IL DOPOPARTITA DI VILLAFRANCA VERONESE-PARMA CALCIO 1913 0-2, con le dichiarazioni di Apolloni, Baraye e Corapi – Video di Alessandro Dondi

IL DOPOPARTITA DI VILLAFRANCA VERONESE-PARMA CALCIO 1913 0-2, con le dichiarazioni di Apolloni, Baraye e Corapi –

Video a cura di Alessandro Dondi

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI DI MISTER APOLLONI

LUIGI APOLLONI

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI DI YVES BARAYE

Yves Baraye
CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI DI FRANCESCO CORAPI

francesco corapi

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

21 pensieri riguardo “IL DOPOPARTITA DI VILLAFRANCA VERONESE-PARMA CALCIO 1913 0-2, con le dichiarazioni di Apolloni, Baraye e Corapi – Video di Alessandro Dondi

  • 11 Gennaio 2016 in 16:04
    Permalink

    Direttore chi sarà l’ospite a bar sport?

    • 11 Gennaio 2016 in 16:15
      Permalink

      Il dottor pasta

      Credo in studio ci sia anche galloppa

      • 11 Gennaio 2016 in 17:48
        Permalink

        Dovrebbe esserci anke Giancarlo Ceci

        Giornalista preparato e saggio e mai banale

  • 11 Gennaio 2016 in 17:34
    Permalink

    Ma alla fine dell’intervista, Piovani ha mangiato Corapi?

    • 11 Gennaio 2016 in 18:43
      Permalink

      Avrebbe dovuto essere il contrario, dato che Ciccio ha bisogno di crescere un po’ 😀

  • 11 Gennaio 2016 in 17:54
    Permalink

    Chi el al barber ad Corapi?

  • 11 Gennaio 2016 in 19:07
    Permalink

    Direttore arriva mazzocchi dal rimini! Colpo in prospettiva Lega pro..per quest’anno non serve parliamoci chiaro, speriamo sia utile il prossimo anno.

  • 11 Gennaio 2016 in 19:58
    Permalink

    Ma è forte questo mazzocchi ?

  • 11 Gennaio 2016 in 21:43
    Permalink

    Mazzocchi chi …???

  • 11 Gennaio 2016 in 21:54
    Permalink

    Ma i dirigenti del villafranca che partita hanno visto? Rilasciano delle dichiarazioni da fuori di testa questi qua.. Incredibile

  • 11 Gennaio 2016 in 22:00
    Permalink

    Dica Maio come si chiama invece il Neymar delle filippine che han detto che da domani è a Collecchio?

    • 11 Gennaio 2016 in 22:08
      Permalink

      Non lo so. Ma arriva in prova. Se fan notizia tutti quelli che passano in prova…

      • 12 Gennaio 2016 in 10:33
        Permalink

        Non dovrebbero far notizia tutti quelli che passano in prova, ma solo quelli che la prova la passano.

          • 12 Gennaio 2016 in 11:34
            Permalink

            Buongiorno Direttore e buon anno visto che come spesso mi capita mi assento nei commenti per lungo tempo, pur continuando a leggere quotidianamente gli articoli del sito. Ne approfitto ora per fare i complimenti a tutta la società perchè dopo l’incubo dell’anno scorso mi è tornata la voglia di tifare con entusiasmo come mi accadeva quando avevo appena iniziato a tifare Parma ovvero 11 anni fa. Comunque si chiama
            Levi Gilmàr Di Silvà Fernandez. Ma io non ci porrei molta attenzione, mi sono informato perchè il calciomercato mi diverte sempre e quest’anno (giustamente) si ha poco di cui parlare 😀 comunque è un personaggio che forse già si sente un fenomeno, ha un sito internet, tutti i canali social è mezzo jamaicano e mezzo filippino da quanto ho capito ma è nato a Londra. Non ha molta esperienza con i grandi pur essendo un classe 94 ha sempre giocato in squadre giovanili, tranne recentemente in cui è andato a giocare nelle Filippine per cercare di essere convocato in nazionale visto che ci sono le qualificazioni mondiali. Dovrebbe essere uno di quei giocatori che si scartano e riscartano e riscartano da quello che ho visto su youtube, veloce e tecnico, predilige superare l’uomo e fare assist piuttosto che segnare. A mio parere e vedendo un po’ chi non ha superato i provini precedentemente, dubito sarà confermato, sono quasi pronto a scommettere di no, però vediamolo in campo prima di giudicare. Sono curioso di vedere se ho capito un po’ il modo di operare e di scelta dello staff tecnico 😀

  • 12 Gennaio 2016 in 02:35
    Permalink

    Giusto così Gabri ..provare al Parma è un onere ma pure un onereonore ..anche D questi tempi D serie D …ricordi vero quanti si sono offerti ..da luglio 2015 ad ora ??…e non pochi ..che si sappia .,..dopo ciò che era successo ..plausi ed onore ..x città ..società e squadra…

  • 12 Gennaio 2016 in 09:05
    Permalink

    dalla pesca a strascico alla pesca col begattino ha un senso

  • 12 Gennaio 2016 in 09:42
    Permalink

    Von d’i barbèr ad Sincero in Piazza della Steccata l’è un filipen. L’era lu?

I commenti sono chiusi.