domenica, Giugno 23, 2024
Videogallery AmatorialeIn EvidenzaNews

CORAPI: “QUESTA È LA LEGA PRO. E’ ANCORA PRESTO PER PUNTARE IL DITO E GIUDICARE. RICORDATEVI DI UN ANNO FA AD ARZIGNANO E POI …”

francesco corapi(www.parmacalcio1913.com) – La mattina dopo il pareggio (0-0) di ieri sera allo stadio Alberto Braglia di Modena contro il Modena Fc, debutto del Parma calcio 1913, è stato il centrocampista Francesco Corapi ad affrontare, al termine dell’allenamento, l’appuntamento con la stampa: “Questa è la Lega Pro. Le partite, in questo campionato, sono tutte difficili. Il modena ha un buon organico, anche se giovane. Noi abbiamo fatto molto fatica in fase di possesso e nella fase offensiva.Non riusciamo ad avere i giusti automatismi. Sono aspetti migliorabili con il tempo e, soprattutto, con il lavoro. Abbiamo perso un po’ di condizione nel finale di gara. Dal punto di vista dell’aggressività, della voglia e del sacrificio non ci siamo tirati indietro. Siamo convinti che usciremo fuori e saremo migliori. Rendiamoci tutti conto, però, che in Lega Pro non faremo i novantaquattro punti raccolti lo scorso anno in Serie D. Non pensiamolo, anche se siamo una squadra forte. Il 3-5-2 ? Non è questione di modulo. Sicuramente dobbiamo ancora assimilare bene questo sistema di gioco,  perché è nuovo rispetto a quanto adottavamo un anno fa. Per quanto riguarda le critiche che si avvertono, soprattutto nei confronti del mister, dico che non si può subito puntare il dito alla prima di campionato. Ricordiamoci la fatica di un anno fa al debutto di Arzignano e, poi, come siamo cresciuti finendo imbattuti. Ci vogliono pazienza ed equilibrio. Ci sarà un inverno lungo da affrontare. E’ davvero ancora dare giudizi”.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DI FRANCESCO CORAPI

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

49 pensieri riguardo “CORAPI: “QUESTA È LA LEGA PRO. E’ ANCORA PRESTO PER PUNTARE IL DITO E GIUDICARE. RICORDATEVI DI UN ANNO FA AD ARZIGNANO E POI …”

  • No, Ciccio! Qui i leoni da social pretendono di dominare anche la Lega Pro!

  • Corapi perdona noi tifosi se abbiamo visto per 25 anni la serie A e la lega pro per espressa affermazione della tua società , la lega pro è solo un fastidio necessario. Tu non hai mai giocato una partita in B e dunque la C è il massimo della tua carriera ma i nostri dirigenti ci hanno raccontato per tre mesi che voi stravincetete la C.

    • Alessandro Dondi

      Certo che in quanto a corbellerie siamo ai massimi storici: sarebbe interessante che lei inserisse i virgolettati dove la dirigenza ha dichiarato che si sarebbe stravinta la Lega Pro….

  • Rispetto a un anno fa, credo che all’interno della squadra ci sia qualche crepa. NESSUNO ufficialmente dirà mai nulla ma voci si sentono e ci sono anche calciatori che parlano coi giornalisti. Non è come un anno fa. Ma io spero di sbagliare tutto e che le cose vadano bene.

    • E quali sarebbero le voci Paolo?
      Io credo che i giocatori prima di venire a Parma si informino sulla situazione visto quello che è successo negli anni scorsi?

  • Ha ragione Corapi.
    Il dito si punta e si giudica la squadra SOLO quando una squadra tocca veramente il fondo e allora si, bisogna contestare ma ora no, il fondo che si era toccato con la Pro Piacenza è stato raschiato con il Modena E HO PAURA CHE a furia di raschiarlo ci verrà il buco.
    Solo allora a buco avvenuto potremo contestare.
    NOI PUNTEREMO IL DITO VERSO DI LORO E LORO CI METTERANNO IL DITO….IN QUEL POSTO.
    Ora no, il fondo dopo la raschiatura e il buco, non lo abbiamo ancora letteralmente toccato, MOLTO PROBABILMENTE LO TOCCHEREMO SABATO con Apolloni in panca.

  • No ma campedelli pensa di giocare ancora in via zarotto con levati e galleràni….. Si Ciccio aspettiamo la prossima tanto siamo gli stessi dello scorso anno meno parolo…

  • Apolloni è il più grande allenatore che il Parma abbia mai avuto in tutta la sua centenaria e gloriosa storia.
    Sa trasmettere concentrazione e un animus vincente.
    È un vincente nato
    Sa motivare i giocatori e poi ha la contite nel sangue
    Come Conte, brocchi sotto di lui diventano campioni.
    Se fossi in Scala gli farei un contratto faraonico della durata di 5 anni e una clausola di rescissione di 50 milioni così se il Barcellona il Bayern o altre potenze mondiali lo volessero, dovrebbero pagarci cento miliardi del vecchio conio..

  • Le ultime due partite sono state deludenti, anzi molto deludenti, tuttavia è troppo presto giudicare. La mia impressione è che la condizione fisica non sia al top, una squadra che vuole arrivare a vincere deve essere brillante fino alla fine della stagione per questo è normale che la partenza sia un po’ deficitaria. Modena poi non è un campo facile, è un derby e loro arrivano comunque dalla serie B. Certo che le perplessità sul modulo (con gli esterni così bassi diventa uno svantaggio non da poco) e su alcune scelte (Corapi, Mazzocchi, Giorgino in panchina e Melandri mai utilizzato mi lasciano qualche dubbio) cominciano a pesare. Occorre riscattarsi subito con il Lumezzane per ritrovare entusiasmo. Nota positiva la buona prestazione di Baraye che pare interpretare bene la nuova posizione.

  • je suis farfallina

    Che strano… abbiamo sperato sino all’ultimo che Sky si facesse carico delle videocronache delle partite del Parma rimanendone delusi. Ieri sera senza tanto clamore RTR (telecolor- canale 10 del digitale terrestre) trasmetteva in diretta la partita Bassano- Reggiana! Come è possibile? Confesso che ho sempre pensato che i testaquadra reggiani siano più molto più pragmatici di noi sboroni parmigiani e questa ne è la conferma. 🙂

  • L’approccio con la lega pro ci ha fatto risvegliare con meno certezze, però dobbiamo aver fiducia nella società, in quanto c’é ancora tempo x correre ai ripari! Forza Parma.

  • La prestazione di ieri, specie nel 2 tempo è stata molto brutta. Mi aspettavo un parma in attacco e un Modena a difendere con le unghie il pareggio. Purtroppo ho visto il contrario. Peró ricordiamoci di non dare giudizi affrettati, alcuni nostre pedine non sono al meglio e bisogna dirlo. Calaió e Mazzocchi solo per fare 2 nomi sono fisicamente non al meglio. Aspettiamo prima di giudicare, il Nunzella di ieri non puó essere vero…altrimenti sarebbe un giocatore da eccellenza e nn credo sia così.

  • Siberianhusky

    Un pareggio in trasferta in Lega Pro su un campo storicamente difficile ( ci abbiamo pure perso in Serie A e fatto fatica in B ), all’inizio del campionato…non mi sembra un evento così drammatico. A meno di non essere stati sulla linea di porta per 90 minuti, ma dalle cronache così non sembra. Forza Parma sempre.

    • Il pareggio ci potrebbe anche stare ma è il gioco che non c’è ed È IL MODO CON CUI ABBIAMO PAREGGIATO CHE NON MI VA e poi quest’anno il Modena è poca cosa

  • Ragazzi ho anch’io molte perplessità e lo avevo già detto e arrabbiato con Apolloni ma mi hanno cancellato il mio pensiero da questa pagina, ho chiesto scusa per il mio intervento, ma rimango della mia prima idea, che occorre un direttore sportivo con i fiocchi che tenga i rapporti squadra – dirigenza, intervenga su questioni tecniche, controlli l’umore della squadra e intervenga quando c’è bisogno, un tipo alla Sacchi per intenderci, che adesso manca. SCORDIAMOCI L’ANNO SCORSO PERCHE’ E’ INIMITABILE, siamo in Lega Pro che è tutta un’altra cosa, la prima partita non conta, è l’impatto che ci può stare, le gambe molli la testa confusa, e ognuno corre per se, ma la prossima deve dirci chi siamo e dove vogliamo andare. Giusto? Allora ancora e sempre di più Forza Parma!!!!

