UNA CROCIATA PER LA BAND VINCITRICE DI BORGOSOUND FESTIVAL DE I NOSTRI BORGHI E UN ABBONAMENTO TCE. OSPITI DELLA FINALE L’AD CARRA E IL SINDACO PIZZAROTTI

borgo-sound-festival(www.parmacalcio1913.com) -Alla serata finale di BorgoSound Festival, concorso musicale estivo organizzato dall’Associazione I Nostri Borghi erano presenti il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti e l’Amministratore Delegato del Parma Calcio 1913 Luca Carra, il quale ha portato una maglia crociata offerta in dono alla band vincitrice della kermesse (i “Frequenza” di Spezia, formazione composta da Alessio Villano, Marco Grande, Andrea Costa e Nicolò Spinatelli che han promesso di sfoggiarla in Curva al Picco) e un abbonamento di Tribuna Centrale Est per il signor Ettore Manzoli, estratto a sorte tra i vari spettatori della rassegna. Durante la sua allocuzione il primo cittadino ha testimoniato l’importanza della squadra di calcio cittadina come strumento di corradone-pallini-carramarketing territoriale, citando la sua recente esperienza diretta in Cina, ove ogni sua foto nel moto di ricerca locale era abbinata al Parma Calcio, mentre il massimo dirigente del club ducale ha ricordato con piacere come la precedente edizione di BorgoSound fosse stata tra i primi eventi in cui si era recato in rappresentanza del neonato sodalizio, e che quindi reputava beneaugurante tornare di nuovo, sperando nel medesimo effetto benefico. Dinnanzi al supertifoso crociato Corrado Marvasi, che auspicava la conquista della Promozione in serie B, ha risposto che l’obiettivo comune è proprio quello, e al padrone di casa, il presidente de I Nostri Borghi Pallini che gli domandava conto sulla scelta delle maglie, ha spiegato che nella stagione del ritorno nel Professionismo, si è voluto affiancare alla classica Crociata anche due casacche simbolo dei momenti più felici: quella della prima promozione in serie A e quella delle Tre coppe in 100 giorni conquistate dal Parma di Malesani.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 I VIDEO SALIENTI DI BORGOSOUND FESTIVAL

1 – FABRIZIO PALLINI, PRESIDENTE DE I NOSTRI BORGHI, ANNUNZIA LA PRESENZA DEL SINDACO PIZZAROTTI E DELL’AD DEL PARMA CALCIO 1913 LUCA CARRA

2 – FABRIZIO PALLINI SVELA CHE ALLA BAND VINCITRICE SARA’ CONSEGNATA LA MAGLIA CROCIATA

3 – GLI INTERVENTI DI FEDERICO PIZZAROTTI, SINDACO DI PARMA E LUCA CARRA, AD DEL PARMA CALCIO 1913

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

6 pensieri riguardo “UNA CROCIATA PER LA BAND VINCITRICE DI BORGOSOUND FESTIVAL DE I NOSTRI BORGHI E UN ABBONAMENTO TCE. OSPITI DELLA FINALE L’AD CARRA E IL SINDACO PIZZAROTTI

  • 10 Settembre 2016 in 12:45
    Permalink

    Ma il direttore non scrive più sul blog? Impegni di lavoro?

  • 10 Settembre 2016 in 12:49
    Permalink

    Bando alle ciance
    Oggi servono i 3 punti per far capire al Venezia che i favoriti siamo noi.
    Se i punti non ve li danno, rubateli ma tornate a casa con il carniere pieno.

    È UN ORDINE

    E gli ordini si eseguono. non si discutono.

  • 10 Settembre 2016 in 14:26
    Permalink

    Giusto THE ROCK …giù duro ..pesante..inflessibile

    Ore 14.20
    Dalla gazzetta leggo questa formazione:

    ZOMMERS
    COLY CANINI LUCARELLI
    MESSINA GIORGINO CORAPI SCAVONE NUNZELLA
    EVACUO CALAIO’

    SONO D ACCORDO mi va molto bene..
    se Giorgino sara’ in campo significa che qualcosa riesco a capire sia del mister sia ..dei risultati del campo…
    atteggiamento coperto ..prudente ,..senza pero rinunciare alle 2
    Punte toste e ag li inserimenti di Corapinho e Scavone…
    ..
    SONO D ACCORDO CON QUESTA FORMAZIONE DI PARTENZA

  • 10 Settembre 2016 in 15:17
    Permalink

    Sono d’accordo anch’io con Morosky a patto però che arrivino i 3 punti e i punti arrivano solo se si va per prenderli o rubarli.
    Non fa differenza, per me potrebbe segnare per noi anche l’arbitro con una deviazione. L’importante sono i 3 punti cioè la vittoria.

    Se si va per prendere un solo punto alla fine la prendiamo nel c..
    Vogliamo vincere il girone?
    E allora dimostrarecelo coi fatti ( GOL.) 0 non solo a parole..

I commenti sono chiusi.