MOONTALK #JurassicParm 34^ puntata / MATCH POINT

(Ilaria Mazzoni) – Woody Allen, nel suo celebre film “Match Point”, l’aveva ben chiarito: nella scacchiera della vita la fortuna è una pedina fondamentale, tanto da far dichiarare al protagonista di quella pellicola: “preferisco avere fortuna che talento”. Insomma il caso, il destino, il karma, o in qualsiasi altro modo lo chiamate, gioca un ruolo più vitale di quello che noi stessi vogliamo ammettere; la gente ha paura di riconoscerlo perché il pensiero che tutto sia così fuori controllo dal loro volere è un’idea che spaventa. Beh, proprio come nel film, a volte, in una 1 cop MATCH POINTpartita, la palla colpisce il nastro e, per un attimo, può andare oltre oppure tornare indietro. Con un po’ di fortuna supererà la rete, e allora si potrà gioire per la vittoria, altrimenti si perderà. Ma il film che abbiamo tanto apprezzato non ci fornisce solamente questo punto di riflessione, ma ci suggerisce anche il tema di questa puntata che verterà sul primo, appunto, match point per il matematico passaggio di categoria.

imageLa posta è altissima: tornare tra i professionisti. E allora, speriamo che il Parma, oltre che con le sue qualità, scenda in campo con l’assistenza della Dea bendata, perché spesso è casuale il gioco del imagecalcio. Forse anche per questo, domenica, per avere più tifosi che, metaforicamente, soffino sulla palla per farle passare la rete, la società crociata ha deciso di fare uno sforzo ed un atto di fiducia mettendo a disposizione altri settori del Tardini quali la Curva sud e i Distinti. Una scelta che noi riteniamo molto coraggiosa, ma che appoggiamo pienamente, anche perché, diciamola tutta, se si dovesse agguantare la promozione, sarà uno spettacolo bellissimo, magari si potrebbe anche tentare di fare una “ola” come quelle che si facevano nei tempi di massima affluenza.

2 cop pubblico grandi occasoniE, a proposito di tempi passati, presente allo stadio sarà anche Mister Donadoni (invitato da Capitan Lucarelli, anche se “Osso” ha garantito, durante la diretta di Mediaset Premium che sarebbe venuto lo stesso anche senza l’invito); una presenza che, indubbiamente, ci rende felici ma che, al contempo, ci riporta alla memoria il ricordo di momenti tristi… A parte le presenze illustri, con questa apertura del Tardini ci si chiede quanti saranno i tifosi, contando che, abitualmente, sono in 10.000 a seguire i gialloblù. Si aprono, quindi, le scommesse, noi, realisticamente, pensiamo che raggiungeremo i 15.000.

4 parma delta rovigoE, per far felice il pubblico, ai crociati servirà battere il Delta Rovigo, nobile decaduta di questo campionato, in questo modo si regalerà ai tifosi la prima piccola (ma fondamentale) gioia di questo “nuovo inizio”.  Con una vittoria il Parma consegnerebbe, finalmente, alla storia questa sua annata dilettantistica, per l’Alto Vicentino, infatti, non sarebbe più possibile agguantare i gialloblù. Con undici punti di vantaggio a quattro gare dal termine (12 i punti ancora in palio) anche in caso di pareggio (o di sconfitta) l’Altovicentino potrebbe rimanere in carreggiata solamente se vincesse.

5 non solo peraMa occupiamoci della nostra rivale: il Delta Rovigo si è dimostrata essere la più grande promessa spezzata di questo campionato; attualmente è in sesta posizione a 57 punti (contro gli 82 accumulati dai nostri crociati). Esce, comunque, da una buona vittoria contro, guarda caso, il Mezzolara che ha battuto per 4-1, una formazione, quindi, ancora molto viva e che non va sottovalutata. Insomma, a parte il caso Pera che, con 24 reti messe a segno è, almeno per ora, capocannoniere di categoria, il Delta è una formazione dotata di validi elementi che certamente avrebbero potuto rendersi più protagonisti di una stagione di altissima classifica.

628180703EC00018_Imolese_CaPassiamo, pertanto, al toto formazione: orfani (obbligati) di Baraye che, per l’ennesima volta, dimostra di non aver ancora ben letto il regolamento in materia di esultanze proibite, anche se ha l’attenuante, pure stavolta, di aver assecondato richieste di tifosi, in questo caso pure “scarrozzati”, la formazione che ci piacerebbe schierasse Apolloni è un 4 4 2 a diamante costituito dai giocatori più in forma crediamo, infatti, che il Mister mai come in questo match sarà incline a non fare scommesse o scelte azzardate, optando, invece, per elementi rodati e più affidabili.

6 formazioneQuindi, tra i pali, come sempre, Zommers poi Messina (una delle più belle sorprese del campionato), Benassi, Lucarelli la cui presenza è quasi scontanta, anche perché sentirà particolarmente questo match e crediamo che, a tutti i costi, vorrà portare a casa il risultato, magari mettendo anche la sua firma tra quella dei marcatori. Mettiamo poi: Agrifogli, Corapi, Miglietta, Ricci (vogliamo continuare a credere in lui anche se per un atto di fede), Lauria (perché il direttore Majo sicuramente definirebbe come un “giocatore gol guazzo foto alessandro filoramoemozionale” e inoltre il ruolo di esterno nel rombo gli viene particolarmente naturale).  In attacco scegliamo Melandri  come seconda punta, da premiare anche perché nella scorsa partita, impiegato come regista alto, ha dato, come sempre, il massimo pur non essendo la sua posizione. Da elogiare anche vista la sua capacità di mettere la palla in rete anche nelle partite in cui non riesce a brillare come potrebbe.  Unica punta a disposizione, non contando l’acciaccato Longobardi, è Musetti, a meno che Apolloni non voglia prendere in considerazione l’opzione Guazzo, che ha segnato una doppietta poche ore fa alla B Italia

7 che ci abbiano ascoltatoRimanendo sempre in tema “previsioni” ci chiediamo se i dirigenti crociati ci abbiano ascoltato quando invocammo l’organizzazione di un’amichevole di “lusso”; il Parma, infatti, ieri ha affrontato la prima (si spera) di una lunga serie di incontri affascinanti.  Non certo la partita del secolo. ma sicuramente un buon banco di prova per testare quella mentalità per cui ci Foto WS (46)siamo tanto battuti, certo, forse la scelta dell’orario non è stata troppo felice in termini di affluenza di pubblico. Ma è stato comunque bello vedere una Nazionale seppur di categoria come la B Italia al Tardini, nel video che vi proponiamo sarà possibile inoltre vedere al minuto 14’30’’ un breve resoconto dell’evento di Andrea direttamente dal campo del Tardini sotto la Nord.

Passiamo, successivamente, in modo molto rapido al match di domenica scorsa contro l’Imolese,  in cui abbiamo potuto ammirare un Parma molto bello e sicuro dei propri mezzi.  Si, è vero, ci si è trovati in svantaggio ma solo per puro caso, ma poi i ragazzi di Apolloni hanno mostrato una grande reazione al goal, cambiando l’atteggiamento ma senza mai scomporsi. Consapevoli della propria superiorità e forti dell’idea che, se il Parma fa il suo gioco la possibilità di vincere la ha sempre.

3 classificaMigliore della giornata è stato Musetti; non per vantarci ma l’avevamo detto anche la scorsa settimana che doveva giocare e dare il massimo per tentare di sbloccarsi, siamo, quindi felicissimi della sua prestazione. Non si fa, comunque, mancare l’emozione del goal annullato, ma in compenso ne mette in rete altri due. Complimenti al Muso!  Complimenti anche a Zommers, anche se subisce il goal su una punizione perfetta ma che, forse, poteva essere evitabile (vista la distanza ed il posizionamento della barriera) si supera in più occasioni. In primis al 40′ quando ha messo una pezza al buco difensivo creato da Cacioli.  Bravo anche Messina, una buona domenica per quello che è uno dei nostri pupilli, sempre attento e pronto a dare il massimo con estrema umiltà. Un esempio.
Tra i flop, invece, non abbiamo nominato nessuno, vista l’eccellente prova fornita dal gruppo, speriamo solo di vederli così belli e fortunati anche in questa prossima domenica così importante… Ilaria Mazzoni

LE PRECEDENTI PUNTATE DI “MOONTALK” JURASSIC PARM

MOONTALK #Jurassic Parm, 1^ puntata / VIDEO INTERVISTA A GABRIELE MAJO CHE RACCONTA IL SUO RITORNO ALL’UFFICIO STAMPA DEL PARMA CALCIO

MOONTALK #Jurassic Parm, 2^ puntata / Quando il MICIO non c’è i DIFENSORI ballano

MOONTALK #Jurassic Parm, 3^ puntata / CERCASI ATTACCANTE BIOLOGICO (ospite in studio: Simone Occhi)

MOONTALK #Jurassic Parm, 4^ puntata / LA D E’ UN CAMPIONATO DI RIGORE

MOONTALK #Jurassic Parm, 5^ puntata / SERIE D, E’ TUTTO QUI?

MOONTALK #Jurassic Parm, 6^ puntata / OMNIA MUNDA MUNDIS

MOONTALK #JurassicParm, 7^puntata / Baraye e Longobardi come Insigne e Higuain, intervista a Sandro Squeri

MOONTALK #JurassicParm, 8^puntata/ Parma Re D Coppe

MOONTALK #JurassicParm 9^ puntata / Nel piccolo mondo per tornare grandi

MOONTALK #JurassicParm 10^ puntata / Il Parma Biologico è un OGM per la serie D?

MOONTALK #JurassicParm 11^ puntata / Parma merita l’Azzurro

MOONTALK #JurassicParm 12^ puntata / Parma, questo è Art Attack!

MOONTALK #JurassicParm 13^ puntata / Parma: Mercato dei dilettanti o mercato per diletto?

MOONTALK #JurassicParm 14^ puntata / Guazzo scendi dalla croce e diventa delizia per i tifosi crociati

MOONTALK #JurassicParm 15^ puntata / QUESTA E’ BLASFEMIA, QUESTA E’ PAZZIA… QUESTO E’ GUAZZO!

MOONTALK #JurassicParm 16^ puntata / Caro NEVIO NATALE ecco la mia letterina… (con video interventi dal Temporary Store di Via Garibaldi di Gabriele Majo e Luca Russo)

MOONTALK #JurassicParm 17^ puntata / STAR GOALS

MOONTALK #JurassicParm 18^ puntata / CANTO DI NATALE (con l’esclusivo “dietro le quinte” dell’ultima puntata di Calcio & Calcio)

MOONTALK #JurassicParm 19^ puntata / Il pagellino di metà quadrimestre

MOONTALK #JurassicParm 20^ puntata / La befana esiste e si chiama Alessandro

MOONTALK #JurassicParm 21^ puntata / Più Setti, meno crolli

MOONTALK #JurassicParm 22^ puntata / VENI, VIDI, ALTOVICI! (SPERIAMO…)

MOONTALK #JurassicParm 23^ puntata / DIECI PICCOLI PUNTI… E POI NON RIMASE PIU’ NESSUNO (Ospite in studio “il Columnist” Luca Russo)

MOONTALK #JurassicParm 24^ puntata / Dilettanti allo Sbadiglio (con interviste a Michele Angella, Luca Russo e Alessandro Dondi)

MOONTALK #JurassicParm 25^ puntata / IL RITORNO DEL JURASSIC BOMBER! (con intervista a Luca Russo)

MOONTALK #JurassicParm 26^ puntata / “NON GIOCHIAMO MICA CON IL FORLIMPOPOLI…”. GIOCHIAMO CONTRO IL FORLI’

MOONTALK #JurassicParm 27^ puntata / PARI O DISPARI? BIM BUM BAM!

MOONTALK #JurassicParm 28^ puntata / SI PUO’ DARE DI PIU’ (CON INTERVISTA AL SALTIMBANCO ENRICO BONI)

MOONTALK #JurassicParm 29^ puntata / IL BARICENTRO DEL ROMBO

MOONTALK #JurassicParm 30^ puntata / ALBUM CALCIATORI PARMINI

MOONTALK #JurassicParm 31^ puntata / –10, IL COUNTDOWN E’ UFFICIALMENTE INIZIATO…

MOONTALK #JurassicParm 32^ puntata / E’ ARRIVATO IL MARINO! VENTO DI PROMOZIONE…

MOONTALK #JurassicParm 33^ puntata / RERUM NOVARUM (COSE NUOVE), con intervista al Saltimbanco Enrico Boni

14 pensieri riguardo “MOONTALK #JurassicParm 34^ puntata / MATCH POINT

  • 14 Aprile 2016 in 11:02
    Permalink

    Non condivido in quanto ritengo possano giocare:

    Zommers
    Messina CACIOLI LUCARELLI Ricci
    CORAPI MIGLIETTA
    Mazzocchi MUSETTI MELANDRI
    GUAZZO

    • 14 Aprile 2016 in 12:46
      Permalink

      Musetti Melandri Guazzo con Mazzocchi è un modulo esageratamente offensivo a mio avviso…
      Cacioli può esser che venga schierato, sul lato sinistro invece Ricci è stato provato ieri ma non ha convinto facendo tanti buchi difensivi, allora meglio Mulas.

      Mazzocchi non garantisce i 90 minuti ad alto livello, è ideale per spaccare le partite.

      Chi rischia il posto è Messina perchè questa settimana non sta bene..

      Ovviamente tengo a precisare che questi sono miei pareri e non le verità assolute 🙂

    • 14 Aprile 2016 in 12:50
      Permalink

      Formazione perfetta anche per me. Prima o poi Guazzo esplode, è il centravanti cattivo e forte che non molla mai, facciamolo giocare ricordiamoci di un certo Crespo prima contestato poi agli altari,
      Mazzocchi ha grandi margini di miglioramento è un uomo alla Garrincia tanto per fare un nome, velocità altissima in grado di scardinare le difese. Un uomo irrinunciabile per il Parma
      di adesso e poi.
      Grazie di avermi ascoltata.

  • 14 Aprile 2016 in 12:04
    Permalink

    Avrei una curiosità.. una forse troppo rapida ricerca sul web non mi ha aiutato. Qualcuno può aiutarmi?

    Quanti goals ha fatto Pera su calcio di rigore?

    • 14 Aprile 2016 in 17:59
      Permalink

      24 gol…7 su rigore

      • 15 Aprile 2016 in 11:18
        Permalink

        Grazie mille, Ciccio. ..molto gentile

  • 14 Aprile 2016 in 12:28
    Permalink

    Guazzo a me sembra un separato in casa, per cui dubito che giochi..sul ruolo della fortuna nella vita… Beh ognuno è fabbro della propria fortuna, per cui domenica dovremo scendere in campo decisi e concentrati.. Il delta rovigo non ci regalerà nulla

    • 14 Aprile 2016 in 12:55
      Permalink

      In realtà è molto più inserito di quel che sembra. Ciò non toglie che la sua sia stata una stagione molto paperinesca, ma romanticamente non mi dispiacerebbe se risultasse decisivo (toh, come all’andata) col Delta…

      • 14 Aprile 2016 in 17:06
        Permalink

        Adoro il Parma Romantico 😀

  • 14 Aprile 2016 in 12:42
    Permalink

    Andrò a vedere il film Match Point e domenica tutti col fiato sospeso!! Ciao e grande Donadoni!

    • 14 Aprile 2016 in 12:53
      Permalink

      Match Point lo abbiamo linkato (clic sul collegamento ipertestuale)…

  • 14 Aprile 2016 in 13:14
    Permalink

    Si Moontalk, lo so che è esageratamente offensiva x il “gigi” ma il micio corre e copre molto in fase di non possesso..
    Musetti sulla trequarti è capace di tenere palla ,,i due centrocampisti offrono buona solidità in interdizione..
    non ricordavo di Messina un pò imbronciato ma ..spero recuperi..altrimenti i sostituti ci sono ..anche se, limitatamente al primo tempo, Lorenzo Adorni l’ho visto in difficoltà contro uno del 94 ..anche parecchio bravo mi sembra…
    ..
    il Mazzocchi di ieri ha fatto perdere il sonno al terzino sinistro…lo imbucava da tutt i canton …ha fatto giocate in profondità ficcanti e sempre pericolose…poi si è quetato un pò..
    ..non mi dispiacerebbe nemmeno vedere uno dei due Simonetti o Rodriguez, due di cui sentiremo ancora parlare nei prossimi anni..
    ..ciao
    mauro morosky

  • 14 Aprile 2016 in 13:52
    Permalink

    Zommers

    Messina Cacioli Lucarelli Ricci

    Miglietta

    Corapi Simonetti

    Lauria

    Melandri Musetti

    Per quanto riguarda le amichevoli di lusso da giocare in estate, mi piacerebbe molto affrontare Leicester o Glasgow Rangers.

    • 14 Aprile 2016 in 16:35
      Permalink

      Concordo in pieno! Parma Glasgow sarebbe da spettacolo!!!

I commenti sono chiusi.