MOONTALK #JurassicParm 30^ puntata / UNA PARTITA CHE VALE UNA STAGIONE

IMG-20170615-WA0000(Andrea Concari) – Bentornati a tutti e benvenuti alla trentesima puntata del Moontalk rubrica “Jurassic Parm”, puntata che, purtroppo a causa del nubifragio che si è abbattuto sulla provincia nelle ultime ore e che ha allagato lo studio di registrazione, uscirà orfana della sua componente video. Speriamo di non aver troppi danni e di poter tornare presto in live. Come dicevamo, la puntata di oggi inizia dalla “fine” della partita contro il Pordenone, ovvero dall Gol finale di Lucarelli contro il Pordenone, di cui vi proponiamo un nostro video amatoriale girato al Bar Gianni.

andrea concariUn gol, quello del capitano crociato, che senza dubbio rimarrà nel cuore dei tifosi, ma che sarà, speriamo, un preludio ad una grande prestazione sabato prossimo quando il Parma sarà chiamato a giocarsi una stagione contro l’Alessandria.
Una partita che vale una stagioneabbiamo titolato, e questo è proprio il caso di dirlo, perché in 90 minuti al Franchi, sabato prossimo, il Parma sarà chiamato a riscattare una stagione fatta di fatiche, di caos tattici, di stravolgimenti societari e di tante buone idee che purtroppo però spesso hanno peccato di concretezza.

una partita che vale una stagioneLa magia del calcio però è questa, ovvero che ora, tutte le fatiche e tutti gli errori commessi in stagione non contano nulla, conteranno solo la voglia di vincere, la testa e la condizione fisica. Avversaria del Parma sarà un squadra che è a nostro avviso una delle migliori squadre della lega pro, una formazione che non ha nulla da invidiare al Parma, e che oltretutto è abituata ai meccanismi della lega pro.

Da dove partire quindi ?

da dove partireSenza dubbio dalla più grande certezza che è emersa dalla gara con il Pordenone ovvero dal nostro portiere Frattali, scelta convinta della società che su di lui ha puntato nel mercato di riparazione e a cui ha riconsegnato le chiavi della porta anche a scapito di un grande professionista come Bassi. Frattali si è dimostrato un portiere di grande affidabilità e attraversa uno straordinario momento di forma, vedasi i rigori parati contro il Pordenone, ma anche i miracoli compiuti nel corso della partita.

capitan alessandro lucarelli semifinale play off foto di Giovanni PadovaniUn altro elemento imprescindibile da cui ci aspettiamo tanto è ovviamente Lucarelli, che dopo aver trascinato il Parma in finale potrebbe scrivere l’ultima pagina della sua carriera da calciatore. Siamo certi che vorrà dar tutto per far si che questo sia il lieto fine che tutti ci aspettiamo. E in fin dei conti visto il suo attaccamento alla maglia e vista la professionalità con cui ha disputato questi campionati con grande dignità, dando il 100% a prescindere dalla categorIa, un lieto fine la sua storia la meriterebbe proprio .

Edera calciatore in parabola ascendente che sta crescendo visibilmente partita dopo partita, anche martedì entrato al posto di Nocciolini ha rivitalizzato, assieme a Corapi, un Parma alle corde.

chi deve dare di piùCosa deve assolutamente migliorare

Beh, che dire, ci aspettiamo molto di più in primo luogo dal Mister, che anche martedì non ha saputo scuotere la squadra lasciando che si abbassasse il baricentro e in questo modo complicando una partita che si era facilmente instradata. In secondo luogo ci aspettiamo veramente tanto di più da alcuni elementi della rosa, che a prescindere dagli stimoli del Mister son risultati veramente evanescenti, anche considerando l’assenza di giocatori chiave come Corapi e Scaglia.

calaiòPrimo tra tutti Calaiò, l’esperta punta è palesemente stanca e provata dal campionato disputato e deve giocoforza raccogliere le ultime energie in vista dell’importante impegno di sabato, cosi come ci aspettiamo di più da Baraye e Nocciolini. Inammissibile anche l’ennesima scialba prestazione di Scozzarella, giocatore che è entrato nelle geometrie di D’Aversa, che probabilmente lo ama per i suoi improvvisi colpi di genio, ma tuttavia, per il ruolo che ricopre, non bastano 2/3 palle gol a partita cosa serveper guadagnarsi la pagnotta, serve molta più corsa, più personalità e più passaggi fondamentali a centrocampo. Ultimo giocatore a cui garbatamente tiriamo le orecchie è Mazzocchi, inammissibile per un giovane come lui avere 45 minuti nel serbatoio da ormai due anni… Uscito con i crampi al 17’ del secondo tempo, costringe il Mister ad un cambio che poteva esser fatto sicuramente più avanti.. Poi il destino ha voluto che entrasse Lucarelli, destinato ad insaccare l’ultimo tiro dagli undici metri… Ma questa è un’altra storia…

Probabile Formazione

In molti hanno definito il Parma che dovrà disputare la finale di sabato come una squadra in piena emergenza e in crisi totale. Beh queste dichiarazioni ci sembrano quantomeno esagerate, infatti a conti fatti mancherà solo un titolare fisso ( Scaglia). La formazione di partenza, quindi, secondo noi è la seguente:

Frattali

Iacoponi, Lucarelli, Di Cesare, Nunzella

Munari, Scozzarella, Scavone

Nocciolini, Calaio, Baraye

formazioneCrediamo insomma che l’unica vera variante alla fine sia l’inserimento di Nunzella al posto di Scaglia e l’accomodarsi in panchina del buon Mazzocchi, meno esperto e che ha dimostrato di soffrire le partite che contano, ma non escludo anche che viste le brutte prestazioni di Nunzella D’Aversa ancora una volta preferisca PM7. Per oggi è tutto, vi invitiamo come sempre a esprimere le vostre impressioni per poterci confrontare con voi, oltre che indicare il vostro undici titolare per la gara di sabato.

Saluti dal Moontalk!

15 pensieri riguardo “MOONTALK #JurassicParm 30^ puntata / UNA PARTITA CHE VALE UNA STAGIONE

  • 16 Giugno 2017 in 00:18
    Permalink

    D’accordo su quasi tutto ma non su Scozza…ha cominciato bene la partita a Firenze lo guardavo con attenzione ha fatto solo 1 errorino e sembrava più votato stavolta alla battaglia…sono sicuro …in finale 1 o 2 assist….fiducia caro…(Sperema)!
    Quasi quasi Coly a sinistra no??? Marras a dx è ‘ un Po pistapoci…
    Esperienza ne ha anche se mai ha giocato nemmeno 1 minuto da quando è pronto ( colpa del mister e non solo per questo (Edera scoperto per caso a Piacenza nei 7 minuti finali…( e prima?)

  • 16 Giugno 2017 in 00:24
    Permalink

    Mi spiace per quel che è successo.
    Non ho ben capito il discorso della mancata scossa, a mio parere si è accumulata troppa tensione eravamo scarichi, un paio anche impauriti. A questa squadra è più utile corapi ma scozzarella per me non stava facendo male. Poi per carità se giudichiamo come quello (non so chi sia) che ha dato 5 munari allora anche lui.
    La formazione per quanto possibile facciamola con gente pronta alla battaglia, io metterei edera e saporetti ma è secondario. Come pubblico speriamo di essere in tanti ma soprattutto sorridenti

    • 16 Giugno 2017 in 11:43
      Permalink

      Grazie Gabriele 🙂
      Con mancata scossa intendo che se la squadra continua a perdere metri e subire tiri, io la prima cosa che farei sarebbe metter su qualcuno che alzi il baricentro e smuovere i giocatori, invece nei momenti in cui la partita prende queste inerzie negative D’Aversa raramente si è dimostrato in grado di poter risvegliare la squadra

  • 16 Giugno 2017 in 10:29
    Permalink

    Sono D’accordo sula formazione, metterei solo Mazzocchi o Edera al posto di Nocciolini, ultimamente spento.

