MOONTALK #JurassicParm 13^ puntata / IL DERBY GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO

Ilaria-Mazzoni.jpg(Ilaria Mazzoni) – Oramai mancano poche ore alla data tanto attesa da tutti i tifosi gialloblù e così tanto temuta, invece, dalla Questura. Eh si, ci siamo, lunedì sera, ore 20.45, andrà in scena, per la prima volta dalla serie A del 96/97 il derby dell’Enza. Ventotto i chilometri che dividono le due squadra mentre sei sono i punti in classifica; un divario impensabile, quest’ultimo, ad inizio stagione e che elegge, pertanto, i granata come favoriti di quest’incontro. Interessante proprio questo fatto: il Parma, per la prima volta, non avrà sulla carta i favori del pronostico e questo potrebbe anche non essere un male visto che i Crociati hanno più volte dimostrato di essere una formazione che subisce psicologicamente il fattore di essere considerata la favorita. Forse, questa volta, liberi da questo peso e dall’obbligo di proporre a tutti i costi il proprio gioco potrà approcciarsi all’incontro con mente più libera e in maniera meno spregiudicata.

1-cop-1I ducali, paradossalmente, saranno la squadra che si presenterà sul Mapei senza l’obbligo di vincere ma sempre con il dovere di fare un’ottima impressione dal punto di vista dell’impegno e dell’intensità. Proprio per queste particolari circostanze noi del Moontalk crediamo che i ragazzi guidati da Mister D’Aversa potrebbe regalarci delle sorprese. Sarà questa la partita della svolta? Sicuramente è una buona occasione per iniziare a scrivere un “nuovo inizio” vincendo una partita che potrebbe rilanciare la squadra e la stagione. Certo, i precedenti non ci possono far sorridere: il Parma a Reggio, dal 1919 ad oggi, ha collezionato solamente quattro vittorie su trentotto incontri di cui l’ultima nel 1985 quando vinse per 1-3 all’allora stadio Mirabello. Una vittoria in terra straniera sarà quindi quest’anno, come sempre, più che mai dura da conquistare.

2Oltre alle statistiche si aggiungono le difficoltà di classifica e i problemi fisici i crociati, infatti, versano in una condizione atletica palesemente deficitaria. Al contrario la Reggiana fa proprio dell’intensità fisica il suo punto di forza maggiore, dovremo essere quindi bravi nel sfruttare la nostra maggiore qualità tecnica. In quest’ottica, se dovessero essere impiegati, ci aspettiamo tanto da Miglietta, Calaiò e Mazzocchi quest’ultimo sperando che venga utilizzato più in chiave offensiva che difensiva. Una speranza che potrebbe facilmente essere disillusa visto il persistere della grande emergenza difensiva, con Saporetti e Benassi che potrebbero farcela in extremis ma che rappresenterebbero certamente un bell’azzardo. Ci sono, poi, da fare i conti con la squalifica di Canini e l’assenza prolungata di Coly e Garufo. Al di là della febbre di Cap. Lucarelli.

stazionesambparma1-750x360Che dire ulteriormente? Beh, osservando la classifica è evidente che, a forza di perdere treni, ormai le corse sono terminate: il Parma ha otto punti di ritardo dalla vetta e, se dovesse perdere e il Venezia vincere, il divario aumenterebbe addirittura ad undici punti. Con questa distanza i giochi si complicherebbero e le cose diverrebbero certamente molto pesanti mettendo in bilico i sogni di promozione crociati.

352Che Parma vorreste per il format derby? Noi pensiamo a questi interpreti: in porta Zommers, anche se temiamo molto la sua situazione psicologica e abbiamo paura che questo incontro possa accentuare questo suo momento di insicurezza, protetto da una difesa a quattro. Scelta quasi obbligata per il reparto difensivo: Ricci, Lucarelli, Giorgino e Nunzella. Centrocampo, invece, a tre con Corapi, Miglietta e Scavone. Ci affidiamo, poi, a due ali esterne veloci come Melandri e Baraye; uno dei due sostituito poi da Mazzochi nel secondo tempo. Come punta centrale Calaiò anche se non sottovaluteremmo la voglia di Guazzo che, tra l’altro, ha anche il carattere perfetto per trasformarsi nell’uomo derby.
treno-boysVenendo, invece, agli aspetti più sociali di questo particolare incontro ci teniamo a ricordare quanto sia importante per le tifoserie l’obbligo di non causare scontri, anche perché il Parma merita il Derby di ritorno al Tardini e, qualora vi fossero dei disordini, sarebbe poi molto facile non concederlo. Speriamo che, nonostante l’orario e la data poco consone, entrambe le parti riescano a dare una bellissima dimostrazione di sportività. L’organizzazione, comunque, ripetiamo che non è stata delle migliori, ultima chicca è quella riportata dal sito del Parma che rivela di essere stato avvisato dal Gos (Gruppo operativo Sicurezza) di Reggio Emilia che “i tifosi che arriveranno a Reggio Emilia a mezzo treno di uscire anticipatamente, almeno 15 minuti prima, per acconsentire il loro accompagnamento presso la stazione.” Questa comunicazione, cui in serata han replicato gli stessi Boys, lascia, quantomeno, perplessi. È veramente impossibile organizzare un treno a disposizione della trasferta e che abbia, quindi, orari più compatibili con gli spostamenti logistici che devono compiere le forze dell’ordine? Uno dei tanti interrogativi di questa partita che, dalla compilazione dei campionati, sta regalando continui colpi di scena. Speriamo che, in egual modo, il Parma possa fornire altrettante sorprese lunedì sera.

nocciolini-bonucciSempre a proposito di rivali storiche in chiusura ci teniamo a sottolineare quanto il Parma stia vincendo una piccola gara, seppur benefica, con i rivali bianconeri: infatti nell’asta benefica live onlus “Crociati per Macerata” la maglia di Nocciolini si avvia a battere quella di Bonucci in quanto a generosità di offerte. Un bel modo di tenere accesa una rivalità sportiva. Oltre a questa sono ovviamente disponibili ancora tutte le altre maglie dei crociati, pertanto invitiamo chi se la sentisse a presentare un offerta. Nel salutare i nostri cari video/lettori li invitiamo a sbilanciarsi in un pronostico. Il nostro è: 0-1 Parma con gol al 90’ di Guazzo! Ilaria Mazzoni

12 pensieri riguardo “MOONTALK #JurassicParm 13^ puntata / IL DERBY GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO

  • 18 Dicembre 2016 in 02:05
    Permalink

    Di stupidate ne hanno fatte tante ma questa dei 15 minuti scala le classifiche.
    A non sembra il momento giusto per il derby è la superiorità tecnica del Parma finora non L ho vista, spero lunedì

    • 18 Dicembre 2016 in 14:50
      Permalink

      Per me è un ottima occasione di rilancio in cui partiamo praticamente da sconfitti avendo tutto da guadagnare

  • 18 Dicembre 2016 in 10:02
    Permalink

    Bisogna dare la massima evidenza al comunicato dei Boys, e’ indispensabile che le autorità facciano aspettare il treno in stazione a Reggio alle 23 .
    Nessuno uscirà prima, e quindi basta usare il buon senso e non proposte ridicole e irrealizzabili.

    • 18 Dicembre 2016 in 14:54
      Permalink

      Beh a rigor di logica io credo che preferiscano far aspettare il treno 10 minuti piuttosto che avere 3000 tifosi in stazione per tutta la notte…

  • 18 Dicembre 2016 in 10:54
    Permalink

    Veramente l’ultima vittoria è del 30 dicembre 1989, 0-2 doppietta di ganz e temperatura polare (-8 o -9), io c’ero, goduta mitica!

    • 18 Dicembre 2016 in 14:51
      Permalink

      ops chiedo venia nell’89 avevo un anno 🙂

  • 18 Dicembre 2016 in 14:23
    Permalink

    Più probabile che Guazzo si mangi un gol al 90′ :D. A parte scherzi, se Benassi recupera lo metterei terzino, con Mazzocchi-Baraye-Melandri in avanti.

    • 18 Dicembre 2016 in 15:16
      Permalink

      no dai un puntero centrale lo devi mettere 🙂 baraye sta facendo bene come seconda punta 🙂

  • 18 Dicembre 2016 in 16:21
    Permalink

    Basta che non giochi Jesus. Con il suo dinamismo e fisicità quelli granata lo sbranano

  • 19 Dicembre 2016 in 09:17
    Permalink

    Bene così ragazzi il momento atteso è giunto.
    Bene così il derby è partita anomala, chi è favorito perde sempre.
    Bene così ragazzi avete dietro a voi un intera città e provincia.
    Bene così ragazzi vi vogliamo con il coltello tra i denti.
    BENE COSI’ RAGAZZI, COMUNQUE VADA VI VOGLIAMO SEMPRE PIU’ BENE.
    BENE COSI’ ALLA LUCE DEI PAREGGI OTTENUTI DALLE ALTRE IN VETTA, SE TUTTO VA BENE ABBIAMO LA SVOLTA.

    • 19 Dicembre 2016 in 17:46
      Permalink

      incrociamo le dita giorgio ! 🙂 Forza Parma!

  • 20 Dicembre 2016 in 09:33
    Permalink

    Brava, li avevo sottovalutati soprattutto caratterialmente

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI