LUCARELLI: “L’ANNO E’ INIZIATO BENE: HO FATTO GOL SOTTO LA CURVA GIUSTA, SBLOCCANDO UNA PARTITA CHE FINO A QUEL MOMENTO NON ERAVAMO RIUSCITI A PORTARE DALLA NOSTRA” – video

alessandro lucarelli(Ilaria Mazzoni) – Sono passati un bel po’ di giorni dal suo ultimo goal (479), ma oggi, finalmente, Capitan Alessandro Lucarelli ha finalmente insaccato la palla in rete, cosa che non gli riusciva, come ricorda il suo biografo Nicolò Fabris, da Parma-Milan 4-5 del 14 settembre 2014; un goal che tutti, tifosi e squadra, aspettavano con grande attesa. Grande felicità, quindi, per la bandiera della società gialloblù, che, in sala stampa, si dice soddisfatto anche per essere riuscito, segnando, a sbloccare il risultato della squadra. Un goal dal gusto particolare come particolare è la stagione che sta vivendo il Parma, e Lucarelli ci teneva a segnare anche per i tifosi che l’hanno sempre incitato dalla Curva Nord. La mente del capitano, però, più che alle soddisfazioni personali è rivolta all’obbiettivo finale.

Per questo motivo ci tiene a sottolineare che, nonostante poi il risultato largamente favorevole, dopo quel suo goal il gruppo ha commesso l’errore di adagiarsi, dando, così, fiducia all’Arzignano. In linea di massima, però, riconosce che la prestazione è stata più che buona. Importante anche l’essersi ritrovati in difesa, dopo quelle tre partite in cui il Parma aveva incassato più goal che in tutte le altre sedici precedenti; un segnale che la squadra continua a lavorare per migliorarsi. Non subire reti, inoltre, non fa che accrescere la fiducia del gruppo, molto importante, quindi, continuare a mantenere alta la concentrazione. Fase, quella difensiva, a cui va sempre prestata molta attenzione, da parte di tutto il gruppo, perché si attacca e si difende sempre in undici.

Parla poi di Baraye e di quel suo carattere che lo porta ad incupirsi ed ad innervosirsi quando non riesce a trovare subito la giocata o la rete. Un giocatore di indubbie qualità, che deve lavorare, però, su questo, perché non conta segnare sempre, è più importante fornire prestazioni al servizio del gruppo.

Visto che è la prima giornata di ritorno si fa anche il confronto con la precedente partita contro l’Arzignano; quella di oggi, dice Lucarelli, è stata una partita totalmente differente, non solo perché quella di mesi fa era stata giocata in un campo quasi impraticabile, ma anche, e soprattutto, perché oggi il Parma è più squadra. E sicuramente lo è diventata anche grazie all’apporto che fornisce questo grande giocatore, con quella sua esperienza che gli permette di leggere con più facilità le situazioni di gioco.

Infine si scherza sul fatto che ora, sul suo tabellino personale, gli manca solo in goal in serie C, sorridendo il capitano risponde che sul suo futuro non ha ancora le idee chiare e che è ancora presto per decidere. Insomma, ci toccherà aspettare Maggio per saperne di piùIlaria Mazzoni

Il video della conferenza stampa del capitano del Parma Calcio 1913 Alessandro Lucarelli dopo la vittoria per 3-0 sull’ArzignanoChiampo

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

2 pensieri riguardo “LUCARELLI: “L’ANNO E’ INIZIATO BENE: HO FATTO GOL SOTTO LA CURVA GIUSTA, SBLOCCANDO UNA PARTITA CHE FINO A QUEL MOMENTO NON ERAVAMO RIUSCITI A PORTARE DALLA NOSTRA” – video

  • 6 Gennaio 2016 in 18:55
    Permalink

    Grande capitano!! E grazie maio

  • 6 Gennaio 2016 in 19:03
    Permalink

    Finalmente è arrivato il gol del capitano. Mai gol fu più meritato.

I commenti sono chiusi.