FAGGIANO: “NON CI SIAMO PERSI QUANDO ABBIAMO PERSO. VIAGGIAMO A FARI SPENTI, CON GENTE AFFAMATA. PER CONSOLIDARCI E CRESCERE” (VIDEO)

Daniele Faggiano(Andrea Belletti) – Come Mister Roberto D’Aversa anche Daniele Faggiano, a bocce ferme, al termine della cavalcata trionfale del Parma nei Play Off ha qualche sassolino da togliersi. In conferenza stampa centra spedito l’obiettivo. “Pensavo che oggi venisse più gente, quando le cose andavano male ho visto una più nutrita partecipazione. Io non ho peli sulla lingua, dispiace constatare che c’era qualcuno presente quando la stagione stava prendendo una piega negativa e oggi che invece possiamo festeggiare non c’è. Comunque il mio obiettivo era riportare il Parma in serie B ed è un successo esserci riusciti grazie all’apporto di tutti a partire dai 7 soci, dall’allenatore dai calciatori fino ad arrivare ai giardinieri e a voi giornalisti”. Un successo che alleggerisce il direttore sportivo dalle pressioni di una stagione logorante. “Sono stati 6 mesi difficili a partire dalla prima vittoria contro il Sudtirol fino alla finale con l’Alessandria. Abbiamo perso contro squadre abbordabili, abbiamo vinto contro compagini attrezzate per vincere. Abbiamo subito tante situazioni strane come quella creatasi dopo la partita con l’Ancona. Una storia assurda basata sul nulla. Ebbene tutta questa strada in salita ha avuto il merito di ricompattare il gruppo e ci ha fortificati ancora di più. A me le cose facili non piacciono, ho sempre avuto il timore di non farcela anche se all’esterno potevo assumere un atteggiamento diverso, comunque adesso siamo contenti e io sono orgoglioso di avere dato il mio apporto ad una società gloriosa. Non ho ancora realizzato questa vittoria”. Guardando alla prossima stagione si prospetta un mercato tutto da decifrare. “Dovremo fare una campagna acquisti cessioni oculata perché la maglia del Parma è pesante porta in dote una grande responsabilità verso chi la indossa. La proprietà ha un progetto ambizioso, il mercato però non si fa con i nomi, i complimenti arriveranno con i risultati”. Intanto si profila la nuova rosa del Parma 2017/18 con 4 nuovi acquisti, Galuppini Lescano Frediani e Barillà, che incarnano quei profili duttili che tanto piacciono ad un allenatore come D’Aversa. “Stiamo dando ai giocatori che arrivano da categorie inferiori una occasione che capita una volta nella vita Io e il mister stiamo facendo le nostre valutazioni vorremmo fare quelle modifiche utili per ritoccare il meno possibile la squadra a gennaio”. Senza dimenticare che la scelta del capitano influirà sull’operato dell’area tecnica. “Alessandro ha dato una mano importante sia in campo che nello spogliatoio. Fa piacere vedere quello che ha detto e ha fatto prima della finale mi infastidisce invece il fatto che sia uscito questo video perché ciò che entra nello spogliatoio deve rimanere al suo interno. Lucarelli si è comportato da uomo e ha tutta la nostra massima considerazione deve decidere lui”. Intanto per gli eroi di Firenze è giunto il tempo delle tante agognate vacanze. “La squadra dovrà avere almeno un mese di vacanza, i ragazzi hanno bisogno di riposo, adesso organizzeremo il ritiro per prepararci al meglio per la prossima stagione” Perché per il nuovo Parma ora si prospettano 42 partite che si preannunciano vere e proprie battaglie sportive. “Parlare di serie A l’anno prossimo è vietato. Non dobbiamo dimenticarci da dove veniamo. Siamo una neo promossa vogliamo fare le cose fatte bene, ma a fari spenti, senza proclami roboanti. Da quando sono arrivato cerco di portare una impostazione professionale e professionistica ai massimi livelli. Cercheremo di continuare su queste basi. Il Parma si deve consolidare, potenziare, per continuare al meglio il suo percorso di miglioramento. Adesso vedremo cosa ci diranno le regole sugli over speriamo di mantenere quelli che già abbiamo in rosa altrimenti saremo costretti a scelte dolorose”. Andrea Belletti

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DEL DIRETTORE SPORTIVO DANIELE FAGGIANO

22 pensieri riguardo “FAGGIANO: “NON CI SIAMO PERSI QUANDO ABBIAMO PERSO. VIAGGIAMO A FARI SPENTI, CON GENTE AFFAMATA. PER CONSOLIDARCI E CRESCERE” (VIDEO)

  • 19 Giugno 2017 in 19:37
    Permalink

    Gente affamata in quel di Vicomero era tanta di sicuro

    Attenzione ai fari spenti abbiamo dei vigili a Parma permalosi

    Complimenti Direttore Sportivo e FORZA PARMA

  • 19 Giugno 2017 in 22:11
    Permalink

    Mi pare di capire dalla parole di Faggiano che il prossimo campionato sarà nuovamente di vertice. Ovviamente non può dirlo esplicitamente. Meglio mantenere un profilo il più basso possibile, che è facile esaltarsi troppo dopo 2 promozioni di fila.
    Per raggiungere questo obiettivo la rosa andrebbe svecchiata di molto. Vanno tenuti giusto un paio di senatori (Lucarelli su tutti), mentre per il resto giocatori di mezza età e giovani pieni di fame.

    • 21 Giugno 2017 in 00:02
      Permalink

      É vero in parte quello che hai detto ma a Faggiano e alla societá interessa di non lavorare più sottoposti a pressioni come quest’anno perché sono tutti usciti logorati fisicamente e mentalmente…da tifoso ho vissuto intensamente e con ansia questa stagione come MAI prima…immaginiamoci gli addetti ai lavori ecco perché sono tutti da monumento
      Ambizioni di serie A si ma non obbligo…

  • 19 Giugno 2017 in 23:32
    Permalink

    Ottima idea quella di cercare giocatori ancora giovani che hanno avuto la volonta’ di rimettersi in gioco nelle serie minori con ottimi risultati. Abbiamo avuto l’esempio di Nocciolini, sempre tra i migliori in questa stagione.

  • 20 Giugno 2017 in 09:23
    Permalink

    Siamo a Parma
    Se le cose vanno male tutti addosso, se vanno bene nessuno dice grazie..

  • 20 Giugno 2017 in 10:14
    Permalink

    Quelli dell’era biologica stanno facendo harakiri? O si stanno preparando a tornare allo stadio col sorriso durbans come se nulla fosse?

    • 20 Giugno 2017 in 21:14
      Permalink

      Probabilmente le due cose insieme.
      Magari dicendo che loro lo hanno sempre saputo, che loro hanno indicato la retta via, che alla fine loro sono tifosi veri… Insomma le solite vaccate…

  • 20 Giugno 2017 in 10:25
    Permalink

    Io invece ringrazio eccome!!!senza se e senza ma!
    Ora calma e gesso e credo che Faggiano non avrà problemi a trovare le persone giuste per un buon campionato!!!
    Sullo svecchiare ha ragione per me va tenuto il pacchetto arretrato con Lucarelli che dovrà fare uomo spogliatoio e poco altro..a centrocampo manterrei Scavone Scozzarella e Munari e in attacco i 3 moschettieri…
    Per quanto riguarda i giovani li mandarei tutti a fare esperienza in prestito…compreso mazzocchi e i nuovi..tranne Lescano che fisicamente mi pare una bella bestia…

  • 20 Giugno 2017 in 11:56
    Permalink

    Sono molto curioso di vedere quando Perinetti inizierà la solita litania Parma, ma soprattutto sono felicissimo di ritrovare e spero di battere due squallidi personaggi che due anni fa, come avvoltoi non vedevano l’ora di banchettare sul nostro cadavere, ovvero Lugaresi (Cesena) e Sagramola (Brescia).
    Stiamo attenti a questo trio, lo dico ora a scanso di equivoci, alziamo le antenne, perche cercheranno in ogni modo di metterci i bastoni tra le ruote.
    Per fortuna abbiamo Faggiano che vedo attrezzato allo scopo!

    • 22 Giugno 2017 in 01:03
      Permalink

      Talmente attrezzato che si fa espellere e squalificare ogni volta in modo che poi è fuori uso tre mesi si è un giorno no

  • 20 Giugno 2017 in 12:14
    Permalink

    giusto per la questione di sassolini…..schianchi era presente?…visto che quando c è da buttare merda è sempre in prima fila

  • 20 Giugno 2017 in 12:56
    Permalink

    Schianchi ha scritto ieri l’articolo celebrativo sulla rosea. Vincendo il premio Bec ad fèr!

  • 20 Giugno 2017 in 13:59
    Permalink

    Anche io non vedo l’ora quest’anno di regolare i conti con certi personaggi… per me il derby quest’anno sarà con il Venezia, dobbiamo distruggerli!!!
    Peraltro invece sono contento di ritrovare gli amici di Empoli, anche se sarebbe stato meglio rivederci in A.

  • 20 Giugno 2017 in 15:23
    Permalink

    Faggiano the best!!!
    appena arrivato avevo previsto che era uno..in gamba!
    6 mesi con zamparini e mandarlo a quel paese rinunciando a soldi veri o finti ma soldi significava carattere da vendere.
    ottimi almeno un paio di colpi di mercato. giocatori che ho fanno ora il salto di qualità o mai più.
    questa è la strada giusta. Lucarelli deve rimanere con la consapevolezza che farà 20 presenze non di più ma che la sua figura è patrimonio per un anno che ci farà consolidare per quello successivo.

  • 20 Giugno 2017 in 16:21
    Permalink

    Proprio a lui si riferiva Faggiano ad inizio conferenza stampa !!!

  • 20 Giugno 2017 in 16:30
    Permalink

    eh eh, pare proprio di no

  • 20 Giugno 2017 in 16:57
    Permalink

    No, il Sig. Schianchi non era presente:
    io, visto che erano solo le 15.36 ,ho segnalato questa importante assenza, abbbiamo aspettato 10 minuti, abbiamo fatto l’appello indi, poscia per cui, il Direttore ha preso la parola e ci ha illuminato di luce ParmaCalcio1913, una nuova fonte energetica che ci ha portato in Serie B, nell’alto dei cieli professionistici , amen..

    chi c’era c’era chi non c’era ..ci sono i video integrali, quelli per celiaci e anche per vegani !!!

  • 20 Giugno 2017 in 22:21
    Permalink

    Schianchi e solo uno dei tanti leccapiedi . .. noi dobbiamo tornare dove eravamo prima di maggio 2013 con chi ci vuole bene.

  • 20 Giugno 2017 in 22:33
    Permalink

    Abbiamo ringraziato allo stadio e in piazza, penso abbiano gradito.
    È stata la vittoria di tutti, siamo a martedì sera e ancora non riesco a descrivere la giornata di sabato.
    Tante foto sul web ma voglio majo con la coppa

  • 20 Giugno 2017 in 22:42
    Permalink

    Quando parla di gente affamata mi viene in mente Bassi. Uno che il parma ce l’ha nel cuore. Sono sicuro che ha gioito con noi sabato sera. Grazie Faggiano per averci regalato un portiere fortissimo ma soprattutto un uomo vero.

  • 20 Giugno 2017 in 23:21
    Permalink

    Pensate che sul suo profilo fb il nostro vecchio amico Lugaresi già ieri aveva in bocca il Parma…se il buongiorno si vede dal mattino…meno male che abbiamo Faggiano che di biologico ha solo l’appetito :).
    Il nostro amico romagnolo della città dei piadinari non ha perso tempo.

  • 21 Giugno 2017 in 23:08
    Permalink

    Continua l’ondata complottistoide di nomi vari ed oscuro. anziché le figurine dei calciatori qualcuno raccoglie foto di Tacopina, Perinetti, Lugaresi, Sagramola…. celo celo manca…
    E Pizzaballa?

I commenti sono chiusi.