SAPORETTI: “IL CAMBIO DI CATEGORIA SI AVVERTE GIÀ NEGLI ALLENAMENTI, CON IN NUOVI COMPAGNI. NOI GIOVANI CI SENTIAMO PRESI IN CONSIDERAZIONE”

lorenzo saporetti(www.parmacalcio1913.com) – Al Centro Sportivo di Collecchio, al termine della seduta mattutina di allenamento, oggi ha parlato il difensore Under (classe 1996) Lorenzo Saporetti: “Dopo l’infortunio degli ultimi mesi dell’anno scorso, sono contento di essere rientrato a pieno regime. Ora è tutto a posto. Il cambio di categoria si nota già dagli allenamenti, con il livello dei nuovi compagni che sono arrivati, che è davvero alto. Giocare in allenamento contro Nocciolini, Evacuo e Calaiò è bello, anche se impegnativo. Calaiò è impressionante. E’ un altro tipo di giocatore, un altro tipo di attaccante. Rapido, forte e veloce. Noi giovani partiamo, bene o male, allo stesso livello degli altri ragazzi del gruppo. Ci sentiamo presi in considerazione. Starà a noi dimostrare di essere all’altezza, cercando di migliorare sempre. E’ bello anche avere giocatori esperti al tuo fianco, come il Capitano, Coly, Canini e Benassi, che ti insegnano. Inzaghi, che è stato mio allenatore nella Primavera del Milan per due anni, ora è al Venezia, la nostra principale concorrente. E’ un bravo mister, che mi ha forgiato soprattutto il carattere. Sarà bello ritrovarlo. Non temo alcuna gara in particolare della prossima Lega Pro. Certamente saranno tutte impegnative. Stiamo bene e siamo pronti per ricominciare. Sull’ossatura dell’anno scorso si è, poi, già costituito un gran bel gruppo. Essendo rimasti in tanti, è stato molto più veloce affiatarsi con i nuovi arrivati”.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DI LORENZO SAPORETTI

Stadio Tardini

Stadio Tardini

5 pensieri riguardo “SAPORETTI: “IL CAMBIO DI CATEGORIA SI AVVERTE GIÀ NEGLI ALLENAMENTI, CON IN NUOVI COMPAGNI. NOI GIOVANI CI SENTIAMO PRESI IN CONSIDERAZIONE”

  • 19 Agosto 2016 in 13:20
    Permalink

    Grande Lorenzo, ti ho visto già in palla ed in forma campionato..
    sarà dura quest’anno ma qualche soddisfazione te la dovresti togliere.. tu lavora sodo, sempre, in allenamento, davanti c’è gente molto navigata, forte e che viene da campionati superiori : non mollare ….serietà, grinta, impegno…ed il lavoro, alla fine, vedrai che paga sempre…
    tuo fratello gioca ancora a Santarcangelo ?? derby in famiglia alla terza giornata allora ??

    morosky

  • 19 Agosto 2016 in 15:41
    Permalink

    Buongiorno, volevo chiedere un’informazione.
    Ho letto che per la trasferta di Piacenza è necessaria la tessera del tifoso. Io non riuscirò ad andare allo stadio domenica, ma sono intenzionato a recarmi a Modena per la prima di campionato.
    Ho sottoscritto la tessera online: sarà sufficiente il codice che mi hanno fornito o è necessario avere in mano la tessera? In questa seconda ipotesi, quando sarebbe possibile ritirarla?

    Grazie in anticipo

  • 19 Agosto 2016 in 18:56
    Permalink

    Potrei risponderle pure io: x la trasferta di PC non ho fatto altro che inviare copia documento d’identità e copia ricevuta tessera on line al club dove sono iscritto….a seguito di questo
    presumo che saranno stati richiesti biglietti nominativi ..

  • 19 Agosto 2016 in 19:06
    Permalink

    Adottando il 3-5-2, dovrebbe fare una più bella figura rispetto alla difesa a 4 della scorsa stagione. Vai Lorenzo!

  • 19 Agosto 2016 in 19:55
    Permalink

    Il codice contenuto nel foglio sostituisce la tessera del tifoso sino alla consegna della stessa.
    Andando ai punti vendita listiket col suddetto foglio e un documento possiamo acquistare il biglietto e cosi si può fare anche on linea con una carta di credito.
    Semplicemente sostituendo il foglio col codice richiesto on line e inserendo il numero di documento.
    Ricordiamo che i biglietti della curva ospite non saranno disponibili domenica allo stadio.
    La stessa procedura vale per la partita di campionato col Modena. Dove però ancora non sappiamo se sabato 27 al Braglia sarà possibile acquistare i biglietti esibendo foglio e documento.
    Qualcuno ce lo dirà.

I commenti sono chiusi.