MOONTALK #JurassicParm 32^ puntata / E’ ARRIVATO IL MARINO! VENTO DI PROMOZIONE…

(Ilaria Mazzoni) – Come si annunciava in quella vecchia pubblicità, quella che promuoveva il prosciutto della nostra città: “E’ arrivato il Marino!”. E, mai come ora, questa frase potrebbe essere più appropriata, infatti, questa espressione, lo diciamo per chi non fosse troppo avvezzo alla produzione dei prosciutti, è utilizzata per indicare un vento che, sensorialmente, si presenta caldo-umido e che spira dal mare; genericamente quest’aria giunge verso Maggio, proprio quando dovrebbe arrivare anche la promozione dei crociati, ma, tuttavia, in è arrivato il marinoalcuni casi, esso riesce a soffiare sul nostro territorio in anticipo. Ci auguriamo che questo possa avvenire anche per il club gialloblù che domenica prossima affronterà proprio la formazione che porta lo stesso nome (e proviene anch’essa dal mare, anche se dalla parte opposta della nostra Penisola), in una partita che speriamo possa rappresentare un primo assaggio, per i tifosi, di MARINO VENTO PROMOZIONE COPquesto vento marino che da sempre è la chiave del successo di un settore che vede la nostra città primeggiare nel mondo. Una vittoria con il San Marino potrebbe, quindi, sicuramente spingere di più il Parma verso la matematica Lega Pro. Rimanendo sempre in questo clima marino, non possiamo che parlare anche dell’ex allenatore del Parma, Pasquale Marino che, fresco di esonero con il Vicenza, ha dichiarato ai microfoni di “Radio CRC”: “Ho il rammarico di aver lasciato l’Udinese nonostante avessi ancora due anni di contratto. Preferii all’epoca andare a Parma e sbagliai perché dietro le grandi squadre c’è l’Udinese”. Beh, che dire dopo queste esternazioni, sicuramente il  “rammarico” lo proviamo anche noi, visto come andò quella stagione (2010-2011), con la squadra in quart’ultima posizione fino alla decisione del suo esonero, durante un anno segnato da numerose decisioni tattiche discutibili. Un allenatore che era stato fortemente voluto da Leonardi, ma che, di fatto, non ha mai legato con la tifoseria e con la città forse 3copancora troppo legata ed affezionata al geniale Mister Guidolin, da noi, tra l’altro, grandemente apprezzato. Certo che, storicamente, per una ragione o per l’altra, tutto ciò che è giunto dalla squadra di Udine, società che noi, per altro, stimiamo profondamente per la filosofia di calcio che ha adottato e che vorremmo fosse vicina a quella futura del Parma, non ha mai portato bene ai colori crociati, per diverse ragioni, ma tutte avulse e non imputabili al club friulano. Sono così tanti che 4coppossiamo citarne uno per ruolo: Marino, appunto come allenatore, Leonardi (dirigente) o all’indimenticabile flop del giocatore Marcio Amoroso che approdò, nell’estate del ’99, dopo un’operazione record da 70 miliardi segnando il terzo trasferimento più costoso di sempre dietro a Vieri e Denilson; arrivava in Emilia come capocannoniere del campionato e, complici una serie di infortuni, la lasciava due anni dopo aver segnato, complessivamente, solamente undici reti.

marino 2Ma torniamo al presente, che, per il Parma porta il nome, appunto del San Marino, si giocherà domenica, sempre sperando che alla nostra avversaria vada bene la data visti i problemi della sfida di andata; una squadra, comunque, che, a causa della forte simpatia nutrita dal presidente Luca Mancini per i colori reggiani, vivrà la sfida come un vero e proprio derby e che, scommettiamo, farà di tutto per cercare, quantomeno, di rallentare la corsa dei nostri verso la vittoria parma san marinodel titolo della serie. San Marino che è reduce da una vittoria, per due a zero, contro l’ostico Mezzolara, formazione, tra l’altro, quest’ultima che, curiosamente, in questo campionato spesso precede le sfide contro le avversarie gialloblù, potrebbe anche essere una cosa voluta, dovremo indagare! Ma torniamo al San Marino, una formazione che era partita per giocarsi la promozione, ma che ha avuto una flessione in negativo, causata dalla qualità comunque inferiore dell’organico rispetto, sicuramente, almeno all’AltoVicentino, al Parma ed al Forlì, sta, in ogni modo, molto bene di dorma e, nelle ultime tre partite, ha portato a casa due vittorie ed un pareggio (quest’ultimo proprio con l’AltoVicentino). L’uomo che ha certamente caratterizzato maggiormente questa sua stagione è stato Emiliano Olcese, argentino classe ’83, che ha, sinora, segnato 17 goal avvicinandosi, tra l’altro, al suo record personale di 19 reti, un attaccante sicuramente molto esperto di questa categoria.

formazioneMa veniamo alla formazione gialloblù che, noi pensiamo, si schiererà con il 4-4-2  diamante; in porta Zommers (97), presenza obbligatoria, poi, per Benassi e Cacioli. Inseriamo anche Adorni (98), un ragazzo che noi continuiamo a promuovere e sponsorizzare perché riteniamo che se la giochi alla pari con tutti gli altri concorrenti, insieme ad Agrifogli (96) che, di rientro dalla squalifica, avrà certamente voglia di fare bene in campo e di riscattarsi, una motivazione in più che andrebbe sfruttata. Imprescindibile la presenza di Corapi, soprattutto con Giorgino out per infortunio, insieme a Miglietta che, anche se non è al cento per cento della condizione a causa di alcuni fastidi, rimane l’unica opzione visto che, in quel reparto, complice anche lo stop di Simonetti, le alternative non sono così tante. Nel nostro toto formazione facciamo, poi, scendere in campo Ricci (96), un giocatore che ora non è al top, ma capace di dare garanzie sia per quanto riguarda l’azione offensiva sia per quanto riguarda la fase difensiva; potrebbe essere pedina fondamentale considerando anche l’assenza di Capitan Lucarelli. Nono giocatore del nostro schieramento è Lauria, un ruolo che sembra essergli stato cucito addosso; oramai è pienamente recuperato e dovrebbe poter garantire 70 minuti ad alto livello per poi lasciare spazio, magari, a Melandri per cui, entrare a partita in corso, non è certamente un problema. In attacco imprescindibile anche Baraye a cui affianchiamo Longobardi, in ballottaggio con Guazzo che è oro, per noi trovatici a commentare questa stagione crociata, soprattutto in questo momento in cui si è un po’ orfani di notizie; magari non farà goal, ma certamente garantisce sempre l’ispirazione ad un buon titolo! Ilaria Mazzoni

LE PRECEDENTI PUNTATE DI “MOONTALK” JURASSIC PARM

MOONTALK #Jurassic Parm, 1^ puntata / VIDEO INTERVISTA A GABRIELE MAJO CHE RACCONTA IL SUO RITORNO ALL’UFFICIO STAMPA DEL PARMA CALCIO

MOONTALK #Jurassic Parm, 2^ puntata / Quando il MICIO non c’è i DIFENSORI ballano

MOONTALK #Jurassic Parm, 3^ puntata / CERCASI ATTACCANTE BIOLOGICO (ospite in studio: Simone Occhi)

MOONTALK #Jurassic Parm, 4^ puntata / LA D E’ UN CAMPIONATO DI RIGORE

MOONTALK #Jurassic Parm, 5^ puntata / SERIE D, E’ TUTTO QUI?

MOONTALK #Jurassic Parm, 6^ puntata / OMNIA MUNDA MUNDIS

MOONTALK #JurassicParm, 7^puntata / Baraye e Longobardi come Insigne e Higuain, intervista a Sandro Squeri

MOONTALK #JurassicParm, 8^puntata/ Parma Re D Coppe

MOONTALK #JurassicParm 9^ puntata / Nel piccolo mondo per tornare grandi

MOONTALK #JurassicParm 10^ puntata / Il Parma Biologico è un OGM per la serie D?

MOONTALK #JurassicParm 11^ puntata / Parma merita l’Azzurro

MOONTALK #JurassicParm 12^ puntata / Parma, questo è Art Attack!

MOONTALK #JurassicParm 13^ puntata / Parma: Mercato dei dilettanti o mercato per diletto?

MOONTALK #JurassicParm 14^ puntata / Guazzo scendi dalla croce e diventa delizia per i tifosi crociati

MOONTALK #JurassicParm 15^ puntata / QUESTA E’ BLASFEMIA, QUESTA E’ PAZZIA… QUESTO E’ GUAZZO!

MOONTALK #JurassicParm 16^ puntata / Caro NEVIO NATALE ecco la mia letterina… (con video interventi dal Temporary Store di Via Garibaldi di Gabriele Majo e Luca Russo)

MOONTALK #JurassicParm 17^ puntata / STAR GOALS

MOONTALK #JurassicParm 18^ puntata / CANTO DI NATALE (con l’esclusivo “dietro le quinte” dell’ultima puntata di Calcio & Calcio)

MOONTALK #JurassicParm 19^ puntata / Il pagellino di metà quadrimestre

MOONTALK #JurassicParm 20^ puntata / La befana esiste e si chiama Alessandro

MOONTALK #JurassicParm 21^ puntata / Più Setti, meno crolli

MOONTALK #JurassicParm 22^ puntata / VENI, VIDI, ALTOVICI! (SPERIAMO…)

MOONTALK #JurassicParm 23^ puntata / DIECI PICCOLI PUNTI… E POI NON RIMASE PIU’ NESSUNO (Ospite in studio “il Columnist” Luca Russo)

MOONTALK #JurassicParm 24^ puntata / Dilettanti allo Sbadiglio (con interviste a Michele Angella, Luca Russo e Alessandro Dondi)

MOONTALK #JurassicParm 25^ puntata / IL RITORNO DEL JURASSIC BOMBER! (con intervista a Luca Russo)

MOONTALK #JurassicParm 26^ puntata / “NON GIOCHIAMO MICA CON IL FORLIMPOPOLI…”. GIOCHIAMO CONTRO IL FORLI’

MOONTALK #JurassicParm 27^ puntata / PARI O DISPARI? BIM BUM BAM!

MOONTALK #JurassicParm 28^ puntata / SI PUO’ DARE DI PIU’ (CON INTERVISTA AL SALTIMBANCO ENRICO BONI)

MOONTALK #JurassicParm 29^ puntata / IL BARICENTRO DEL ROMBO

MOONTALK #JurassicParm 30^ puntata / ALBUM CALCIATORI PARMINI

MOONTALK #JurassicParm 31^ puntata / –10, IL COUNTDOWN E’ UFFICIALMENTE INIZIATO…

4 pensieri riguardo “MOONTALK #JurassicParm 32^ puntata / E’ ARRIVATO IL MARINO! VENTO DI PROMOZIONE…

  • 31 Marzo 2016 in 12:05
    Permalink

    Formazione che mi trova concorde al 100%, anche perchè è obbligata. Sono proprio curioso di vedere Lauria trequartista.

    • 31 Marzo 2016 in 17:03
      Permalink

      Ti ringrazio, secondo me é perfetto in quel ruolo e come minimo ormai dovrebbe avere 70 minuti nelle gambe quindi é ora di vederlo😃

  • 31 Marzo 2016 in 17:55
    Permalink

    Ottimo articolo e ottimo video, da apprezzare particolarmente la ripresa retrò tarantiniana! 🙂

    • 31 Marzo 2016 in 20:25
      Permalink

      Ma grazie 😃 grandissimo ad aver colto la citazione!

I commenti sono chiusi.