domenica, Luglio 21, 2024
ColumnistNews

IL COLUMNIST / ECCO PERCHE’ E’ ALTISSIMA LA POSTA IN PALIO DI DOMANI…

(Luca Russo) – Se quella di domani non è la partita più importante del campionato, poco ci manca. Il perché è presto detto: supponendo di superare il Villafranca e ipotizzando addirittura una sconfitta in occasione del nostro prossimo impegno casalingo, arriveremmo allo scontro diretto con l’Altovicentino con almeno una ‘partita’ e più di vantaggio. Dovesse andar male pure al cospetto dei secondi, avremmo nella peggiore delle combinazioni ancora un punticino di margine da difendere. Fuor di metafora: se da qui al giorno del big match – giorno del big match compreso – tutto andasse per il verso sbagliato, resteremmo comunque primi. Scenario apocalittico, me ne rendo conto. Ma che in qualche modo conferma quanto asserito in apertura: in Veneto la posta in palio è altissima. Ci giochiamo una discreta fetta di promozione. Se riuscissimo a uscire vittoriosi dal confronto con la truppa addestrata da Sauro Frutti, toglieremmo altre certezze a chi sta tentando di inseguirci. Al contrario, rischieremmo di fornire nutrimento al loro comunque tutt’altro che pallido tentativo di rimonta. Un tentativo, specifichiamolo a chiare lettere, da prendere sul serio, perché 7 punti di vantaggio sul gruppo sono abbastanza per sentirsi momentaneamente al sicuro, ma insufficienti per escludere cambi di governo. L’avversario di giornata non ci pare un ostacolo insormontabile. C’è di peggio nel girone, ma in casi del genere, come si suol dire, la prudenza non è mai troppa. La formazione rossoblù è una contraddizione in piena regola. Ti aspetti una squadra iscritta al partito di quelle che vorrebbero evitare retrocessione e play-out. Poi dai un’occhiata alla classifica e ti rendi conto che è un undici con un rendimento home/away perlomeno ‘strano’. Perché una squadra condannata alla guerriglia tipica della bassa classifica, dovrebbe essere a suo agio in casa e remissiva in trasferta. E invece al Villafranca accade l’esatto contrario. Tra le mura amiche ha raccolto appena 8 punti, frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e nientemeno che 6 sconfitte. In viaggio ha messo insieme ben 13 punti, ottenuti grazie a 3 vittorie e 4 pareggi (3 le sconfitte). Mentre al di là dei confini cittadini segna poco (11) e subisce poco (11), a domicilio va in gol con una certa frequenza (16), ma ne incassa davvero troppi (20). Se poi teniamo presente che il Parma gira di più e meglio lontano dall’Ennio che nel proprio impianto, ecco che per i Crociati quello che andrà in onda tra ventiquattro ore assume i contorni di un match (quasi) casalingo. Da vincere ad ogni costo, anche giocando male, se non si intende fare il pieno di coraggio agli inseguitori. A proposito di atmosfera domestica: mi auguro che i 334 tagliandi di ingresso non venduti a Parma tra ieri e l’altro ieri, vengano polverizzati in pochissimi minuti ai botteghini dello stadio di Villafranca. Così sì che si potrebbe raccontare di un Tardini da asporto (o da passeggio, come gli anolini natalizi). Forza tifosi parmigiani, ché i Ragazzi, per riportarci dove meritiamo di stare, han bisogno pure di noi… Luca Russo

15 pensieri riguardo “IL COLUMNIST / ECCO PERCHE’ E’ ALTISSIMA LA POSTA IN PALIO DI DOMANI…

      • ma no direttore siamo i più forti su ,lo sa anche lei ma nn lo vuole dire. fa bene a farsi una grattata haha kmq sempre forza parma…….

  • Ma basta con questo pessimismo! Domani li asfaltiamo.
    Siamo i migliori del girone ci fa paura il Villafranca?? Su dai…

    • Luca Russo

      Eravamo anche sensibilmente più forti della Sammaurese…e poi è andata come è andata. Non è pessimisimo, solo realismo. E poi, perdonatemi, ma un minimo di importanza a chi abbiamo l’onore di sfidare, vogliamo darla oppure no?

  • Vinciamo le prossime 2 e per me l’Altovicentino lo demoralizziamo proprio di brutto.

  • Il delta ci crede a -15. L ha detto racchiuti..l altovicentino ci crede, tutti ci credono.. È noi facciamo calcoli e ragioniamo in negativo anche se per ipotesi? Andiamo bene…

    • Luca Russo

      La presunzione di essere superiore ci espone al rischio di cali di concentrazione. Lasciamo che siano gli altri a dirci che siamo più forti, ché chi si loda s’imbroda…

  • Mauro morosky Moroni

    Solo la squadra.. Tecnici e giocatori devono stare sempre sul ..pezzo di ritorno….noi possiamo pensare sognare e quanto altro…in grande…
    O non si può nemmeno questo …? Loro devono pedalare in campo…lottare fino al 95•….
    Ancora x 2 mesi …poi ne riparliamo ….
    Io temo la partita di Correggio….ridete pure…
    …basta curare i secondi e giocare in contropiede a casa loro…devono ..dovranno…vorranno vincere…quindi …piccoli agili e veloci….CONTROPIEDE ….100% ….

    • Buen análisis Mauro ,, tu interpretación del partido de hoy parece el correcto para ganarlo

  • si ma questo campionato lo puo buttarevia solo il parma com il villafranca all andata fece le sua bella figura e risolse una zampata di longobardi ci fece soffrire

  • Simone T.

    Nessuno deve pensare di aver già vinto, per carità… Ma neanche andare in sbattimento e cominciare ad aver paura fino della propria ombra! Un po’ più di equilibrio, please..

  • Mauro morosky Moroni

    Io so che Angelo parma forever al ciapa sempor al risultet giust
    ..dimm al prossim cag ponti 10 euro

I commenti sono chiusi.