SIMONETTI: “MALEDIZIONE TRAVERSA: E’ GIA’ LA TERZA… CONTENTO PER IL GOL: PER ME E’ IL PRIMO. RINGRAZIO DA PARTE DI TUTTA LA SQUADRA QUEI TIFOSI CHE ANCHE OGGI SONO VENUTI A SOSTENERCI”

SANSEPOLCRO – nostro servizio – (Ilaria Mazzoni) – Per Lorenzo Simonetti, oggi, un goal che regala al Parma l’illusione di poter evitare la sua prima sconfitta, poi una traversa e un’altra conclusione che non termina in rete, per nostra sfortuna, solo grazie ad una prodezza del portiere avversario. Ma, ciò che conta per il giocatore è che la squadra abbia dimostrato, ancora una volta, il proprio valore; una prestazione che non meritava un risultato così negativo. Ora, per il crociato, la situazione è decisamente complicata e sarà molto dura passare alle fasi finali di questo torneo. Essenziale sarà provare, con tutte le forze, a battere la Sambenedettese, Domenica prossima al Tardini, con qualche goal di scarto. Ci sarà, poi, da aspettare l’ultima partita e sperare che la fortuna ci sorrida. Il giocatore, anche se contento di avere segnato (tra l’altro la sua prima rete di quest’anno) è rammaricato per la seconda occasione terminata sulla traversa; una maledizione, oramai, per lui, che ne ha già collezionate tre. Ringrazia, poi, i tifosi che, nonostante la partita a porte chiuse, hanno seguito la squadra per farle sentire il proprio appoggio. Una sensazione strana, quella di giocare in uno stadio senza spettatori, soprattutto per una squadra come quella gialloblù abituata ad avere, sempre, sia in casa che in trasferta, un nutrito gruppo di sostenitori. Certo, questa era una decisione presa dalla Lega e nulla poteva essere fatto per evitarlo. Simonetti, in ogni modo, ribadisce di come la formazione di Apolloni sia state tenace nel proporre il proprio gioco, anche se, per lui, un piccolo calo c’è stato nella seconda metà del primo tempo. Nel secondo, invece, hanno messo sotto l’avversaria, purtroppo, però, le tante palle goal create non sono state finalizzate. Ilaria Mazzoni

Il video della conferenza stampa di Lorenzo Simonetti, autore del gol della bandiera, dopo Gubbio-Parma 2-1, 1^ gara Poule Scudetto sul campo neutro di SanSepolcro

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

One thought on “SIMONETTI: “MALEDIZIONE TRAVERSA: E’ GIA’ LA TERZA… CONTENTO PER IL GOL: PER ME E’ IL PRIMO. RINGRAZIO DA PARTE DI TUTTA LA SQUADRA QUEI TIFOSI CHE ANCHE OGGI SONO VENUTI A SOSTENERCI”

  • 14 Maggio 2016 in 18:19
    Permalink

    Bravissimo lo stesso! Questo ragazzo mi piace parecchio!

I commenti sono chiusi.