Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / Prestazioni e rendimento dopo il 7° turno. Agostinho troverà cà qua?

Prestazioni & rendimento dopo il 7° turno:

 

ZOMMERS:affidabile,concentrato, reattivo, non sembra aver patito il salto di categoria. Mi piace

CORIC: 1 sola buona presenza, deve migliorare nel rinvio e nell’uso dei piedi, positivo

COLY: solido e roccioso, soffre un po’ gli attaccanti brevilinei, difensore esperto e concreto

CANINI: vedi sopra per esperienza e solidità, grande posizione e lucidità nel far ripartire l’azione

LUCARELLI: in barba all’età (ed ai timori estivi) è sempre tra i migliori in campo sia per l’esperienza, tecnica, posizione, capacità di ripartire impostando la manovra ma, soprattutto x la corsa e l’appoggio frequente in avanti: con gli anni migliora – Chianti d’annata. Mi piace
Per la cronaca anche 2/3 sbavature che da lui non mi aspetterei mai (secondo gol del Venezia e primi 15 minuti a Pordenone), anche i grandi possono sbagliare, a lui capita di rado però.

BENASSI: ottima prestazione alla prima di campionato, un altro spezzone di partita, il solito difensore arcigno che concede poco a tutti, ha il merito di essere sempre sul pezzo, così come nello scorso campionato quando è stato chiamato in causa, un “duro generoso” e molto affidabile , “mastino codigno”. Mi piace

MESSINA: una gara intera e due spezzoni, il salto di categoria gli ha fatto trovare davanti avversari più temibili ed esperti (vedi Garofalo – Venezia), ragazzo comunque in crescita positiva sia per il potenziale sia per l’impegno profuso.

GARUFO: a mio avviso è uno dei nuovi acquisti col rendimento più alto finora, una sorpresa altamente positiva, sia come esterno sia come difensore: dal suo piede/azione sono arrivati due dei 4 gol di Nocciolini e uno di Calaiò: giocatore di categoria, affidabile e concreto. Mi piace

NUNZELLA: gran laterale di fascia, propositivo, mancino sforna cross a ripetizione, piede educato e buone chiusure difensive: ritengo che possa dare ancora molto di più. Mi piace

GIORGINO: Per Davide ho un debole legato al ruolo che lui svolge; uomo ovunque, stratega di centrocampo per recupero palloni, coperture difensive, marcature preventive con una intelligenza tattica mostruosa: per me imprescindibile (gemello in campo di “Corapinho”). Mi piace

CORAPI: lui vorrebbe clonato per averne almeno altri 3 o 4 simili, a dispetto della fisicità è un lottatore indomito, maratoneta, salta, sgomita, lotta, corre, imposta, cuce, tampona, un trottolino propositivo e mai fermo .. Mi Piace

SCAVONE: un bel centrocampista che non conoscevo, lottatore, gran cursore, buona tecnica e capacità di stare in campo, molto generoso, insieme al sopra citato “Ciccio Corapi” sta tenendo vivo il centrocampo con tenacia e gran sacrificio al servizio della squadra (lo vedremo presto anche nelle sue incursioni offensive) Mi Piace

MIGLIETTA: la grande stima, immutata ed illimitata per questo calciatore, rimane tale: gli viene contestata la “lentezza” operativa, di corsa e di gamba: d’accordo, la Lega Pro ha dei ritmi vertiginosi per lui ma, nel nostro centrocampo è sicuramente quello che ha più fosforo, vede i compagni, gioca semplice, sia con l’appoggio corto sia col lancio lungo a cambiare versante così pure come verticalizzando in profondità: sono convinto che, seppure ai suoi ritmi, contribuirà all’obiettivo per la serie “la classe non è acqua”, parola di Morosky. Mi piace

SIMONETTI: un piccolo assaggio di Lega Pro: una sola giocata = palla gol d’oro x Evacuo

BARAYE: Yves Bertrand attaccante Mi piace, mentre il Baraye interno / mezzala non lo “godo” molto (questione di gusti e punti di vista): il giocatore, dotato di ottima tecnica e tiro, potrà dire la sua e dare una mano al parco attaccanti contribuendo alla manovra offensiva, dall’inizio o a gara inoltrata sarà sicuramente, se non protagonista assoluto, molto importante per la squadra aggiungendo freschezza, inventiva ed imprevedibilità alle giocate.

MELANDRI: lui, anche se giovane, è un veterano della Lega Pro nella quale è sempre andato in doppia cifra: giocatore brevilineo, veloce, buona tecnica e fiuto del gol..riesce a dare quel tocco di fantasia ed imprevedibilità alla manovra, facendosi trovare sempre pronto quando viene chiamato in causa e, se capita, pure in zona gol nella quale si trova a proprio agio: meriterebbe qualche mezz’ora di campo in più: elemento importante, silenzioso, ma “calcisticamente letale”. Mi piace

GUAZZO: è un giocatore ritrovato dopo la scorsa stagione poco felice e produttiva; è in grande spolvero, forma fisica e impegno notevoli, sta dando una mano alla squadra, peccato qualche palla gol non sfruttata da par suo… Deve dare di più in fase realizzativa; un ritorno positivo.

EVACUO: 1 gol su rigore (auto-procuratosi) e un gol su schema lungamente provato in allenamento (vedi tiro di Giorgino che stava andando sullo “stradone”, lui al centro area rimpalla e mette la palla nel sacco, to’  ciapa su e porta a ca’ ); sono FELICE, ma devo essere anche sincero, da lui voglio e mi aspetto di più: cercare di più la porta e non “sgagnarsi” troppi gol, anche se nel ruolo di centravanti boa sa farsi rispettare, di testa, fisicamente, di sponda, a sportellate con tutti… Il classico lavoro sporco dei lottatori da area di rigore e dintorni; ti aspetto FELICE al prossimo gol, come viene non ha importanza. Butla dentor ca sema tutt content lomo. Mi piace

CALAIO’: 18 Emanuele, l’arciere biondo: beh, lui è di un altro pianeta calcistico, vede e “strolga” giocate da paradiso pedatorio, classe, tecnica, esperienza, a volte mi sembra sprecato nel vederlo predicare, a volte, solo a volte… Nel nostro deserto di idee e di giocate senza palla: che ci sia un doppione tattico con FELICE non saprei sinceramente, ma io penso che, quando hai dei “buonidevi farli giocare insieme e coesistere: nessuno dei due è egoista, sono troppo navigati ed esperti per giocare per se stessi: io sono sempre convinto che, vista la loro caratura (non sparita a discapito dell’anagrafe), ci porteranno soddisfazioni e pure qualcos’altro (con il resto della squadra, naturalmente).

NOCCIOLINI: 9 Manuel, Nocho BarbaBomber è l’autentica vera rivelazione di questo inizio di campionato e, a tal proposito, dopo solo 7 giornate, mi sento di dire che il duo M & G ha visto bene puntando sul capocannoniere dell’anno scorso del girone D serie D; 4 gol, 2 validi, ma annullati, almeno altri 3 “sgagnati” clamorosamente: che dire ancora? Un elevatissimo contributo di corsa, di lotta, di sbattimento a tutto campo e tutta fascia (non facciamolo spompare, però, a fare il terzino…intanto che mantiene il suo attuale meraviglioso stato di forma e di grazia, preserviamolo dallo “scoppiamento prematuro di energie”).

MISTER “GIGI” APOLLONI: parto dal fatto che, già dall’anno scorso, non è ben visto da gran parte della tifoseria (e di questo mi dispiace), egli viene accusato di essere troppo difensivista & prudente, di fare arretrare troppo la squadra una volta in eventuale vantaggio, di non effettuare cambi ad effetto propedeutico in base al gioco ed al momento topico della gara: io credo che per lui, parmigiano adottivo ed ivi residente da fine anni ’80, sia molto difficile e complicato svolgere questo lavoro nella sua città; egli è una persona educata, forse poco loquace, sicuramente non è un allenatore “urlante o sbraione”, ma vi posso assicurare (non lo conosco personalmente, ma solo per il lavoro e la dedizione) che è un solido e serio professionista, scrupoloso, attento, pignolo sempre alla ricerca della perfezione, dell’applicazione ferrea, del lavoro con abnegazione e massimo impegno: ha uno staff tecnico composto da grandi professionisti e sono convinto che con l’appoggio della dirigenza possa fare il salto di qualità verso la serie >>>>>>> (Galassi, Minotti e soprattutto Scala qualcosa di calcio hanno visto e masticato credo…): forse è una questione di simpatie, a pelle o non a pelle, sicuramente è un uomo che la faccia ce la mette sempre, non si tira indietro nemmeno quando si è perso o si è giocato male maluccio: non si è mai preso meriti personali, anche nelle vittorie (campionato compreso), ma si è sempre accollato le proprie responsabilità, con franchezza e spontaneità ma, soprattutto, alla luce del fatto che è uno che si sbatte di suo, si impegna e la vive visceralmente di pancia, va rispettato e lasciato lavorare: sono convinto che il lavoro paga sempre e non è necessariamente detto che “Pinco Pallino, Cavasin, Guidolin, Meneghin o Mourinho” facciano meglio …

LA TIFOSERIA: per il numero di abbonamenti, per le coreografie, per il seguito e per l’attaccamento anche in trasferta, per tutto questo meriterebbe subito… la serie B ma, giustamente bisogna riconquistare sul campo, un qualcosa che ci è stato tolto in tribunale e questa credo sia un’ingiustizia vergognosa, ma qui mi fermo… Augando a tutti buon campionato di Lega Pro con l’auspicio di ritornare subito alla vittoria, ai 3 punti e in alto in classifica a partire proprio da lunedì sera contro il FeralpiSalò

OVER non OVER questo è il dilemma: alcune personali riflessioni sul ragazzo in prova a Collecchio da un paio di settimane; Agostinho Cá, classe 93, è un giovane calciatore portoghese, grande incontrista, centrocampista difensivo dotato di corsa, tecnica e buona visione di gioco: il problema del suo tesseramento è legato al fatto che ha 23 anni e pertanto sarebbe da considerare un over andando così a colmare il numero dei calciatori massimo tesserabile; la mia convinzione, nel caso dovesse essere messo sotto contratto (fermo restando le garanzie sul suo status “fisico/caratteriale” – non dimentichiamo che negli ultimi 4 anni ha giocato solo 5 partite nei club ma anche 42 gare internazionali con le nazionali giovanili Under del Portogallo), è legata al fatto che, molto probabilmente, col mercato di gennaio verrà sfoltito l’organico almeno di un’unità in modo da potere eventualmente tesserare un altro centrocampista proveniente dal mercato italiano in esubero da altre società. Questo, in sostanza, il ragionamento che potrebbero fare i dirigenti crociati: a discapito del fisico non proprio eccezionale (altezza 1,71) e delle problematiche passate, crediamo nelle doti del giovane, puntiamo sul fatto che, da grande promessa non esplosa, possa definitivamente consacrarsi al calcio professionistico e quindi darci una mano (piedi) nel campionato in corso: se sono OVER fioriranno .

Dallo Stadio Tardini

Cordialmente

Mauro “Morosky” Moroni

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

11 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / Prestazioni e rendimento dopo il 7° turno. Agostinho troverà cà qua?

  • 7 Ottobre 2016 in 19:44
    Permalink

    Tesserare questo ragazzo è un bel rischio…vuol dire che punti molto su di lui in ottica futura! Se non sono stati presi i vari giocatori svincolati perché fisicamente non pronti subito…lo stesso problema si pone con agostinho che praticamente è fermo da 2 anni! Quindi immagino sia una scelta fatta in ottica futura…puntando molto sul potenziale del giocatore.

  • 8 Ottobre 2016 in 08:40
    Permalink

    zanata in piu’ zanata in meno ,nulla li osta

  • 8 Ottobre 2016 in 10:07
    Permalink

    Ma guarda..brev l è brev, picin mo bel tgnis…sol che al ne fa mia la diferensa, second mi al quata un bus in tant ca riva sner…
    in tal ches cas faga mel von di tri ca cora in mesza al camp..
    a mi al me piesz…al szuga szvelt e al ne dorma miga da pe’
    ..
    At salut Assio

  • 8 Ottobre 2016 in 11:27
    Permalink

    Sto ipotizzando, molto ottimisticamente, questi possibili risultati:

    GUBBIO E REGGIANA ..entrambe in casa dovrebbero vincere

    VENEZIA / SAMBENEDETTESE e BASSANO / PORDENONE ..potrebbero finire in parità con questa nuova classifica
    ( IL PARMA DEVE-MUST….VINCERE )

    17 Pordenone
    16 Gubbio
    15 Venezia
    15 Reggiana
    15 Parma
    14 Sambenedettese ( una gara da recuperare )
    13 Bassano
    13 Feralpi

    Non sarebbe una roba impossibile, anzi, molto probabile….altrimenti, qualcuno, comunque, perderà punti e posizioni..
    cosa ne pensi Addio…
    non sono risultati poi impossibili..
    Potrebbero anche vincere le due in casa…qualcuno si ferma e perderà punti…
    PERÒ, PERÒ,…BISOGNA VINCERE …BISOGNA

    • 8 Ottobre 2016 in 13:26
      Permalink

      venezia e bassano vincono ,noi pareggiamo rifai un po la classifica e rendot cont

  • 8 Ottobre 2016 in 12:31
    Permalink

    Quando Mazzocchi avrà recuperato, perché non provare lui sulla fascia e Nocciolini in attacco?

  • 8 Ottobre 2016 in 14:38
    Permalink

    Addio saremmo comunque a 4 punti come oggi dalla prima con una partita in meno quindi nel tuo totale pessimismo non andrebbe male per salvarsi…

  • 8 Ottobre 2016 in 14:38
    Permalink

    Volevo scrivere assio e non addio…

  • 8 Ottobre 2016 in 17:39
    Permalink

    Se non si vince sono azzi

  • 8 Ottobre 2016 in 19:31
    Permalink

    ASSIOMA lésa stèr i pronostic, c’lè miga al tò mester…
    Venesia l’à fat 2-2, e la ghè andèda bè;
    l’an pasè par ti la pù forta l’era il Forlì …. a s’è vist

    • 8 Ottobre 2016 in 20:23
      Permalink

      eh infati al se miga vist ,co dit dalle rive ahahaha

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI