domenica, Aprile 14, 2024
Videogallery AmatorialeIn EvidenzaNews

DOPO MODENA-PARMA 0-0, CAMPEDELLI: “ABBIAMO SOFFERTO L’AGILITÀ DEL MODENA. ABBIAMO AVUTO LA MATURITÀ DI LOTTARE FINO ALL’ULTIMO”

nicola campedelli dopo modena parma(www.parmacalcio1913.com) – Il commento di Nicola Campedelli, vice allenatore del Parma Calcio, che oggi, nel debutto nel campionato di Lega Pro, ha sostituito lo squalificato mister Luigi Apolloni: “Complimenti al Modena. Sapevamo che, per la loro struttura di squadra, agile e veloce, l’avrebbe messa sulla corsa. Così è stato. L’unica nostra nota positiva è che, da squadra che deve vincere, comprendendo le difficoltà della gara per come si è sviluppata, abbiamo combattuto si o al termine, mettendoci il cuore e portando a casa il punto. Abbiamo avuto la maturità di lottare. I cambi sono stati un po’ costretti. Scavone, che era uno dei nostri giocatori che stava meglio, si è infortunato. Baraye ormai era stanco. Lo abbiamo sostituito con Giorgino, perché Davide ci consente di accorciare le distanze. In generale potevamo fare molto meglio nella nostra gestione di palla, per guadagnare più metri e più cross. In un certo momento lo abbiamo fatto bene, ma per poco. Vogliamo essere migliori di quello che siamo stati oggi. Siamo consapevoli che possiamo essere migliori. Oggi non siamo riusciti a prendere il campo. Siamo positivi, perché nonostante fatica abbiamo lottato alla morte”

DAL CANALE YOU TUBE UFFICIALE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI MISTER NICOLA CAMPEDELLI DOPO MODENA-PARMA 0-0

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

23 pensieri riguardo “DOPO MODENA-PARMA 0-0, CAMPEDELLI: “ABBIAMO SOFFERTO L’AGILITÀ DEL MODENA. ABBIAMO AVUTO LA MATURITÀ DI LOTTARE FINO ALL’ULTIMO”

  • adam rollo

    bravo campedelli unica cosa sono gia’ due le partite giocate male dopo piacenza anche modena siete consapevoli di poter far meglio ( ci vuole davvero poco neppure un tiro in porta nel secondo tempo ma anche nel primo tempo …. ) ma quanto tempo aspettate a fare meglio ? le miga ora ? o aspettiamo che il venezia sia a 5-6 punti cosi ci fate divertire di piu’ come la juve l anno scorso con il napoli ? ah adesso ho capito bravi cosi ci divertiremo di piu’ ……………se continuate a giocare solo di cross (poi con garufo e ninzella ) ormai vi conosco tutti bisogna anche svariare un po tatticamente magari anche in corsa durante la partita suvvia ….non facciamo come l anno scorso 30 partite a schema unico qua non siamo piu’ tra i dilettanti ………

  • Ci è mancato Apolloni in panchina. Buttiamola in ridere, va.

  • Morosky secondo me è’ meglio che per quest’anno vai a vedere giocare i ragazzini in via zarotto, siamo ridicoli…. Non arriviamo neanche a metà classifica….

  • Comunque non esiste squadra che abbia vinto il campionato di lega pro con 6 titolari della squadra che ha vinto la serie D, tra l’altro neanche fenomeni…. Forse i maghi del mercato Galassi e minotti potranno smentire questa cosa… Siamo scarsi lo abbiamo dimostrato con Piacenza pro Piacenza e Modena…. Ma aspettiamo la prossima sperando possa esserci l’esonero dell’amico di scala…

    • Amen. Lotteremo per non retrocedere. Contento?

  • Sarà una Lega Pro che durerà parecchi anni..

  • Lo staff tecnico del parma è da campionato di prima categoria. Il DS non conosce giocatori che non abbiano 34 anni e l’allenatore non sa dare uno schema di gioco. In oltre un anno devo ancora vedere un movimento senza palla di un attaccante. Qui serve un regista e una mezzala prima della fine del mercato. Ma bisognerebbe sapere chi cercare vero signor galassi e signor Apollonio?

    • Alessandro Dondi

      Certo che fare affermazioni di questo tipo, palesemente capziose e distanti dalla realtà dei fatti, è un esercizio assai semplice…diverso è lavorare

  • Gia’, l’amico e gli amici di Scala, forse il problema viene proprio da questo. Dai sveglia abbiamo ancora la possibilità di correggere alcuni errori. FORZA PARMA

  • Crusader ultras supporters

    Si pareggia una partita e gia’ piovono critiche da tutte le parti.
    Anche a me’ ieri il parma non e’ piaciuto per niente pero’ era la prima di campionato e giocavamo un derby.
    E normale che tutte le squadre che ci affronteranno giocheranno col coltello tra i denti e’ ancora presto per giudicare.
    Anche se vedo molti giocatori fuori ruolo un centrocampo che non mi sta’ piacendo e un modulo che non mi convince.
    Speriamo che la societa’ negli ultimi giorni di mercato compri un buon centrocampista.
    Comunque stiamo sempre vicini al nostro parma anche ieri eravamo il dodicesimo uomo in campo.

