lunedì, Maggio 20, 2024
In EvidenzaNewsVideogallery Amatoriale

DALLA COPPA ITALIA ALLA COPPA DELLE COPPE: AL PARMA CLUB MEDIOLANUM I LEONI DI WEMBLEY APOLLONI, MELLI E OSIO RICORDANO… video

12744158_1513544298952416_4021582042705664286_n(gmajo) – Dalla Coppa Italia alla Coppa delle Coppe: in una serata impreziosita dal trofeo conquistato a Wembley messo a disposizione dalla società Parma Calcio 1913, i Leoni Luigi Apolloni, Alessandro Melli e Marco Osio, al Parma Club Mediolanum, ospiti del presidente Massimo Zannoni che ha condotto l’evento, hanno ricordato le prime grandi imprese del Parma Anni 90 allenato dall’attuale presidente Nevio Scala. Ecco i video della serata, documentata da StadioTardini.it:

1^ PARTE

2^ PARTE

3^ PARTE

LA SINTESI DELLA STORICA RADIOCRONACA DI PARMA-ANVERSA 3-1 DALLO STADIO DI WEMBLEY (LONDRA) DI GIAN CARLO CECI PER RADIO PARMA (con le immagini dei gol), montaggio di Valter Perotti per Tv Parma

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

17 pensieri riguardo “DALLA COPPA ITALIA ALLA COPPA DELLE COPPE: AL PARMA CLUB MEDIOLANUM I LEONI DI WEMBLEY APOLLONI, MELLI E OSIO RICORDANO… video

  • Squadra leggendaria ed indimenticabile.

  • Osio va dal barbèr at ma pèr Tedeschi!

      • Luca con la S maiuscola

        Ma il candidato autore dell’articolo su Giuli per questo giornale online… dov’è finito? Si è impiccato con la cravatta?

        • Aveva postato un commento che gli ho censurato (par condicio…) perché gli voglio bene ed è un caro ragazzo.

          Comunque la mia era una provocazione. Nel caso quel tipo di pezzo, stante la mia indisponibilità, sarebbe stato nelle corde del Columnist e non del giovine. Ma ormai mi sa che è tardi…

  • Più Pallini direi..
    P.S. al ga ancora i barbis?

  • Fourth of May

    Forlì-Parma …arbitro De santis da Lecce…..NON CI CREDO.
    Maio per non saper ne leggere ne scrivere, che Lecce e De santis con Parma calcio come nomi non possono mai più essere abbinati insieme suggerisca a Ferrari di ricusarlo preventivamente…

    • In effetti l’accoppiata De Santis + Lecce è storicamente un po’ inquietante, visto il tentato omicidio in guanti bianchi di una decina abbondante di anni fa…

      Però, a onor del vero, va rimarcato come il Sig. Daniele De Santis abbia già diretto una partita del Parma Calcio 1913 – quella a Cervia/Milano Marittima, un girone fa con la Ribelle – risultando tra i migliori fischietti stagionali. Egli, poi, non mi pare abbia gradi di parentela con il poliziotto di Tivoli, e in ogni caso le colpe dei padri non possono ricadere sui figli, specie se non li sono…

      Cordialmente

      Gmajo

      • Luca con la S maiuscola

        Io c’ero. E che la partita fosse truccata era evidente per chiunque fosse allo stadio quel giorno.

          • Luca con la S maiuscola

            Lecce-Parma 3-3
            Quella con gli ammoniti in ordine alfabetico

        • Fourth of May

          Chiaro? Ator che chiaro. è stato la pietra angolare di calciopoli quel Lecce Parma con cui ci avevano preparato il funerale per salvare Ddv lo sporcaccione di Firenze. è che li a differenza di miriadi di altre volte i gobbi, moggi e de sanctis li hanno brinati

  • Luca Russo

    Se ti senti un po’ giù,
    tu prova a far come me,
    prendi del giallo e del blu
    e vieni in curva con me,
    perchè una squadra così
    nessuno l’ha vista mai
    quando Lorenzo segnò
    tutta la curva cantò:

    RUBA LA PALLA ZORATTO, CHE LA PASSA A BROLIN
    CHE SULLA FASCIA FA UN CROSS
    E SANDRO MELLI FA GOL!

  • una mela al giorno leva il Pallini di torno

    • Il problema mio è che non mi sazio con una sola mela al giorno… Non sono un atleta come Squarcia…

  • Fourth of May

    Ed essere unici per andare oltre ,con le esequie preparate, giocata prima partita di spareggio con la primavera, con de sanctis per essere sicuro che non avessimo neanche la quinta punta vignaroli l h buttata fuori negli spogliatoi, l abbiamo piantata nelle reni ai bolognesi. Mi spiace solo per per quel grande di Carlo Mazzone che magaraa da allora non si è più ripreso

I commenti sono chiusi.