IACOPONI A BAR SPORT: “DERBY EMOZIONANTE FIN DAL RISCALDAMENTO NEL VEDERE COSÌ TANTI TIFOSI. AI PLAY OFF PIACENZA O COMO? IL PROBLEMA DEVE ESSERE LORO, NON NOSTRO… ” (VIDEO)

Simone Iacoponi a Bar Sport(www.parmacalcio1913.com) – Il difensore del Parma Calcio 1913 Simone Iacoponi, assist man per il gol di Yves Baraye che ha deciso il Derby Parma-Reggiana, ieri sera ha partecipato in diretta negli studi di Tv Parma a Bar Sport, il talk show sportivo del lunedì condotto da Sandro Piovani, con Francesca Mercadanti. Ecco la sintesi dei suoi interventi:

“Il nostro gol è stato abbastanza fortuito: Yves è stato bravo ad anticipare il portiere, portiere che non è stato bravissimo, mettiamola così, però il gol era più che meritato, quindi, secondo me, è giusto così. Il campo impraticabile? Facevamo i lanci lunghi perché palla a terra era impossibile giocare: era calcio saponato… La difficoltà maggiore era giocare la palla: fraseggiare con il vicino era impossibile: era un rischio che non valeva la pena correre. Come è stato giocare davanti a più di 15.000 persone? C’è tutto un contorno: come ha detto il Capitano già dal giorno prima, poi l’arrivo al campo… Personalmente il momento che mi ha colpito di più è stato il riscaldamento: già quando siamo usciti vedere così tanti tifosi che ci sostengono è stato emozionante, veramente bello. Ci ha spinto alla vittoria gettando il cuore oltre l’ostacolo. Un mese fa è mancata un po’ di fiducia verso di noi, ma con il ritorno dei risultati tutto è tornato nella norma. Per noi è importante sentirli vicini e averli vicini: speriamo che anche nei Play Off siano così come in questa partita, che sono un’arma in più. Il sostegno dei tifosi ti porta a fare delle cose alle quali alle volte lì per lì non pensi, ma loro ti danno quella spinta che serve e che loro hanno capacità di darti e che in altre piazze non è possibile. Il ricordo di questo Derby mi rimarrà impresso a lungo, perché giocare davanti a un pubblico del genere non mi era mai capitato. Per le partite precedenti c’è un po’ di rammarico: quando crei tanto devi portare a casa bottino pieno, c’è poco da fare, anche perché poi capiteranno delle partite nelle quali, magari, avrai una sola occasione e la dovrai sfruttare. D’ora in poi arriveranno delle partite sicuramente più dure. Piacenza o Como? Per me è uguale: il problema deve essere loro, non nostro. E’ giusto che vada a vederla chi di dovere, non tutta la squadra… Reputo giusta la mia scelta di venire al Parma in Lega Pro dopo tre anni in B con l’Entella, anche se è stata abbastanza veloce, perché è capitata l’ultimo giorno di mercato. Non ho alcun rimpianto per esser sceso di categoria: ho voluto venire qui e lo rifarei ancora, perché il Parma è il Parma, è una società troppo importante, ed impossibile da rifiutare. La categoria è importante, ma l’obiettivo è riprendersela con questa società. E l’anno prossimo sarò ancora qui. Se è meglio Yves o Joel Baraye? Sono due ruoli diversi, ma diamo fiducia a Joel che è più piccolo e quindi ha bisogno di una spinta… Sono due bravissimi ragazzi, innanzitutto, ed anche due giocatori importanti e forti nei loro rispettivi ruoli. Sono sposato con Eleonora da quasi un anno, ma ci conosciamo da dodici anni, lei non era neanche maggiorenne, aveva 17 anni e io 19. Ci siamo conosciuti in un locale e di lì è nato tutto e sono felicissimo. Qui a Parma abbiamo girato poco, ancora, perché mia moglie lavora, e abbiamo poco tempo libero insieme, però sicuramente sfrutteremo quei pochi momenti per visitare Parma. A parte il Derby, tra i ricordi più belli della mia carriera metto il mio esordio ad Empoli in Coppa Italia col Genoa, anche perché si vinse con un gol mio…”

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

1

2

3

4 – SIMONE IACOPONI NEL PRIVEE’ CON FRANCESCA MERCADANTI

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “IACOPONI A BAR SPORT: “DERBY EMOZIONANTE FIN DAL RISCALDAMENTO NEL VEDERE COSÌ TANTI TIFOSI. AI PLAY OFF PIACENZA O COMO? IL PROBLEMA DEVE ESSERE LORO, NON NOSTRO… ” (VIDEO)

  • 9 Maggio 2017 in 13:29
    Permalink

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gifIl miglior acquisto di gennaio

I commenti sono chiusi.