LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL, di Luca Tegoni / Le intuizioni e la lucidità di Calaiò…

(Luca Tegoni, video dal canale ufficiale YouTube del Parma Calcio 1913) – Il Parma vince anche la partita di ritorno dei quarti di finale dei playoff contro la Lucchese, passa il turno e giocherà la semifinale contro il Pordenone il 13 giugno a Firenze.

Emanuele Calaiò Lucchese Parma foto Lorenzo FavaLa cosa più notevole di questa partita mi sembra sia stata la lucidità di Calaiò quando intuisce che i difensori della Lucchese non intervengono su quella palla mal controllata da Edera che si infila tra le retrovie, si guardano reciprocamente pensando “è tua” e poi arriva Calaiò che la controlla e la passa di ritorno a Edera che intanto segue l’azione entra in area, si presenta davanti al portiere palla al piede e con l’esterno sinistra sigla il vantaggio.

Pochi minuti dopo, a circa venti minuti dalla fine arriva il black out di TV Parma che ha dei problemi con il ripetitore di Monte Canate. Partita finita. Edera era entrato in campo ad inizio ripresa per sostituire Lucarelli, facendo arretrare Mazzocchi che aveva sostituito a sua volta Nocciolini. Probabili problemi fisici per i due sostituiti, ai quali si aggiunge anche Munari, sostituito da Giorgino a televisione spenta.

La partita era iniziata bene con il bel goal di Baraye, tornato da un breve viaggio, che aveva superato il portiere della Lucchese già dopo 12 minuti con un tiro da  fuori area forte e preciso, non fortissimo né precisissimo ma sufficientemente per sorprenderlo.

Poi una decisione a mio parere sbagliata dell’arbitro consegna alla Lucchese una punizione da circa venticinque metri dalla porta del Parma in posizione centrale. Anche qui il concorso di colpa del portiere è abbastanza evidente, la palla entra alla destra di Frattali che parte con evidente ritardo rispetto al tempo del tiro. Frattali gioca benissimo per tutto il resto dell’incontro, dominando l’area. Un po’ in difficoltà è sembrato Iacoponi dove dalla sua parte ha trovato due attaccanti rapidi e abili che sono riusciti più di una volta ad infastidire la difesa. Niente di particolare, comunque.

La semifinale la giocheremo contro il Pordenone che, durante il campionato, abbiamo battuto due volte, 4 a 2 fuori casa e 3 a 2 al Tardini. I presupposti sono positivi anche se il loro attacco è stato per tutto il campionato pericoloso, meno durante i playoff.

Anche nel caso il Capitano non dovesse recuperare, abbiamo visto che la difesa, con Di Cesare e Iacoponi centrali, è molto solida. Non abbiamo certezza, nel caso Nocciolini non ce la faccia, che Edera possa giocare tutta la partita. In alternativa c’è Scaglia ma dovrebbero sostituirlo o Nunzella o Ricci in difesa. Vedremo. Piuttosto per la finale bisogna stare attenti con i cartellini gialli perché ci sono parecchi giocatori in diffida.

Nove giorni d’attesa possono essere positivi per recuperare dagli infortuni e le energie ma sono molti per rimanere nella giusta tensione e concentrazione. Comunque vale per tutti.

Biglietto per Firenze, Parma batte Lucchese, a Lucca, due a uno. Luca Tegoni, video dal canale ufficiale YouTube del Parma Calcio 1913

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL, di Luca Tegoni / Le intuizioni e la lucidità di Calaiò…

  • 5 Giugno 2017 in 17:35
    Permalink

    Grazie bomber ieri sei stato molto ignorante ma continua pure

    Adesso tutti in Curva Ferrovia x andare via da questa categoria

    FORZA PARMA !!!!

  • 5 Giugno 2017 in 22:22
    Permalink

    Visti tutti gli infortunati di ieri, alcuni importanti, un lasso di tempo così lungo prima della prossima partita è solo che un bene.

I commenti sono chiusi.