    SEMPRE FORZA PARMA

  • SperiAmo di non dover tornare a giocare a Correggio il prossimo anno, ma tanto non ci sarebbero problemi siamo biologici…. Vorrei chiedere ad ASSIOMA come mai con il nostro budget da promozione abbiamo quasi perso con una squadra di ragazzini usciti dalle superiori…

    • detto questo,tanto per farti capire che livello di interlocuzione ci sara’ sempre fra me e il vostro gruppo,posso tranquillamente dirti che li abbiamo spesi alla cazzo checche’ se ne dica dal 1973 ragiono senza bere da fonte,ossequi


  • Warning: printf(): Too few arguments in /home/customer/www/stadiotardini.it/public_html/wp-content/themes/colormag/inc/template-tags.php on line 516

    Mai visto giocare il Parma così bene, ieri lo confesso, ho pianto dalla gioia, è da anni che non vedevo una squadra giocar così bene, schemi STELLARI che i giocatori sanno a memoria.
    Una squadra così in palla, così tosta, con la mentalità vincente e così ben allenata io penso che non si sia mai vista.
    Il calcio è strano, potevamo vincere 5 a zero e nessuno avrebbe potuto dire qualcosa tanta è sta la nostra superiorità in campo.
    Una superiorità, OSEREI DIRE schiacciante.
    Se inveceche allo stadio, fossimo stati su un ring, l’allenatore del Modena son certo avrebbe buttato la spugna per MANIFESTA INFERIORITA’
    SIAMO STATI TROPPO SUPERIORE IN TUTTO, SEMBRAVA, VEDENDO GIOCARE AL pARMA DI VEDERE IL BARCELLONA DI MESSI in una delle loro migliori partite.
    Zommerso ha confidato negli spogliatoi che vista l’ora tarda e vista la sua presenza inutile, ha dovuto prendere una pastiglia per rimanere sveglio.
    Miglietta sembrava Pirlo dei tempi migliori, veloce come Speedy Gonzales
    Correvano tutti, sembravano dei piccoli Usain Bolt.
    L’allenatore poi è un fenomeno, c’è un gioco che assomiglia moltissimo a quello del Barcellona anzi oserei dire che è migliore.
    Ma mi dico, Tavecchio, non poteva metterlo come C.T.al posto di Ventura?
    Son certo che con Apolloni sulla panchina, avremmo vinto il prossimo mondiale a mani basse.
    Concludendo penso che questo campionato non abbia storia, le altre dovranno lottare solo per il secondo posto.
    Si può già programmare la squadra per il prossimo campionato di serie B anche se sinceramente i giocatori che abbiamo sono talmente bravi che meritano tutti la serie B e nuovi innesti oer rinforzare la squadra non li vedo se non quelli del Barcellona o del Real Madrid.
    Certo a fine campionato, sarà duro trattenerli, squadroni come il Real Madrid, il Barcellona e il Bayern faranno aste su aste per avere i nostri campioni e ci daranno fior di milioni ma noi li rifiuteremo perché la nostra società non ha bisogno di soldi.
    Penso che gli abbonamenti quest’ anno batteranno tutti i recrd
    Per me si dovrebbe arrivare a 20.000, SONO OTTIMISTA?
    forse MA SE NON SARANNO 20.000 LI SFIOREREMO.
    CON QUESTA SQUADRA STELLARE, QUESTO è POCO MA SICURO.
    Apolooni, Galassi, Minotti, società, GRAZIE DI ESISTERE.

    • Che pena mamma mia….Tu lo sai vero tra qualche settimana dove dovrai inserire tutte queste luminose affermazioni, come tra l’altro ti è sempre toccato fare? Si si, proprio li! A presto e ti sarà necessario cambiare (per la 250esima volta) il nick.

      • A dir la verità quelle affermazioni che ho fatto e riportato nel post sopra, caro Lorenz me le sono già mangiate nel vedere la partita..

  • È ora che in questa società comincino ad assumersi le proprie responsabilità anche il duo della Romagna. È questo lo dice il primo a cui non piace assolutamente Apolloni e non lo ritiene l’allenatore adatto, ma vorrei porre delle domande al Duo Romagnolo:

    Perchè al 28 d’agosto Apolloni è ancora costretto a dover schierare gente come Miglietta, Benassi, Giorgino che non sono giocatori da Lega pro, siamo promossi d’aprile,non aveva programmato tutto?

    Perchè sono stati confermati Cacioli,Benassi,Giorgino,Miglietta ,Melandri,Noccioli(acquisto) che sono tutti giocatori di serie D e sono tutti over? Prendere dei discreti mestieranti di categoria no?

    Perchè al 28 d’agosto non è ancora arrivato un giovane decente da primavere di squadre di serie A e B? Gli unici giovani presenti a Parma sono quelli dello scorso anno che erano scarti di terze squadre ed erano già inadatti alla serie D? Galassi non aveva detto che avevamo degli ottimi rapporti con le squadre di serie A, o forse abbiamo solo degli ottimi rapporti quando si tratta di fare le foto con la maglia delle strisciate?

    Perchè stiamo trattando Bergamelli da Maggio e non siamo ancora riusciti a chiudere per un semplice mestierante di questa categoria?

    Infine l’ultima domanda che forse racchiude un po tutte le altre ,ma voi due, da Aprile al 28 Agosto ma che c***o avete fatto? Siete andati in spiaggia a Cesenatico?

    • Credo che di giovani bravi ce ne saranno pochi in giro, anche la serie A e la serie B devono inserire i giovani nelle loro rose.
      In A sono 4 e devono provenire dal loro settore giovanile.
      In B sono addirittura liberi come numero, presumo che se non rientrano in A si fermeranno sicuramente in B.
      Mentre ci saranno sicuramente giocatori esperti che non rientreranno nelle rose di A e B.
      In A la rosa massima è di 25 giocatori di cui 17 liberi, 4 italiani e 4 dal settore giovanile;
      In B la rosa comprende 18 over, 2 giocatori bandiera ed under liberi.
      Due centrocampista che sanno cosa fare con un pallone tra i piedi si dovrebbero trovare, almeno lo spero.

  • Michele il punto è questo. Sono due che nel camichele non osare toccare minotti che lo distrai per Sassuolo -Pescara di stasera. Lui lavora ogni sabato e domenica. Vorrai mica che perda tempo a cercare giocatori per una misera e volgare squadra di serie ‘ vero?

  • Facciamo così: mettiamo il mio omonimo e velenoso in società. Vediamo cosa riescono a fare in pochissimo tempo.
    Quanto è vero che i social permettono a tutti di fare i fenomeni.

  • penso che peggio non riescano a fare neanche impeggnandosi :-D,poi si sa sarebbeero solo all’inizio sono ancora un po imballati ,uhuhuhuh

  • I problemi insisto sono nel manico. Ne elenco alcuni:
    1.tenere Lucarelli a sx posizione che lo mette in difficoltà e che gli impedisce di governare la difesa; guarda caso l’unico suo inserimento è’ avvenuto da centrale. La storia del piede sx è’ una cagata pazzesca del fa tozzi mister.
    2. Col 3-5-2 i laterali bassi spingono ma se non gli arriva una palla in corsa sono inutili e sbilanciano la squadra nelle ripartenza. È’ necessario che il gioco parta rapido ma con un centrale come Miglietta, utile solo nel dopolavoro ferroviario, siamo morti.
    3. Il centrocampo non ha un minimo di coesione e di idee e rinunciare costantemente a Corapi che almeno ha corsa e tiro è’ un mistero glorioso del mister
    4. In siffatta maniera fare l’attaccante del Parma è’ dedicarsi al martirio
    5. Sicuramente è necessario un centrale a metà campo di spessore ma è anche utile un bidone di scantarina al mister.

    Messi così non andiamo da nessuna parte

  • Scusate questo retro pensiero.
    Ieri durante qualche discussione con l’arbitro non è’ mai mai intervenuto il capitano che di personalità ne ha a bizzeffe.
    Che sia lievemente incavolato?

  • Tommaso Pinto

    Manca un centrocampista al posto di Miglietta, modulo inadeguato perché metti Baraye nelle condizioni di giocare fuori ruolo e Mazzocchi di non giocare ossia gli unici due in rosa che hanno davvero la giocata e freschezza, un 4-4-2 sarebbe l’ideale (ok Baraye non è un’ala ma sempre meglio di fare la mezzala), questo garantirebbe rifornimenti anche per i centravanti boa da gente con i piedi educati e non da Garufo e Nuzziello classici terzini ed avere la squadra con un baricentro leggermente più alto. In tema mercato l’errore più grosso è stato puntare su under già in rosa e non su under delle categorie superiori (vedi il Modena con Schiavi 95 molto tecnico e Tulissi 97 non presente ieri per infortunio ma grande talento), poi anche puntare su un portiere come Zommers senza affiancargli un portiere di categoria (il posto over da liberare in attacco con troppi attaccanti, uno tra Melandri Nocciolino e Guazzo è di troppo). Fortuna vuole che nel nostro girone non ci siano squadre ammazza campionato ma ottime squadre, quindi il tempo per recuperare e migliorare c’è, ps. Il tanto decantato Pordenone è davvero poca cosa.

I commenti sono chiusi.