CALCIO & CALCIO / IERI IL TALK SHOW IN SECONDA SERATA DOPO LA NAZIONALE CON L’EX PELLE’. AMPOLLINI DISEGNA IL NUOVO PARMA E ANGELLA E’ CONTRARIO AL DOPPIO RUOLO DI MINOTTI

michele angella(Evaristo Cipriani) – SECONDA SERATA E IL PELLE’ GIALLOBLU – Versione seconda serata ieri per Calcio & Calcio. Il conduttore Michele Angella lo aveva annunciato: “Preferiamo evitare la concomitanza con la partita Italia-Belgio e andare in onda alle 22.45 subito dopo la partita con tutti gli aggiornamenti sul Parma”. In studio insieme al conduttore Michele Angella gli opinionisti fissi Luca Ampollini e Nicolò Fabris. A proposito di Nazionale è stato commentato il risultato degli azzurri vittoriosi contro Naingollan e compagni. Angella ha ricordato di quanto fosse contestato Pellè a Parma: “Dobbiamo rammaricarci per il fatto di non avere avuto pazienza e di non avere capito le potenzialità del giocatore”. Ampollini ha però replicato: “Pellè a Parma ha deluso e ha fatto vedere poco era giusto criticarlo, poi riconosco che sia esploso, però per me rimane un giocatore con dei limiti”. “Di Pellè a Parma si ricordano solo i colpi di petto”, Fabris dixit.

OK IL PREZZO E’ GIUSTO – Nella prima parte della puntata si è parlato dei prezzi della campagna abbonamenti per la Curva Nord, anticipati sabato scorso da Marco Ferrari e Luca Carra intervenuti alla festa dei Boys: 60 euro per gli abbonati alla scorsa stagione e 90 per i nuovi abbonati. In grafica è stato proposto un confronto con le quote di alcune piazza di Lega Pro della stagione da poco conclusa: la curva del Pisa costava 100 Euro, quella della Reggiana 80 Euro, 50 Euro quella della Cremonese. Angella: “I prezzi penso convenienti, il problema è piuttosto la scarsa chiarezza del calendario della Lega Pro, non si sa mai se gioca al sabato o alla domenica e in che orario preciso, pensate che tre anni fa alcune partite venivano collocate alla domenica mattina”.

IPOTESI DI NUOVO PARMA – Per quanto riguarda gli aspetti tecnici sono state proposte due ipotesi di formazione elaborate dal “tattico” Luca Ampolloni. La prima risultava schierata con il 3-5-2 ed era così composta: Zommers; Benassi, Volta, Lucarelli; Gozzi, Munari, Porcari, Corapi, Ricci; Cacia, Marilungo. La seconda, invece, era basata sul modulo 4-3-1-2: Zommers; Messina, Volta, Lucarelli, Barlocco; Corapi, Biagianti, Zito; Bentivoglio; Evacuo, Antenucci. Per Antenucci Angella ha riferito di una offerta contrattuale da 320mila euro. Fabris ha sottolineato come la pista Evacuo sia molto calda, Ampollini ha esaltato soprattutto il profilo di Bentivoglio, centrocampista dai piedi buoni in uscita dal Modena: “E’ un giocatore che penso piaccia molto ad Apolloni, inventa, ma sa anche coprire”.

DOPPIO RUOLO MINOTTI – Nel parlare di mercato il conduttore Angella ha messo in discussione il ruolo di commentatore Sky di Lorenzo Minotti, responsabile dell’area tecnica crociata: “Mi sono sorpreso nell’ascoltare Minotti in diretta da Nizza come voce tecnica di Nord Irlanda-Polonia, non metto in dubbio la professionalità e la serietà di Minotti, però vorrei vederlo al 100% concentrato sul Parma”. (A parte che il direttore tecnico era negli studi di Rogoredo, giacché, Italia a parte, la satellitare segue le gare dell’Europeo “dal tubo”, nda). Ampollini ha condiviso: “Secondo me dipende dalla società: fossi stato in Scala non gli avrei dato l’ok, però va anche detto che Minotti ha un ruolo di coordinatore, a cercare i giocatori e a imbastire le trattative ci pensa Galassi”. Più o meno sulla stessa lunghezza d’onda Fabris: “Oggi si può lavorare in qualsiasi posto, credo che il telefono di Minotti sia sempre collegato e attivo”. Evaristo Cipriani

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

46 pensieri riguardo “CALCIO & CALCIO / IERI IL TALK SHOW IN SECONDA SERATA DOPO LA NAZIONALE CON L’EX PELLE’. AMPOLLINI DISEGNA IL NUOVO PARMA E ANGELLA E’ CONTRARIO AL DOPPIO RUOLO DI MINOTTI

  • 14 Giugno 2016 in 13:15
    Permalink

    ma tanto la squadra l’hanno gia’ fatta da due mesi,siamo quelli dello scorso anno meno parolo

    • 14 Giugno 2016 in 15:20
      Permalink

      Non ne sarei molto convinto, con quella non si va da nessuna parte, i nostri dirigenti lavorano a fari spenti ma sanno perfettamente quello di cui hanno bisogno.Secondo molti osservatori il Venezia ha già vinto il campionato? Balle grosse come una casa, intanto non sappiamo in che girone ci mettono il Parma, poi chi si riempie la bocca troppo rischia di soffocare. Fiducia, stanno per arrivare colpi mirati…… Grazie.

  • 14 Giugno 2016 in 14:15
    Permalink

    Ritengo che evacuo sarebbe un ottimo acquisto uno che ha vinto per 5 volte la classifica marcatori in lega pro e l’anno scorso è andato in doppia cifra in B…si va sul sicuro! Meglio anche di antenucci!

  • 14 Giugno 2016 in 14:34
    Permalink

    Qualche addetto ai lavori ( non tifoso) la pensa come me.
    Da Parmalive di oggi :
    Luca Piazzi, direttore sportivo del SudTirol-Alto Adige, parla ai microfoni del quotidiano Alto Adige delle potenzialità delle big salite in Lega Pro: “Il Venezia con gli acquisti di Domizzi, Facchini e Pederzoli è destinato a dominare il campionato. Al momento il Parma non lo considero allo stesso livello. La Cremonese allestirà una squadra forte stile Venezia. Tesser vuole vincere e da quelle parti non ne fanno una questione di budget”.

    • 14 Giugno 2016 in 15:08
      Permalink

      Giudicare il valore delle squadre il 14 giugno non mi pare da geni

      • 14 Giugno 2016 in 15:38
        Permalink

        anca parche’ adesa ag sariss da crider 😀

  • 14 Giugno 2016 in 14:36
    Permalink

    ma Perinetti non va su sky a commentare gli europei. Lavora per il Venezia…

    • 14 Giugno 2016 in 15:06
      Permalink

      E allora?

      Perinetti è Perinetti, Minotti è Minotti.

      Non vinceremo e non perderemo il campionato perché Minotti fa l’opinionista. La struttura sportiva che abbiamo è piuttosto complessa: con due ds, due allenatori, due preparatori, di occhi ce ne sono diversi e vista dalla tv è una visuale diversa ancora.

      Alimentare falsi problemi e polemiche non giova a nessuno. Tanto Minotti ha firmato il contratto così, per cui non è che cambia se lei o Angella pensate che non debba andare in Tv. Sarà giudicato in base all’operato della squadra e non alle sue comparsate. Peraltro l’anno scorso anche capitan Lucarelli era una presenza assidua di Mediaset Premium, ciò non toglie che abbia fatto un signor campionato. E lui, al contrario di Minotti, va in campo.

    • 14 Giugno 2016 in 15:41
      Permalink

      ma perinetti non capisce niente di calcio giocato,cosa vuoi che commenta

    • 14 Giugno 2016 in 16:09
      Permalink

      ma Stefano
      chi ci dice che il Venezia vincerà la lega pro a discapito proprio del Parma????primo devono ancora fare i gironi e secondo il mercato non è ancora aperto…
      a me sinceramente che Minotti faccia il commentatore per Sky non me ne frega un granchè…anzi forse meglio perchè da la possibilità di migliorare la figura di osservatore…
      ne riparliamo a settembre…

