DOPO CHIEVO-PARMA 2-0 / APOLLONI: “IL RISULTATO NON CONTAVA, MA ABBIAMO COMMESSO ERRORI DA CUI IMPARARE”

luigi apolloni(www.parmacalcio1913.com) – Il commento di mister Luigi Apolloni al quinto test pre-stagionale del Parma Calcio, perso, oggi pomeriggio, 2-0 contro il Chievo Verona, formazione di Serie A: “In queste gare i il risultato conta fino a un certo punto. Noi, peraltro, venivamo da Pinzolo, da un viaggio pesante. Oltretutto, avevamo defezioni di un certo tipo. Abbiamo giocatori con febbre e mal di gola. Alcuni non li ho potuti mettere in campo. Ho dovuto girare parecchi giocatori. Purtroppo, abbiamo regalato due gol. Mi auguro che i due ragazzi che hanno commesso gli errori nelle occasioni delle reti subite, imparino da questi. I risultati positivi fanno morale, mentre quelli negativi ti permettono di lavorare su certe cose.Oggi avevamo di fronte giocatori di Serie A, in alcuni casi di livello internazionale. Dobbiamo migliorare nella gestione della palla, anche se, ripeto, il viaggio e le defezioni anche sotto questo aspetto ci hanno condizionato. Sono partite preparatorie gare qui sono preparatorie. Dobbiamo recuperare e abituarci di nuovo al caldo, visto che ci sarà anche domenica nel debutto di Coppa con il Piacenza. Evacuo non aveva problemi, era solo carico di lavoro. La sua sostituzione alla mezz’ora è dovuta a questo motivo. I ragazzi non erano brillanti, ma sono soddisfatto di quanto hanno fatto. Questo confronto ci è servito per recuperare attivamente dagli sforzi scorsi”.

DAL CANALE YOU TUBE UFFICIALE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI MISTER LUIGI APOLLONI DOPO CHIEVO-PARMA 2-0 ALLO STADIO LUSETTI DI CASTIGLIONE DELLE STIVIERE

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

4 pensieri riguardo “DOPO CHIEVO-PARMA 2-0 / APOLLONI: “IL RISULTATO NON CONTAVA, MA ABBIAMO COMMESSO ERRORI DA CUI IMPARARE”

  • 5 Agosto 2016 in 07:43
    Permalink

    Troppo sbalzo di temperatura?

  • 5 Agosto 2016 in 13:11
    Permalink

    Scusi Apolloni, imparare che? Questi sono giocatori navigati, non è forse Lei a sbagliare l’impatto con la gara?
    Se è così sarà dura per LEI restare al timone della squadra.
    Non mi si venga a dire i carichi stanchezza ecc. sono pagati profumatamente per fare quel lavoro, altrimenti vadano a fare i droghieri. Vorrei un parere da Moroni. Grazie

    • 5 Agosto 2016 in 14:44
      Permalink

      Credo si riferisse agli errori che ci sono costati i due goal, Coric e Simonetti, non sono proprio navigati.

      Ingeneroso criticare il tecnico quando ancora deve cominciare il campionato dopo una sconfitta tutto sommato accettabile con una squadra di serie A.

  • 5 Agosto 2016 in 15:44
    Permalink

    x GIORGIO

    mi fa piacere il contatto frequente e la stima ma io non sono il vangelo…certamente no…le assicuro..

    io ero Castiglione, ho pure scritto un articolo che, forse, apparirà domani : partita fiacca, ritmo basso, caldo anche a star fermi in tribuna; Chievo con maggior tecnica e giro palla …non ricordo nei 90 minuti tiri importanti, parate difficili, impegni particolari x le due difese..
    due caz….te ..ed abbiamo preso due gol da “ingenua gioventu’ …
    nessuno colpevolizza ma ..era una partita da zero a zero…
    Pellissier e Meggiorini, pur muovendosi bene non hanno creato pericoli..
    che altro ?
    primo tempo + incisivo perchè c’erano + ” probabili titolari” secondo tempo..abbiamo tribolato ad arrivare sulla trequarti …impalpabili ..
    buona la difesa…buono il centrocampo…preparazione dura che incide sulle gambe e sui ritmi..di tutti
    il 2-0 in amichevole non ha molta importanza…
    è sicuramente presto per emettere sentenze…mancano 23 giorni all’inizio del campionato …
    ci siamo “gollonzati” da soli ..
    saluti
    moro

I commenti sono chiusi.