lunedì, Marzo 4, 2024

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

31 pensieri riguardo “EDERA È DEL PARMA

  • Non ne so nulla di questo ragazzo, ho letto solo che è “Esterno d’attacco mancino” ma gli mando un benvenuto di cuore nella nostra “famiglia” 💛💙

    si pronuncia Edera come la pianta o Edera con l’accento sulla seconda e ?

  • Magari quando verrà presentato sarà il caso di rispondere a Grammatica di pensare alla sua squadra, sono 4 mesi che gioca a nascondino pensando di essere più furbo degli altri

    • eh eh.. come avrebbe detto il grande Brera.. quella di Grammatica sarà “pretattica”, intesa cioè a “fuorviare” gli avversari.. la praticano un pò tutti.. 🙂

      • Il fatto che oltre alla pretattica inizia a fare un po’ troppo i conti in casa degli altri. A Reggio sempre progetti a lunga scadenza, vedremo quando sarà L anno che son pronti a lottare per vincere e non per far bene. Bisognerebbe spigargli che se ti chiami Parma pur sapendo che non è facile devi puntare a vincerla la lega pro, che poi costa anche farla per “fare bene “

        • in effetti quando parla e cita il Parma risulta fastidioso, hai ragione, però ci riconosce la superiorità di chi deve vincere per tenere fede al suo blasone, non è negativo nei nostri confronti, o forse non ho capito bene

  • Scusate ma se il Venezia lo ha mollato non credo sia un gran acquisto…

    • Non servono solo titolari ma anche alternative, per il resto aspettiamo di vederlo all opera

    • Chicco.P.

      Infatti, come funziona la cosa?
      Il Venezia lo ha mollato o noi lo abbiamo preso in prestito interagendo direttamente con il Torino?

      • Lo abbiamo preso dal Torino, prestito secco di 6 mesi

    • in effetti se ne sa un pò poco, cioè io ne so poco, ..cmq ci fidiamo di chi lo ha preso. Io almeno mi fido visto che non conosco nè questo ragazzo nè altri se non di nome e in più non sono certo un “tecnico” del calcio..In effetti i giovani di vero talento “giovani” a venti anni non lo sono poi tanto e ce ne sono pochi .. un certo Ancelotti per esempio ha esordito in Serie C nel Parma per poi passare a 19/20 anni (non è neanche venuto in B col parma) titolare alla Roma e così tanti altri, come Mancini a 16 anni al Bologna.. quando la classe non è acqua
      Ce ne fossero..

    • Luca con la S maiuscola

      Se un attaccante può segnare più di 5 gol a stagione il Venezia non lo vuole. Non comprendo questa politica ma affari loro.

    • savomilosevic

      il fatto che il Venezia lo abbia mollato… non significa nulla… alcuni giocatori in certe piazze o spogliatoi faticano ad ambientarsi e dimostrare le loro qualità, pertanto per non bruciarsi meglio ripartire altrove.
      logiche anche di procuratori per non bruciare i giovani… il fatto che sia prestito secco e che la società proprietaria non l’abbia ceduto significa che è un giocatore di prospettiva su cui puntano.
      diamo il benvenuto al ragazzo sperando trovi l’ambiente ideale per esprimersi, magari.. se farà bene, resti qui ancora un paio d’anni.. 🙂

  • Vedete … Stile giovani che arrivano da grandi squadre di serie A vengono mandati nelle serie inferiori per fare esperienza.
    La stessa Lega premia chi fa giocare i giovani. Però nelle squadre come il Venezia e il Parma ci sono ruoli occupati dai senatori cosi se anche il Parma avesse un centrale di difesa under non giocherebbe mai (Saporetti è andato a coprire il ruolo di centrale mancino in mancanza di concorrenza, peraltro meritando il posto che perderebbe se arrivasse Blanchard).
    Un esterno alto mancino per il 4 3 3 il Parma non ce l’ha se si eccettua Ricci che però evidentemente non viene ritenuto all’altezza. Ecco che qualche occasione per Edera potrebbe esserci sia in un 4 3 3 che in un 4 2 3 1.
    Il nostro Mister ha dimostrato di voler cambiare spesso modulo e ha dichiarato che gli mancavano gli esterni d’attacco.
    Uno è arrivato, poi se il Foggia consente ….

  • Welcome. .Edera. ..to this wonderful Parma team. .. good luck. ..
    Forza Parma. …

  • Vai Edera velenosa! 😛

  • Ancelotti c e ne uno tutti gli altri don nessuno Ancelotti oltre a essere un grande del calcio ha dimostrato di essere anche un grande allenatore smentendo il detto grande da calciatore ma scarso allenatore

  • Ma allora se attiva edera tanto valeva tenente guazzo vecchio pirata col fiuto de goal

    • savomilosevic

      fiuto del goal.. mi sono perso qualcosa?

      Edera non è una punta ma un esterno (dx o sx? forse entrambi), se ci aiuta a ripartire come in questa azione (00:25).. ci sarà da divertirsi..
      https://www.youtube.com/watch?v=szB9b5cnsK0

    • Luca con la S maiuscola

      La totale mancanza di senso del gol è proprio il difetto di Guazzo. Non so come giudicate i giocatori…
      A proposito viva Edera, dobbiamo valorizzarlo per fare un favore al Torino, qui non erano tutti tifosi del Torino quando c’era la questione Europa league?

  • Simone T.

    Beh Guazzo con il fiuto del gol è la più bella che ho sentito fino adesso 🙂http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif

    • Luca con la S maiuscola

      Casomai taxi

    • Luca con la S maiuscola

      Casomai God

  • Caro Luca. Io ho la licenza poetica e tu del tempo da perdere.
    Buon divertimento !!!

    • Luca con la S maiuscola

      C’è un errore anche qui: non si mette lo spazio tra divertimento e !!!

  • qualcuno lo sa? Si pronuncia édera come la pianta o Edèra con l’accento sulla seconda e ?
    In certi commenti su youtube è edèra con l’accento sulla seconda e..

    si ripete la storia di Còrapi e Coràpi a seconda del commentatore di turno

      • grazie, non riuscivo ad andare a dormire se non risolvevo.. 😀

  • Mauro "morosky" Moroni

    Certo che ed la ginta can gha un casso da fer ag nè bomben in gir ..!!!

I commenti sono chiusi.