#PENSA PULITO, E’ PARTITO DAL TEATRO AURORA DI LANGHIRANO IL TOUR NELLE SCUOLE DEL PARMA E DI FOLLETTO: 250 BAMBINI AFFASCINATI DA GIORGINO, SAPORETTI E MANZANI – video

Folletto13-750x330(www.parmacalcio1913.com) – Più di duecento bambini della scuola primaria Bruno Ferrari dell’Istituto Comprensivo di Langhirano, questa mattina, al cinema-teatro Aurora del paese hanno partecipato con entusiasmo alla prima tappa di #pensapulito con i giocatori del Parma Calcio 1913. Il centrocampista Davide Giorgino e il difensore Lorenzo Saporetti, con il segretario del Settore Giovanile Giovanni Manzani, rispondendo alle domande di Gabriele Majo, responsabile dell’Ufficio Stampa, hanno trasmesso agli alunni la loro passione calcistica.

Raccontandola attraverso l’entusiasmo necessario a crescere nel rispetto di buoni principi. Parlando di unione, coraggio, gioco di squadra, fiducia nelle proprie possibilità, divertimento sano, gioia della condivisione, importanza di un’alimentazione equilibrata. Grazie a Vorwerk Folletto sono state distribuite speciali cartoline, che sul fronte avevano riportato un gioco di enigmistica e sul retro i loghi del Parma Calcio 1913 e di Vorwerk Folletto con lo spazio per l’autografo dei calciatore incontrati.

A ogni alunno è stato consegnato il kit #pensapulito di Vorwerk Folletto, composto da un set di matite e un cartoncino. I bambini hanno disegnato il loro ‘pensiero pulito’ in una nuvoletta. I disegni realizzati saranno postati sulle pagine social di Parma Calcio 1913 e Pensa Pulito ed esposti allo stadio Ennio Tardini nel Villaggio Crociato che sarà allestito domenica primo maggio in occasione dell’ultima partita casalinga della nostra squadra.

CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO DAL SITO UFFICIALE WWW.PARMACALCIO1913.COM

1^ PARTE

2^ PARTE

3^ PARTE

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

21 pensieri riguardo “#PENSA PULITO, E’ PARTITO DAL TEATRO AURORA DI LANGHIRANO IL TOUR NELLE SCUOLE DEL PARMA E DI FOLLETTO: 250 BAMBINI AFFASCINATI DA GIORGINO, SAPORETTI E MANZANI – video

  • 8 Aprile 2016 in 10:42
    Permalink

    Majo, in uno dei post fatto negli ultimi giorni le ho chiesto se a lei SERENI piaceva e lei mi ha risposto di SI.
    Ora alzo l’asticella e le chiedo
    Per lei è meglio Sereni o Mazzocchi?
    Per me non c’è paragone, è meglio 100.000 volte Mazzocchi
    Per Apolloni è meglio Sereni e questo si denota da tante cose.
    SIAMO 1-1
    Lei maestro deve esprimersi e non glissare ma mi gioco il ciuffo che ancora una volta, glissera’……..

    • 8 Aprile 2016 in 10:57
      Permalink

      Io non faccio classifiche di merito tra calciatori della squadra di cui sono il responsabile dell’ufficio stampa: per me tutti pari sono. E soprattutto rispetto l’allenatore il quale, come ho vanamente cercato di spiegare in altri commenti precedenti, ha da soppesare bene tutti gli ingredienti per servire il dolce ormai pronto. Un ingrediente può anche esser migliore di un altro, preso singolarmente: però è l’amalgama quello che conta… Come diceva Sacchi il calcio è un’orchestra.
      Nello specifico, poi, non va dimenticato che l’allenatore, nello scegliere un Under, deve tener presente molteplici fattori, tra cui l’anno di nascita: e tra 95 (Mazzocchi) e 96 (Sereni) c’è una bella differenza. Infatti, al massimo, di under del 95 in campo, al massimo, ce ne può andare solo uno, e l’allenatore, nell’undici iniziale, deve anche valutare tutte le possibili variabili come infortuni, e cose varie. Ed è un attimo sbagliarsi.
      Per cui basta con queste polemiche stupide e queste contrapposizioni sterili.
      Per altro, al di là del già spiegato discorso dell’equilibrio di squadra, delle scelte spesso forzate legate al regolamento sugli under, non va neppure trascurata la qualità di spaccapartite che ha Mazzocchi, che ti può fare la differenza a partita in corso, magari facendoti portare a casa il risultato. Alle volte ci sono calciatori che è sprecato sciupare dall’inizio. Non basta fare come lei o Boni di mettere gli uni contro gli altri. Magari cerchi di diventare adulto, che ormai l’età ce l’ha e lasci perdere questi giochini stupidi e rifletta…
      Saluti
      Gmajo

      • 8 Aprile 2016 in 12:37
        Permalink

        Bravo Majo non ha glissato è stato esaudiente
        CHAPEAU.

  • 8 Aprile 2016 in 11:30
    Permalink

    Mai che si scriva qualcosa relativo al TOPIC !!!!
    Che ci stanno a fare gli articoli? Ma vengono letti?

  • 8 Aprile 2016 in 12:00
    Permalink

    Mi piace ricordare che uno spirito sportivo richiede soprattutto rispetto per l’avversario.

    Nel calcio, come in ogni sport, si gioca CON un avversario, non CONTRO un avversario.

    Questo renderà i giovani bravi giocatori ma anche bravi “spettatori” e bravi “tifosi”

    • 8 Aprile 2016 in 12:43
      Permalink

      Giochi CON un avversario quando c’è un amichevole
      Giochi CONTRO un avversario quando di amichevole non c’è niente ma ci sono in ballo classifica e denaro.
      In entrambi i casi giochi con lealtà sportiva
      Art. 32\b del far play.

      • 8 Aprile 2016 in 14:06
        Permalink

        Son contenta perché vedo che hai capito perfettamente il senso del VERO SPIRITO SPORTIVO. … (sarcmark: ‽)
        … mi rendo conto che il concetto da me espresso è troppo profondo o troppo alto..il fatto è che chi sta per terra non può comprendere, forse non ho saputo spiegare e me ne scuso

  • 8 Aprile 2016 in 12:39
    Permalink

    Come ho già avuto occasione di scrivere, questo nuovo Parma così legato al territorio mi piace un sacco. Continuiamo così 🙂

  • 8 Aprile 2016 in 14:56
    Permalink

    Direttore complimenti per il look impeccabile (mi perdonerà però se per me mister Zattarin resta il top di questa stagione). Se posso dare un consiglio per la divisa in vista della prossima stagione io opterei per un pantalone con un punto di grigio leggermente più chiaro da abbinare al blazer con cravatta regimental giallo blu nei colori di Parma.

    • 8 Aprile 2016 in 15:12
      Permalink

      Prendiamo atto dei consigli, poi vedremo se gli stilisti della prossima stagione li vorranno seguire…

      • 8 Aprile 2016 in 15:21
        Permalink

        Sì, volevo anche io complimentarmi per l’eleganza. Non osavo …. 🙂

        • 8 Aprile 2016 in 15:33
          Permalink

          Preferisco i tuoi di complimenti, rispetto a quelli di Davide… Però, a onor del vero, ho i capelli non troppo a posto. Ma le ragazze di Ecut mi stanno trascurando… Sono brave, specie Valeria, ma non hanno mai tempo…

          • 8 Aprile 2016 in 15:46
            Permalink

            Allora oso ancora… 😉
            trovo che stai bene così… non mi piacciono i capelli troppo “azzimati”, così mi sembrano, come dire, più coerenti col tuo essere un pò “fuori” dagli schemi.. non so spiegarmi meglio, scusami…

          • 8 Aprile 2016 in 15:54
            Permalink

            Bene, grazie mille, mi fa piacere, perché in effetti non mi dispiaccio neppure io, pur essendo un po’ troppo disordinato… Però ricordo i bei tempi (10 anni fa) quando avevo una bella chioma bionda fin sotto le spalle che poi dovetti sacrificare…

          • 8 Aprile 2016 in 15:56
            Permalink

            Eh… Mon dieu.. non parliamo di 10 anni fa.. che anch’io ricordo come ero e come non sono più.. sic…:)

          • 8 Aprile 2016 in 16:06
            Permalink

            Eh, ahime non ti ho visto ne’ allora ne’ ora…

          • 8 Aprile 2016 in 16:10
            Permalink

            Non ti sei perso nulla, credimi.. cmq adesso smetto di importunarti. Scusa.. e ciao, per ora 🙂

  • 9 Aprile 2016 in 16:20
    Permalink

    Nasce una tresca tra Majo e Paola?

I commenti sono chiusi.