IN ATTESA DEL MERCATO, IN ATTESA DEI CINESI, BUON ABBONAMENTO A TUTTI, di Luca Tegoni

Lizhang Auto(Luca Tegoni) – Quella che sarà la nuova proprietà, Mr. Lizhang o Desports (Double Edged Sports, ovvero sport a doppio taglio),  non si è ancora pubblicamente espressa su quelli che saranno gli obiettivi da raggiungere tanto nell’immediatezza quanto nel medio e lungo termine. Tutto quello che ci è dato conoscere sono le affermazioni dell’attuale proprietà e dirigenza (i sette imprenditori parmigiani).

Partiamo dal 2015, andare in Lega Pro, fatto.  2016 andare in Serie B, fatto. 2017 nel giro di un paio di anni andare in serie A.

PARMA VINCE PLAY OFF SERIE BSecondo me, con la squadra che ha vinto a Firenze, la salvezza non dovrebbe essere un problema. Magari qualche giocatore in più per via delle 42 partite, senza considerare eventuali playoff. Insomma un tranquillo campionato di noia. Nel contempo, è necessario preparare la squadra per una crescita decisiva per gli anni immediatamente successivi al 2018.

A questo punto vediamo  i nuovi giocFaggiano-e-Nardi1atori messi a contratto. Tranne Barillà tutti gli altri, Nardi, Ramos, Galuppini, Lescano e qualcuno di cui non ricordo il nome (se mi leggono me ne scuso, non me ne vogliano) non sono certo giocatori con i quali si possa ambire a vincere la promozione. Hanno tutti però un triennale.  Cioè con questi arriviamo in serie A. Potrei aver fatto una considerazione errata, dettata dalla mia ignoranza del mercato.  Visto la relativa tranquillità del risultato finale da conseguire, la loro valorizzazione per fare utili a partire dal 2018-19, potrebbe essere un obiettivo possibile.

ferrari lizhangOltre al centrocampo dove è arrivato Barillà, mancano ancora  un paio di giocatori in difesa e uno in attacco. Vedremo di quale qualità.

Per quanto riguarda l’ingresso in società di Desports, come diceva il compagno Ferrini, “non capisco ma mi adeguo”. Per adesso posso solo avere fiducia nella scelta fatta dagli attuali proprietari di maggioranza di cui comprendo la funzione. Non capisco invece che tipo di investimento abbiano fatto i cinesi, non credo sia per passione e per amore del Parma.

Lizhang3Può darsi che la funzione sia quella di avere una ragione sociale in Italia e una buona visibilità mediatica per poter sviluppare il loro core business che però non ho ancora capito quale sia.

Finora si parla di loro prevalentemente in qualità di investitori, acquisizione del Grenada, acquisizione di una quota di minoranza in una società NBA, acquisizione di una squadra di calcio in Cina, acquisizione di diritti televisivi per la trasmissione della Champions League in Cina. Quello che so è come hanno guadagnato i soldi spesi. Per fortuna che c’è la Covisoc.

ghirardi-e-leonardi.jpgI recenti fallimenti bruciano ancora e ingenerano diffidenza, spesso ahimè, malevola.

Un po’ di prevenzione nei confronti dei cinesi ammetto di avGabriele Majoercela, d’altra parte l’altro giorno ho acquistato un cavatappi in un China Market e si è letteralmente smontato alla prima bottiglia, me lo sono fatto cambiare, stesso risultato. Ho sete!

In quest’era digitale dove è possibile veicolare il proprio pensiero a distanza inimmaginabile, con frequenza e velocità inimmaginabile e soprattutto senza il rischio che si perda bensì che chiunque lo possa trovare e ritrovare, il mestiere di comunicatore diventa faticosissimo perché chiunque può o, addirittura vuole, fraintendere. Quindi sono necessarie poche parole chiare, difficilmente interpretabili e, magari, coerenti tra frase e frase. Anche, anzi, soprattutto, se si tratta di ideogrammi.

