Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / Borsino AL 06/08/2016: FINE RITIRO. Compilazione gironi, nuovi acquisti, atomic attack… BOOM BOOM

slide morosky

(Mauro “Morosky” Moroni) – Castiglione delle Stiviere, giovedì 04/08/2016: prima sconfitta precampionato contro il Chievo, uno sbiadito 0-0 ( complice il gran caldo in campo, per tutti i contendenti ) che è diventato 2-0 x i veronesi a causa di un paio di grosse ingenuità dei nostri; nessun problema, condizione ancora lontana dall’essere ottimale anche se alcuni elementi sono già in buona forma gara/campionato. La partita amichevole col Chievo, avversario con maggior caratura tecnica e abilità di palleggio, non ha nessun significato particolare, solo quello di rilevare che, con il caldo d’agosto devi prevalere proprio col palleggio e non con la corsa e l’agonismo che, di questi tempi, appunto, non sono ancora al 100%.

Giornata importante, indipendentemente dalla sconfitta, per due notizie che si attendevano da giorni: il sorteggio dei gironi di Serie C e la firma dell’attaccante Calaio’.

Questo il girone B in cui è inserito il PARMA CALCIO 1913:

( ?? Albinoleffe ?? ), Ancona, Bassano V., Fano, Feralpi Salò, Forlì, Gubbio, Lumezzane, Maceratese, Mantova, Modena, Padova, Parma, Pordenone, Reggiana, Sambenedettese, Santarcangelo, Sudtirol, Teramo, Venezia.

Sarà un buon girone o sarà un girone impegnativo lo sapremo già verso gli inizi di novembre dopo una decina di gare ma, ascoltando i pareri degli addetti ai lavori, parecchie squadre pare si siano rinforzate e, oltre alle solite note, potrebbero pure emergere un paio di sorprese inaspettate pertanto, antenne dritte, mai mollare e cercare di partire a scheggia…come sempre il campo darà i suoi verdetti e le pagelle o classifiche estive lasceranno il tempo che trovano .

Con l’acquisizione delle prestazioni sportive di Emanuele Calaiò l’attacco del Parma ( con Felice Evacuo ), se tanto mi da tanto, dovrebbe diventare “atomico” e per la categoria e x il curriculum gol dei due bomber: seppur entrambi 34 enni ( classe 1982 ), in carriera, dal 2000 in avanti, hanno segnato rispettivamente 150 reti il primo e 167 il secondo tra serie A, B e C, oserei dire una coppia che molte squadre ci invidieranno e che, x la serie C, dovrebbe rappresentare il top assoluto della categoria: benvenuto bomber , ora tocca a voi due buttarla dentro…cominciamo già domenica ??

Ora che il tanto agognato secondo attaccante di “peso” è arrivato , a questo punto, ascoltando i si dice,“dovrebbe” mancare solo un difensore centrale ma, se proprio volessimo esagerare, pure un altro *centrocampista interno, simil Scavone con buona propensione negli inserimenti offensivi: dopo l’ennesima prestazione io continuo a ripetere che Baraye , attualmente, non ha il passo né la “testa” x giocare a centrocampo, testa intesa come visione di gioco, saggezza tattica, capacità di giocare di prima, velocizzare e saper leggere la partita ( sono solo mie opinioni, spero di sbagliarmi e che abbia ragione sia il ragazzo a crederci sia lo staff che lo vuole impostare in tal senso ).

Ricapitolando, ad oggi, indipendentemente dalla qualità/quantità della rosa, ecco le cose che ritengo vadano e/o non vadano ( i concetti espressi sono sempre del tutto personali e NON VOGLIONO ESSERE INTESI COME NEGATIVITA’ APRIORISTICHE bensì come ipotetiche situazioni di “criticita” da valutare e mettere in conto:

PORTIERI

continuo a vedere la necessità di un portiere 30/32 enne che “abbia già sporcato i guanti” nel fango dei meandri professionistici, che faccia da chioccia silenziosa ma che ci sia in caso di “imprevisti”: visto però che si è optato x avere gli over tutti in mezzo al campo presumo che il trio dei “Guardiani del Palo” rimarra’ tale e quale.

DIFENSORI

Con questo centrocampo protettivo e col già elevato numero dei presenti in rosa, tutto sommato si potrebbe pure partire così: Garufo ha esperienza pure x fare il centrale dx , Messina sta studiando per tale ruolo, Saporetti lo vedo pronto per il salto e Benassi / Coly si stanno disimpegnando molto bene ( si consideri che ieri Meggiorini e Pellissier non hanno mai tirato in porta – se non ricordo male – ed i due gol ribadisco che sono frutto di errori di “giovane inesperienza” ); Giorgino, alla bisogna può sempre destreggiarsi bene pure da centrale difensivo vista la sua intelligenza tattica e la predisposizione a giocare palla.

CENTROCAMPISTI

Direi che il settore è già molto ben coperto ma se proprio si volesse la ciliegina ecco che il *centrocampista interno di cui sopra ( chiaramente di alta categoria, esperto e tosto ) darebbe quel contributo in +, quel valore necessario a compiere l’ulteriore balzo in avanti sul fronte qualità e peso specifico da squadra superiore quale spero andremo, di fatto, ad essere .

ATTACCANTI

Questo mi sembra il reparto + forte ma pure da sfoltire: al prossimo over ingaggiato, così come stanno le cose, dovrà necessariamente fare spazio un attaccante, ora in sovrannumero; scelte difficili, scelte doverose, questa è una “mission possible” che s’ha da provare a portare a casa con tutte le forze e con tutti gli addetti: serie B..serie B..serie B ..serie B

P.s. : la solita coreografica & chiassosa ( ma corretta ) tifoseria della Curva Nord accompagna sempre piacevolmente le uscite della squadra e, col suo apporto festante, fa sentire ai crociati il calore e l’affetto del proprio pubblico che, dalla serie D, ha risposto ..NOI CI SIAMO, SAREMO..SEMPRE ..un saluto alla Curva Matteo Bagnaresi..Forza Parma Calcio 1913…

E tanto già lo so…e tanto già lo so …e tanto già lo so …

si potrà già iniziare a dire ???? SERIE B …????

A proposito preparatevi con “spezzatino in salsa di serie C” a partire dal venerdì sera fino al martedì successivo: la $$$ legge $$$ delle pay x view colpisce, soprattutto in serie C ( onde evitare le concomitanze della Serie A ) e quindi tra anticipi e posticipi sempre in pista saremo ..voi che dite ? ci proviamo ??

3 5 2

Dai Campetti di Via Zarotto, 06 agosto 2016,

Cordialmente

Mauro “Morosky” Moroni

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

16 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / Borsino AL 06/08/2016: FINE RITIRO. Compilazione gironi, nuovi acquisti, atomic attack… BOOM BOOM

  • 6 Agosto 2016 in 12:16
    Permalink

    Oggi dando una lettura alle rose quella della Reggiana è veramente interessante, il tridente Marchi Nole Manconi tanta roba, così come il centrocampo con Angiulli e Bovo; anche il Modena tenendo Osejiu(non credo di aver scritto bene) e prendendo i due ragazzi Schiavi e Tulissi(97 dell’Atalanta che sarà la sorpresa del campionato, grande talento) oltre a Diakhite dal Benevento non è male; insomma davvero bei derby ed è più bello giocarli con un livello alto per la categoria.

  • 6 Agosto 2016 in 13:55
    Permalink

    Una cosa è certa. abbiamo sulla carta un attacco atomico.
    Non dimenticatevi poi di Nocciolini e di Baraye che quando la partita lo richiederà potrà fare l’attaccante.NON SO SE MI SPIEGO
    La Reggiana non è al nostro livello e nemmeno il Venezia, dire il contrario significa povertà intellettale
    Noii sulla carta con l’attacco monstre che abbiamo, partiamo da favoriti ma occhio. dobbiamo essere squadra. e chi non accetta panchina o sostituzioni non è da Parma.
    Il motto della squadra deve essere
    UNO PER TUTTI, TUTTI PER UNO

  • 6 Agosto 2016 in 14:13
    Permalink

    Moro per me il difensore centrale è la priorità perchè se vuoi giocare con la difesa a 3 non puoi partire con solo 4 veri difensori centrali, di cui uno è un 96 che non ha mai giocato in lega pro,gli altri sarebbero dei giocatori adattati e per una squadra che deve vincere non mi sembra il caso di fare scommesse o sperimenti.

    Poi in ordine d’importanza subito dopo ci deve essere il CC/Med da far giocare davanti alla difesa in mezzo a Corapi e Scavone e come sostiene gente esperta dovrà essere un giocatore piuttosto completo con piedi sufficienti, che sappia recuperare palloni e soprattutto un giocatore di grande Personalità(es. Lazzari, Fausto Rossi, entrambi svincolati)

    Con questi 2 acquisti andresti a riempire i 2 slot liberi lasciati da Lucarelli(giocatore bandiera) e Longobardi(non ha alcun contratto con il Parma,per fortuna).
    Poi se dovesse partire un altro over e penso a uno tra Guazzo e Baraye, con il primo nettamente favorito in quanto allo stato attuale credo sia la quinta scelta di Apolloni, allora potresti scegliere se prendere un portiere over da affiancare a zommers oppure una seconda punta/esterno/trequartista forte.

    Però sul portiere prima di sprecare uno slot over bisogna fare una riflessione accurata, i giovani partono dai 1994, bene definirli giovani mi sembra un po’ eccessivo, perchè a quella età ci sono già dei giocatori che giocano in categoria da 2/3 anni( Perilli della Reggiana è un 95 e sono già 2 anni che è titolare in lega pro), quindi si potrebbe provare a prendere un 94 con esperienza in lega pro e fidati che in giro se ne trovano.

    • 6 Agosto 2016 in 17:06
      Permalink

      Sono praticamente d’accordo con te su tutto.. ma credo che Lazzari o Rossi puntino a giocare almeno in serie B… Voglio dire sarebbe difficile convincerli, anche se il dio denaro può fare miracoli… La mia grande paura resta comunque l’incognita dei portieri, un ruolo delicatissimo… Non vorrei che venisse sottovalutato

  • 6 Agosto 2016 in 14:23
    Permalink

    E qua già girando voci che Calano con un altro carattere avrebbe avuto una carriera da gran campione.
    Una curiosità per chi lo sapesse : Emanuele ha fatto la preparazione con lo Spezia ?
    O ha perso un mese rispetto agli altri atleti del Parma ?

    • 6 Agosto 2016 in 15:09
      Permalink

      L’ha fatta…ci sono le foto su instagram nella pagina dello spezia

      • 6 Agosto 2016 in 19:13
        Permalink

        scusa ma da una foto al massimo posso dedurre i pixel

  • 6 Agosto 2016 in 15:06
    Permalink

    Centrocampisti di esperienza ce ne sono diversi, credo sarebbe più utile un giocatore di corsa a prescindere dall eta, anzi meglio sotto i 30

  • 6 Agosto 2016 in 16:29
    Permalink

    Mauro, cosa ne pensi di un portiere che imposta il gioco, esce con la palla dall’area e lancia, mi sembra una gran bella idea. Grazie

    • 6 Agosto 2016 in 17:10
      Permalink

      In legapro è pieno di portieri con quelle caratteristiche 😉

  • 6 Agosto 2016 in 16:36
    Permalink

    Fausto Rossi svincolato, classe 90, secondo me se gli viene proposto un bel progetto è l’acquisto ideale, ovviamente se nel frattempo Longobardi va via.

    • 6 Agosto 2016 in 16:52
      Permalink

      Non c’entra puoi prenderlo lo stesso, perchè Longobardi non ha un contratto con il Parma. E comunque Longobardi dovrebbe firmare con il Ravenna

  • 6 Agosto 2016 in 18:27
    Permalink

    Raga a me dispiace per il Longo che è un gran giocatore ma non dobbiamo proprio considerarlo perché non è sotto contratto e non lo sarà! Detto questo qualsiasi squadra di serie D fa’ un affare a prenderlo!

  • 6 Agosto 2016 in 18:42
    Permalink

    Si, concordo con il buon Morosky. Affidarsi a 3 giovani inesperti in porta è veramente un bel rischio. Spero che entro fine mercato Fall (mi sembra il più acerbo dei 3) sia mandato in prestito e al suo posto sia presa una vecchia volpe dei pali.

  • 6 Agosto 2016 in 19:08
    Permalink

    Segnalo che con l’acquisto di Scognamiglio da parte del Novara si potrebbe fare un tentativo per prendere sempre dal Novara Andrea Mantovani, 32 anni difensore centrale mancino con tanta,tanta,tanta esperienza in A e B (354 presenze).

  • 6 Agosto 2016 in 21:58
    Permalink

    Fare coesistere Evacuo e Calaio’ non sara’ semplice, a meno di optare per un modulo molto offensivo con una sorta di doppio centravanti. Tipo Mazzocchi e Melandri sui lati ed i due bomber in mezzo. Ma per giocare cosi’ ci vuole molta gamba e forza a centrocampo. Apolloni non ha un compito facile.

I commenti sono chiusi.