mercoledì, Febbraio 28, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

SAPORETTI: “DOPO IL 3-1 MI SONO GIRATO SCHERZANDO VERSO LA PANCHINA DICENDO A MELANDRI ‘DAMMI I PARASTINCHI CHE ORA ENTRO’ E DOPO UNA VENTINA DI MINUTI E’ SUCCESSO DAVVERO”

lorenzo-saporetti(Ilaria Mazzoni) – Non potendo presentarsi in sala stanza, per impegni personali, Manuel Noccioli, autore di una delle tre reti crociate di stasera, ci tiene a far sapere che dedica al goal a Jacopo. Ma parliamo, invece, di Saporetti che stasera ha, finalmente, potuto fare il suo debutto nel Parma di Lega Pro. Un momento che il giocatore dice di avere aspettato da tutto l’inizio di questa nuova stagione, contento, pertanto, di esserci riuscito anche se la soddisfazione maggiore nasce dall’avere conseguito la vittoria. Insomma, per il gialloblù stasera la squadra ha dimostrato la cattiveria agonistica giusta, lo spirito giusto che bisogna sempre mettere in campo specialmente davanti ai propri tifosi. Un debutto che lo stesso giocatore non si aspettava anche se, sul 3-1, ha scherzato con Melandri sulla concreta possibilità di calcare l’erba del Tardini. Un anno difficile per i giocatori giovani del Parma; Simonetti afferma che era consapevole che quest’anno sarebbe stato più arduo trovare il posto in campo, anche perché la squadra ha acquistato giocatori di grande esperienza per riuscire ad ottenere immediatamente la promozione in serie B. Dichiara, in ogni modo, che sta affrontando la stagione con grande tranquillità, cercando di lavorare sempre bene e farsi trovare pronto soprattutto durante gli allenamenti. Per quanto riguarda le differenze che ha riscontrato nel giocare in un campionato di professionisti il giocatore spiega che questo è un campionato che dimostra più cattiveria agonista e che presenta squadre che hanno una struttura molto più organizzata rispetto a quelle che militano nel campionato dei dilettanti. Per quanto riguarda, invece, i fischi il crociato afferma che le critiche ci stanno e che servono per crescere; insomma dopo i fischi contro il Mantova serviva una risposta sul campo che, stasera, il Parma ha dato dimostrando grande voglia di vincere. Una partita, questa contro il Gubbio, che deve segnare un nuovo punto di partenza. Ilaria Mazzoni

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI LORENZO SAPORETTI DOPO PARMA-GUBBIO 3-1

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

Un pensiero su “SAPORETTI: “DOPO IL 3-1 MI SONO GIRATO SCHERZANDO VERSO LA PANCHINA DICENDO A MELANDRI ‘DAMMI I PARASTINCHI CHE ORA ENTRO’ E DOPO UNA VENTINA DI MINUTI E’ SUCCESSO DAVVERO”

  • Mi ero quasi dimenticato di lui. Cosa è successo invece al Noccio?

I commenti sono chiusi.