  • io vorrei chiedere a corapi perche’ da titolare inamovibile son gia’ due partite che parte dalla panca, la condizione ? ma non era uno dei primi ad andare in forma ? o e’ ancora troppo presto quest’anno o era tardi lo scorso, metot d’acordi col mister o con chi decide che non sei idoneo a fare il titolare,pensa un po che avrei confermato te e un altro paio per fare la seri c

  • Tra ieri e oggi ho letto talmente tante critiche che mi è venuta la nausea! Detto questo alcune cose sicuramente possono essere migliorate…coly mi piace molto è forte di testa grintoso bravo in marcatura…ma da Libero non mi convince. I due esterni fino ad ora non mi hanno impressionato. Soprattutto baruffo l’ho visto tropo incerto. Nocciolini non bene…per ora! Mi sta invece piacendo baraye da centrocampista e evacuo per me è fondamentale….sa tenere su’la palla gioca di sponda e vede la porta da vero bomber. Se gli metti 2/3 cross giusti questo la butta dentro.

    • Garufo....maledetto correttore.

      Garufo…..! Maledetto correttore.

    • a parlato quello che sta elogiando invece

      • Ma il senso di questa risposta qual’e’? Per parlare tanto per parlare si fa’ più bella figura a stare zitti. La mia è stata un’analisi di quello che ho visto ieri…c’è una bella differenza con chi alla prima di campionato vorrebbe l’esonero di apolloni o dice che siamo da retrocessione o che la squadra fa’ pena….se non vedi la differenza fatti aiutare!

  • Molti pensano che in lLega Pro ci staremo due anni.
    NON DICIAMO CORBELLERIE.
    Con un allenatore vincente come il nostro
    Con una squadra formata da campioni come la nostra
    il Parma in Lega Pro rimarrà 10 anni (salvo retrocessione)

  • Quali sarebbero le voci di crepe? Fuori le fonti o state zitti. Mi sono rotto di leggere cazzate sul web. Quasi quasi verrebbe voglia di chiuderlo per mesi.

    • vai a piongyang e’ il tuo posto

    • adam rollo

      certo di gente strana c e ne sul web vero luca ……. comunque sicuramente e’ presto per le critiche ma essendo in lega pro non possiamo permetterci di perdere tempo non ce piu l altovicentino o forli come avversarie………che ci siano problemi e’ chiaro non per il risultato ma come giocano fin dalla partita contro max ravanetti …… la realta’ e’ che la squadra e’ stata fatta male troppe conferme da l anno scorso andavano inverititi i fattori ovvero 5-6 confermati e 16 aquisti ……(gente come ricci saporetti messina simonetti fall coric meglio che non vedano il campo propio non sono da lega pro e tenerli in panca a quell eta e’ una cazzata , ma anche nocciolini cosa abbiamo usato una slot over per nocciolini !!! ) anche la preparazione forse e piu da serie A che d a lega pro questi si vede che non la reggono ………… insomma meglio affronatrli i problemi che fare finta di niente il problema che poi c’e una casta gli amicii degli amici il presidente con minotti lui con apolloni e con galassi ecccc cosi si rischia che per non rompere amicizie di anni i problemi non li si affrontino o non si va a fondo a costo per esempio di un esonero di allenatore (anche se finora ha piu colpa minotti e non parliamo del doppio lavoro che da senso di improvvisazione e insicurezza a tutta la squadra se il resp area tecnica e un doppiolavorista mentre ormai dovrebbe essere un professionsita ma forse e insicuro anche lui del suo lavoro e non ci crede se no che senso avrebbe ? )

      • Il doppio ruolo di Minotti, che si divide tra Parma e Sky, nn è per nulla bello. O ci si concentra 100% sul parma o tanti saluti…ora siamo tra i pro e queste cose non sono il massimo…
        Per quanto rigiarda la preparaxione, penso che prima o poi darà i suoi frutti…ma sono d’accordo sul fatto che portare ritmi da serie a in lega pro possa causare problemi a giocatori che in maggioranza possiamo definire dilettanti.
        Una cosa non m.i spiego: cosa ci sta a fare il grande tattico giapponese…di certo i risultati del suo lavoro nn si vedono.

    • Monsieur Parme

      Puoi spegnere il Pc se non siamo alla tua altezza, oppure puoi donarci la tua sapienza per elevarci un po’, non raggiungeremo mai la tua levatura ma se proprio ti fa soffrire confrontarti con persone così poco evolute ti possiamo spiegare come spegnere il computer.

  • Assio, metti la muta. No, non per fare il sub ma per rispettare i verbi (si scherza dai, miga fer l’ofes)

    • eh d’0gni tanto a chi non scappa un acca,e anche la cacca 🙂

      specialmente se ti tocca scrivere di botto fra una telefonata e l’altra

      🙂

  • PENSIERINO DELLA NOTTE

    Grazie Minotti e Gallassi
    Per questa squadra schiacciasassi
    Un grazie anche alla società e ad Apolloni
    Per questa squadra di campioni.

    Concludo con un beffardo sorriso
    Dicendo che così si gioca solo in Paradiso
    Sto scherzando, facciamo schifo, giochiamo da fermo
    Così si gioca solo all’ inferno

  • screanzato

    dopo mesi e mesi……taaaaac che mi rispunta velenoso (il mughini di salsomaggiore terme) fantastico come al solito, io gli farei indossare la 10 e lo metterei in campo alla prossima, fantasia ne ha da vendere….
    detto cio, dailà…… è la prima, è un derby, è una squadra appena retrocessa…ci può stare….
    tutta sta fola del biologico degli uomini di fiducia ecc è molto bella sulla carta ma non mi convince piu di tanto…pero quelle 4/5 partite prima di condannare si devono aspettare, e chiesa che non mi debba rimangiare tutto.
    ps mi fa ben sperare l’opinione di velenoso….è da 4/5 anni che non ne becca una neanche se gliela suggeriscono

  • Ok sarò bravo aspetto la chiusura del mercato che se i 2 strateghi mi prendono 2/3 centrocampisti e mi rimandano all’ovile la metà dei 17 confermati….forse proviamo a giocarcela…
    Comunque un mercato più senza senso di questo neanche il Leo lo avrebbe fatto…Etor che der la colpa ad Apollo!!!!
    Meno male che sabato abbiamo una squadra che andrà giù….quindi sarà impossibile non vincere…seno veniva fuori un bel macello!!!!!!

    • Alessandro Dondi

      Sinceramente trovo abbastanza sgradevole questo continuo affibbiare nomignoli, tipo “gli strateghi”, a Minotti e Galassi, senza contare che ritengo i paragoni con figure del passato del tutto fuori luogo. Non si è d’accordo con gli uomini mercato del Parma? Ci può stare, si critica, si argomenta, si valorizzano le proprie opinioni, senza appiccicare etichette o affidarsi a luoghi comuni.

      • Monsieur Parme

        Piuttosto che chiedere gentilmente di scrivere quello che vuoi tu ti garantisco che ti conviene non approvare i commenti piuttosto, è raro al giorno d’oggi trovare persone disposte a farsi zittire pubblicamente e dire Sissignore a gratis.

        • Alessandro Dondi

          E chi ha mai preteso che si scrivesse ciò che vuole il sottoscritto? Ma per piacere…il messaggio mi sembra molto chiaro senza bisogno che spunti qualche nickname “nuovo” a fare da difensore

    • Se il Lumezzane è una squadra che va giù caro Simone allora è UNO SCONTRO DIRETTO.

  • Dondo,
    Purtroppo dopo la topica Sansone nn si sono più ripresi…ma la colpa non è loro ma di chi gli ha dato le chiavi del mercato….
    Abbiamo fatto un mercato supponente e senza logica…vai a chiedere al DS della Provercelli…il nostro presidente gli ha detto che a dicembre avremmo già vinto il campionato!!!!
    Io spero che in questi ultimi giorni di mercato venga stravolta la squadra….nn c’è un giovane forte in rosa???? È possibile????
    Han confermato gente che non giocava in D x fare??????
    Capivo Majo che giustamente doveva difendere la società ma te puoi anche ragionare…o magari vedi il calcio diverso da tutti noi!!!

    • massimiliano

      ESATTO SIMONE. Già che ci sei, scrivi anche cos’ha detto del nostro allenatore , il medesimo d.s.

      • Alessandro Dondi

        Certo, se avessero assunto Mark Hughes come Direttore Sportivo, le cose sarebbero andate diversamente.

  • Ma come mai queste critiche? Secondo me stiamo esagerando la squadra c’è basta variare alcune cose , e penso che gli addetti ai lavori vedano certe cose… Ieri un pareggio a Modena ci sta alla grande giocare li nn è mai facile, ragazzi ma cosa credete di vincere cosi facile in lega pro? Siamo alla prima giornata dai la nn esageriamo

    • Dai sabatobanbiamo guadagnato un punyo. pardon abbiamo rubato un punyo abuna nostra diretta concorrente per non retrocedere.
      15 giocatori del parma non sono da Lega Pro e il preparatore atletico ha sbagliato tutto.
      Ma lo sa che il campionato iniziava a fine agosto e non a Natale?

    • massimiliano

      il modena con un attaccante forte e qualche rinforzo per la panchina è una squadra da primi cinque /sei posti in campionato.
      Ha giovani forti e con voglia di emergere. Qui èurtroppo non conoscono il significato di puntare sui giovani . Eh si che la storia del Parma insegna che coi giovani siamo saliti in pochi anni dalla serie C alla serie A. Solo che all’epoca c’erano Sogliano e Pastorello

  • Ok coOn la pazienza di aspettare gioco e risultato, ma la obiettivamente scarsa… abbiam confermato tanti giocatori che l’anno scorso facevano panchina fissa (con lo stesso allenatore).
    Cmq giochiamocela sta promozione, ma con senso critico!!

  • Per me il Parma deve giocare cosi 442 rombo zommer benassi coly lucarelli nunzella miglietta corapi scavone baraye calaio evacuo modulo che tra l’altro facevamo anche l’anno scorso. Giocare a 5 dietro nn si puo vedere

  • Se non si vince neanche Sabato in casa il campionato è già segnato….

  • Alex De Rosa

    Che poi anche se ci stessimo 2 anni in Lega Pro quale sarebbe il trauma?

    Se non si sfascia la società perlomeno costruiremo qualcosa per il futuro e faremo esperienza.

    Il Novara che 10 anni fa ha fatto il triplo salto di categoria ha prima fatto un anno di assestamento per poi arrivare in Serie A nei 2 anni successivi… Un po di pazienza.

    • Alessandro Dondi

      Rimanere in Lega Pro per due anni invece che per uno soltanto cambia notevolmente in quanto la terza serie permettere ai club ricavi non di molto superiori a quelli della serie D ed ovviamente impone costi decisamente superiori, creando un disequilibrio costo/ricavo abbastanza marcato. Ciò detto il futuro è sulle ginocchia di Giove, il Parma ha dalla sua una proprietà solida che vuole puntare a provare la scalata già quest’anno ed eventuali altri ragionamenti sono assai prematuri.

  • Dondi,
    Però lascia lì di fare il ventriloquo di Majo, adesso c manca che dici Calma e Gesso, dai Gabriele ha le sue espressioni tu sforzati di essere più originale anche nei concetti se possibile!!!
    Applicati un minimo

    • Alessandro Dondi

      Calma e Gesso!

  • Come già detto, piuttosto che nelle ginocchia di Giove preferirei essere nei pressi di quelle della Bertini Monica, senza offesa per la Monica ed al so moros, a go sent ani par gamba. Non toccate il super Direktor Majo Gabriele, mi manca nonostante la bravura del sostituto. Questione di feeling

I commenti sono chiusi.