giovedì, Febbraio 22, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

SAPORETTI: “A PARTE I 4 CROSS CHE HO MESSO PER GLI ALTRI, STO TORNANDO IN FORMA… SENTO SENSAZIONI POSITIVE. SPERIAMO DI BATTERE LA SAMB E DI PROSEGUIRE LA POULE SCUDETTO” – video

LORENZO SAPORETTI: “A PARTE I 4 CROSS CHE HO MESSO PER GLI ALTRI, STO TORNANDO IN FORMA… SENTO SENSAZIONI POSITIVE. SPERIAMO DI BATTERE LA SAMB E DI PROSEGUIRE LA POULE SCUDETTO”

Il video della conferenza stampa di Lorenzo Saporetti dopo Parma-Nazionale Trapiantati 13-1

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

11 pensieri riguardo “SAPORETTI: “A PARTE I 4 CROSS CHE HO MESSO PER GLI ALTRI, STO TORNANDO IN FORMA… SENTO SENSAZIONI POSITIVE. SPERIAMO DI BATTERE LA SAMB E DI PROSEGUIRE LA POULE SCUDETTO” – video

  • Direttore è vero che domani ci sarà una riunione importante (teleducato)?

    • Una riunione importante a Teleducato?

      Non saprei…

      O è Teleducato che dice che c’è una riunione importante al Parma? In ogni caso non so…

      • Mi scusi direttore rileggendo la domanda mi sono capito da solo…. intendevo una riunione da parte del parma… Grazie per la risposta

        • Riunioni ne abbiamo quotidianamente… Ce ne sono state anche oggi…

  • Baraye è bravo. nessuno lo discute o lo mette in dubbio, ha tocchi da campione ma perché a volte si rende impalpabile?,
    A volte sembra quasi che sia presente solo con la carcassa mentre lo spirito è altrove verso altre dimensioni, verso altri mondi, questo è il problema.
    Eppure io stravedo per Baraye. Certo. fosse costante nelle sue prestazioni, non giocherebbe in Lega Pro.Se avesse la testa di Pepito Rossi quasi da solo ci porterebbe per mano in serie A.
    Baraye sii umile non fare come Pera che quest’estate per aber rifiutato il Parma si sta ancora mangiando le mani.
    Tu nel Parma ci sei e spero non vorrai andartene?
    Rimani ma cambia il tuo atteggiamento.

  • Questo è un ragazzo che per quanto volenteroso, non lo vedo più in là della D.

      • voleva dire “per quanto poco volenteroso”

    • Gatto Molle

      Potremo giudicare Saporetti solo quando lo vedremo giocare centrale, di certo non ha il passo per fare il laterale.

  • mauro moroni morosky

    Sono d’accordo che non abbia il passo per fare il terzino fluidificante però può fare il terzo centrale, a sinistra, in una difesa a tre:
    ha fisico, grinta, abile di testa ed è un ottimo marcatore, legge bene l’azione, sa fare la diagonale ed è già sgamato nonostante la giovane età e la poca esperienza: minimo in serie B riesce ad arrivarci ….ho questa convinzione.

    morosky

  • se ci arriva lui non vuol dire che ci arriviamo noi

I commenti sono chiusi.