FRATTALI A BAR SPORT: “SONO CONTENTO DELLA FIDUCIA RICEVUTA, E SPERO DI RIPAGARLA. IL CAMPIONATO È ANCORA LUNGO, MA UN RISULTATO POSITIVO A VENEZIA CI DAREBBE UNA BELLA MANO…”

Frattali a Bar Sport Tv Parma(www.parmacalcio1913.com) – Il nuovo portiere del Parma Calcio 1913 Pierluigi Frattali, ieri sera, è stato l’ospite d’onore di Bar Sport, il talk show sportivo del lunedì sera di Tv Parma condotto, da Sandro Piovani con Francesca Mercadanti. In studio anche l’ex preparatore crociato Vincenzo Pincolini, il pubblicista Guglielmo Trupo e l’opinionista-tifoso Max Ravanetti.

Questa la sintesi delle sue parole:

«Contro il Santarcangelo, anche se la gara tardava a sbloccarsi, ho sempre creduto che il gol potesse arrivare. Avevamo in mano il pallino del gioco, siamo stati sicuri in difesa, a centrocampo e in attacco abbiamo grande qualità. Siamo sempre rimasti alti, impedendo le ripartenze: insomma, la prestazione era buona e io ho sempre avuto fiducia. Da come in settimana ho conosciuto l’allenatore mi pare che D’Aversa non sia troppo fissato sui moduli quanto piuttosto sull’atteggiamento da tenere in campo. L’importante è che ogni giocatore sappia sempre che cosa fare. In questo senso mi ha impressionato Giorgino, un giocatore che ha bazzicato grandi piazze, che è tatticamente evoluto e si è adattato alla grande in difesa. Prima di arrivare qui, in effetti, ho pensato ai grandi portieri che han difeso le porte del Tardini e mi ho anche ricordato con piacere quando, da piccolo da giocatore delle giovanili della Roma andavo alla Borghesiana nel ritiro del Parma a salutare Buffon che era il mio idolo. E ora mi emoziona giocare nello stadio in cui lui è esploso nel grande calcio… Io prima di firmare per il Parma non ho parlato del posto da titolare. La società e il tecnico mi hanno cercato, la piazza è importante. Poi è chiaro che uno preferisce giocare. A me nessuno ha mai regalato niente e non mi aspetto regali neanche adesso. Sono contento della fiducia ricevuta, e spero di ripagarla. Il campionato è ancora lungo con tanti punti a disposizione, certo che un risultato positivo a Venezia ci darebbe una bella mano. Accontentarsi di non perdere sarebbe un errore: una squadra come la nostra deve puntare sempre a vincere, poi dipenderà da come si metterà la partita. Il sacrificio maggiore in carriera per me – ha infine svelato nel priveé con Francesca Mercadanti – è quello di stare lontano dalla mia famiglia: ho moglie e due bambine che ora abitano a Roma. Spero di trovare presto casa qui a Parma perché possano raggiungermi. Però il calcio sa dare anche grandi gioie. Ripenso ad esempio alla promozione in A con l’Avellino di due anni fa, E poi spero di viverne altre con la maglia del Parma».

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 I VIDEO, REGISTRATI NEL BACKSTAGE DEGLI STUDI DI TV PARMA, DEGLI INTERVENTI DI PIERLUIGI FRATTALI

1

2

3

4

5 (NEL PRIVEE’ CON FRANCESCA MERCADANTI)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

One thought on “FRATTALI A BAR SPORT: “SONO CONTENTO DELLA FIDUCIA RICEVUTA, E SPERO DI RIPAGARLA. IL CAMPIONATO È ANCORA LUNGO, MA UN RISULTATO POSITIVO A VENEZIA CI DAREBBE UNA BELLA MANO…”

  • 24 Gennaio 2017 in 19:14
    Permalink

    Scopro ora che è 1.85. Dalla curva mi sembrava nettamente più basso 😀

I commenti sono chiusi.