giovedì, Giugno 13, 2024
NewsIn Evidenza

Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / I CROCIATI HANNO RIPRESO A FARE IL LORO: RIGUADAGNATO IL 2° POSTO

copertina parmaland

mauro moroni morosky ritratto autore(Mauro “Morosky” Moroni) – * La prestazione: Gara che parte in discesa nel senso che, già al secondo minuto, “barbabomber” Nocciolini, in rapida giravolta su se stesso, tira forte e porta in vantaggio il Parma: 1-0 e palla al centro; buona prestazione, anche se non sull’arco di tutti i 90 minuti, ma gara d’intensità, di buon palleggio e trame ben congegnate. Diciamo che, quella che potrebbe essere considerata la formazione base, ha dato buone e positive risposte sia al mister, ma pure al pubblico per quanto riguarda gioco, condizione atletica del gruppo e pure per le occasioni create anche se non tutte concretizzate. Bissato quindi il successo di Gubbio e riacciuffato quel secondo posto che, anche se ci sta stretto, ci consente di guardare positivamente al futuro, alla gara di mercoledì sera a Padova e quindi alle rimanenti ultime 5 di campionato. Risultato finale 2-0, un calcio di rigore fallito da Calaiò (peraltro autore del raddoppio) ed alcune palle gol non sfruttate al meglio ma gara sostanzialmente dominata senza troppi patemi né pericoli di sorta.

* Top 5: Baraye,10, non ha segnato, ma ha deliziato la platea con giocate di grande spessore tecnico, è migliorato tantissimo, sia nella continuità delle prestazioni sia nell’essere altamente propositivo ed incisivo per la squadra: assist man che si intende benissimo coi compagni quando c’è da mettere la palla dai e vai, in gol, vero Calaiò?

Nocciolini, 9, altro “golasso” che apre la partita a ns. favore, stop e girata, palla in gol; corsa, fatica, recuperi, diagonali, tagli e tiro: tutto il repertorio dell’attaccante completo con, al suo attivo, già 11 gol (e non è finita);

Iacoponi, 2,  ennesima prestazione gagliarda, sia in fase difensiva che in fase fluidificante propositiva: acquisto importante, solido e grintoso che si sta rivelando un punto forte dell’ 11 titolare;

Calaiò, 18, il solito Arciere, gol e giocate da altri livelli: un piccolo neo nella sua prestazione il rigore calciato un po’ con sufficienza e alcuni colpi di tacco di troppo, ripetuti e, a volte, inutili ma, cosa gli si può dire al “Cristiano Ronaldo” della Lega Pro ? Le sue deliziose giocate, l’impegno intenso e 14 gol parlano per lui, sinistro magico!!!

Frattali, 25, rientro immediato tra i pali dopo l’infortunio: sicurezza in tutto e 2/3 parate importanti che mantengono inviolata la porta; sembra più reattivo di Bassi, sia nelle uscite aeree sia nel comandare la difesa.

Da sottolineare l’ottima prova di Scaglia 32 come laterale sinistro sulla linea difensiva ma assoluto padrone della fascia di competenza ed il concreto e positivo rientro di Gianni Munari che ha riportato peso e centimetri a quel centrocampo negli ultimi tempi troppo vulnerabile: spendo molto volentieri due parole per 11 Gianni M.: è uno di quei calciatori di cui si ravvisa molto la mancanza quando non c’è, posizione, esperienza, senso tattico e grande fisicità gli consentono di recuperare molti palloni, di fare gioco oscuro ma di dare anche estrema sostanza sia in copertura sia in fase d’attacco.

*La prossime giornata: il calendario ravvicinato vede tornare in campo le squadre già mercoledì 5 p.v con i seguenti incontri:

Sambenedettese – Lumezzane (ore 14.30)

AlbinoLeffe – Reggiana (ore 16.30)

Maceratese – Bassano Virtus

Mantova – Forlì

Pordenone – Modena

Santarcangelo – Südtirol

Venezia – Feralpisalò

Ancona – Teramo (ore 20.30)

Gubbio – Fano

Padova – Parma

L’avversaria: Padova, ritornato terzo in classifica dietro ai crociati, 62 punti, 18 vittorie, 8 pareggi, 6 sconfitte, 45 gol fatti e, con soli 24 subiti, vanta la miglior difesa del girone (ruolino in casa 10 vittorie, 4 pareggi, 1 sconfitta – gol 23 / 8)

La formazione: salvo problematiche dell’ultima ora (Scozzarella ?) mai come in questo caso sembrerebbe che, come suol dirsi, “formazione vincente non si cambia” ,con piena fiducia e riconferma a coloro che hanno iniziato la gara contro la Maceratese.

Frattali

Iacoponi Di Cesare Lucarelli Scaglia

Munari  Scozzarella Scavone

Nocciolini   Calaiò Baraye

 Per la gioia e tranquillità dei lettori oggi nessuna tabella ( al di la del fatto che non ne azzecco molte di previsioni ) e, come ha detto  “Big Daniel”, gara per gara, partita per partita, cercando sempre di prendere il massimo da ognuna di queste: il pomeriggio del 7 maggio (ma pure prima) sapremo di quali “play off dovremo “morire” nel senso che avremo una visione forse più ampia e meglio definita del futuro imminente. Per contro, e con grande certezza ( pur conscio delle difficoltà di percorso legate alle squadre importanti che andremo ad incontrare ), posso affermare che questa squadra, con tutti i suoi effettivi in buona condizione fisica, darà del filo da torcere a chi vorrà prendere l’ultimo treno per la serie B: il treno play off deve per forza passare da Parma e pure quello per la Serie B, io voglio salire sul secondo!

* Ufficializzata: la rescissione contrattuale, consensuale, con Davide Bassi che finisce qui l’avventura in maglia crociata anche in conseguenza delle vigenti norme relative all’utilizzo dei Calciatori “Over” nel campionato di Lega Pro: a tal proposito le parti hanno deciso, di comune accordo, di risolvere anticipatamente il contratto che sarebbe scaduto il 30/06/2017: un ringraziamento ed un saluto al calciatore con gli auguri di buon proseguimento della propria carriera professionale.IMG-20170403-WA0004

E chi non salta con noi cos’è ? E’ un bagolon, è un bagolon!  E chi non salta con noi cos’è ? E’ un bagolon è un bagolon!

*Al canton pramszan: direttamente dalla Curva Nord Matteo Bagnaresi, al suo attivo un curriculum di oltre 18 anni di tifo importato dalla Lombardia, ecco a voi una delle tante esponenti del tifo rosa ( crociato e gialloblu ): Daria 52 , la principessa.

Dai Campett ed Via Szarott, av salut bomben, alora as vedema!

Dova ?? In ti play off

Mauro “Morosky” Moroni

(Video dal canale ufficiale You Tube del Parma Calcio 1913)

Stadio Tardini

Stadio Tardini

14 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / I CROCIATI HANNO RIPRESO A FARE IL LORO: RIGUADAGNATO IL 2° POSTO

  • Mauro ….nice analysis …lets see if our predictions in the begining and in the middle of the league will come true ….who knows …its free to dream ..
    The only discrepancy that I have with you is …the analogy with Calaio …being that I live in Spain and watch the liga ….Cristiano normally makes goles against small teams ….other players make goles that win matches …Luis Suarez …the 9 ” Par Exelance ” and lets no forget the best player of all time the ” 10 ” Lionel Messi ”
    Best Regards ,
    Forza Parma

  • Sembra che abbiamo ritrovato la strada..finalmente

    ho rivisto la squadra che ha giocato con la Sambenedettese, dopo la quale pensai che avremmo vinto il campionato perchè sembrammo davvero i più forti.

    Per il primo posto fino a che non è finita non mollo la speranza

    Poi se non ce la faremo ce la giocheremo ai plyoff
    ma se giochiamo così ( e possiamo ancora migliorare) ho più che qualche speranza

    • Tutto ciò si ricollega,al ragionamento che hofatto io…sul quale tu mi hai ripreso la,settimamana scorsa! Senza infortuni e senza dover far giocare le seconde linee saremmo primi

      • ma non capisco questo continuare a sparare minchiate,ma mettici anche senza il venezia porcoddue

  • In vista dei play off e della prossima stagione, anche se finalmente liberi dall’agricoltura, dal sisso, dal km 0 e quindi già così più forti, vorrei richiedere però alcune cose fondamentali per vincere (il primo che sento dire competere per vincere gli mando tutte le telecronache dell’Empoli di Minotti fatte alle 12.30):
    1) Max Ravanetti anche se peso come un uscio porta culo, quindi a malincuore reintegrazione totale a Bar Sport (tanto spazio 5 minuti e dormo quindi sarebbe indolore);
    2) Articolo almeno settimanal del Columnist (porta culo anche quello);
    3) Cambiare la foto di Gianni Barone (sembra Bersani o Gargamella che poi è la stessa cosa e porta sfiga);
    4) Un articolo almeno settimale dell’avvocatone esperto di NOIF, regole, iscrizioni etc. (porta culo);
    5) Abolizione delle tabelle (portano una sfiga tremenda non so come si fa a non rendersene conto);
    6) invito alla curva a reintrodurre con cadenza settimanale i cori di stima verso l’ex patron e la sua famiglia di imprenditori (?) bresciani.
    Chiudo notando con gioia che sia Lugaresi che Sagramola (ieri a Formello con Lotitoe questo la dice lunga su tante cose) sono 1 punto dalla zona retrocessione. Sperèma ben!

  • Col Padova vinciamo facile.
    Sempre che giochi Baraye.
    Senza di lui che serve come un Dio le punte, è solo pareggio ma lui ci sarà per cui….

  • Mauro "morosky" Moroni

    OK DAVIDE, per parte mia non redigerò tabelle ma, credimi,
    non si può esser superstiziosi a questi livelli;

    io vivo di concretezza, di sano realismo e, qualche volta , provo a mettere per iscritto i miei sogni calcistici: gli altri cerco di realizzarli per conto mio..senza scriverlo su StadioTardini.

    Certo che per far si che si realizzino tutti i tuoi “punti” portatori di culo…bisogna coinvolgere mezza Parma …ah ah ah ah ah ah

    Tocca ai giocatori, solo a loro, il culo non serve…va bene una volta, due …ma dopo basta…
    lan pl miga sempar ander avanti col cul…
    credom
    ag vol ed la sostansza e dla roba codigna…

    at salut..
    a vag dal barber

  • Caro Mauro al Venesia ad cùl ag n’ha vi bon bèn!
    (se era solo culo…)

  • Speriamo di essere brillanti nei play off , e l ultimo treno x non fallire l annata..domenica buon Parma cmq, ora si inizia un nuovo decisivo capitolo senza appello. Complimenti al Venezia però ha asfaltato il girone.

  • Sinceramente, delle squadre attualmente in corsa per i playoffs mi preoccupano solo Cremonese (ma forse sale diretta) e Lecce (ma di solito perdono sempre i playoffs).

    • Se la Cremonese sale diretta, ci ritroviamo l’Alessandria.
      Non so se conviene…

  • Mauro "morosky" Moroni

    Non lo so Davide del presunto culo del Venezia: a parte con noi non ho visto partite ( solo a Reggio li ho visti ..vero ):
    all’inizio pensavo cos’ pure io…ma
    a gioco lungo sono li ancora adesso..hanno mollato quasi nulla ed hanno sempre comandato la classifica …
    marcia regolare… segnare al primo o al 95 poco cambia ..lo abbiamo fatto pure noi …col pordenone..
    na volta la va na volta la vena
    ..
    ribadisco che sono stati regolari…
    noi..molto di meno…
    purtroppo ..
    ma si può raggiungere l’obiettivo pure con la ..slungatoia dei play off…
    guarda, l’anno scorso è salito il Pisa..una squadraccia catenacciara …
    che oggi si ritrova in zona retrocessione …

    Al di la degli sbagli legati alla giovane società inesperta, non mi sento di condannare la medesima:

    – proprietà sana e nostrana
    – rinnovato settore tecnico dirigenziale ..mi sembra solido ed importante
    – squadra esperta…oltre ad un mix di ex giovani emergenti ..
    – ci sono tutte le componenti per far bene ..

    e nei play off credo che si dovranno preoccupare pure le altre concorrenti..non solo noi…

    altra cosa importante..ci saranno squadre toste ed importanti ma…se vorranno vincere, come dico da sempre, dovranno fare qualcosa nell’arco dei 180 minuti per far si che avvenga..
    attaccare per fare gol e non solo difendersi in 10 dietro la linea della palla…
    come solitamente capita contro di noi..( venezia e pordenone esclusi )

    at salut lomo ..

  • Davide configura un calcio scoreggione e foruncoloso, con i brufoli di una volta, mica quelli di adesso. Solo loffe della digestione di verdure e torte della nonna. Va’ dal berber va’

I commenti sono chiusi.