“ Le parole sono importanti!!! ” (cit. Nanni Moretti, da Palombella Rossa)

Comunque la prima preoccupazione di questa settimana è rifare l’abbonamento. Buon abbonamento a Tutti! Luca Tegoni

CLICCA QUI PER TUTTE LE INFO SULLA CAMPAGNA ABBONAMENTI DEL PARMA CALCIO 1913http://www.stadiotardini.it/2017/07/campagna-abbonamenti-domattina-attivo-anche-punto-listicket-fidenza-le-ex-tessere-crociate-potranno-abbonarsi-dal-17-al-tardini.html

campagna abbonamenti

Stadio Tardini

Stadio Tardini

56 pensieri riguardo “IN ATTESA DEL MERCATO, IN ATTESA DEI CINESI, BUON ABBONAMENTO A TUTTI, di Luca Tegoni

  • 11 Luglio 2017 in 01:21
    Permalink

    prima vedere cammelo

    • 11 Luglio 2017 in 12:51
      Permalink

      ma che camel fin chi di dromederi

      ci vuole tanta tanta pazienza la strada sara’ lunga e vinca il migliore …speremo de no http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

  • 11 Luglio 2017 in 07:57
    Permalink

    Dopo le parole di FAGGIANO di ieri sera a TV PARMA sono molto preoccupato, praticamente abbiamo fatto un mercato senza soldi fino ad oggi, il budget sembra serva per pagare i premi, collecchio e le spese di manutenzione………
    Ho paura che dovremo accontentarci di gente svincolata o che non gioca da una vita altro che caputo e piccolo……

  • 11 Luglio 2017 in 09:58
    Permalink

    -9 al ritiro ma anche -6 alle visite mediche ma anche e soprattutto -51 al termine del calciomercato (31 Agosto 23 e 59)
    Faggiano ieri a Tv Parma ha sottolineato che c’è tempo per fare acquisti e per il 17 pensa di portare 3-4 giocatori nuovi non di più
    Non 8 10 come dicono i vari Morosky …e lui stesso che parlava di una rosa completa al ritiro o quasi..

    Ha anche detto che gli sghei sono pochi e se li spende da una parte non li può spendere dall’altra..è cambiata bene l’aria

    Quelli che ha comprato ora li aveva già pagati col vecchio budget
    quindi senza bonifico non si fa nulla…

    La Cina è vicina (?)

  • 11 Luglio 2017 in 10:16
    Permalink

    Inserisca anche questo nel libro, davvero interessante sia la parte sul mercato che sul passaggio di proprietà, speriamo che leggano in tanti anche da fuori parma cosi facciamo bella figura

    • 11 Luglio 2017 in 11:10
      Permalink

      ah niente ,sai che figura,meglio tacere va

  • 11 Luglio 2017 in 10:43
    Permalink

    Volevo fare una considerazione, ieri è stato ospite faggiano a TV PARMA e non siamo stati in grado di fargli domande su quali profili il parma stia cercando e che aspettative i tifosi dovrebbero avere da questa societa. Abbiamo avuto CARRA a teleducato e non è stato in grado di dire chi ha comprato il parma, quali sono gli obbiettivi di questi pseudo compratori e come mai non siano arrivati ancora i soldi. L’unica cosa che CARRA è stato in grado di dire è che i magnifici 7 hanno mollato perche non era il loro mestiere….. Poi qualcuno scrive che i tifosi sono disfattisti e chiedono la luna….. Nessuno chiede la luna ma di storie alla Manenti diciamo che abbiamo piene le palle, perche era capace anche il buon manenti di dire che i soldi arrivavano ……….
    Cominciamo ad aprire il paracadute…..

    • 11 Luglio 2017 in 13:21
      Permalink

      Falso,
      A Carra gli è stato chiesto a chiare lettere da Ampollini chi è il proprietario del Parma visto che Jiang Lizhang ha ceduto le sue quote della Desport che a sua volta le ha cedute a Ddmc, Carra ha risposto in modo chiaro e secco che il proprietario del 60% del Parma è comunque Jiang Lizhang.

      Quindi gli è stato chiesto ed ha risposto senza lasciare dubbi.

      • 11 Luglio 2017 in 13:31
        Permalink

        quindi e’ ren tao yi http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 11 Luglio 2017 in 10:52
    Permalink

    Se non avessero tagliato le connessioni dei POS delle biglietterie del Tardini i soldi di Manenti sarebbero arrivati, quindi portiamo rispetto al Dott. Manenti.

