CARMINA PARMA, di Luca Savarese / La testa di Scavone e la zampata di Nocciolini fanno esplodere la bagarre della gioia e danno ai Crociati la B…

Luca Savarese Stadio Franchi Firenze(Luca Savarese, video dal canale ufficiale You Tube del Parma Calcio 1913) – “Del doman non c’è certezza, chi vuol esser lieto sia”. Il trionfo di Bacco e Arianna di Lorenzo il Magnifico? No, il trionfo del Parma e del suo popolo, fedelissimo, presentissimo, che ora , da qualche ora, sono in serie B. Il Franchi è stato espugnato, anche nell’ultimo atto, con il più classico dei risultati, all’inglese, abito con il quale il Parma decide di fare sua la sfida all’Orso grigio, che nonostante una stagione per buona parte con vento in poppa, poi dopo quel testa coda con conseguente emorragia di punti, non si è più ripreso. Era nato come il Parma di Apolloni, che aveva riportato la squadra tra i professionisti, è finito, e in gloria, come il Parma di mister D’Aversa, che in conferenza stampa, dopo la nascita della nuova creatura chiamata serie B, dice: “Non sono io ad aver portato in B il Parma ma è il Parma che mi ha portato in B”. Rivoluzione quindi che ha portato i suoi frutti, soprattutto quello più saporito, il ritorno in cadetteria.

I Crociati avranno pure avuto bisogno del mundialito del Play off per salire di categoria, ma giunti all’appuntamento più atteso, non lo hanno buttato alle ortiche. La squadra che va in campo contro l’undici di Pillon è di un altro pianeta, sembra appartenere alla città della gioia rispetto a quella quasi dal film di paura vista in Semifinale contro il Pordenone.

tifo crociato stadio artemio franchi finale lega pro parma alessandriaTutti concentrati sul pezzo, consapevoli che era l’ultima fetta di pane rimasta da mordere per ambire ad una mensa più grande. Strepitosa e mozzafiato la Curva Nord che nell’impianto fiorentino ha occupato e riempito la Curva Sud, la Curva Ferrovia: “Io e te… come nelle favole”, l’enorme striscione srotolato prima della partita e rimosso solo a festa incominciata. Non solo un verso di una canzone di Vasco, ma anche la fenomenologia esistenziale della gente che segue il Parma. Gente che considera la sua vita e parallelamente, anzi perpendicolarmente, la vita del suo Parma. Dove il possessivo non è di troppo, ma è un carattere distintivo.

Savarese e LucarelliA proposito della gente, è stato chiaro capitan Alessandro Lucarelli, visibilmente provato in sala stampa, dopo aver scalato, in due anni, prima un Everest e poi un K2. “Avevo un obiettivo, una missione che andava oltre: riportare il Parma nei professionisti prima ed ora in B, per la gente”. Non esiste il Parma senza la sua gente, non esiste la sua gente senza un Parma così nuovo. Prosegue il 6 crociato: A distanza di soli due anni è accaduto un vero miracolo che ci ripaga di tutto quello che abbiamo subito due anni fa e ce lo meritiamo e, non è ancora finita”. Ecco allora quella cosa gialla e blu con una croce sopra i petti che dopo aver vissuto la fine ora si è messo a danzare con i nuovi inizi e riempie le città, mobilita le strade, fa rimettere al collo le sciarpe e ricolorare le attese. Beati quelli che hanno sofferto con e per il Parma perché adesso sono in serie B. Eretico? Realistico.

I graffi di Scavone, nel primo tempo, dopo un’invenzione più brasiliana che siciliana di Calaiò sulla destra e l’estirada felina di Nocciolini nella ripresa, sono colpi mica fatti per riempire gli archivi, ma per preparare nuovi quaderni. Solo chi è passato attraverso la morte sa quanto sia bella la vita. Buona bagarre della gioia crociati. Sotto con i fuochi e le trombe, ma B, stai attenta, tra un paio di mesi, ci siamo anche noi. Come si evince ascoltando una tavolata di tifosi presso un ristorante, appena fuori dal Franchi dopo l’impresa. “Pescara, Spezia, Brescia, Carpi…” già si studiano trasferte e si pregustano viaggi. Si, Parma, è per la tua gente. Si cara gente, è per voi, per noi. Del domani, per questa simbiosi senza effetti collaterali, c’è certezza, si chiama serie B. Luca Savarese, video dal canale ufficiale You Tube del Parma Calcio 1913

12 pensieri riguardo “CARMINA PARMA, di Luca Savarese / La testa di Scavone e la zampata di Nocciolini fanno esplodere la bagarre della gioia e danno ai Crociati la B…

  • 18 Giugno 2017 in 15:14
    Permalink

    Complimenti Luca Savarese. ..Si il Parma ha fatto un gran partita. ..digno dI su storia. .che possiamo essere con orgolio di tutto che conosciamo de che é Parma. ..
    Ha dado la cara cuando tenía que hacerlo y con estilo ..
    Questo é il Parma

  • 18 Giugno 2017 in 16:03
    Permalink

    Come avevo detto la svolta poteva essere la vittoria nel derby di ritorno ed è stato così! Da quella vittoria la squadra ha ritrovato entusiasmo coesione e soprattutto il rapporto con i tifosi…da quel momento non ci siamo più fermati! Insieme fino alla fine!! Orgoglioso della squadra e dei tifosi!

  • 18 Giugno 2017 in 17:30
    Permalink

    è proprio vero che chi ha visto la morte in faccia, poi apprezza la vita di più. Chi la avrebbe mai detto che in soli 2 anni saremmo tornati tra i professionisti?

  • 18 Giugno 2017 in 18:26
    Permalink

    Schianchi aspettiamo le tue illuminazioni…

  • 18 Giugno 2017 in 19:37
    Permalink

    Il festival della bestemmia…..che peccato

    • 19 Giugno 2017 in 13:06
      Permalink

      Anche a me ha dato molto fastidio erano proprio stonate e fuori luogo e da alcuni non me lo sarei aspettato. Comunque forza Parma

  • 18 Giugno 2017 in 23:01
    Permalink

    Questa e la promozione fi ferrari che a dicembre cambio rota prendenfo decisioni anche inpopolari ma dimostrando fi avere occhio mostrando voerenza e mettendoci sempre la faccia che non e da tutti bravo!

  • 18 Giugno 2017 in 23:07
    Permalink

    La serie b e solo.una tappa la vera esultanza sarala serie a quando 5000 tifosi vanno a firenze la dimensione giusta e la serie a non so se il.prossimo anno punteremo dritto alla promozione o sara un anno fi assestamento so solo che von questo organico e qualche oculato inserimento se la puo giocare a play off

  • 19 Giugno 2017 in 08:47
    Permalink

    vonmodel
    mi sa che te a Firenze non c’eri…
    però è incredibile che anche alcuni giornalisti che c’erano (C’ERANO??) parlino ancora di 5000 o di 6000.

    SVEGLIA!!

    ERAVAMO MIN. 9.000, PROBABILMENTE VICINO AI 10.000

  • 19 Giugno 2017 in 10:35
    Permalink

    Eravamo in tanti, ma quanti ?

  • 19 Giugno 2017 in 17:16
    Permalink

    Sì, del domani c’è certezza!

    Grazie, come sempre, Luca Savarese per il tuo prezioso articolo!

    Grazie ai ragazzi, al capitano e all’ allenatore del Parma che ci hanno fatto vivere emozioni immense sabato a Firenze! E ai tifosi con la grandiosa bandiera sulle gradinate!

    E un saluto al mitico Gabriele Majo!

    WE ARE PARMA!!!!!!!!!!!…in serie B!!!!!

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI