BALLOTTA TORNA A… PARARE AL TARDINI: GIOVEDI 14 ALLE 18.30 LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “EX” DEL GIORNALISTA DEL CORSERA CRUCCU, CON SCALA, APOLLONI, MELLI E OSIO

(Comunicato Stampa di Baldini & Castoldi) – Dopo il successo della presentazione romana e il traguardo della seconda edizione Ex – Storie di uomini dopo il calcio di Matteo Cruccu arriva a Parma per un appuntamento da non perdere:giovedì 14 aprile ore 18 e 30 allo Stadio Tardini, l’autore presenterà il suo libro insieme al Parma dei miracoli, della storica scalata dalla B alla Coppa delle Coppe, con Marco Ballotta, Luigi Apolloni, Alessandro Melli, Marco Osio e Nevio Scala .

A Cruccu piacciono le storie perdute, non perdenti (Corriere della Sera)

Se vi nutrite a pane e football non dovete far altro che leggere Ex (Il Secolo XIX)

Panini, surf, campi di periferia. Storie di vite vere dopo il calcio (Il Fatto Quotidiano)

ex copertinaCosa succede dopo una carriera passata sui campi di calcio? Quando i riflettori degli stadi si spengono? Matteo Cruccu, giornalista del Corriere della Sera, ha firmato un saggio che racconta dieci storie di campioni amatissimi, rimasti nella memoria collettiva del calcio italiano anni Ottanta e Novanta.

Ex – Storie di uomini dopo il calcio getta uno sguardo originale sul “dopo” di calciatori come Marco Ballotta, portiere di ghiaccio ancora in campo a 50 anni, Gianni Comandini, eroe solo per un derby e poi viaggiatore per vocazione. Pasquale Bruno, sbrigativamente tacciato “O animale” per la sua rudezza in area, in realtà assai più colto di quel che sembrava. O Moreno Torricelli, protagonista di una favola sportiva al quale la vita vera ha giocato un brutto scherzo. E infine Francesco Flachi, l’ultimo “maudit” del pallone che ora rincorre la normalità dietro il bancone di un bar.

Già presentato con grande successo di pubblico e critica a Milano, Torino, Genova, Udine, Trieste e Roma Ex e Matteo Cruccu continuano il tour per portare queste avvincenti storie di uomini dopo il calcio nella vostra città.

Vi aspettiamo giovedì 14 aprile ore 18 e 30 a Parma allo Stadio Tardini con Marco Ballotta, Lorenzo Minotti, Luigi Apolloni, Alessandro Melli, Marco Osio e Nevio Scala, moderaMarco Balestrazzi. Ci sarà inoltre un banchetto per la vendite dei libri gestito dalla Libreria Fiaccadori di Parma (strada Al Duomo, 43).

E poi Firenze, Novara, Verona, Reggio Emilia, Napoli e tanti altri appuntamenti ancora.

Leggi tutto.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

53 pensieri riguardo “BALLOTTA TORNA A… PARARE AL TARDINI: GIOVEDI 14 ALLE 18.30 LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “EX” DEL GIORNALISTA DEL CORSERA CRUCCU, CON SCALA, APOLLONI, MELLI E OSIO

  • 11 Aprile 2016 in 16:10
    Permalink

    W Musetti,
    W il Parma, i suoi fedeli ed i suoi fulgidi piaggiatori,
    W la bandiera crociata che disperde, frantuma e affossa il cubo,
    rincuora il parmigiano scorando l’astragalo.

    Avanti crociati!

    http://oi64.tinypic.com/j5jytj.jpg

  • 11 Aprile 2016 in 18:27
    Permalink

    Bello! Cercherò di prenderlo! 🙂

  • 11 Aprile 2016 in 21:03
    Permalink

    Direttore se mi reco sabato ai botteghini per le 10 lo trovo tranquillamente il biglietto?

    • 11 Aprile 2016 in 21:43
      Permalink

      Se non li hanno esauriti prima su internet o nei punti listicket…
      E poi dipende in che settore. Direi che in sud non ci dovrebbero esser problemi. In Nord non c’è molto,,,

  • 11 Aprile 2016 in 21:48
    Permalink

    Mi basta un settore qualsiasi, anche la tribuna ovest

    • 11 Aprile 2016 in 22:06
      Permalink

      Credo che la sud a 5 euro sia una buona occasione

  • 11 Aprile 2016 in 21:58
    Permalink

    Ciao Gabriele. Quali sono gentilmente le ricevitorie a Parma ? Io ho trovato solo quella in via Garibaldi

    • 11 Aprile 2016 in 22:06
      Permalink

      Adesso sono a tv parma e a memoria non riesco ad accontentarti, ma sono gli stessi punti della campagna abbonamenti o prevendita abituale

  • 11 Aprile 2016 in 22:20
    Permalink

    Sabato si possono trovare biglietti anche in alcune tabaccherie di via garibaldi?

    • 11 Aprile 2016 in 22:22
      Permalink

      Sabato in biglietteria.,tabaccheria anche prima. Credo ci sia anche im via garibaldi, ma a memoria non mi ricordo

      • 12 Aprile 2016 in 09:07
        Permalink

        Buongiorno Direttore…come sa vengo da Torino…crede che avrò modo di trovare i biglietti per la curva nord Domenica? non esiste un modo per prenotare i biglietti?

        • 12 Aprile 2016 in 09:21
          Permalink

          Prova on line.
          Domenica nn ce ne saranno, credo

          • 12 Aprile 2016 in 09:35
            Permalink

            Purtroppo online trovo solo tagliandi per gli altri settori…

        • 12 Aprile 2016 in 18:10
          Permalink

          I biglietti della Curva Nord sono on line

          Solo nella Provincia di Parma LucaDena

  • 11 Aprile 2016 in 22:24
    Permalink

    Direttore arrivo da Bari, venerdi sera saror gia a Parma, spero di non rimanere sennza. Biglietto

  • 11 Aprile 2016 in 23:54
    Permalink

    Amici miei del sito, chiedo scusa della mia intromissione.
    Sono un sacerdote palermitano un umile servo di Dio che però da 10 anni ha una parrocchia a Cison di Valmarino in provincia di Treviso.
    Sono tifosissimo del Parma quasi sfegatato e forse per un sacerdote non è una buona cosa essere tifosi di calcio ma poi sento che anche Papa Francesco è tifoso di una squadra argentina di calcio e allora placo la mia coscienza che altrimenti diverrenbe incandescente e mi martellerebbe notte e giorno.
    Domenica sono riuscito dal mio Vescovo a farmi dare il permesso per assistere alla partita della promozione del Parma e voglio stare tra i tifosi della curva nord che amo, non potevo mancare.
    Sono emozionato perché sono molto timido e su questo sito ho paura di.essere un intruso essendo sacerdote
    Io vi benedico tutti amici del forum, siete tutti nel mio cuore.
    Vi voglio solo dire di non offendervi tra di i voi sul sito perché siete tutti fratelli e io via amo.
    Quando domenica il nostro fratello Baraye ha segnato di tacco, ve lo confesso, ho pianto dalla gioia e poi aver segnato un fratello di colore è stata per me una gioia immensa
    A domenica fratelli.

  • 12 Aprile 2016 in 01:17
    Permalink

    Reverendo Padre. Purtroppo lo stadio è luogo ameno dove può succedere che sfuggano alcune imprecazioni.
    Talora petsino ilazioni sulla presunta infedelta della consorte arbitresca.
    Lei padre ci dovrebbe assolvere a fine festeggiamenti perche di per certo offenderemo i cittadini confinanti e non risparmieremo neppure i gianduiotti striati. Eppure lo sappiamo che non dovremmo. Ma è più forte di noi.
    Per il resto i tifosi son bravi. I tifosi son belli. Son pure simpatici ed essendo padani di sana e robusta alimentazione suina.
    Vedrà padre che si troverà bene, e qualche peccato (di gola ecc. Ecc. ) ci scapperà anche a lei. Venga a benedirci al Petitot prima della partita. Ci offriamo il pranzo.

  • 12 Aprile 2016 in 08:32
    Permalink

    Tu gallo di Castione sei un puro il tuo commento mi ha commosso. Stai tranquillo i cori che sentirò sono già fin d’ ora perdonati.Non sono insulti veri stai tranquillo, non sono gli insulti che si dicomo durante una partita che offendono ma sono altre le cose che offendono e che niente hanno a che fare col calcio.
    Stanotte non ho quasi dormito, l’ansia di venire per tifare il mio Parma non mi ha quasi fatto chiudere gli occhi ma capitemi, non ho mai visto dal vero il Parma, è la prima volta, non sono mai stato in uno stadio. e vi garantisco che non ne vedo l’ora.
    Vi benedico fratelli

  • 12 Aprile 2016 in 08:40
    Permalink

    bendetto colui che viene nel nome di daolio…….

  • 12 Aprile 2016 in 09:31
    Permalink

    No, vi prego, ditemi che non è vero…… 🙂

  • 12 Aprile 2016 in 11:03
    Permalink

    Sono indeciso se venire in treno, o in macchina dato che non sono mai stato a Parma e non conosco la città e per queso vorrei sapere se la stazione è molto distante dallo stadio e così saprò regolarmi meglio. Voi cosa fareste se foste al mio posto? Verreste in treno o in macchina sempre considetando che ho una macchina un poco datata e ho paura di rimanere in panne.?
    Veramente grazie di cuore poi ci vediamo allo stadio in curva nord dove verrò in abiti talari. A domenica.fratelli.Un’ultima cosa, fate tutti i cori che volete ma mi raccomando non bestemmiate perché se dovessi sentire una bestemmia, uscirei dallo stadio e me ne tornerei subito alla mia parrocchia di Cison. offeso e deluso. Leggo questo sito da quasi un anno. Tempo fa, lessi che qualcuno col megafono aveva bestemmiato, spero non sia vero.A presto.

    • 12 Aprile 2016 in 12:06
      Permalink

      Padre, con tutto il rispetto ma credo che lei commetta un grave peccato abbandonando la sua comunità di fedeli proprio nel
      giorno dedicato alla celebrazione del Signore, oltretutto servendosi probabilmente per l’acquisto del biglietto di soldi a lei destinati con ben altri scopi. Mi spiace essere così duro, ma se non si ravvederà da questo insano proposito per lei c’è il
      serio pericolo di bruciare per l’eternità tra le fiamme dell’inferno.

      • 12 Aprile 2016 in 15:41
        Permalink

        “Bruciare per l’eternità tra le fiamme dell’inferno” Cioè in terra reggiana? 😛

    • 12 Aprile 2016 in 13:37
      Permalink

      Velenoso porta anche la Mambrin

      • 12 Aprile 2016 in 15:22
        Permalink

        Sono costretto a riesumarmi per dirti che hai preso un granchio.
        Io non sono quello che pensi.
        Prendi quel granchioE POI CUCINATELO fritto.
        Povero gatto vaneggi.

  • 12 Aprile 2016 in 11:06
    Permalink

    Sento puzza di presa in giro! Anzi ne sono sicuro esimio padre! Soia……mi….

    • 12 Aprile 2016 in 12:14
      Permalink

      Presa in giro?
      Chiedi di me alla parrocchia di Cison se hai dei dubbi
      Se invece da fastidio la mia presenza sul sito ditemelo.
      Io cervavo solo un contatto umano essendo a migliaia di chilometri dalla mia Palemmo ed avendo 25 anni soffro di malinconia da quando sono qui da ben 5 anni ma se la presenza di un sacerdote vi crea turbative sono pronto a lasciare.Questa mattina l’avevo libera e invece di leggere il solito libro ho voluto entrare nel vostro mondo essendo tifosissimo del Parma ma se disturbo, me ne vado.Pace e bene fratelli.

      • 12 Aprile 2016 in 13:45
        Permalink

        sia lodato gesu’ cristo

    • 12 Aprile 2016 in 12:34
      Permalink

      E chi avrebbe mai impedito ad un parroco di andare allo stadio?
      …il parroco peraltro è lo stesso che ci faceva giocare a pallone nel campetto dell’oratorio…e perchè lasciarci appassionare a qualcosa per poi in essa renderci agnostici?
      Equivarrebbe a professare la parola del signore…terminando la messa con…”però non credeteci troppo e siate atei”…

      dailà ponderate gente…ponderate…

      • 12 Aprile 2016 in 12:35
        Permalink

        Chiedo scusa…Signore e non signore…anche se in questo caso…va beh…

  • 12 Aprile 2016 in 11:34
    Permalink

    Ciao Gabriele
    Domenica volevo portare i miei nipoti e mio figlio allo stadio in tribuna est. Io sono abbonato in curva nord. Posso prenderlo anche per me? E per i bambini come devo fare per i biglietti? Me li danno omaggio gia nei punti listickets?
    Grazie per la collaborazione e poi mi devi un favore da valdagno quando eri al ns tavolo prenotato alla giarrettiera 👍😄😄

    • 12 Aprile 2016 in 13:00
      Permalink

      I biglietti omaggio U 18 solo sabato ai botteghini.

      Chi è titolare di un biglietto in un settore non può acquistarne in altri

  • 12 Aprile 2016 in 11:44
    Permalink

    direttore i biglietti della tribuna est non sono in vendita su Listicket?

  • 12 Aprile 2016 in 11:44
    Permalink

    Cmq dai … è una bella invenzione.. vediamo come “butta”.. 😉

    • 12 Aprile 2016 in 13:32
      Permalink

      Vedo che butta bene, 🙂 🙂 utti rispondono al sedicente “don”…

      • 12 Aprile 2016 in 14:02
        Permalink

        ..ora son curiosa di vedere come si evolve e quanto “dura”.. credo che dovrà cambiare personaggio fra nn molto, questo personaggio più che benedire ..non ha molto altro da dire.. ;).. vedremo.

  • 12 Aprile 2016 in 12:01
    Permalink

    Direttore di tribuna est verrà aperta anche la parte superiore?

  • 12 Aprile 2016 in 12:11
    Permalink

    Per me è velenoso…

    • 12 Aprile 2016 in 13:40
      Permalink

      Si, se guardi il link nel nome ha la stessa mail che appare a velenoso.

  • 12 Aprile 2016 in 13:30
    Permalink

    Agnello di dio tu che togli i peccati dal mondo dona a noi la Lega Pro ma liberaci dalla Reggiana ( e dalla prostata )

  • 12 Aprile 2016 in 13:59
    Permalink

    mauro ma non avevi detto che era meglio non aprire gli altri settori dello stadio? daila va a giocare ai campetti con Dante
    scherzo un abbraccio Luca “vigile”

  • 12 Aprile 2016 in 14:33
    Permalink

    Ho capito che non mi volete e non riesco a capire il perché.
    Bastava telefonare a Cison di Valmarino, chiedere di me che sono rispettato e conosciuto da tutti e poi perché avrei dovuto avere l’animo velenoso, io penso di essere tutt’altro di essere l’opposto.
    Ad ogno modo in curva verrò lo stesso e lo farò in abiti talari così spero che qualcuno di questi miscridenti venga e mi porga le scuse ma su questo forum non mi farò più sentire.Un sacerdpote, non può farsi sbeffeggiare. Non voglio rimanere a dispetto dei santi. Pensavo che i tifosi del Parma fossero diversi, molti mi hanno deluso ma grido lo stesso
    Forza Parma.

    • 12 Aprile 2016 in 16:28
      Permalink

      non sarebbe ora di smettere di fare il buffone e di prendere per il c… colui che ospita i tuoi sproloqui e coloro che leggono! Ormai non sai più come fare per farti notare e stai scivolando sul patetico. Il gioco è bello…

      • 12 Aprile 2016 in 17:13
        Permalink

        È meglio che nessuno telefoni per controllare
        magari ci può scappare una denuncia per “furto” di identità.. non ci scherzerei più di tanto..

  • 12 Aprile 2016 in 15:24
    Permalink

    Volevo salutare suor Erminia di Parma e Gianni di Collecchio, due persone vere.

  • 12 Aprile 2016 in 15:32
    Permalink

    Direttore scusi…sono andato ad acquistare i biglietti su listicket….la tribuna est a 10€ mi da disponibilità NULLA…..c’è un motivo?

    • 12 Aprile 2016 in 16:15
      Permalink

      La tribuna est è a 5 euro, ma nei punti listicket fisici

      • 12 Aprile 2016 in 16:35
        Permalink

        Anche fuori Parma quindi?

  • 12 Aprile 2016 in 17:20
    Permalink

    Curva nord già non più disponibile alle ricevitorie

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI