lunedì, Marzo 4, 2024
NewsIn EvidenzaVideogallery Amatoriale

PRESENTATO IN ANTEPRIMA IL MUSEO DEL PARMA INTITOLATO A ERNESTO CERESINI. L’INAUGURAZIONE PER SANT’ILARIO – I video (con intervista a Fulvio Ceresini)

dsc_0183(www.parmacalcio1913.com) – Nel giorno del suo 103° compleanno, il Parma Calcio 1913 ha presentato in anteprima, allo stadio Ennio Tardini, il Museo che racconta la storia della squadra Crociata, realizzato con il contributo di chi ha partecipato alla campagna #weareparma, il materiale e la passione dei tifosi collezionisti e storici che hanno costituito l’associazione Onlus Parma Museum. Sarà ‘vissuto’, anche grazie a molti strumenti multimediali, tra cui una ‘realtà virtuale’, e sarà inaugurato al pubblico il 13 Gennaio 2017, giorno di Sant’Ilario, patrono di Parma. Il Museo sarà intitolato a Ernesto dsc_0104Ceresini, il presidente che più a lungo è stato alla guida del club in oltre un secolo di vita. Alla presentazione sono intervenuti l’amministratore delegato Luca Carra, il responsabile del progetto Jonathan Greci, il coordinatore Angelo Giovati, il presidente di Parma Museum Michele Galli e lo storico Massimo Zannoni. Hanno voluto portare il loro saluto e ringraziamento Fulvio e Matteo Ceresini, figlio e nipote di Ernesto, e Sevag Uluhogian, figlio di Leone, giocatore del Parma degli Anni Venti la cui divisa da gioco crociata è uno dei reperti più antichi del calcio italiano.

Il Parma Calcio 1913, per la realizzazione del Museo, ringrazia:

Associane Parma Museum Onlus (Gianpaolo Baldini, Francesco Frignani, Michele Galli, Paolo Gandolfi, Angelo Giovati, Angelo Manfredini, Stefano Sassi, Michelangelo Sassi, Giuseppe Squarcia, Massimo Zannoni), Giuseppe De Cristofaro e Pietro Giuberti.

Politecnico di Milano, professor Emilio Faroldi, ingegneri Dario Cea e Pietro Chierici.

I tecnici Silvio Fogu e Simone Occhi.

Gf Nuove Tecnologie e ADR (Main Sponsor).

Gallani Arredamenti (Design Partner).

C’è Luce e Luce, MacroCoop, LavorFerro, Areaitalia, Tecnovetro, Servizi di Luce, Pre Camp, Valenti Gioielli e Foto Carra (Partner).

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 I VIDEO DELLA PRESENTAZIONE ANTEPRIMA PER LA STAMPA DEL MUSEO ERNESTO CERESINI

1 – LA CONFERENZA STAMPA (1^ PARTE)

2 – LA CONFERENZA STAMPA (2^ PARTE)

3 – TOUR DI 3′ NEL MUSEO DEL PARMA

4 – INTERVISTA A FULVIO CERESINI

5 – FULVIO CERESINI PROVA LA REALTA’ VIRTUALE

6 – SEVAN ULUHOGIAN PROVA LA REALTA’ VIRTUALE

CLICCA QUI PER VEDERE LA FOTOGALLERY DI GEREMIA NEGRI SU WWW.PARMACALCIO1913.COM

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

Un pensiero su “PRESENTATO IN ANTEPRIMA IL MUSEO DEL PARMA INTITOLATO A ERNESTO CERESINI. L’INAUGURAZIONE PER SANT’ILARIO – I video (con intervista a Fulvio Ceresini)

  • Sembra un museo bello spazioso.

I commenti sono chiusi.