IDEA FIAB: E SE DUE TIFOSI, SABATO POMERIGGIO, PARTENDO DAL TARDINI, SI FACESSERO IN BICI LA TRASFERTA A MODENA?

(Gino Ferri) – Fossi un tifoso del Parma Calcio non avrei esitazioni: alla partita col Modena sabato prossimo andrei in bicicletta.  Parlando invece da semplice ciclista abituale (senza essere un atleta) e da attivista dell’associazione Bicinsieme-Fiab che promuove l’uso della bici in città, mi sento di dire ai tifosi (e mi limito a questo) che per mandare un pubblico messaggio di sostegno alla squadra in un momento simbolico come può essere la partita d’avvio di un nuovo e più impegnativo campionato, partita che il caso ha voluto fosse subito in trasferta,per giunta a casa dei cugini-rivali modenesi, non c’è mezzo migliore della bici.

Sappiamo che l’impegno fisico concreto per esprimere un sentimento ,che sia verso la squadra o la fidanzata,parla da solo. E in questo caso la bici spinta sui 60 km della distanza Parma-Modena pedalata dopo pedalata per andare a dire Forza Parma può essere un fatto, per quanto piccolo, di grande efficacia comunicativa. Che provoca simpatia generale, anche mediatica, magari persino in campo avversario. (Buon precedente è stata la trasferta in bici di una ventina di tifosi per la partita col Lentigione l’inverno scorso).

Certo,se l’idea stuzzicherà qualche tifoso  (numero ideale due) i km però – che sono quelli giusti perché la cosa sia significativa – possono sembrare un po’ tanti da fare. Ma se si ha anche un minimo di gambe e fiato da ciclista, la fatica sarà ampiamente compensata da un doppio piacere, quello comunque del pedalare e quello speciale di dare una bella testimonianza di tifo in un momento importante.

Certo, se va bene l’idea, la data ormai così ravvicinata può renderla complicata da realizzare… Oppure, al contrario, ancor più stimolante da raccogliere come sfida. Sarà da vedere.

Come modalità viene spontaneo pensare la partenza simbolicamente dal Tardini con arrivo al Braglia. Percorrendo la via Emilia,è inevitabile l’attraversamento di Reggio… Possibilmente con una bandierina del Parma Calcio che sventola dalla bici: ad annunciare la trasferta per la partita tanto attesa, prevista a dicembre, dove potrebbe esserci ancora spazio per la bicicletta… Gino Ferri

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

LA BICICLETTATA CROCIATA A BRESCELLO PER LENTIGIONE-PARMA CALCIO 1913, la fotogallery amatoriale e il compendio di tutti i video

Guarda “Biciclettata crociata, arrivo a brescello accolti da don camillo e peppone” su YouTube

VIDEO COMPILATION / L’EMOZIONALE TIFO CROCIATO A BRESCELLO PER LENTIGIONE-PARMA

A BRESCELLO, PEDALANDO IN BICICLETTA… / La fotogallery del sopralluogo di ieri di Paolo Borelli (Old Danè)

A BRESCELLO, PEDALANDO IN BICICLETTA…

AL LAVORO IN BICICLETTA: IL PARMA CALCIO 1913 SOSTIENE LA GIORNATA “BIKE TO WORK” DELLA FIAB, INSERITA NEL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE”

LENTIGIONE, A TIRO DI BICICLETTA…

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

53 pensieri riguardo “IDEA FIAB: E SE DUE TIFOSI, SABATO POMERIGGIO, PARTENDO DAL TARDINI, SI FACESSERO IN BICI LA TRASFERTA A MODENA?

  • 22 Agosto 2016 in 15:13
    Permalink

    Vado giù duro. Niente bicicletta e buoni sentimenti. A Modena in “carroarmato” ( in senso figurato ovviamente) per vincere la partita. La biciletta quando e se si festeggerà la promozione in serie B. Adesso si fa sul serio . Per tutti. Tifosi, squadra e staff tecnico dirigenziale.

  • 22 Agosto 2016 in 16:35
    Permalink

    occhio che le bici le guzzano che e’ una meraviglia

  • 22 Agosto 2016 in 16:44
    Permalink

    La potrai festeggiare proprio all’ultima giornata di campionato
    ( anzi ..prima ) contro la Reggiana..proprio al Tardini….
    credo che sia il 7 maggio 2017 …
    ..quindi, se abiti in città, hai quasi tutta corsia verde / ciclabile …
    fino ad arrivare allo stadio …giusto ??
    ..
    prenditi nota che vengo pure io …solo che abito a nemmeno mezzo km dall’Ennio quindi vengo a piedi … PROMESSO

    • 22 Agosto 2016 in 17:22
      Permalink

      si ciao te vai a piedi allo stadio,io vado a piedi a fontanellato nel caso in cui

  • 22 Agosto 2016 in 17:10
    Permalink

    Lo rifarei solo perché ha portato fortuna contro il Lentigione 😀

  • 22 Agosto 2016 in 17:22
    Permalink

    NO Luca ..non è stata fortuna…hanno vinto 3 – 0 ( CACIOLI LONGOBARDI, LONGOBARDI …) è stato solo un caso, ovviamente, mi è partita così quel giorno e sono andato …

    ..a modena a piedi non posso andarci …sono troppo anziano e decrepito…
    an voj miga ..scioper …tengo famigghia e creature ..

  • 22 Agosto 2016 in 17:26
    Permalink

    La Via Emilia in sella alla bicicletta? Troppo pericolsa. Una cosa da pazzi! Certe proposte non dovrebbero nemmeno essere pubblicizzate…

    • 22 Agosto 2016 in 18:37
      Permalink

      hai proprio ragione ,fare certa propaganda e’ socialmente pericoloso,magari poi montano in sella alla bersagliera come fantozzi

  • 22 Agosto 2016 in 18:49
    Permalink

    Gentile Massimiliano che va giù duro, sei sicuro che chi fa tifo in modalità carroarmato impressioni più l’avversario di uno che scende dalla bici dicendo che l’ha spinta per 60km per incitare la sua squadra? Sicuramente viene da pensare che sia uno abbastanza tosto e senza tanti buoni sentimenti fasulli. Se questo è vero non farebbe che allargare il quadro della tifoseria che vuole vincere,come la intendi tu.
    Quindi, sempre da ciclista, direi che se c’è qualche tifoso tentato dall’impresa andrebbe incoraggiato e applaudito anzichè no.

  • 22 Agosto 2016 in 18:58
    Permalink

    cosi’ parlo gino…bartali ,l’importante allora e’ che sabato fra i giornali che svolazzano ci siano i modenesi che si incazzano che le palle ancor gli girano…….e tu che dici dobbiamo andare al cine (i corrado’s) ma vai al cine vacci tu..zazzarazaz

  • 22 Agosto 2016 in 19:51
    Permalink

    In bici? I più tornerebbero col culo rotto, non in senso calcistico oh, par piaser, ma per lo sprofondar di chiappe sul sellino.

  • 22 Agosto 2016 in 19:56
    Permalink

    ci mancava anche la fiab tutti i di un qualche impegno del menga ma non e’ meglio che stiano iniziando da apolloni concentrati sulla partita ?

  • 23 Agosto 2016 in 01:14
    Permalink

    Sky ci ha abbandonato ( manca solo l’ufficialità)
    Minotti ci ha lasciato ( ormai è un telecronista)
    I giocatori ci hanno tradito ( l’ unico che non l’ha fatto è Baraye)
    Apolloni ci ha deluso ( Ormai è un habitué)
    Che brutto inizio ( potrebbe essere l’inizio……dellla fine)
    Che brutto agosto per noi tifosi. ( calcisticamrnte parlando)

    • 23 Agosto 2016 in 08:45
      Permalink

      …e velenoso come sempre ha rotto i coglioni…(anchhe questo è un habitué)

  • 23 Agosto 2016 in 08:08
    Permalink

    Okkio che sulla via Emilia vi possono tirare sotto!!

  • 23 Agosto 2016 in 09:23
    Permalink

    Il futuro e il presente lo hanno in mano i giovani che sono ROCK.
    I vecchietti non sono né presente né futuro sono solo passato forse un grande passato ma…..remoto.
    Calaiò ha detto in conferenza stampa che ci vuole tempo per vedere il vero Parma ma diamine tra 20 giorni abbiamo il.mach del campionato col Venezia e non saremo ancora in forma?
    Allora vogliamo proprio far andare in fuga il Venezia di Jacopina?
    Ho paura che a Modena faremo le barricate e prenderemo purtroppo alla fine il solito gol.
    Minimo un gol a partita lo becchiamo sempre specialmente su palle inattive.
    Invertiamo la tendenza e andiamo a Modena concentrati, cattivi, consapevoli della nostra forza e andiamo SOLO per vincere.
    Se andiamo per vincere male che vada puoi pareggiare ma se vai per pareggiare per paura dell’avversario è facile che torni con qualche pera nel sacco.

    • 23 Agosto 2016 in 11:40
      Permalink

      …ma che riflessioni profonde!! E poi il Venezia è di Tacopina

  • 23 Agosto 2016 in 09:24
    Permalink

    Fis ciola …THe ROCK che pessimismo terminale …cosa hai sniffato ..dei crisantemi cimiteriali x essere così abbacchiato ??
    ..se ci sono stati errori ( e non c’è dubbio che ci siano stati ) chi di dovere li farà correggere …
    ..
    io sono sempre convinto che molto sia frutto della pesantezza ( quindi non brillantezza ) della preparazione pesante …
    lo spero ..
    poi qualche scelta rivelatasi infelice, qualcuno + indietro di forma,..ancora appesantito, e..senza dubbio, poca corsa senza palla a dettare passaggi e creare spazi..
    come si dice ?
    grossi ( ampi ) margini di miglioramento ..
    sperema ben insomma
    ..chis daghen na mossa a la svaltena

    • 23 Agosto 2016 in 12:11
      Permalink

      …anche tu Moroni…non sei cosi catastrofico ma mi sembri molto negativo soprattutto nei confronti della società…
      non credo che la partita di domenica possa darci indicazioni veritiere…alla fine lo ha detto che anche Pea allenatore dei piacentini che il gol lo avremmo potuto fare noi cosi come lo hanno fatto loro…
      quale scelte si sono rivelate infelici?LAURIA E CACIOLI? alla fine sono due giocatori che hanno trovato spazio e richieste solo in serie D per l’ennesima volta…
      siamo ad agosto e può starci di scazzare una partita…nessuno ha detto che dobbiamo essere invincibili… e non lo saremo mai…
      …abbiamo una buona squadra cosi come il venezia…ma ne parma ne venezia sono le favorite…penso che davanti a noi ci saranno sicuramente : PADOVA E REGGIANA(che negli ultimi 3gg si è rinforzata parecchio)…

    • 23 Agosto 2016 in 13:06
      Permalink

      No Morosky nom sono pessimista ma REALISTA.
      Ora come ora siamo da terzo quarto posto ad essere ottimisti e se non credi a questo ti sfido a dimostrarmi il contrario.
      E poi l’allenatore centra eccome.
      Pensa com Buffon Thuram. Cannavaro. Chiesa Asprilla Inzaghi MALESANI non e’ ma riuscito a vincere un campionato e nemmeno arrivare secondo. dove poi è andato ha sempre fatto danni.
      Se avessimo avuto un allenatore tosto….
      Ecco perche’ Apolloni assomiglia tanto a Colomba Marino e compagni bella.
      Spero di sbagliarmi ma sabato dobbiamo vincere

      • 23 Agosto 2016 in 13:29
        Permalink

        …beh dire che abbiamo una squadra ammazzacampionato ce ne vuole..per questo il punto forte come già detto da LUCARELLI in conferenza sarà il gruppo….non i singoli e neanche l’allenatore…

  • 23 Agosto 2016 in 10:16
    Permalink

    Ancor più brutto l’agosto se pure la moglie ci ha fatto le corna (e toh, con un reggiano…). Ciò a completamento di un mese-no.

  • 23 Agosto 2016 in 12:56
    Permalink

    Io mi riferivo alle scelte di domenica non quelle del calciomercato ( che ormai , x le uscite, è definito…anche se Cacioli era un mio pallino )…
    anzi, per i movimenti fatti fino ad ora io sono molto contento e favorevole …su chi poi sarà davanti te lo saprò dire, io non ho queste certezze….e, quando giocherà la squadra titolare io dico che di gol non ne prenderemo molti…vogliamo vedere ??

    x squadra titolare intendo

    portiere
    CANINI COLY LUCARELLI NUNZELLA
    MAZZOCCHI ( Garufo ) CORAPI GIORGINO SCAVONE( Baraye)
    CALAIO’ EVACUO
    i primi cambi sono quelli tra parentesi oltre a MELANDRI e NOCCIOLINI a seconda dei momenti, avversari e partite.
    .. a 3…a ..4 o come vuoi ..basta giocare con i migliori 14 + in forma ..

    giu Corapi e Giorgino dal centrocampo, in contemporanea, oggi come oggi è un suicidio ….PUNTO
    ..
    x giudicare il catastrofico bisogna leggere bene i commenti …ed io li ho postati in altro articolo..
    ti saluto il padova e pure la reggiana …vedremo sul campo cosa diranno….

    • 23 Agosto 2016 in 13:27
      Permalink

      anche l’anno scorso la pensavate cosi sul centrocampo…eppure quelli che giocavano e sostituivano giorgino e corapi non deludevano…anzi…
      si si vedremo cosa diranno reggiana e padova (bisogna essere onesti e ammettere che hanno squadre migliori delle nostre) ma lo stesso vale per il parma…io sono fiducioso e credo che tutto andrà bene…
      mi sembri un pò permalosetto e a volte sembra che tu voglia che tutti accettino la tua opinione…

    • 23 Agosto 2016 in 14:47
      Permalink

      Morosky ma va. Baraye riserva.
      Ma questo spacca la partita altro che riserva di Scavone

  • 23 Agosto 2016 in 13:05
    Permalink

    vedo che si scivola via dal tema del post su Modena.. Mi aspetto ancora che qualche ciclista tifoso o tifoso ciclista si riveli..
    A LucaB che fa giusta messa in guardia dico: è vero,sulla la via Emilia c’è da stare all’okkio per il traffico, che però in un sabato pomeriggio d’agosto è ancora limitato,
    okkio anche però a rendersi ben visibili (anche di giorno ) indossando la pettorina gialla catarifrangente .
    Per il ritorno notturno è ovviamente consigliato
    il treno delle 22,45 oppure delle 1,20

    • 23 Agosto 2016 in 13:34
      Permalink

      Signor Gino, in tutto questo però non ci ha ancora detto di che squadra è tifoso…

    • 23 Agosto 2016 in 14:34
      Permalink

      gino ma non e’ che vai a fare un giro domenicale fra amici cicloamatori vestiti di tutto punto e attrezzati ,a ghe da ander al stadio

  • 23 Agosto 2016 in 13:27
    Permalink

    ROCK, sinceramente io non saprei da quale piazzamento questa squadra ( quadrata, “cattiva” e concentrata, in forma, coi migliori in campo al loro giusto posto ) possa essere, ma non oggi….alla fine del campionato..
    ti premetto che non conoscevo nessun nuovo giocatore ( ad eccezione di EVACUO, CALAIO’ e CANINI ) , che ho letto le rose di padova, reggiana e venezia e nemmeno li conosco nessuno …
    sulla carta tutti dicono che siamo inferiori a costoro …
    su quali basi tecniche, agonistiche, di esperienza, di insieme e di gruppo ??
    ..
    tutti hanno assemblato dei giocatori su gruppi già esistenti giusto ??
    quella che sarà la nostra formazione base ( quella che dico io ) vedrà 3 giocatori che hanno fatto la A per molti anni, 3/4 che hanno fatto la B e tutti gli altri ..solo la C …
    se il nostro assemblaggio avverrà con queste premesse, supportato da preparazione fisica, ritmo e velocità, oltre a una grande dose di carica agonistica umile ed operaia..( senza specchiarsi troppo nella propria ombra ) io dico che andremo avanti …
    il campo dirà la sua….
    poi noi possiamo dire ciò che vogliamo…
    l’anno scorso tutti scrivevate che ALTOVICENTINO E FORLI erano + forti…quando le ho viste giocare tutte ….ho espresso il mio parere…

    vediamo con che piglio verrà al Tardini il venezia mercoledì 14 …con quanti punti saremo noi e quanti ne avranno loro ..dopo 3 gare…
    in fondo cosa vuoi che sia questo campionato ?
    basta vincere 2 partite ogni 3 disputate ..semplice no ?
    cioè vincerne 25 ….poc cag manca….ni parszema 3/4 …..e chietri a ia perdarema ….comincia a venserni 25..po nin parlema…

    • 23 Agosto 2016 in 14:09
      Permalink

      Moro te l’ho detto anche domenica,te puoi anteporre dei se dove vuoi,ma la squadra che abbiamo visto domenica 25 partite non le vince neanche se in campionato ne dovessimo giocare 60

      • 23 Agosto 2016 in 14:56
        Permalink

        La squadra vista domenica è da retrocessione.
        Si è salvato solo Baraye.
        Gli altri tutti insufficienti.
        Forse han voluto festeggiare con una prestazione gogliardica alla cazzo di cane l’addio al celibato. pardon, l’addio ai dilettanti.
        Non c’è altra spiegazione plausibile.
        Mai visto negli ultimi 20 anni giocare il Parma così male.
        A prescindere dal risultato sembrava la PRO PIACENZA contro una rappresentativa parmense di scapoli e ammogliati
        DA RABBRIVIDIRE.

    • 23 Agosto 2016 in 15:00
      Permalink

      È vero Morosky basta vincere due partite su tre.
      E ‘ QUESTO IL PROBLEMA.
      Con la squadra vista domenica ne perdiamo( se va bene e ad essere sfacciatamente ottimisti) due su tre

  • 23 Agosto 2016 in 14:49
    Permalink

    Marco Costantino
    Nicolò Manfredini
    Federico Brancolini

    Matteo Braccioli
    Antonio Marino
    Andrea Accardi
    Alberto Cossentino
    Filippo Minarini
    Gianluca Zucchini
    Simone Aldrovandi
    Luca Calapai
    Ştefan Adrian Popescu
    Matteo Rubin

    Fabio Sakaj
    Wilfred Chinoye Osuji
    Agustín Scalabrini Olivera
    Prince Emmanuel Doudou Besea
    Alimeyaw Salifu
    Daniele Giorico
    Nicolás Adrián Schiavi

    Riccardo Ravasi
    Tiziano Tulissi
    Adama Diakite
    Antonio Loi
    Mehdi Serroukh
    Riccardo Caselli

    QUESTA E LA ROSA DEL MODENA tratta da wikipedia oggi…
    qualcuno conosce costoro ?
    li ha visti giocare ?
    sono divisi x ruoli …portieri, difensori, centrocampisti ed attaccanti
    ..
    magari potrebbero vincere il campionato …
    DI COSTORO IO NON HO MAI SENTITO PARLARE…

    • 23 Agosto 2016 in 15:47
      Permalink

      eh be ce ne sono tre che son tanto come pesenti cavalli o piana

      il problema e’ che se poi li marchi con la difesa disposta a presepe

      al massimo ci puoi mettere le pecorelle 😀

    • 23 Agosto 2016 in 18:49
      Permalink

      coime no…. Matteo Rubin è un ex!!!

      • 23 Agosto 2016 in 22:26
        Permalink

        Popescu, giorico, osuji sono tre ottimi calciatori di categoria superiore. Specie giorico. Tulissi è una promessa del calcio italiano, calapai e altri hanno presenze in b. Il parma ha diversi giocatori sovrappeso e begli anxianotti. Ma si comincia da 0-0. Al resto penda apolloni

  • 23 Agosto 2016 in 14:59
    Permalink

    Vorrei fare una domanda. I biglietti della partita potranno essere acquistati sabato direttamente allo stadio prima della partita?

  • 23 Agosto 2016 in 15:12
    Permalink

    Non sono permalosetto, espongo la mia opinione ed ho puntualizzato solamente perchè mi si è scritto che sono negativo nei confronti della società..
    ho solo detto la mia sulla gara di domenica…punto e basta
    giocata male, sotto ritmo, con zero gioco e idee ed una condizione sicuramente non ottimale..
    e, ripeto, con almeno due uomini fuori posto..
    poi, come ha scritto la gazzetta ieri, si possono pure fare giocare due portieri , oppure baraye libero e miglietta stopper…

    io non posso “essere onesto” e quindi ammettere che siamo inferiori al padova o alla reggiana …non so neppure chi hanno..
    ed infatti non ho detto nulla di queste squadre…
    io parlo dei calciatori che ho visto allenarsi e giocare, i nostri attuali..
    e, se tanto mi da tanto = equazione sicuramente non matematica =
    andiamo avanti …

    ASSIO …
    la squadra messa in campo domenica, in quelle condizioni fisiche, non vince sicuramente 25 partite e nemmeno il campionato: questo lo so pure io…

    io mi chiedo ..ma le altre saranno già a mille, ????
    avranno già il ritmo schiacciasassi ammazzacampionato oppure potrebbero essere come INTER E NAPOLI ??? partire ad handicap… ma cosa ne sappiamo noi quale tipo di preparazione hanno svolto ??
    ci sarà chi partirà forte, a pieno regime e magari chi partirà meno freneticamente e poi marcerà come un diesel…

    l’anno scorso noi siamo partiti forte poi abbiamo avuto un calo di un mesetto facendo credo 5 pareggi consecutivi facendo arrivare l’ALTOVICENTINO a 4 punti mi pare…
    una squadra non può tenere 8 mesi lo stesso ritmo elevatissimo con tutti gli uomini della rosa…
    si sono già visti questi svarioni, pure in serie A
    ..
    le piccole, solitamente partono forte x cercare di fare punti il prima possibile ed assestarsi le ossa prima che faccia freddo…
    ..
    al di la della partita di domenica..che non fa testo ( ma a me brucia aver perso malamente con due gol presi così da polli ) ..penso che arriverà un altro CENTROCAMPISTA …SERVE E QUANTO SERVE…
    ..
    mi ripeto…se giochiamo con gli uomini al loro posto …dello schema non mi importa nulla ….NON PRENDEREMO MOLTI GOL NEPPURE IN QUESTO CAMPIONATO ….
    se poi ATTENTI A QUEI DUE non fanno almeno 35 gol …io non saprei cosa farci …
    il problema è solo che bisogna dar loro palloni giocabili e non campanili arrivati con palla sporca di neve …
    jo fni
    av salut parchè am son bele fiachè…e dessa a vag a collecc

    • 23 Agosto 2016 in 17:38
      Permalink

      morosky dal centrocampo è arrivato a collecchio daniele casiraghi nn credo sarà una cosa bella vedere un giocatore al termine del mercato in prova ,sbaglio ho la società voleva prendere un forte centrocampista. mi sa che apolloni ha un pò le idee confuse nn stiamo più in serie D a fare le prove ci aspetta un campionato durissimo….

  • 23 Agosto 2016 in 15:51
    Permalink

    eh lo so Moro ma siamo sempre li che le altre siano a mille o a cinquecento non lo so ,secondo te la pro era a mille ? e a to bele dit

    che gli mancavano NR 4 titolari domenica ai montanari piacentini che e’ due anni che si salvano ai playoff, a glema caveda a perdor .

    incrocio le dita alla fracchia e spero

  • 23 Agosto 2016 in 16:59
    Permalink

    E SKY?
    Tutto Taci
    Se al martedì non sai ancora niente e giochi di sabato tutte sa di presa in giro.
    Eppure con Sky verrebbe valorizzato il campionato di Lega Pro ma si sa che Sky e la Rai su certe tematiche hanno il braccino corto.
    Quando si saprà qualcosa?
    Forse 5 minuti prima che le squadre scendano in campo…?
    Dondi non mi vorrà far credere che lei nonne sa niente.
    Suvvia non ci prenda in giro pure lei.
    Basta telefonare a Majo e lui che è dentro la società ne sa senz’altro qualcosa almeno come sta andando la trattativa.

    • 23 Agosto 2016 in 18:52
      Permalink

      Lega Pro ha pubblicato in data odierna i bandi per la commercializzazione dei diritti audiovisivi per gli operatori della comunicazione locale per la stagione sportiva 2016/2017 e le relative modalità operative e di acquisto.

      I Pacchetti si suddividono in locali esclusivi e locali non esclusivi .

      Quelli di carattere esclusivo sono dedicati alla «Diretta esterna» di ogni singola squadra, alla «Differita» per tutte le partite interne ed esterne della squadra e alla «Diretta radio».

      L’operatore della comunicazione locale interessato ai suddetti pacchetti e in possesso dei requisiti richiesti dovrà compilare il modulo di offerta e sottoscriverlo in ogni suo punto (ivi incluse le Condizioni Generali di Licenza, già approvate dall’AGCOM e dall’AGCM).

      La scadenza per l’invio dell’offerta è il giorno 30 Agosto 2016 alle ore 12:00.

      I Pacchetti non esclusivi riguardano il cosiddetto «Stadio – studio», che consente ad esempio i collegamenti in diretta dallo stadio con l’aggiornamento del risultato della gara ed eventuali interviste al pubblico, e gli highlights per il diritto di cronaca e per qualsivoglia programmazione televisiva.

      Tutte le indicazioni inerenti i suddetti pacchetti, sono spiegate nella modulistica e scaricabili dal sito ufficiale della Lega Pro, http://www.lega-pro.com nella sezione “Diritti Radio-tv / modulistica”.

      Firenze, 23 agosto 2016

  • 23 Agosto 2016 in 17:50
    Permalink

    Andare in bicicletta: un’ottima idea per prendere un pugno nei denti a Reggio Emilia.

    • 23 Agosto 2016 in 18:15
      Permalink

      a be se passi per il centro vestito con maglia e bandierone crociato,puo’ darsi,ma puo’ darsi che gli annodo la bici intorno al collo anche 😉

  • 23 Agosto 2016 in 22:38
    Permalink

    E la madonè, c’me at si cativ Assiome! Mi an soport mighe la cravate intorna al col, figurot ‘na Giant o ‘na Pinarello…
    Mi a g’eva una Legnano verda da ragas, da putè a go vu ‘na Wander….

    • 24 Agosto 2016 in 08:30
      Permalink

      mi a droveve cola ed me medra col ceste’ fa ti

  • 24 Agosto 2016 in 00:17
    Permalink

    Ma majo e vero che cede stadiotardini o Dino sono voci

  • 24 Agosto 2016 in 00:19
    Permalink

    Non scrive più commenti o post forse per il doppio ruolo un conto e la d un altro il professionismo pregò illuminarmi

  • 24 Agosto 2016 in 00:22
    Permalink

    Visto che sono un suo ammiratore e mi dispiacerebbe non sentire la sua campana un po come prendere il caffe’al mattino una penna schietta e sincera che unico solo ha visto una crisi societaria poi evidente

  • 24 Agosto 2016 in 09:55
    Permalink

    Come già detto…
    ribadisco che non conosco nessuno dei giocatori delle altre squadre…
    non so come sono in stato di forma a tutt’oggi e, sinceramente, non mi importa molto..
    ..
    io ricordo che anche l’anno scorso sentivo tutto questo pessimismo, questo fermento negativo, lo so, è bastato un risultato negativo ( con relativa prestazione di m…non difendibile ) , l’uscita dalla prima competizione ( sto sparando una castroneria ma…mi son fino domandato se sia stata una cosa “voluta” / pilotata ” e già il solo pensarlo mi sembra un assurdità )
    ..
    io non voglio difendere nessuno ma, siccome ho una buona memoria …
    oure l’anno scorso il mister è stato aspramente criticato poi, una volta vinto il campionato, si è letto che…aveva una Ferrari in mano e qualsiasi “figura”, qualsiasi omino della strada avrebbe vinto quel campionato con quella rosa li…

    si diceva anche che ne avrebbero riconfermati solo 5/6 per la futura serie C…ed invece sono stati 15 + Adorni in prestito..
    ..
    si vogliono i giovani ? non hanno esperienza..
    abbiamo gli anziani esperti ? vanno bene oppure no ??
    ..
    io credo che questi giocatori, con il loro talento capacità ed esperienza ( anche se il loro passato oggi non conta )
    possano andar bene x vincere il campionato :

    CANINI LUCARELLI CALAIO’.. qualche partitella in serie A l’ hanno giocata !!!

    COLY EVACUO SCAVONE .. qualche partitella in serie B l’ hanno fatta

    GARUFO NUNZELLA GIORGINO CORAPI MELANDRI , MIGLIETTA..qualcosa in serie C / Lega Pro hanno praticato…

    ho tralasciato volutamente GUAZZO, NOCCIOLINI e tutti i giovani bravi che abbiamo in rosa …

    BARAYE…. un po di serie C e Lega Pro l’ha fatta pure lui..
    calcisticamente-tecnicamente non si discute ..!!

    è una punta ?
    un trequartista ?
    un centrocampista offensivo ??
    ..
    bravo è bravo, non è mai esploso forse per qualche limite caratteriale ( ce ne sono parecchi anche + in alto )
    ..
    lui, oggi come oggi, è in grande forma e spolvero…
    è uno della rosa, è stato confermato ma, di base, non è stato ritenuto idoneo per fare l’attaccante in questa rosa ed in questa squadra x questo obiettivo …
    lo vogliono impostare come centrocampista interno…
    personalmente non mi convince la cosa ma il mio giudizio non è importante..
    lui salta l’uomo con facilità…ha facilità di corsa..e un gran tiro…
    sulla trequarti secondo me sarebbe il top ..
    il suo bel numero 10, libero di svariare, spaziare ..senza dei gravosi compiti di copertura ( i quali sfiancano testa lucidità e gambe )
    .. è chiaro che diventa difficile giocare poi con altre due punte ..
    a meno che il timone non si chiami GUARDIOLA, ANCELLOTTI, ma in mezzo al campo poi servono piedi super buoni e corridori nel contempo…
    oltre ad una difesa solida, alta e capace di giocare palla …

    al di la del livello tecnico e dei paragoni improponibili :
    perchè il Barcellona può permettersi di giocare con

    MESSI SUAREZ NEJMAR INIESTA
    con due terzini che fanno le ali ( ALBA e DANI ALVES ora alla juve)
    e con soli due centrali difensivi ? PIQUET e MASCHERANO che non è poi quel fulmine di velocità…tutt altro !!!
    ..
    perchè poi, a centrocampo, hanno BUSQUES e RAKITIC che corrono per 4, non sprecano un pallone e ne recuperano 250 ogni partita..
    … semplice no ??
    facciamo le debite proporzioni con i giocatori che abbiamo e potremmo pure noi, in italia, giocare così…
    .
    tutto dipende da qualità …corsa…gestione della palla e testa per far girare tutto il movimento …

    poi ognuno può obiettare ciò che gli pare….

  • 24 Agosto 2016 in 12:20
    Permalink

    Ragazzi vi ricordo che il bando della Lega Pro ( non loco ma a suo favore ) è di 1.300.000.000 euro ..per acquisire tutte le partite di 6 squadre ( due del girone A, due del B e due del C )
    ..alessandria ..??? cremonese …??
    parma ??? venezia …???
    …lecce…?? foggia ??? chi altro ???
    ..
    tutte le gare sia casa che trasferta quindi per un totale di

    ( 38 – 2 )= 36 ….( 36 + 38 )= 74 x 3 gironi = 222 partite pari a 333 ore di visione televisiva…..al costo di 3.900 euro / ora
    ..
    se Sky non acquisisce è solo perchè il costo è elevato ed è probabile che poi non riesca ad ammortizzare l’esborso economico ..
    mi sembrerebbe che il discorso possa filare…solo una questione di soldi…costi e ricavi ….

  • 24 Agosto 2016 in 12:21
    Permalink

    errata corrige …1.300.000 un milione trecentomila euro ….

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI