Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni /

tab 2 g

(Mauro “Morosky” Moroni, aggiornamento classifica e risultati a cura di Davide Romano)) – Seconda missione “compiuta” !! Due gare, 4 punti, zero gol subiti, un piccolo passo in avanti dopo Piacenza e Modena (l’aria del Tardini ha giovato alla squadra) e sabato prossimo, a Santarcangelo, in casa della prima capolista del nostro campionato, proveremo a sorpassare i romagnoli: l’ 1-0 col Lumezzane ha portato ossigeno, punti e un po’ di buonumore intorno alla squadra; l’ ingresso di Canini (ma Benassi aveva ben figurato a Modena), di Corapi e di Calaiò dal 1° minuto, oltre alla aumentata vena dei due uomini di fascia, hanno contribuito a migliorare la situazione di gioco, quella delle occasione da gol e pure della ricerca di qualche trama d’attacco a dir la verità ancora troppo monotematica: io quindi non starei ora a cercare il pelo nell’uovo, servivano i 3 punti, sono arrivati e pure la prestazione è leggermente migliorata: la classifica è sotto controllo e la prossima giornata di campionato vedrà pure uno dei primi scontri diretti tra cosiddette big : Venezia-Reggiana, ma l’importante sarà andare a batter cassa in Romagna e se non erro, su quel campo, qualche mese fa vincemmo 3-1 contro il San Marino; per i crociati sarà come giocare in casa forse (Minotti, Galassi, Saporetti, Miglietta, Micio Melandri, Mazzocchi: tutta gente che da quelle parti conosce il territorio, quindi ben venga la Romagna!)

COSA NON FUNZIONA ANCORA: Ritmo e velocità sono ancora troppo bassi e le uniche fonti di gioco sono i cross dal fondo e qualche tiro sporadico da lontano effettuato da “Ciccio Corapinho”; oggi manca ancora quello che, nelle intenzioni di mister Apolloni, dovrebbe essere l’arma in più per scardinare difese chiuse e accorte: gli inserimenti senza palla, dalla trequarti, da parte dei centrocampisti, in primis Baraye, ma pure Scavone: questo è un aspetto molto importante, anche perché, come tutti hanno potuto vedere, le due squadre che sono state affrontate, seppur di livello non altissimo, sono organizzate tatticamente, hanno gamba e giocano in modo molto diverso da quelle a cui ci si era abituati lo scorso anno e quindi bisogna cercare, ovviamente, altre fondi di gioco e maniere per arrivare velocemente e con pericolosità nelle aree avversarie; un altro ulteriore aspetto importantissimo nel calcio moderno è legato alla distanza tra i reparti, a tenere la squadra molto corta e non sfilacciata in verticale: ciò consente di avere gli uomini vicini e di fare densità sul campo consentendo di non isolare sia le punte ma nemmeno i difensori.

COSA MI E’ PIACIUTO:  impegno, lotta, determinazione, controllo del gioco e della partita (sostanzialmente non abbiamo ricevuto mai tiri in porta e il nostro portiere è stato impegnato in una sola – importantissima – uscita a terra su un taglio in diagonale di un attaccante bresciano).

A me la squadra non è dispiaciuta, ha dimostrato grinta, voglia di giocare e lotta per tutta la gara andando in affanno solo in un paio di occasioni ma, in linea di massima, ha meritato la vittoria, colpendo 3 pali e creando parecchie occasioni sia nel primo che nel secondo tempo.

I SINGOLI:  devono migliorare le giocate di Baraye, troppo portatore di palla, e di Nocciolini, molto generoso, ma mi sembra di aver capito che lui, con la palla, ogni tanto ci litighi un po’; sicuramente, quando entrambi i bomber (Calaio’ ed Evacuo) saranno nelle condizioni fisiche ottimali, bisognerà tenerli adeguatamente riforniti con palloni giocabili non sperando, ogni volta, che uno dei due compia miracoli tecnici e balistici da altro pianeta.

Su livelli già molto interessanti il Capitano, Nunzella, Calaio’ (al di là della perla del gol ha punzecchiato parecchio e cercato la porta oltre la sponda coi compagni) e quel Ciccio Corapi che, in mezzo al campo, a mio avviso è “indispensabile” per corsa, recupero palla e proposizione in avanti: sottolineo molto volentieri la buona prova di Guazzo che in uno spicciolo di partita si è dato molto da fare, ha cercato il gran gol (e non c’è andato molto lontano) ed ha lottato con caparbietà; gli altri, trovato i giusti ritmi e collegamenti tra reparti, miglioreranno con la squadra e tutto ciò mi da fiducia per il futuro.

Un applauso al Mister per il coraggio di avere osato molto (avevo temuto il peggio, devo esser sincero) quando ha schierato 3 attaccanti oltre a Baraye nella concomitante assenza dell’esperienza del Capitano: ha avuto ragione lui con coloro che sono entrati in campo dalla panchina, mi piace .

Per chiudere, un plauso alla Curva Nord che ha esordito in casa con una mega coreografia degna d’altri tempi e palcoscenici (ci torneremo… ci torneremo) e pure con l’altra grande impresa, d’impatto, legata all’arrivo del corteo coi giocatori, a piedi, dal Barilla Center allo stadio: io c’ero ed è stato un bel momento di calcio dal sapore antico e genuino.

Dalla Tribuna Est,

cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

IL CORTEO BOYS-SQUADRA DAL BARILLA CENTER AL TARDINI (CON LA TORCIA DI YVES BARAYE…) – Video dal canale ufficiale You Tube del Parma Calcio 1913

IL COMPENDIO DEI VIDEO EMOZIONALI DI PARMA-LUMEZZANE DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 CON LA COREOGRAFIA DELLA NORD, IL GOL DI CALAIO’ E IL SALUTO ALLA CURVA

IL DOPO PARTITA DI PARMA-LUMEZZANE 1-0: il compendio dei video delle conferenze stampa dei Mister Apolloni e Filippini e dei calciatori Lucarelli e Calaiò

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

21 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni /

  • 6 Settembre 2016 in 07:51
    Permalink

    Mi sa che Baraye non è proprio un interno di centrocampo. Si vede che vorrebbe giocare più avanti.

    • 6 Settembre 2016 in 11:21
      Permalink

      Se il Parma stava cercando una mezzala destra al calcio mercato, se tutti gli addetti ai lavori scrivono che manca una mezzala al Parma, evidentemente il problema sussiste ed è Baraye. Si adatterà ma non ha nè passo nè grinta da centrocampista. Ha altre caratteristiche. Mazzarani in quel ruolo non lo vedo. E’ trequartista anche lui. Hofbauer non lo conosco ma se la Pro Vercelli non l’ha preso ( la lingua mi pare un falso problema visto che per ammissione di Varini hanno preso un danese appena visto e provato) , vuol dire che non è tutta questa roba.

  • 6 Settembre 2016 in 09:19
    Permalink

    Per quanto mi riguarda, buoni i 3 punti, ma il sistema di gioco è ancora troppo “elementare”, tirare da metacampo o crossare dalla trequarti non è produttivo, anzi, è il metodo perfetto per essere inoffensivi.

    Bisognerebbe intavolare un fraseggio palla a terra per portare al tiro i giocatori dal limite, o crossare dal fondo (che sembra una cavolata ma cambia tutta la vita la pericolosità dell’azione).

    Inoltre, buona l’intenzione dei cambi di gioco, ma sarebbe meglio farli con passaggi più tesi dei campanili che permettono alla difesa avversaria di intercettare o comunque posizionarsi…

    La svolta inoltre, è arrivata proprio quando è uscito il capitano, la difesa è passata a 4, l’attacco a 3, si sono create tutta una serie di nuove situazioni tattiche in avanti e una fluidità di manovra che i difensori avversari, complice anche la stanchezza, non sono riusciti ad affrontare con le dovute contromisure (Bravo o fortunato qui Apolloni?).

    serve un evoluzione…

    I laterali ad essere onesto non mi sono piaciuti particolarmente, nunzella ha un bel mancino e fa dei bei cross…ma come dicevo prima se arrivasse sul fondo sarebbe tutta un’altra storia…garufo forse un po’ timido..

    mi è piaciuto molto coly e mi è piaciuto molto canini, molto sicuri.

    Baraye non l’ho visto male, solo un po’ compassato, abituato forse a ritmi più bassi…se si insiste e lui si impegna, ne può uscire un ottima rivelazione…

    In avanti, a me continua a piacere invece l’intraprendenza di Nocciolini…spero che arrivi al gol presto.

  • 6 Settembre 2016 in 09:29
    Permalink

    Si Gallo, forse ne avrei bisogno ….
    ..
    in tutti i casi si ritorna in Romagna e, l’ultima volta ( 8 maggio u.s. trasferta finale a San Mauro Pascoli ) ho conosciuto Lei…una “persona , donna, speciale” , tifosa del Parma da 20 anni e..
    ed è sbocciato un qualcosa di magico, pulito, un gradevole sentimento affettivo che mi ha travolto, coinvolto….e mi fa stare bene …
    oltre alla promozione in serie B …non chiedo di +…
    ..
    at salut bomben Gallo…
    tu ed il tuo gruppo di buongustai ( del calcio e della buona cuGina )
    siete sempre molto forti e coreografici …
    sabato la vedrò su Sportube Lega Pro …e che ..Dio ce la mandi buona…
    bionda, occhi azzurri e…
    con una quarta coppa C
    coppa dei campioni ..naturalmente…

    ciao
    moro

    • 6 Settembre 2016 in 10:36
      Permalink

      Ogni gentiluomo deve raccontare nei blog le sue conquiste, anche io raffinatamente come Morosky voglio sputtanare qualche tifosa del Parma raccontando pubblicamente in un blog di averglielo messo, anche io a San Mauro ho cuccato, l’unica differenza è che era di savignano Sul Rubicone ed aveva vent’anni di vita in tutto, non era ‘na vecchia, quelle le lasciamo al gentiluomo Moroni.

      Io scherzo ed ho rispetto degli anziani, però un tantino di tatto non guasta in queste cose….

      • 6 Settembre 2016 in 17:17
        Permalink

        Dove starebbe la mancanza di tatto scusa? Non ha mica parlato di un privee fatto all’Orbita, ma di un aneddoto in chiusura legato alla vita da tifoso e quindi perfettamente in linea con lo stile Morosky…anzi, io mi complimento e ti faccio gli auguri per i migliori sviluppi.

  • 6 Settembre 2016 in 12:02
    Permalink

    Figlio prediletto…

    vedi, rispondo perchè sono costretto….anche se rispondere ad un nick anonimo…( che potrebbe celare qualsiasi soggetto )…non mi è mai piaciuto molto..
    forse però, prima di scrivere, bisognerebbe leggere bene il tenore di ciò che s’è letto ..

    non ho sputtanato nessuan persona… non ho scritto di nessuna conquista e non mi vanto certo sul blog di nulla di tutto ciò…
    non ho scritto ne l’età ( vecchia o giovane non ha importanza )
    nè luogo di provenienza ..Parma Zibello o Langhirano…
    quindi hai perso un occasione x stare zitto e x non impicciarti di fatti che non ti riguardano…
    ..
    che sia anziano non ci sono dubbi…
    che sia gentiluomo o meno non lo so…
    che abbia parlato della avvenuta conoscenza della mia ..attuale compagna …in termini affettivi sentimentali entusiastici …non credo che sia uno sputtanamento anzi…
    ..
    parla del Parma e di calcio …che di tatto ed educazione mi arrangio da solo …grazie
    ..
    pure io scherzo ed ho rispetto x tutti…
    non ho certo bisogno però che mi si vengano ad insegnare le buone maniere….non certo qui sopra…da uno anonimo…
    ..
    chiuso l’argomento…

    • 6 Settembre 2016 in 15:07
      Permalink

      effetivamente se vogliamo sapere gossip mi compero novella2000 o chi , per sapere gli ultimi amori tra vip e tifoi del parma comunque grazie della notizia se gira della 4 coppa c dei camapioni!!!! occhi azzurri nelle trasferte del parma corro ad iscrivermi ad un club e non perdero’ una trasferta……….forza parma

    • 6 Settembre 2016 in 20:10
      Permalink

      Mauro, hai parlato con delicatezza di un incontro che come traspare dalle tue parole è stato ed è bellissimo. Tu hai garbo, a volte sei un pò prolisso 😉 , ma sei una persona educata e ripeto garbata ed ora scopro anche una delicatezza nel parlare della tua compagna che mi conferma l’idea che di te ho ricevuto tra le pagine di questo blog. Non rispondere a certi commenti, non ne vale la pena.. a chi non capisce inutile tentare di spiegarlo

      Ciao amico.. buona serata.

      • 6 Settembre 2016 in 21:09
        Permalink

        x PAOLA ogni donna ha una propia sensibilita’ a me per esempio che un mio compagno mi descriva in un blog di calcio pubblicamente e letteramnte cosi ” bionda, occhi azzurri e…
        con una quarta coppa C
        coppa dei campioni ..naturalmente ” non mi sembra nulla di garbato e sensibile come tu lo descrivi ma comunque ognuno a le propie idee o e diamo per scontato che la signora lo sappia che la cita pubblicamnete ma non voglio fare polemiche con moroini mi colpiva che una donna lo descrivesse come ha fatto paola

        • 6 Settembre 2016 in 22:05
          Permalink

          Suvvia era una frase goliardica. .

          Mo signur! !! Peggio è stato scritto altrove.. cmq Moroni è una persona gentile.

          AMEN

  • 6 Settembre 2016 in 19:00
    Permalink

    Più che figlio prediletto mi sembra figlio bigotto o humor-less. A te fat bè Moroni ad arricchire un po’ gli interventi con qualche annotazione privata che ben ci sta. Per quanto mi riguarda, considerata sia l’età che l’aspetto fisico quantomeno discutibile, vorrei che Dio me la mandasse di bocca buona

  • 6 Settembre 2016 in 22:27
    Permalink

    Ringrazio x le belle parole …ma devo fare una precisazione …
    la frase finale del mio commento riferito al Gallo …” bionda,,,occhi azzurri ecc ecc …
    non c entra proprio nulla con quanto sopra ..era solo un modo di dire..che non ha nulla a che vedere con la mia storia personale…mi sembra ovvio…
    e preferisco chiuder qui la cosa ..non parlo dei miei fatti personali né descrivo nessuno…un malinteso non voluto ne cercato…

    • 6 Settembre 2016 in 23:08
      Permalink

      Lo si era capito. ..
      Cmq chiudo qui anche io, prima di “prender su” ancora.

  • 6 Settembre 2016 in 22:57
    Permalink

    La strada per l’inferno è lastricata di buoni propositi.

  • 6 Settembre 2016 in 23:28
    Permalink

    Moroni, sei un Brighella. Tutti noi godiamo di ottima salute e di tanti appetiti.
    Per via dei romanticismi lasciamoci cullare dall’emozione amorosa. Che non guasta mai.
    Del resto la scienza ce lo insegna: se l’amore è questione di chimica, il sesso è questione di fisica.
    Con tanta gioia.

  • 7 Settembre 2016 in 07:52
    Permalink

    La scienza ha anche definito l’amore nientaltro è che uno scambio di fluidi.
    L’uomo ci aggiunge l’emozione ed il romanticismo. Comunque veh Moroni, io la preferisco mora con gli occhi neri, cioè tipo mediterraneo molto diffuso peró anche a Fornovo, Sorbolo, Noceto ecc. A Sant’Ilario d’Enza cominciano a vedersi quelle more ma quadrate…
    La mia compagna è bionda ma di Reggio Emilia, orco ca’ com toca subir!

  • 7 Settembre 2016 in 10:36
    Permalink

    Che sballo che siete “quasi” tutti: riscontro che, da una piccola citazione personale …

    “””””””””in tutti i casi si ritorna in Romagna e, l’ultima volta ( 8 maggio u.s. trasferta finale a San Mauro Pascoli ) ho conosciuto Lei…una “persona , donna, speciale” , tifosa del Parma da 20 anni e..
    ed è sbocciato un qualcosa di magico, pulito, un gradevole sentimento affettivo che mi ha travolto, coinvolto….e mi fa stare bene …
    oltre alla promozione in serie B …non chiedo di +…”””””””

    ed il personale era finito qui…tanto per rievocare un ricordo, una data concomitante con l’inizio di un rapporto affettivo…

    ….alla fine del pensiero per il Gallo ( che stimo e godo molto sia come tifoso sia come fine e sottile articolista ..gran dicitore dotto, arguto e sempre ironico…con quei doppi sensi alla Bergonzoni – comico bolognese )

    .. andavo a scrivere, riferito alla prossima gara esterna..

    “””” sabato la vedrò su Sportube Lega Pro …e che ..Dio ce la mandi buona…E POSSIBILMENTE ( CHE NON AVEVO SCRITTO )
    bionda, occhi azzurri e…
    con una quarta coppa C
    coppa dei campioni ..naturalmente…

    ma, ovviamente, non era riferito a niente di quanto sopra…
    era solo un modo di dire …banale e maschilista se vogliamo ..
    ma nulla di sconcio di peccaminoso nè sputtanatorio
    ..
    p.s. la mia compagna ha letto da subito il mio commento e, ovviamente, non si è minimamente sentita chiamata in causa da nessuna citazione …sputta diffa matoria ( anche lei ha rievocato con piacere il luogo della nostra conoscenza, del tutto casuale, avvenuta in quell’autogrill…col profumo della grigliata coi giocatori…

    visto che si erano scatenate piccole polemiche ho preferito chiarire il mio pensiero…
    anche perchè, poi e cmnq, non devo rendere conto a nessuno …
    ..un saluto cordiale a tutti ..tifosi e non ..
    morosky

  • 7 Settembre 2016 in 14:41
    Permalink

    Moroni bravo hai avuto una bella idea (tra l altro non e’ la prima volta he ci raccont in diretta questo tuo nuovo amore penso che tutti fossimoa conoscenza da precedenti articolie puntate ) bella l idea di rendere il blog piu’ personalizzato non solo calcio ma anche un po’ di affari nostri bello sentiore pancrof che ha la moglie reggiana e l altro che anche lui ha cuccato a savignano nella tua stessa trasferta…..io potrei parlare che so dei problemi con i figli …..penso che sia bello rendere il calcio aggregazione e aggregante………mi raccomando continua a raccontarci siamo curiossimi ddi sentire le prossime puntate e come si evolve il vs amore fai partecipare anche la signora visto che e’ tifosa da tanti anni ne sapra’ di calcio siamo curiosi di sentirla e conoscerla nel blog e se per caso vi sposate bhe …….tutti invitati mi raccomando io per esempio sarei curioso di sapere se la paola ha una 4 c coppa dei campioni o una terza e europe league e se facesse le trasferte se mi avvisa ……….non si sa mai
    e w il castlet e i campet.

  • 7 Settembre 2016 in 19:16
    Permalink

    Al castlet pr adessa l è sare’..
    In via Szarott ian fni’ i lavor ..chi ragass i comincen ander a scola..
    Inco’ a son ste’ a collecc ..chi ragasz ien in forma ..a ghera anca al president Nevio..galassi e anca minotti..la NS triade

I commenti sono chiusi.