MACERATESE-PARMA 0-0 (finale) – LA CRONACA LIVE DI ALESSANDRO DONDI

MACERATESE-PARMA  –  LA CRONACA LIVE DI ALESSANDRO DONDI

SECONDO TEMPO

Inizia ora la ripresa: nessun cambio nelle due formazioni

5′ Mazzocchi mette in mezzo, Nocciolini prova la rovesciata: palla fuori

8′ Fallo di Lucarelli su De Grazia: l’arbitro decreta punizione senza sanzionare il capitano crociato

12′ Primo cambio nel Parma: fuori Mazzocchi e dentro Baraye

17′ Giallo anche per Calaiò

25′ Saporetti ci prova dalla distanza: pallone fuori misura

28′ Doppio cambio nella Maceratese: fuori Palmieri e Mestre, dentro Allegretti e Franchini

37′ Nel Parma esce Nocciolini ed entra Evacuo

 

PRIMO TEMPO

Le squadre sono pronte ad iniziare questa sfida, che per il Parma – in caso di vittoria- può significare la conquista del primo posto in solitaria.

Tra le fila dei crociati segnaliamo una variazione rispetto alle formazioni annunciate: Benassi ha riportato un infortunio durante il riscaldamento, al suo posto scende in campo Lorenzo Saporetti, alla prima da titolare in stagione dopo l’esordio della scorsa settimana.

3′ La Maceratese gioca un pallone in prossimità dell’area del Parma ma l’arbitro assegna una punizione. Sugli sviluppi Canini dalle retrovie serve profondo per Nocciolini che, partito in posizione regolare, scaglia un diagonale dalle parti di Forte: pallone che finisce sul fondo.

5′ Destro dal limite di Ventola: conclusione fuori misura e nessun problema per Zommers

6′ Ritmi di gara molto elevati da entrambe le parti: la difesa del Parma controlla bene l’avanzata della Maceratese

8′ Giallo a Giorgino, reo di avere cinturato Colombi a metà campo

9′ Insidioso calcio di punizione dalla distanza da parte di Petrilli: Zommers interviene a deviare in angolo

15′ Cross dalla sinistra di Perna: Lucarelli respinge di testa ma la palla termina sul piede di un calciatore della Maceratese che rimette in mezzo, palla deviata in angolo

20′ Calaiò lancia in verticale Nocciolini: palla in mezzo con Perna che mette in rimessa laterale

21′ Nocciolini prova a sorprendere Forte: palla alta

24′ Buona ripartenza della Maceratese: ci pensa Canini a sbrogliare, deviando in angolo

27′ Scontro tra Calaiò e Marchetti di fronte alla panchina del Parma, i due giocatori però si rialzano e gli animi della panchina del Parma sembrano calmarsi

29′ Giallo a Malaccari per un fallo su Saporetti che stava uscendo palla al piede dalla propria area

31′ Ventola prova dalla distanza: tiro centrale parato da Zommers. Il rinvio del portiere crociato finisce sui piedi di un avversario che serve Palmieri: Saporetti salva sulla linea

33′ Il Parma va in rete con Calaiò, bravo a staccare di testa su punizione di Corapi:l’arbitro però annulla per fuorigioco

35′ Giallo anche per Mestre

40′ Ammonito anche Saporetti

44′ Canini commette un fallo tattico a metà campo e si becca l’ammonizione

Due minuti di recupero

Squadre a riposo sul punteggio di 0-0

 

42 pensieri riguardo “MACERATESE-PARMA 0-0 (finale) – LA CRONACA LIVE DI ALESSANDRO DONDI

  • 12 Novembre 2016 in 20:39
    Permalink

    Forza ragazzi!

  • 12 Novembre 2016 in 21:34
    Permalink

    E ora dentro Baraye a furor di popolo sesi vuole vincere

  • 12 Novembre 2016 in 22:06
    Permalink

    Buona intensità, fase difensiva molto migliorata. Davanti ancora troppi problemi purtroppo

  • 12 Novembre 2016 in 22:10
    Permalink

    Che pochezza..

  • 12 Novembre 2016 in 22:11
    Permalink

    Squadra imbarazzante ! Che senso avrebbe guazzo ora mah svegliatevi

  • 12 Novembre 2016 in 22:25
    Permalink

    Non un tiro in porta.
    Uno schifo

    • 12 Novembre 2016 in 23:11
      Permalink

      Tutti i nodi prima o poi vengono al pettine
      La fase difensiva è da HORROR
      L’ attacco ha le polveri talmente bagnate che colano, sono talmente bagnate che sono diventate addirittura liquide.
      L’ ho detto e lo ripeto.
      FACCIAMO ORRORE.

  • 12 Novembre 2016 in 22:25
    Permalink

    Onestamente credo che siamo la squadra che gioca peggio di tutta la lega pro..la cosa grave e la mancanza di grinta ..questa partita non può non costituire un nuovo solco con la tifoseria.. come si fa a sopportare una prestazione così svogliata vuota ..penosi penosi penosi

  • 12 Novembre 2016 in 22:26
    Permalink

    Dio che occasione persa! Ma d’altronde le 3 vittorie contro squadre altrettanto deboli come la Maceratese erano arrivate a culo.

  • 12 Novembre 2016 in 22:27
    Permalink

    Questa volta abbiamo regalato
    due tempi agli avversari.
    Avanti così Savoia

  • 12 Novembre 2016 in 22:27
    Permalink

    Seguire questa squadra fa davvero male ..fatta coi piedi senza collante senza una voglia di vincerle..come si fa a sopportare tutto cio..siamo ridicoli

  • 12 Novembre 2016 in 22:33
    Permalink

    Mama che brutta partita….
    ho avuto l’impressione che Gigi abbia puntato al pareggio dopo un po’…..
    occasione persa…inguardabili

  • 12 Novembre 2016 in 22:34
    Permalink

    Che tristezza, quest’anno scegliere la partita più brutta è difficile, è sempre la prossima …

  • 12 Novembre 2016 in 22:39
    Permalink

    E’ giusto cosi: una partita di merda senza nemmeno un tiro in porta e quindi, non so che dire; era l’occasione d’oro, propizia per fare il salto ed ora ,,,giustamente scatenatevi pure tifosi scontenti !!
    Non è questione di dirigenti, di moduli o di giocatori: non è questione di presidente se non viene a Parma: per giocare a calcio servono molte cose, tecnica, agonismo, grinta, cattiveria agonistica e PALLE : la maceratese era di una pochezza infinitesimale ( classifica docet ) e, stasera, come altre volte, pure i crociati hanno lasciato a desiderare, molto di + dei marchigiani.
    Non so che dire, sono deluso ma, anche in questo frangente so che …questo campionato lo vinceremo !!!
    E’ tutto già scritto, le altre perdono, non vincono e, tutti li nel mucchio, due punti buttati a putenburgo ..e via a pedalare..
    Ma, stasera, vi autorizzo a fischiare i giocatori ..cavolo, vi autorizzo ,
    …domani è un altro giorno, si vedrà
    ..che palle , mi devo disintossicare da questa Parmadipendenza..
    ma, la Lega Pro , girone B, sarà nostra..
    chi vuole puntare money ?
    easy money !!!

    però ian fat verament schifo ..

    • 13 Novembre 2016 in 02:32
      Permalink

      CARO MORONI ennesima cappella dici caro mio non e’ questione di dirigenti ? ti sbagli la squadra e anche apolloni sono lasciati soli ……….caro mio ci fosse un vero presidente o direttore tecnico (immagino entrambi assenti ) che entrava nello spogliatoio e sbraitava un po’ vedevi che nel secondo tempo si svegliavano ………..tra i problemi c e anche questo ognuno fa il suo compitino ma non si vede un vero padrone e senza l occhio del padrone ……….aggiungi questo alla llista delle cose che non vanno un vero padrone la cooperativa non regge nel calcio

    • 13 Novembre 2016 in 11:35
      Permalink

      Buen análisis y postura Sr. Morosky ….Estoy de acuerdo que Parma gana la Lega Pro Girone B . Se vamos a sufrir de vez en cuando …seguro . También tarde temprano el juego cuaja y tenemos un Parma completo …compacto …funcionando en todas las lineas …..así los hinchas de Parma pueden ser contentos porque Parma gana y convence .En los dos últimos partidos en la segunda parte jugaba mejor …solo que la penúltima de ayer el ataque fue estéril ….Mi postura en todo este discurso es ” Pasar Pagina ” El próxima fin de.. tenemos otra vez mucho ilusión para los tres puntos . Forza Parma ..

  • 12 Novembre 2016 in 22:41
    Permalink

    Morosky quando si gioca maceratese parma? INDEGNI!!

  • 12 Novembre 2016 in 23:00
    Permalink

    Vincere senza tirare in porta diventa mooolto difficile!!!

  • 12 Novembre 2016 in 23:03
    Permalink

    yawn ,nanotte

  • 12 Novembre 2016 in 23:27
    Permalink

    Uno dei boys dopo la partita con la Maceratese ha detto
    “Questo è stato il più bello spettacolo dopo il Big Ben”
    L’hanno ricoverato subito d’urgenza al manicomio

  • 12 Novembre 2016 in 23:39
    Permalink

    Russo dirà che abbiamo giocato da dio e che Apolloni è il nuovo Guardiola

  • 12 Novembre 2016 in 23:41
    Permalink

    Ci autorizzi? E sti cazzi…

  • 12 Novembre 2016 in 23:59
    Permalink

    Saremo anche secondi, tutti a dire che siamo a un punto dalla prima. Ció non toglie che nemmeno l’anno scorso che eravamo falliti a novembre giocavamo cosí male… Ci sta giocare male ma quest’anno è un’abitudine! Non è possibile non vedere una bella partita!ma una!!! Forse stavolta era il pubblico della Maceratese che ha fatto tremare le gambe ai nostri giocatori! Zero tiri in porta, zero gioco, zero idee, zero grinta!

  • 13 Novembre 2016 in 00:12
    Permalink

    figa lasciate li di gufare ci e’ mancato il guizzo …cazzo

    • 13 Novembre 2016 in 06:58
      Permalink

      Finito l’esilio?

      • 13 Novembre 2016 in 10:11
        Permalink

        l’esilio si ,l’asilio qualcun altro lo deve ancora finire

    • 13 Novembre 2016 in 10:24
      Permalink

      Riecco il capo degli avvoltoi……basta un pareggio (davvero demoralizzante….vi sembrerà strano ma il calcio lo capiamo anche noi) e torna questa compagnia di giro davvero squallida.

      • 13 Novembre 2016 in 10:58
        Permalink

        ma vai a lavorare in fabbrica, incompetente !

        E SI CONTENGA CHE CONTRIBUISCO A PAGARLE GLI EMOLUMNETI ,SI VERGOGNI !

        • 13 Novembre 2016 in 14:18
          Permalink

          Chera al me ragas, quando uno ti contesta qualcosa, il che è legittimo, visto che scrivi solo per ironizzare su quella che dici essere la tua squadra del cuore (sarà così?) e non ti fai vivo nell’unica settimana in cui non c’era nulla da criticare, non te la devi prendere dando dell’incompetente o del demente alla gente (tvist che rima?).
          At salut

          • 13 Novembre 2016 in 15:52
            Permalink

            hai la coda di paglia ?,dai che un altro lavoro lo trovi nonostante la mia ironia

          • 13 Novembre 2016 in 19:43
            Permalink

            Ma ti leggi prima di pigiare sul tasto invia commento? Dovrei avere la coda di paglia per cosa? Argomenti 0 eh nano?

          • 14 Novembre 2016 in 09:00
            Permalink

            ti sembra un argomento da poco trovarti un lavoro,piuttosto che contestare cosa a chi

  • 13 Novembre 2016 in 00:16
    Permalink

    Autorizzare a fischiare, a dissentire e ad inca $$$ arsi , non è una mia concessione divina, tutt’ altro, è un palesare lo sconforto, la rabbia malcelata ed il rammarico, gigante, per il primo match point buttato alle ortiche : andare a …comandare poropopopo
    cosa facciamo ?
    aspettiamo tempi migliori o mandiamo tutto a fare in ?
    io aspetto già da domenica , la quale, non sarà semplice..
    Padova, dietro ma, codigna ..!!
    a ghema temp na smana par penseregh

  • 13 Novembre 2016 in 00:59
    Permalink

    Padova diventa il crocevia. L ennesimo

  • 13 Novembre 2016 in 01:01
    Permalink

    Ceryo che il pomeriggio era stato positivo per la classifica la regia ha perso bassano pareggia padova risolve nei minuti finali. Doveva essere uno stinolo in piu per la squadra

  • 13 Novembre 2016 in 02:27
    Permalink

    ADESSO ASPETTIAMO RUSSO CHE DIRA’ L IMPORTANTE NON E’ VINCERE MA PREPARARSI A VINCERE naturalmente moroni l ha gia detto tutto va bene non sono stati fatti errori ne’ nella composizione della squadra ne di gestione della stessa , se ci fosse un presidente vero che sbraaita nello spogliatoio vedi che si svegliavano nel 2 tempo !!!!!!!!!!!

  • 13 Novembre 2016 in 07:55
    Permalink

    Ragazzi tre cose: giocatori scarsi e inadeguati, allenatore strascarso e strainadeguato società assente e strassente…ma dove vogliamo andare….

  • 13 Novembre 2016 in 08:54
    Permalink

    Difficile vincere senza tirare in porta

  • 13 Novembre 2016 in 09:23
    Permalink

    Enzo, l ho detto si ma ora non saprei difendere l indifendibile, la partita di ieri sera non è figlia né del presidente lontano né dei dirigenti romagnoli : la grinta e la cattiveria agonistica la devono mettere i calciatori in campo: salvo solo Saporetti, Lucarelli, Giorgino ,Corapi e Scavone.
    PUNTO.
    Manca uno buono buono in mezzo che sia abile nel dare verticalizzazione veloce per le punte, che salti l uomo e crei superiorità numerica non lontano dal l area di rigore ( altrui ) e che ogni tanto si provi pure a tirare da fuori area, almeno provarci.

  • 13 Novembre 2016 in 10:06
    Permalink

    Il problema di questa squadra è e resta sempre il gioco. Se ad oggi ancora sia condannati a vedere questa partite non illudiamoci di vedere qualcosa di meglio in futuro. Ormai questo è li standard purtroppo. Speriamo solo di vincere come fatto fino ad ora, ovvero con un po’ di culo e demeriti degli altri. Questo è quanto…

  • 13 Novembre 2016 in 12:53
    Permalink

    mETTIAMOCI IN TESTA una volta per tutte alcune cose :
    1) la squadra è stata costruita per vincere 1-0 e salire
    2) nessuno ha tenuto conto di variabili negative , tanto è vero che lo staff tecnico ripete ogni volta ( a microfoni spenti e a qualunque giornalista) che a fine il Parma salirà
    3) il bussolotto è vuoto e dunque questi sono i giocatori a meno di fare scambi o cedere qualcuno.
    Basta stupirsi per queste partite perchè sono state tutte così sin dall’inizio. Certe volte gira bene, certe volte gira male e certe volte finisce 0-0 perchè anche dall’altra parte si vuole portare a casa un punto scialbo

I commenti sono chiusi.