    • 16 Giugno 2017 in 11:41
      Permalink

      Edera al momento è il più informa li dentro! Però va anche valutata la preparazione mentale all’evento

  • 16 Giugno 2017 in 11:20
    Permalink

    Scusate ma io di Nunzella non mi fido. Sicuramente entrerà in campo con la paura di fare la cagatad della vita e per una finale non è la cosa migliore. E mettere un Giorgino alle calcagne di Marras ? Ok… Giorgino non è un mancino, ma qui abbiamo bisogno di gente ca “boca” e limitare uno come Marras che svaria per tutto il fronte d’attacco vorrebbe dire anche dare meno rifornimenti a Gonzales…. così un ‘idea scaturita da una afosa nottata estiva…..

    • 16 Giugno 2017 in 11:40
      Permalink

      Comprendo le perplessità su Nunzella, Giorgino lo vorresti al “posto” di Scozzarella?

  • 16 Giugno 2017 in 12:16
    Permalink

    Potrebbe essere allora un 3 5 2, a sorpresa, anche se questo modulo non ci ha mai portato troppo bene. Con Iacoponi di Cesare e Lucarelli in difesa, Mazzocchi munari Giorgino scozzarella e scavone a centrocampo baraye e Calaiò in attacco.
    Tale modulo potrebbe essere anche cambiato nel corso della partIta. …

  • 16 Giugno 2017 in 12:29
    Permalink

    Ma Saporetti al posto di Scaglia, in modo da essere più coperti? Nunzella mi fa un po’ paura.

  • 16 Giugno 2017 in 12:45
    Permalink

    Nunzella mai nella vita, mentre Giorgino per me deve giocare, e al suo posto sacrificherei Scozzarella. Uno come Giorgino in una partita del genere ci deve essere, ci vuole gente che bocca i garletti e non gente che passeggia per il campo. Poi se la partita si mette in un certo modo, allora mi giocherei la carta Scozzarella, ma in seconda battuta.

  • 16 Giugno 2017 in 12:48
    Permalink

    3-5-2 ci schiaccia ancora di più. con lo stato di forma diventerebbe un 5-3-2 e sarebbe come fare 90 minuti in apnea.
    la partita va impostata per cercare di farla.
    edera dentro da subito. è il più fresco di tutti.

  • 16 Giugno 2017 in 13:53
    Permalink

    Cavolo ..oggi, vigilia della finale, partita + importante del biennio..
    dopo tutte le critiche che ho letto ai codini e ai corapinhi..

    oggi si invoca Giorgino ( che a me piace ) ..
    ci si lamenta per la mancanza di Corapi ..

    lo so non siete voi gli interessati a questa segnalazione ma..
    per dire…come la si pensi diversa …
    chi, da qualcuno aborrito 2 mesi fa, oggi, per qualcun altro…invocato..

    chi avrà ragione ??
    mah, l’importante è andare avanti, superare il turno ..
    se no, come citava Lapo, alle 23 di sabato 3 giugno..

    tanto c’è il ritorno …

    • 16 Giugno 2017 in 19:36
      Permalink

      Grande Morosky, come sai io son sempre stato pro Corapi, su Giorgino penso che possa essere un ottimo elemento utile nella rosa, non certo un titolare fisso, ma da alternare con sapienza, lo stimo ma non posso dire che sia meglio di Munari o Scavone

  • 16 Giugno 2017 in 14:31
    Permalink

    Io ho paura se c’è NUNZELLA. Sperema ben

  • 16 Giugno 2017 in 14:31
    Permalink

    A me coly nel girone di andata non è dispiaciuto…se adesso sta bene e si allena io lo metterei dentro! Con iacoponi dalla parte opposta! Martedì ho visto molto male il capitano…ma sono sicuro che in una partita così importante darà il massimo è farà una grande partita!

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI