BENASSI: “IN LEGA PRO CONOSCEREMO QUALCHE STADIO PIÙ CALDO CHE IN D, MA I NOSTRI TIFOSI NON HANNO EGUALI” (video)

image56-750x360(www.parmacalcio1913.com) – E’ stato il difensore Maikol Benassi, oggi, a parlare in conferenza stampa, nel ritiro di Pinzolo, dopo la seduta di allenamento del mattino: “Sicuramente domani il test con il Trapani sarà più duro rispetto alla partita con la Virtus Bolzano. La siciliana è una squadra di una categoria superiore alla nostra. Noi stiamo facendo il nostro lavoro. Domani daremo il massimo, cercando di mettere in pratica tutto quanto ci sta dando questa preparazione.stiamo facendo ora. Siamo partiti presto. Secondo me la Coppa Italia con il Piacenza, domenica 7 agosto,siamo abbastanza pronti, naturalmente in relazione al periodo. Non siamo al 100%, ma ci stiamo avvicinando alla condizione ottimale. Cerco di dare sempre il massimo in tutti gli allenamenti. Quando vengo chiamato in causa cerco di dare tutto. L’obiettivo è giocare il più possibile. Chiaramente siamo in una squadra importante: c’è sempre tanta concorrenza normale, logica. Molti dei nuovi compagni li conosco, perchè ho giocato contro molti di loro. Sono giocatori che hanno vinto campionati di Lega Pro e hanno la mentalità giusta: vincente, la mentalità di gruppo. L’obiettivo personale deve essere legato al collettivo. E’ un aspetto importante, che l’anno scorso ci ha permesso di raggiungere grandi risultati. Il nuovo modulo, con la difesa a tre, mi aiuta di più, mi dà più coperture. Io sono un giocatore aggressivo. Come caratteristiche mi si addice molto. Mi piace. Lucarelli è una sicurezza. Conferisce sempre molta tranquillità e aiuta tanto. Pure nell’impostare è il più forte con cui io abbia mai giocato. La sua presenza fa benissimo al gruppo. Momo Coly mi è piaciuto molto. E’ un ragazzo serio e un grande lavoratore. Il suo modo di vedere il calcio è molto simile al mio. Non so se anche quest’anno, come nella scorsa stagione, manderemo a segno così tanti giocatori. Però, su calcio piazzato, magari si può fare qualche gol in più con i difensori. Sugli schemi dei calci piazzati ci stiamo lavorando. Alcune cose sono cambiate, con l’arrivo di Campedelli. Ci sono movimenti diversi. Penso che continueremo a difendere a uomo. In Lega Pro è difficile trovare squadre poco attrezzate, il livello è alto. Qualcuno ha qualcosa in più, come Venezia, Cremonese e Alessandria, ma bisogna valutare anche squadre molto ben amalgamate come Bassano e Pordenone, che possono puntare su un gruppo storico solido. Di sicuro non ci sono squadre che hanno tifosi come i nostri come presenza in casa e in trasferta, ma cominceremo ad andare in qualche campo più caldo rispetto alla Serie D”.

DAL CANALE YOU TUBE UFFICIALE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DI MAIKOL BENASSI NEL RITIRO DI PINZOLO

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

One thought on “BENASSI: “IN LEGA PRO CONOSCEREMO QUALCHE STADIO PIÙ CALDO CHE IN D, MA I NOSTRI TIFOSI NON HANNO EGUALI” (video)

  • 31 Luglio 2016 in 12:01
    Permalink

    Maikol picchia per noi! 😀

I commenti sono chiusi.