giovedì, Maggio 30, 2024
In EvidenzaNews

CURATELA EVENTI SPORTIVI: “IL 28 APRILE IL TENTATIVO DI VENDITA DEL COMPENDIO IMMOBILIARE DI COLLECCHIO, CON BASE D’ASTA 9,9 MILIONI DI EURO”

compendio immobiliare collecchio(Comunicato Stampa Curatela Fallimentare di Eventi Sportivi) – Il Giudice Delegato dott. Pietro Rogato, con il parere favorevole del comitato dei creditori, ha autorizzato il curatore fallimentare dott. Vincenzo Piazza a procedere con la vendita del compendio immobiliare della procedura Eventi Sportivi S.p.A.. Gli interessati dovranno presentare offerta irrevocabile di acquisto depositando cauzione non inferiore al 10% del prezzo offerto. Il tentativo di vendita si terrà alle ore 15.00 del 28 aprile p.v. in Parma, presso la sede dell’Ufficio Notarile Associato in Piazzale Arrigo Boito 1/1. Il prezzo base di gara è stato fissato in euro 9.9 milioni. Le modalità di presentazione delle offerte e i dettagli della procedura di vendita saranno descritte mediante pubblicazione di un estratto del bando di gara sul quotidiano locale “Gazzetta di Parma” e sul quotidiano Nazionale “Il Sole 24 Ore” in data 07 marzo 2016. Il bando integrale sarà pubblicato unitamente alle perizie disponibili sul sito web dell’Istituto Vendite Giudiziarie di Parma. Il Centro Sportivo di Collecchio è attualmente utilizzato dalla società Parma Calcio 1913 che detiene sul bene un diritto di prelazione. A richiesta di chi risulterà acquirente, Parma Calcio 1913 dovrà lasciare libero il bene con un preavviso di 30 giorni.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

30 pensieri riguardo “CURATELA EVENTI SPORTIVI: “IL 28 APRILE IL TENTATIVO DI VENDITA DEL COMPENDIO IMMOBILIARE DI COLLECCHIO, CON BASE D’ASTA 9,9 MILIONI DI EURO”

  • Un po altino come prezzo…

  • Quindi direttore a che scenari andiamo in contro? Ci possiamo ritrovare senza centro sportivo? So che non avrebbe molto senso, ma sarebbe una possibilità, giusto?

    • Mah… Io non credo che ci sia la coda alla porta… Specie a quel prezzo qua…

    • Già se non è edificabile lo può prendere solo una squadra di calcio(a Parma c’è solo il Parma che si può permettere un centro del genere)…ma anche se lo fosse chi è l’imprenditore che compra un terreno a 10 milioni di euro?

      • Forse vi siete dimenticati la tiritera di un anno fa delle aste? Penso che sia abbastanza facile immaginare che la prima vada deserta… Poi c’è il solito meccanismo per cui si abbassa il prezzo fin quando domanda e offerta non si incontrano… Anche quando si tratta di acquistare un’auto alla IGV più o meno va così. Adesso non so bene il disciplinare, non so se è uguale a quello del fu vecchio parma, ma sostanzialmente va in quel modo lì…

        • qui ci vogliono degli astanti con la A maiuscola,calma & gesso

      • solo un pazzo (cit)

  • Direttore, anche il Parma presenterà un’offerta per Collecchio?

  • Il sito della Gazzetta dello Sport ci ha già sfrattati. Scrivono che se il Parma Calcio 1913 non si aggiudicherà l’asta, entro 30 giorni dovremo liberare gli spogliatoi. Ma si può??😱😱

    • Non sapevo che acquistassero loro l’immobile…

      Comunque il riferimento è all’ultima riga della nota stampa della Curatela…

  • Salve
    Anche se il prezzo si dimezzasse per non dire di più. L attuale società aveva preventivato questo esborso? Inciderà sui futuri piani di lega pro?
    Grazie e buona serata

    • E’ un asset che interessa, ovviamente alle condizioni che saranno ritenute favorevoli. La gestione “sportiva” è indipendente dagli investimenti infrastrutturali

  • Direttore non le faccio nessuna domanda in merito perché è palese che (giustamente) non può rispondere, volevo solo chiedere se lunedì sapremo quante aste ci saranno, e di volta in volta il prezzo di quando scenderà…..

    • Non credo siano state calendarizzate aste con scadenze precise. L’altra volta si era in esercizio provvisorio e c’era fretta di vendere in tempi ravvicinati, per cui il calendario delle aste era stato riferito in anticipo per avere un responso entro il termine della stagione.

  • Non ho letto il disciplinare, ma ricordavo che il Parma Calcio 1913 aveva un diritto di prelazione a parità di offerta, sino al 30 giugno 2017 scadenza dell’attuale contratto di locazione.

    • Confermo. Però se qualcuno caccia la 10 milionata e il Parma Calcio 1913 no decade la prelazione…

  • Chi è quel pazzo che prende il centro sportivo con l’area non edificabile. SECONDO ME CON DUE MILIONI il Parma calcio 1913 ( così va bene Majo?) SI PRENDE TUTTO.
    Poi c’è da considerare una cosa.Se uno per assurdo prende quel centro mi sa tanto che coi boys non avrebbero vita facile.
    A buon intenditor…….

  • Luca con la S maiuscola

    Si dice CURATELLA!!!!!!!!!!

  • puoi interessare a caprotti per farci l’esselunga

    • Oppure a Corrado per farci un cinema space

  • Pensiamo a vincere oggi che a Collecchio si fa in tempo a pensarci.

      • No mi al dig a ti…perchè se non vinciamo oggi è merda scieta! 🙂

    • se ciao senza minotti come faremo ? ma neanche nei pulcini na roba cosi’ …..;-)

I commenti sono chiusi.