martedì, Febbraio 27, 2024
Videogallery AmatorialeIn EvidenzaNews

SAPORETTI: “SE CON IL MODENA AVREMO LO STESSO ATTEGGIAMENTO AVUTO CON LA REGGIANA, NON AVREMO PROBLEMI …”

lorenzo-saporetti(www.parmacalcio1913.com) – Lorenzo Saporetti, uno dei rappresentanti della linea verde Crociata, dopo il Derby è stato premiato dalla Gazzetta di Parma con un bell’ 8 in pagella quale migliore in campo. E dire che era stato recuperato a tempo di record, come Maikol Benassi, dallo staff medico per la grande occasione. Oggi, al Centro Sportivo di Collecchio, prima dell’allenamento pomeridiano, è stato il protagonista dell’appuntamento stampa: “Lunedì sera è stata una gran bella emozione, soprattutto grazie ai tifosi venuti al nostro seguito. E’ stata una serata molto bella anche per la cornice che si è creata. E ora resta l’emozione della vittoria e dei festeggiamenti. Quella sera, per l’adrenalina in corpo, quasi tutti abbiamo fatto fatica a dormire dopo la gara. Adesso arriva un altro derby: noi sappiamo che ogni partita fa storia a sé: paradossalmente quella con la Reggiana era la partita più facile della stagione per quanto riguarda l’atteggiamento: sapevamo che non potevamo assolutamente sbagliare. Venerdì, dopo una partita del genere, sarà sicuramente più complicato: ma se manterremo l’atteggiamento di lunedì credo che potremo farla nostra. Quella vittoria è stata un riscatto per tutti noi: abbiamo strappato tre punti importanti. Io, ad inizio stagione, ho un po’ faticato a trovare spazio. L’altro giorno eravamo in una situazione un po’ di emergenza dietro, perché io e Maikol Benassi abbiamo recuperato verso la fine, mentre Ale Lucarelli non era stato benissimo in settimana, avendo avuto un po’ di febbre, però penso che abbiamo risposto tutti alla grande. Durante la gara, poi, ho avuto un piccolo problema passeggero: avevo fatto uno stacco di testa e, atterrando, ho messo male la gamba accusando un crampo incredibile al polpaccio sinistro, ma niente di che… Io migliore in campo? Credo che il migliore in campo sia stata la squadra, perché abbiamo lavorato veramente tutti insieme, compatti e uniti verso l’unico obiettivo, che era quello di espugnare Reggio Emilia. Il momento che più mi porto dentro sono i festeggiamenti finali davanti alla Curva. Io non credo che ci capiterà come col Teramo: tutti noi impariamo dai nostri errori, per cui ribadisco che se scenderemo in campo con lo stesso atteggiamento che abbiamo avuto a Reggio non ci saranno problemi. Personalmente ho notato che ora siamo molto più gruppo in campo: tutti si aiutano l’un l’altro senza badare a vecchi o giovani. Non c’è distinzione. Quando c’è stato il cambio dell’area tecnica ho provato dispiacere dal punto di vista umano, ma noi siamo giocatori e ci dobbiamo adattare a qualsiasi tipo di situazione”.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DI LORENZO SAPORETTI

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

Un pensiero su “SAPORETTI: “SE CON IL MODENA AVREMO LO STESSO ATTEGGIAMENTO AVUTO CON LA REGGIANA, NON AVREMO PROBLEMI …”

  • Grande miglioramento da quando è arrivato D’Aversa. Si vede che gli ha detto di credere in se stesso. No perché quello che ha giocato contro il Padova è un lontano parente di quello di lunedì.

I commenti sono chiusi.