COPPA EMILIA FEMMINILE: LE CROCIATE CADONO IN CASA COL BOLOGNA (1-4). MISTER LIBASSI: “MANCATI COME MENTALITÀ, PERSONALITÀ E CATTIVERIA SPORTIVA”. FRATI IN PANCHINA A UN ANNO DAL GRAVE INFORTUNIO

parma-femminile-vs-bologna-coppa-emilia(www.parmacalcio1913.com) – Prima sconfitta stagionale per il Parma Femminile che rimedia – nel terzo ed ultimo incontro valido per la Coppa Emilia – un 4-1 interno dal Bologna. Brutta partita per le Crociate che dapprima illudono per poi spegnersi alla distanza. Il Bologna, squadra ostica, ha puntato soprattutto sulle giovani del proprio vivaio. Il primo tempo dice quasi solo Parma, in vantaggio dopo soli 7′ con Boselli (buona l’intesa con Arrigoni) e rimarca la supremazia territoriale con le conclusioni di Bandini e Botti. Il Bologna, che fatica a trovare una buona organizzazione, non impensierisce quasi mai, ma poco dopo la mezzora Antolini raccoglie un disimpegno sbagliato della difesa e pareggia. Nella ripresa il Parma ci prova senza convinzione, con Bandini e Botti, ma i loro tiri escono dallo specchio. Al 22′ della ripresa il Bologna passa in vantaggio con La Rocca lesta a ribadire in rete una respinta di Grossi. Invece di reagire il Parma finisce in un lunghissimo blackout dove da segnalare c’è solo un bel tiro di Botti, mentre il Bologna fa tris con un’invenzione di Abouziane dalla distanza. Allo scadere Frison punisce eccessivamente le ragazze crociate con un’azione personale. In panchina, a un anno dal grave infortunio (rottura del crociato), si è rivista Lucia Frati.

Questo il commento di Mister Marco Libassi al termine della gara:

libassi e majo dopo parma bologna“Decisamente oggi la partita non è stata presa nel modo giusto dal punto di vista della mentalità, della personalità e della cattiveria. Oggi diverse nostre giocatrici erano decisamente sotto tono e purtroppo non siamo riusciti a sopperire con quelle che avrebbero potuto essere le giocate di squadra. Sono venuti a mancare diversi elementi e purtroppo oggi è andata così. Con i nostri errori abbiamo favorito il loro pareggio, dopo il nostro iniziale vantaggio e le altre occasioni che hanno avuto. Oggi proprio abbiamo giocato con una mentalità sbagliata: oltretutto nel secondo tempo, anziché metterci ancora più concentrazione e cattiveria ci siamo sedute e abbiamo aspettato quello che facevano loro senza imporre il nostro gioco e le nostre giocate. Sicuramente dobbiamo fare tesoro degli errori commessi oggi per non commetterli in futuro. E’ andata bene sia successo oggi perché abbiamo una settimana di tempo a disposizione per lavorare sugli errori fatti e metterci con la mentalità giusta per la prima di campionato. Nonostante la sconfitta odierna, grazie alle due vittorie precedenti, dovremmo comunque riuscire a passare il turno in Coppa Emilia. Ma adesso dovremmo impegnarci ed essere pronte per il campionato che è quello che per noi conta in modo principale. La nota positiva è il ritorno di Lucia Frati dopo il grave infortunio di un anno fa. Iniziamo, piano piano, a riprendere qualche elemento importante, fondamentale per la squadra. Lucia, oggi, è venuta in panchina. Se le cose fossero andate in un certo modo avrei voluto anche metterla in campo per almeno 10′: ma chiaramente era meglio non rischiarla oggi, per cui vedremo più avanti cosa si potrà fare”.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 LA VIDEO INTERVISTA DI GABRIELE MAJO A MISTER MARCO LIBASSI

COPPA EMILIA FEMMINILE, PARMA-BOLOGNA 1-4 / IL TABELLINO

Marcatori: 7’ pt Boselli (P), 31’ pt Antolini (B), 22’ st La Rocca (B), 29’ st Abouziane (B), 40’ st Frison (B)

Parma – Grossi; Cristaldi, Ngobi; Domeniconi, Bonati, Fontanesi (20’ st Spagnolo); Maini, Arrigoni, Boselli (1’ st Terzoni), Bandini, Botti All. Libassi
A disposizione: Lusignani, Parizzi, Calloni, Vallante, Frati

Bologna – Lauria, Pacella, Gargan, Antolini (25’ st Frison), Tavalazzi (36’ st Rossi), La Rocca, Sbrescia (31’ st Rapisarda), Cocchi, Abouziane, Minelli (23’ pt Arcamone), Marcanti All. Falasca
A disposizione: Mandreoli, Degli Esposti

Arbitro: Sig. Fosso di Parma

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 I VIDEO DI PARMA-BOLOGNA 1-4

1 – INGRESSO SQUADRE IN CAMPO

2 – PARMA-BOLOGNA 1-0 – 7′ GOL BOSELLI

3 – 15′ BOSELLI NON AGGANCIA

4 – PARMA-BOLOGNA 1-1, 31′ GOL ANTOLINI

5 – 33′ TENTATIVO BANDINI

6 – 35′ TIRO BOTTI PARATA PORTIERE

7 – 37′ PARATA GROSSI SU PUNIZIONE

8 – 39′ SOCCORSI A BOSELLI INFORTUNATA

9 – PARMA-BOLOGNA 1-1 (FINE P.T., RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI)

10 – 18′ ST CONCLUSIONE BOTTI, PARATA DI LAURIA

11 – PARMA-BOLOGNA 1-2, 22′ ST GOL LA ROCCA

12 – PARMA-BOLOGNA 1-3, 29′ ST GOL ABOUZIANE

13 – 33′ ST CONCLUSIONE BOTTI FUORI

14 – PARMA-BOLOGNA 1-4, 40′ GOL FRISON

15 – PARMA-BOLOGNA 1-4 (FINALE, RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

4 pensieri riguardo “COPPA EMILIA FEMMINILE: LE CROCIATE CADONO IN CASA COL BOLOGNA (1-4). MISTER LIBASSI: “MANCATI COME MENTALITÀ, PERSONALITÀ E CATTIVERIA SPORTIVA”. FRATI IN PANCHINA A UN ANNO DAL GRAVE INFORTUNIO

  • 9 Ottobre 2016 in 23:21
    Permalink

    Che botta! Speriamo non sia di brutto auspicio per domani.

  • 10 Ottobre 2016 in 09:49
    Permalink

    Domani è OGGI, anzi, stasera ore 20,45:

    non è la finale di champions league nè la partita della vita ma è un ostacolo da superare x diventare il viatico della risalita:
    ora, tutte le NOSTRE CHIACCHIERE, non servono a nulla, noi possiamo solo tifare, urlare, fare casino: ora tocca a loro, agli atleti in campo; è la gara che potrebbe suggellare questo primo quinto di campionato ..è ora di dare una scossa, in positivo, al campionato nostro e del girone B.
    Chi andrà in campo stasera non mi importa, con quale numerazione, modulo o sistema di gioco ..nemmeno : stasera devono…DOVETE VINCERE…DOVRETE VINCERE X VOI, PER IL PARMACALCIO 1913 e pure x i TIFOSI
    ..
    Modena, Santarcangelo e Venezia le ho già dimenticate: a San Benedetto, come volevasi dimostrare, è stato un buon punto visto ciò che hanno combinato a Venezia ( erano in vantaggio di 2, due, gol ) ..quindi FORZA PARMA 1913….diamoci sotto, diamoci una mossa, diamoci , anzi, regaliamoci una VITTORIA, 3 punti altamente ossigenanti e portatori di morale, classifica e tranquillità, stasera bisogna dare tutto …120% delle energie x 95 minuti …
    …POI, IN TUTTI I CASI ….andremo a Forli ….
    ANDIAMO A COMANDARE…PORON PORON PO PO
    ANDIAMO A COMANDARE PORON PORON PO PO

    • 10 Ottobre 2016 in 10:00
      Permalink

      Morosky choe marca e la tua grappa?

  • 10 Ottobre 2016 in 10:14
    Permalink

    Poli di moscato ( molto profumata, delicata e ..morbida )
    ..

I commenti sono chiusi.