  • 14 Giugno 2016 in 15:44
    Permalink

    Dico la mia (anche se non frega una mazza a nessuno). Ad oggi 14 giugno tale Piazzi ha certamente ragione. Il Venezia si è presentato come la corazzata rubandoci la scena. E non venitemi a dire che era voluto, che così è meglio, etc. Uno dei punti di forza che abbiamo vuto l’anno scorso è stata proprio questa aurea di corazzata (che non c’entrava niente con la categoria) che ci portavamo dietro. Aurea che ha fatto venire parecchi braccini a tanti avversari e potenzialmente attrattiva per sponsor. Diciamola il Venezia per ora ci ha fregato, sono stati forse più pronti, mentre noi si era a festeggiare, celebrare, a prendersi la scena. Le parole di Campedelli testimoniano infatti che non si sa ancora chi sarà confermato (io spero sempre meno gente possibile), chi no (il camp l’anno scorso era figlio di una necessità contingente, quest’anno ?). Poi sicuramente il 14 luglio le carte sul tavolo saranno diverse e il discorso di tale Piazzi non avrà senso. Ma oggi penso abbia pienamente ragione.
    Per quanto attiene il tema Minotti, sicuramente ha firmato così ed è futile parlarne, così come penso sia sbagliato pensare che il doppio ipmegno lo possa distrarre dal ruolo di Ds. Il discorso come sempre è secondo me di immagine. Così sembra il deputato che si candida sindaco ma non si dimette finche non sa di essere eletto per non rischiare di perdere la cadrega. Tutto qui, nessun dubbio sull’impegno o altro (Conte docet).

    • 14 Giugno 2016 in 16:22
      Permalink

      Sul discorso Venezia che ci ruba la scena, ribadisco, non sono preoccupato. Non è vero che l’anno scorso avevamo vinto perché eravamo la corazzata da battere. Anzi, tale ruolo ci ha spesso danneggiato. Non si era forse detto che tutti, contro di noi, davano di più perché siamo il Perma?
      Ma anche fosse stato come dice lei, non penso proprio che le armi per vincere la lega pro siano le stesse.
      I favori del pronostico, belgio docet, nonsempre si traducono con vittorie sul campo.
      Su quanti e quali reduci della promozione sia giusto confermare non mi pronunzio perché spetta all’area tecnica. Io sono troppo romantico, sognando una cavalcata in a di gran parte del gruppo iniziale…
      Sul fatto di esprimere giudizi il 14 giugno ribadisco quanto detto prima: non è da geni. Manco ci sono i moduli da depositare e manco siamo ancora affiliati. A fine mercato, poi, come l’anno scorso ci dirà che non saremo all’altezza, sperando ci porti bene ancora.
      Circa Minotti non credo che il problema di tenersi stretta la poltrona.
      Cordialmente
      Gmajo

  • 14 Giugno 2016 in 15:47
    Permalink

    Chiaramente non verrà giudicato per quello ma per il lavoro svolto però che continui ad andare in tv non è un bel vedere, a mio avviso è un comportamento poco serio, non siamo piu tra i dilettanti.
    Per il resto inutile allarmarsi, i campionati non si vincono d’estate e non si vincono coi nomi e gli oscar della critica

    • 14 Giugno 2016 in 16:06
      Permalink

      Sinceramente tutte ste polemiche per Minotti a sky non le comprendo. Cosa c’entrano dilettanti o professionisti?
      Penso che si possa andare un po’ più in là rispetto ai soliti canoni. Tanto in campo non va Minotti e professionalità nell’area tecnica che lui dirige di sua fuducia ci sono. Sicché è un finto problema e solo aria fritta. Poi tra qualche anno, magari, sarà la stessa satellitare ad obiettare qualcosa. Ma al momento controindicazioni per conflitti di interessi non ce ne sono

  • 14 Giugno 2016 in 16:58
    Permalink

    dico la mia su argomento Minotti..

    quest’anno i risultati della squadra parlano per lui.

    come commentatore avrei qualche riserva in quanto qualche anno fà commentò proprio il Parma ed i suoi commenti non erano tanto a favore, anzi..

    sul doppio ruolo penso che alla fine sia un discorso economico, Minotti al 100% avrà un costo per la società, invece se commenta per Sky costerà un pò meno, vediamola sotto questo punto di vista..

    poi, se la squadra dovesse (non ce lo auguriamo) attraversare un periodo negativo, ascoltarlo commentare su sky altre squadre potrebbe irritare qualcuno.. penso..

    saluti
    Savo

  • 14 Giugno 2016 in 17:08
    Permalink

    Majo,

    non contiamoci cannelle se si vuole vincere la Lega Pro ci vogliono 9 titolari nuovi…ad oggi abbiamo solo Lucarelli e Corapi!!!!

    A me più che i mancati acquisti spaventano i mancati ben serviti ai reduci della scorsa stagione!!!!

    Su Minotti mi sono già espresso, che commenti gli Europei mi può star bene, ma che non veda la squadra dal vivo quando gioca è una roba che nn sta ne in cielo ne in terra, che faccia una convenzione con Sky per commentare il giorno in cui nn gioca la squadra di cui è il massimo esponente del settore tecnico!

    saluti

    • 14 Giugno 2016 in 17:48
      Permalink

      Su Minotti ognuno ha le sue posizioni e se le tiene, per carità, pur essendo un falso problema, per me, la sua visione “live” del match.
      Circa i titolari più o meno nuovi, ma anche i comprimari, saranno accuratamente selezionati dallo stesso Minotti (questo è il suo compito principale) e Galassi. E a inizio stagione vedremo il raccolto. E alla fine se ci avrà sfamati

  • 14 Giugno 2016 in 17:47
    Permalink

    Le parole di Davide e soprattutto Assioma sono vangelo per i conoscitori di calcio. La loro arguzia e lungimiranza e’ talmente elevata che entrambi ad inizio stagione avevano previsto la vittoria del Leicester nel campionato inglese!!! Si fanno sentire solo a bocce ferme come adesso oppure quando solo non si vince, figuriamoci se si perde. Ovviamente spariti dal web se si vince per ricomparire immediatamente al primo insuccesso pontificando a destra e manca della serie io l’avevo detto e anche un po dispiaciuti se si vince. Insomma du cornacio’!!!!!

    • 15 Giugno 2016 in 08:23
      Permalink

      io parlo sempre a priori (chiedi a majo) poi cazzo c’entra il Leicester che non sapevo neanche che esistesse fino a tre mesi fa lo sai solo tu,lo scorso anno mi son visto il parma fin dalla prima amichevole a collecchio e ho pensato che la squadra ci fosse per vincere il campionato (vai a rileggere) lo scorso anno vorrei che majo ripubblicasse il mio commento dopo l’amichevole di carpi di fine agosto,a ghe poc da esor di cornacio’ qui bisogna essere dei nullacapenti di calcio come te

      • 15 Giugno 2016 in 09:47
        Permalink

        POSTILLA:chi sarebbe quello che scompare e riappare a seconda del carro ? bevi meno,che son sul pezzo tutto l’anno :-D,poi non voglio mica esserti simpatico ma neanche un po anzi son contento che ti sto sui maroni,na cosa reciproca 😀

  • 14 Giugno 2016 in 17:48
    Permalink

    Certo che Ampollini ne ha di fantasia…spara nomi a raffica manco fosse il fantacalcio…ma come si fa??
    Per quanto riguarda il discorso Minotti anch’io devo dire che non è che mi piaccia molto il fatto che durante le partite del Parma si possa trovare in studio a commentare altre formazioni. Non so, non è bello. Non dico che non sia professionale o cose di questo tipo, ma obiettivamente stona un tantino. Strano che la società lo abbia permesso, probabilmente è biologico..

    • 14 Giugno 2016 in 18:39
      Permalink

      L’utilizzo improprio – direi non biologico – dell’aggettivo biologico è particolarmente fastidioso. E toglie ogni possibile ragione a un ragionamento intelligente.

      La società ha accontentato una richiesta di Minotti, il quale, non dimentichiamocelo, aveva già intrapreso la carriera di commentatore quando era andata a cercarlo. E Minotti – solo perché la proposta era del Parma – ha accettato di diventare capo area tecnica, previo, però il mantenimento dell’altro lavoro.

      Cordialmente

      Gmajo

  • 14 Giugno 2016 in 23:32
    Permalink

    In Lega Pro si gioca anche al lunedì. O forse non più? Una volta era così. Quello si che sarebbe un bel casino per molti tifosi.

    • 15 Giugno 2016 in 12:22
      Permalink

      si gioca anche il venerdi’ sera,checche’ se ne dica l’assurdita’

      • 15 Giugno 2016 in 18:53
        Permalink

        Praticamente è un misto tra Championship e Premier League inglese!

  • 15 Giugno 2016 in 09:46
    Permalink

    Sembra ti tornare all’anno scorso. Aiuto il Forlì si che è uno squadrone costruito per la Lega Pro, è pieno di fuoriclasse e ci asfalterà, per non parlare dell’Altovicentino capitato in D per sbaglio ecc ecc poi è finita che si sono beccati 20 e 30 punti. Adesso inizia il tormentone Venezia: aiuto ha comprato Aristoteles, Crisantemi, Morgagnozzi e Montecuccoli e poi ha il tuffatore Inzaghi come tecnico, un colpaccio!!! Vogliamo ricominciare a mitizzare tutti gli altri? Poi vedremo quello che faranno gli altri e quello che faremo noi. La Cremonese è in C dai tempi di Maria Luigia e adesso è diventata il Barcellona con le finanze degli sceicchi?

    • 15 Giugno 2016 in 10:19
      Permalink

      oh ,citare nomi di chi faceva queste affermazioni please.

      ta mighe sarcher al fred pr’al let par piaser.

      se poi sei contento ti dico “FAREMO LO SQUADRONE CHE TREMARE IL MONDO FA”

      e dat na calmeda che a ghema ancore da ander al mer

      • 15 Giugno 2016 in 12:46
        Permalink

        Scusa ma ti ho cercato o nominato? Pensa che io tuoi post li salto per abitudine visto il loro contenuto quindi impossibile che mi riferissi a te. L’interessato o gli interessati hanno capito, anche se adesso uno si chiama ok maestro ma sempre quello rimane. P.S. la tua risposta al mio post non c’entrava veramente una mazza!

        • 15 Giugno 2016 in 16:38
          Permalink

          se non c’entra una mazza si vede che ce l’hai stretta

          • 15 Giugno 2016 in 17:00
            Permalink

            Come vedi i tuoi post ti qualificano da soli, la mancanza di argomenti brilla ogni volta e quelle battutine che andavano di moda nelle osterie tipo Quinto o locali del genere nel dopoguerra non fanno più ridere. Cambia stile e se puoi ignorami come io faccio con te

  • 15 Giugno 2016 in 10:49
    Permalink

    Evacuo (nomen omen) è molto in linea con la condizione delle latrine del Tardini e temo di tutti gli impianti sportivi pubblici della Lega pro.
    Quest’anno a Cremona o Venezia mi porterò un pitale per evitare scolo, piattole, creste di gallo.

  • 15 Giugno 2016 in 11:41
    Permalink

    non ci resta che trattenerla,poi sai a una certa eta’ subentra anche la prostata 🙂

  • 15 Giugno 2016 in 14:29
    Permalink

    x lorenzg64

    SONO PERFETTAEMNTE D’ACCORDO …
    ..
    Prima ancora era il Lentigione ( 3/4 partite poi si è preso 3 gol )
    poi il Forlì ed infine l’ Altovicentino che alla 4 giornata ha preso 2 gol e 2 pure al ritorno ;
    non ha mai mollato poi alla fine s’è ritrovato a 17 punti…( i sei degli scontri diretti e …solo altri 11 )
    ..
    aspettiamo di vedere la ns rosa, di vederli in campo ( che è quello che dice , se non sempre, spesso, la verità.. )
    poi giudicheremo pure le altre, sul campo, e non x i nomi …
    TACOPINA chi el ?
    Inzaghi deve dimostrare ancora tutto.. ha allenato solo allievi nazionali, primavera e 1 anno scarso la prima squadra…
    uno come Domizzi lo abbiamo pure noi….
    quindi ??
    erano in serie D..sono in Serie C
    ..
    vedremo sul campo così come tutte le altre…
    voglio vedere quando arrivano al Tardini questi pseudo squadroni, se giocano x vincere o per non perdere…cosa la quale non è precisamente uguale..
    un pò come difendersi solamente o attaccare x …
    sulla carta fanno tutti ( giornalisti in primis che pompano ad arte la notizia ) gli …sb…rr ..ni ….sul campo magari si cagano sotto e fanno barricatenaccio…
    a starema a vedar…adessa l’è bonora …
    al gha ragion gmjio…a sema al 15 ed szugn e al campionet al comincia a settembar o setembor…
    squadra gnanca iscritta ..giron gnanca fatt…( fen ed lui )
    ..mo co serchemia adessa …
    spettema almeno al 10 dal mes quen
    chi comincion a corrar a collecc ..
    e vedema sa ghe un quic pe’ bon …nov

  • 15 Giugno 2016 in 14:40
    Permalink

    Per la precisione, l’anno scorso c’erano queste situazioni ( si leggeva quantomeno )

    ALTOVICENTINO squadrone …era due anni che arrivava secondo ..Zironelli ..fior di giocatori x la categoria ….

    FORLI …appena retrocesso….stava aspettando il ripescaggio ( con squadra impostata x la Lega Pro ) …allenatore di categoria…Nocciolini, Turchetta ….ecc ecc

    DELTA ROVIGO..campagna acquisti semi faraonica, Pera 100 cocuzze annue, Ricchiuti….+ tanti altri giocatori importanti..
    sembravano l’armata brancaleone sia all’andata che al ritorno…
    e Pera, contro di noi, non ha nemmeno tirato in porta…se non erro …
    ..
    se ribadiscono il concetto del passato campionato – DIFESA SOLIDA, FORTE E BEN PROTETTA ….vedi tu che se non prendi gol…chietor i tribulen ..e noi ..un golletto col gruppo o giocata del siNgolo…salta sempre fuori…
    certo non sarà così semplice ma la testa me la fascio dopo….
    andiamo in campo…11 contro 11
    ieri sera i biondi islandesi …..finiscono tutti per …SSON….
    hanno imposto il pari al tanto blasonato Portogallo…
    è bastato un sistema di gioco infantile ..per metterli in scacco…
    ..
    4 in difesa
    4 a centrocampo
    2 davanti

    senza mollare posizioni ne centimetri..
    con corsa, grinta e volontà …pazzesche …
    quello + forte ha giocato nel Pescara…o in serie B inglese…
    scherziamo …???
    mo dai la…

  • 15 Giugno 2016 in 15:00
    Permalink

    i migliori son quelli che temono la reggiana perché c’è piazza mike e adesso improvvisamente vedono la reggiana come la squadra da battere. a parte che finche non vedo la ricevuta del bonifico, non ci credo, ho letto che piazza avrebbe fatto questo investimento anche in ottica finanziaria (ovvero guadagnarci), quindi dubito fortemente che spenda miliardi (peraltro personali e facenti parte di un gruzzolo ampio ma guadagnato in passato, ovvero un fondo in cui non entra più nulla, non di un’azienda che esiste e che guadagna ogni anno, o un imprenditore che se anche entra a titolo personale, ha delle entrate grosse ogni mese o ogni anno dalle sue aziende) e comunque non hanno ancora comprato nessun giocatore.

  • 15 Giugno 2016 in 15:21
    Permalink

    mo second ti..
    un americano coi soldi viene ad investire 20 milioni di euro in italia, nel calcio, in serie C…
    co el un matt ??
    ..
    comprasse il Sassuolo, il Chievo o L’Empoli potrei capire ,,,piccole realtà ben consolidate in serie A, con vicaio, strutture e pedigree….
    ma in serie C co vet a tor ??
    ..
    ma anche se fosse il Parma…a che pro ?
    investimento ?
    forse non vuole bene ai suoi soldi ?
    easy money ..??

    mo quanti baliiiiii

  • 15 Giugno 2016 in 15:57
    Permalink

    … è da un pò che manco, e devo dire che trovo un pò di gente suscettibile.. “di veh, parli con me? No no, non ti ho in nota… e così via.”.. 😉
    E il caldo (i tutti i sensi: meteorologico e di mercato ) deve ancora arrivare! 🙂

    Dai che siamo tutti sulla stessa barca.. se andiamo al mare e anche se non ci andiamo.

  • 15 Giugno 2016 in 17:08
    Permalink

    Sono d’accordo anche io con la disamina di lorenzg64, anche se è vero che abbiamo finito il campionato con un distacco enorme sulle avversarie, ma è stato un distacco maturato solo nelle ultime giornate, e fino ad allora l’Alto ci ha tenuto testa anche se comunque ha sempre inseguito. Questo per dire che è vero che alla fine sembra che abbiamo vinto in scioltezza, ma le squadre dietro, in particolare ovviamente l’Altovicentino, ci hanno tenuto il fiato sul collo e quindi hanno rispettato le attese di inizio campionato. Quindi le previsioni fatte ora contano poco o nulla, ma non credo saranno così lontane dalla realtà. Venezia, Cremonese, Parma e un altro paio di squadre secondo me lotteranno fino alla fine, ma è ovviamente impossibile dire ora se ci sarà una squadra ammazza campionato, semplicemente perchè non si conosce ancora niente di niente, ma solo le società delle squadre parrtecipanti…un pò pochino direi

  • 15 Giugno 2016 in 17:14
    Permalink

    io non sono suscettibile ,e non ti permettere mai piu’ di dirlo ! 😀

    • 15 Giugno 2016 in 18:59
      Permalink

      Sì si.. ma se non mi fossi riferita a te?
      Dai che l’erba del vicino è sempre più verde. Piazza vuol guadagnare col calcio in Italia e con la reggiana? Beh deve aver visto un film. Che tipo di “brand” gli offre la reggiana, con tutto il rispetto? Già non sapeva che avevamo noi vinto più “di una forse coppa europea” (come disse) e ci voleva comprare.
      In fatto di proprietà non credo che dobbiamo solo sarebbe con nessuno. Anche perchè per fortuna non sono degli “sborroni/fanfaroni” come chi abbiamo malauguratamente conosciutp

      • 15 Giugno 2016 in 19:02
        Permalink

        Mi ha mangiato una riga intera.. intendevo dire che in fatto di proprietà non siamo secondi a nessuno per cui non invidio proprio nessuno… mi scuso per il “casino”

      • 15 Giugno 2016 in 19:58
        Permalink

        l’insostenibile incomunicabilita’ fra umani dentro un blog,giuro che non sto capendo chi, si riferisca a chi.

        ps: l’erba del vicino e’ sempre piu’ verde te lo sapro’ dire finche’ non me la saro’ fumata

  • 16 Giugno 2016 in 11:41
    Permalink

    Io della Reggiana non parlerei neanche…è chiaro che piazza ha fatto un “investimento?” Con il minimo indispensabile,quindi non vorrà di certo perdere dei soldi….ragion per cui i cugini sono destinati a rimanere uguali a com’erano prima. (A meno che non azzecchino qualche operazione di mercato super….ma di sicuro non grazie ai soldi di piazza)

  • 16 Giugno 2016 in 12:01
    Permalink

    ragas piazza (poi in realtà Franzone, perchè è lui che muove queste buffonate usando il nome di Piazza) non aveva nemmeno professionisti con regolare mandato e incarico, ma di cosa stiamo parlando?avete mai visto uno che va seriamente in data room di là dall’oceano con della gente che “si ci manda una banca, no in realtà lui, si forse l’abbiamo sentito al telefono, no siamo venuti a vedere..” e manda avanti uno due ore un pomeriggio che vende caffè e non ha mai visto nè sentito nè incontrato?Siamo seri su…
    A parte che vorrei sapere se al di là dell’enza è poi arrivato il bonifichetto con i 2 spicci..
    Quel poveraccio di compagni ha scritto di “accordo di massima” raggiunto..

  • 16 Giugno 2016 in 13:06
    Permalink

    ma se sabato ci sara’ la presentazione ufficiale dai,non esageriamo
    sarebbe veramente il colmo,che non avesse gia’ versato il conquibus

  • 16 Giugno 2016 in 15:27
    Permalink

    Attenzione Minotti è stato beccato in un bar del centro a prendere un caffè non è concentrato al 100% sul bar… povero Angella di aualcosa dovrà pure parlare per campare..

I commenti sono chiusi.