  • 11 Luglio 2017 in 10:59
    Permalink

    Sulla società e sul mercato Carra è stato molto chiaro, magari sono alcuni telespettatori che non capiscono ma non è un problema ne di carra ne di faggiano

    • 11 Luglio 2017 in 11:59
      Permalink

      Allora GABRIELE mi spighi visto che io sono fra quelli che non hanno capito, chi ha comperato il parma??? Quale società, sempre che arrivino i soldi sara proprietaria del 60%? Come mai Lizhang sara presidente??? Quali sono gli obbiettivi stagionali??? Come mai il bonifico non è ancora arrivato???
      Grazie in anticipo, e mi fermo solo a questo perchè tanto non avro risposte……

    • 11 Luglio 2017 in 12:09
      Permalink

      potresti spiegare con parole tue cosa ha detto ? io sinceramente ho capito solo che lo ha colpito lizhang che sembra un tifoso ,il resto giuro nulla

      • 11 Luglio 2017 in 12:35
        Permalink

        Sugli obiettivi: “La serie A, ovviamente. Ma siamo una neopromossa, dobbiamo ricordare da dove veniamo: sappiamo a cosa miriamo, ma se facessimo un anno in più di Serie B non sarebbe la fine del mondo. Siamo stati molto bravi a centrare due promozioni in due anni, ma la Serie B è lunga e tosta”.

        Sul mercato e la coesistenza Crespo – Faggiano: “Si sono parlati, Faggiano ha piena libertà sul mercato, in ottemperanza delle richieste del tecnico. Ha un budget a propria disposizione, si muove come meglio credo”.

        Sul denaro: “Mancano alcune autorizzazioni governative, dei nulla osta. Non è colpa nostra o loro, tempo un paio di settimane credo il passaggio sarà ufficiale, e Lizhang il nuovo presidente”.

        Per il momento a me sembra chiaro e sufficiente, poi vedremo se i soldi arrivano e che squadra faremo

        • 11 Luglio 2017 in 12:38
          Permalink

          Anche Faggiano si è espresso in lingua italiana

          “Il mercato per ora è bloccato in tutta la B, si aspettano le occasioni, l’appeal di Parma spesso si trasforma in richieste eccessive. Vorrei averne 4-5 nuovi per il ritiro, i giovani sono scommesse che ci possono dare una mano, dipende da loro nel ritiro. Per Germoni è fatta, così come per un terzino over che non posso però ufficializzare, viene dalla Lega Pro”.

          Di Gaudio e Gagliolo: “La richiesta era fuori budget, adesso aspettiamo e vediamo se scende la richiesta come spesso succede. Abbiamo discorsi aperti con altri calciatori”.

          Obiettivi: “La dichiarazione sui 2-3 anni in B? Non dobbiamo avere l’ansia di vincere che ci stava logorando l’anno scorso. Testa libera e vediamo dove arriviamo”.

          Ciano: “Per Ciano c’era l’accordo col Cesena e l’offerta al calciatore era più alta, ha prevalso la scelta di famiglia e la parola data al Frosinone”.

          • 11 Luglio 2017 in 13:36
            Permalink

            visto che sei preciso hai saltato che il budget e’ comprensivo di investimenti per il settore giovanile e spese correnti e altri amenicoli ,grazie tanto le dovevo ossequi ,sono come la fanerani

          • 11 Luglio 2017 in 14:05
            Permalink

            Quindi non hanno detto assolutamente detto, solo parole per adesso come il buon manenti….
            Solo piccole precisazioni:1)se gagliolo e di gaudio sono fuori budget, come mai invece per ciano avevamo i soldi per offrigli piu del frosinone. 2) nessuno ha l’ansia di vincere perche con questa squadra avremo l’ansia di non scendere di categoria. 3) Il mercato non mi sembra bloccato in serie b, chiedere a frosinone, bari, spezia, empoli, palermo, forse è fermo per chi deve acquistare offrendo caramelle…..
            Saluti gabrile…

          • 11 Luglio 2017 in 16:12
            Permalink

            poi scusa se chioso ,ma visto che mi dici che si e’ espresso in italiano, in maniera palesemente irrisoria nei miei riguardi ti ripsondero’ dicendo :in italiano mi sembra una forzatura,io l’italiano lo capisco bene ,l’italiano http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

        • 11 Luglio 2017 in 13:32
          Permalink

          grazie ,allora ho capito bene anche io questa parte ,l’altra lasciamo alla fantasia di ognuno di noi

          • 11 Luglio 2017 in 13:39
            Permalink

            Per ora quello possiamo fare

          • 11 Luglio 2017 in 14:10
            Permalink

            che poi e’ il sunto di quello che penso io,allora perché questionare ?
            probabilmente e’ nel nostro dna o in seconda ipotesi si tifa parmahttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

          • 11 Luglio 2017 in 17:37
            Permalink

            Non era irrisoria nei suoi confronti

          • 13 Luglio 2017 in 13:49
            Permalink

            peccato difficile trovare qualcuno che mi faccia ridere al giorno d’oggi,intendevo quello

            mica me la prendo ,difficile capire con chi si interloquisce sul web ,l’espressione facciale e’ impossibile da capire

  • 11 Luglio 2017 in 11:53
    Permalink

    Scusate ma devo condividere la mia ilarità…! Ultimamente leggere “alcuni” commenti su questo sito è stato esilarante!! Gente che ,dopo neanche 1 mese dalla seconda promozione di fila ,ha il coraggio di criticare tutto e tutti dalla nuova alla vecchia dirigenza…ma non solo…lo fanno con l’arroganza e la saccenza di chi “so’ tutto io”…gli stessi che dicevano che saremmo stati anni in D e in C…(siamo in seri B) gli stessi che davano dei piocioni alla proprietà (a gennaio abbiamo speso più di tutti) gli stessi che adesso che non è ancora cominciata la stagione dicono che tutto sta andando male…è più loro rodono quando vengono smentiti e il Parma vince…più io godo!!http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif

    • 11 Luglio 2017 in 12:46
      Permalink

      io ogni volta resto a bocca aperta! e poi sono gli stessi che sparavano merda a raffica fino a dopo la semifinale col pordenone, poi si sono riposati tre giorni e adesso hanno ricominciato.

    • 11 Luglio 2017 in 13:22
      Permalink

      Anca mi !!

  • 11 Luglio 2017 in 12:32
    Permalink

    chi ha un cervello cerca di ragionare ,chi va all’asilo va all’asilo

    • 11 Luglio 2017 in 17:48
      Permalink

      Tu l’avevi capito a piacenza il 21 agosto che non saremmo saliti in b.

      • 14 Luglio 2017 in 17:07
        Permalink

        intanto era il 14 ,per il resto chiedi a morosky

  • 11 Luglio 2017 in 12:32
    Permalink

    Dunque, da diversi siti ho letto che il budget dovrebbe attestarsi intorno ai 10 milioni circa e visti gli ultimi sviluppi delle trattative e sentite le parole di faggiano ieri sera, mi son fatto l’idea che i 10 milioni devono includere tutto cioè :
    – premi passata stagione
    – monte ingaggi al lordo
    – cartellini giocatori nuovi

    Qualcuno sa quanto si spendeva per gli ingaggi la passata stagione?

    • 11 Luglio 2017 in 14:27
      Permalink

      Occorre capire cosa vuol dire budget, io lo interpreto come la perdita massima di esercizio che ricomprende tutti i costi ma anche tutti i ricavi. Carra a specifica domanda ha detto che non fa cifre ma il budget è molto importante per la categoria…

      • 11 Luglio 2017 in 16:39
        Permalink

        Dal dizionario Manenti:

        Bilancio preventivo …
        quindi la valorizzazione di tutti quelli che saranno sia i costi che i ricavi dell’esercizio ( tutto compreso, dalla B alla A …!!! )

    • 11 Luglio 2017 in 14:40
      Permalink

      10000000 di Yuan (1 Milione di Euro circa…)http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif

    • 14 Luglio 2017 in 19:19
      Permalink

      hai capito benissimo ,ma saremo in due o in tre ,chi vuole fare il quarto che giochiamo a briscola ?

      forse gabriele anche se fa il finto tonto http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 11 Luglio 2017 in 13:07
    Permalink

    saranno commenti esilaranti ma hanno un po’ stufato.
    cosa dovrebbero fare i tifosi del palermo che non sanno nemmeno se gli sequestrano per settembre i palloni della squadra o quelli del genoa il cui presidente dice di aver venduto ma non vuol dire a chi o a cosa?
    calma ragazzi!! solo un pazzo pretende di stravincere il campionato. il livello di metà squadre di serie B è paragonabile alle prime 5 di lega pro. questo ci deve già bastare. se poi i cinesi avranno capacità finanziarie di portarci i Ronaldo della B, meglio.

  • 11 Luglio 2017 in 13:33
    Permalink

    Per me puntiamo a metà classifica, con vista sui playoffs. Poi anche la Spal sarebbe dovuta retrocedere, invece poi…

  • 11 Luglio 2017 in 13:33
    Permalink

    ah che facciano pure quello che vogliono io guardo in casa mia

  • 11 Luglio 2017 in 16:34
    Permalink

    Ad ogni modo Pesenti in do szughel ???

    • 11 Luglio 2017 in 16:42
      Permalink

      nella categoria dello scorso anno ma a Pontedera ,nella categoria di quelli che abbiam preso fino ad ora ,speriamo che in tim cup il primo turno non ci sia parma Pontedera…ahia http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif

  • 11 Luglio 2017 in 18:15
    Permalink

    Ora è il momento dei disfattisti, andremo avanti fino al 31 Agosto, qualsiasi cosa farà la società sarà sbagliata, poi se le cose andranno bene, cambieranno non sol i commenti ma anche i commentatori. Ormai è un classico sono sempre gli stessi che criticano anche sul nulla, per poi sparire quando le cose vanno bene.

  • 11 Luglio 2017 in 19:22
    Permalink

    si ma perché cambi nick ogni 3×2 ?

    • 11 Luglio 2017 in 20:27
      Permalink

      Io non ho mai cambiato nic non ne vedo ne capisco la necessità.

      • 12 Luglio 2017 in 12:03
        Permalink

        mi pareva di averti visto al Conad

        • 12 Luglio 2017 in 15:01
          Permalink

          Mi spiace ma non abito più a Parma solo da 47 anni, evidentemente, ha sbagliato persona

          • 14 Luglio 2017 in 17:08
            Permalink

            sicuramente

  • 11 Luglio 2017 in 20:54
    Permalink

    Scusi JDM, ma cosa vuol dire “chioso”? Non potrebbe ella esprimersi in termini correnti? O forse è il dannato correttore?

    • 12 Luglio 2017 in 12:05
      Permalink

      licenza poetica volgare alla Trilussa ,ao’ che te devo di’ so da a garbatella

  • 11 Luglio 2017 in 21:00
    Permalink

    O Lei gigioneggia facile qui, dove nel quale ci sono poche lauree e, purtroppo, nessuna Laura (Laura dov’è?)

  • 12 Luglio 2017 in 12:07
    Permalink

    gigioneggia mi piace assai ,chissa’ da cosa deriva tale termine

  • 12 Luglio 2017 in 12:59
    Permalink

    “Ferog dentor” oppure “stimeros” o, ancora , “siftô”

    • 12 Luglio 2017 in 13:59
      Permalink

      poi parlavo dell’etimologia della parola non del significato …..

      sto siftonando

  • 12 Luglio 2017 in 13:12
    Permalink

    a chera ti, non chioso piu’ me ne vado non chioso piu’ davvero (mina)

  • 12 Luglio 2017 in 18:56
    Permalink

    sta tenta che adesa a riva al fulbol “etimologico” dopa col “biologico”. E mì son chi ancorà ad aspeter col “tricologico” perchè a vris ancha mì ander dal barber

  • 13 Luglio 2017 in 09:36
    Permalink

    L’important le capires ..insoma parler cmè magnema ..

  • 14 Luglio 2017 in 16:08
    Permalink

    tegoni ,visto che quest’anno era cosi’ facile abbonarsi (cit carra)ricordati che il codice fiscale va inserito con lo scalpello ,e i plafond li devi portare tu ,ciaone

  • 14 Luglio 2017 in 20:18
    Permalink

    vado in sala stampa

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI