Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / B gnan un yuan ? 您好所有人民币

RINNOVATO LOGO PARMALAND

Sottotitolo: pallone, uovo di pasqua e panettone, e dopo aver letto tocca a voi “scatenare l’inferno”: pianen però m’arcmand!

mauro moroni morosky ritratto autore(Mauro “Morosky” Moroni) – Accozzaglia di cianfrusaglie, pensieri semiseri tra calcio mercato, ferie estive, alte temperature, umidità, siccità, (mi sono sempre battuto verso una miglior produzione nei cantinoni, “mo miga” ed Tavernello, scherzavo !!!), migrazioni continue, sbarchi su sbarchi, tutti i  “gioren a nin suceda vuna” e, “malcontentation” semidiffuso, che altro? Parlema anca ed balon ogni tant! Il presente articolo, redatto in “ca (parente di Agostino) cmè la fojeda”, senza essere in possesso dell’apposita tessera verde dell’O.d.g. (ho però un apposito “lascia passare” da parte della direzione che mi consente di scrivere “cmè son bon”: lasciapassare le ca$$…te ovviamente se no come fate a divertirvi e “tacagnare” con me? Che poi sono “tacagnate” per dire: io me la prendo, ma dopo 5 minuti mi passa e scrivo, anzi, “ciclostilo”, altri 2/3 articoli a raffica (gran desinenza), tutto ciò premesso mi dà la forza di continuare su questa strada, come dice la Sig.ra Fanerani, nuova linea editoriale un po’ ded chi e un po’ ded la ded sora a cui ded sotta!

Allora oggi facciamo il punto della situazione, domani la virgola.

Campagna abbonamenti al 18/07: 3.024 tessere e qui andiamo bene direi!

Campagna contro la droga: città favorevole (San Leonardo, Via Bixio, Viale Vittoria, Via le mani dal pusher, Parco Ferrari, Piazza la bomba e scappa, Parco Falcone e Borsellino): qui andiamo male!

Campagna dei pomodori: avvistati i primi carri/container di rossi e maturi “frutti”in viaggio verso le aziende del settore (come natura crea Mutti conserva!)

Cugini di campagna: andava a piedi nudi per la stradaaaaa, la vide come una ombra la seguì…

Cugini di campagna “reggiani”: resterete, resterete, resterete in Serie C (C come cubetto): qui andiamo benissimo, ci sono abituati, è il loro habitat naturale.

Campagna acquisti pre ritiro: non ancora “mezza” completata, ma ci stanno lavorando, per ora abbiamo preso tutto ciò che costava “poc e gnint”, tutto ciò che profumava di “svinculations” e, “apena ariva al pisson at tla dag mi la campagna acquisti” finela! Qui andiamo così comsì comsà, con parsimonia

E i cinesi ? Muti !!! Closing & bonifico (12 milioni) are coming!

liz assegno

Ecco la prova concreta dell’arrivo della seconda tranche a completamento “closing” con relativo saldo finale per l’acquisto del 60% delle azioni Parma Calcio 1913: all’ultimo momento è stato modificato il mezzo di pagamento tramite il nuovo sistema pre informatico – postacelere “bird in the sky” (pisson).

piccione

Previsioni nuovo organigramma societario

Presidente: Jiang Li Zhang

Vice Presidente: Hernan Crespo

Vice Presidente: Giacomo Malmesi

Consiglio di Amministrazione

亲爱

朋友

中文

我写的

中國

Luca Carra

Giacomo Malmesi

Pietro Pizzarotti

Paolo Piva ( P.P.C.)

Vecchi e nuovi tormentoni:

Lug. 2016: “Romagna mia” di Raoul Casadei & Friends

Nov. 2016: “ Bio è morto” di Scala, Guccini, Minotti, Mogol, Galassi, Apolloni

Giu.  2017: We are the champions” (a Firenze)

Giu. seconda decade: *Vamos a la playa*

Lug. prima decade: “Non tengo dinero” (gnan un yuan)

Lug. seconda decade: “Montagne verdi “, “Money (pink floyd)” ?

Mi dispiace farlo ma, vorrei dare una “tiratina di orecchie” al neo, anzi, prossimo, Vice Presidente (tecnico) Hernan Crespo: ora, non essendo più calciatore, nella nuova veste istituzionale di cui sopra, dovrà stare molto attento-cauto a chi e come si rilasciano dichiarazioni alla stampa; è riportato dalla stampa un suo commento relativo al tragico fatto di cronaca nera che ha coinvolto un ex calciatore delle giovanili del vecchio Parma Calcio: credo che, in una brutta vicenda come quella, ci si “potesse risparmiare” un’ulteriore “presunta”, pseudo accusa di furto mai accennata e mai denunciata, così, è un po’ come sparare sulla Croce Rossa visto che il ragazzo arrestato sembra essersi autoaccusato dei delitti (al ghnà bele basta adoss di casen!) .

Vi risparmio un copia-incolla di “Parmalive” dal quale si sarebbe potuto desumere ciò che accennavo nell’articolo precedente: gli operatori di questi siti, ogni 3 x 2, lanciano una notizia che contrasta o smorza quella battuta 2 ore prima: è tutto uno scrivere, tira e molla, fatto l’accordo, le parti sono alla conclusione, manca solo la firma, ecc. ecc. ecc : io ormai non li leggo nemmeno più, aspetto l’ufficialità dei comunicati stampa della società e, le chiacchiere, le lascio volare via nell’aria, senza rincorrerle troppo (se no chilor is fan dvinter matt!)

Per dare equilibrio, sostanza e “consolidare” (termine tanto caro sia ai piani alti sia tra i ns. appassionati lettori) ulteriormente la rosa, serviranno ancora due difensori, due attaccanti e 2 centrocampisti:abastansza bon, bon e bon bomben! (bon da gnint a sema a post).

Viste le ripetute voci di mercato che si rincorrono da oltre un mesetto, alla luce di quanto sopra, quelli che sembrano i nomi ancora caldi e gettonati da media e tam tam dovrebbero essere i seguenti:

Gagliolo, Scognamiglio, Migliore, Di Lorenzo,

Saber, Crimi, Dezi, Bianco, Pinto

Di Gaudio, Caputo, Piccolo, Citro e Mokulu;

morosky maglia faggianopazienza, calma e gesso, lasciamo “sfogare” le richieste stratosferiche al di fuori delle logiche di mercato e (probabilmente forti degli accordi presi con procu-giocatori) aspettiamo al varco: oggi credo sia inutile fare raffronti con le altre società, c’è chi s’è mosso prima, chi s’è mosso pesante quali-quantitativamente, forte ed aggressivo, chi non ha combinato molto e chi (in tanti) non avrà troppa “money”, nemmeno per fare ballare la famosa scimmia: 19 luglio, io ho piena e grande fiducia in Daniele Faggiano (non è questione di presunta“amicizia” né di “maglie incriminate regalate”), si tratta di fiuto nell’aver visto come si è mosso, sia a gennaio scorso sia ad oggi: gli vogliamo concedere tempo e spazio per ultimare i lavori ?? Io penso che li meriti !

P.S. E che dire della più recente “antoniata” di Cassano, “mollo tutto, non ce la faccio” e dopo mezz’ora, umorale e “bipolare”, ritorna nei ranghi: quanto durerà? Rimango dell’idea che: meglio sia andato in Serie A a “far del bene” (ex calciatore sopraffino, ma ormai credo abbia fatto il suo tempo: peccato ne abbia sprecato molto a “ca$$eggiare, tanto talento non sfruttato al top!): ciao Fantantonio, salutami Giulietta.

Con questo chiudo dal calciomercato della Serie B,

un saluto cordiale a tutti i “tifosi “gnan un yuan”, bagolon e cines,

Mauro “Morosky” Moroni

*Articolo contenitore* biodegradabile: disperdere tranquillamente su StadioTardini.it, non inquina pensieri né opinioni.

NEWS dell’ultima ora.

Ansa, anzi “al lansa” (a cred l’avrà bele fat 5.000 km) – Ultime missilenotizie del piccione viaggiatore:

il ns. inviato LucaB, che segue personalmente l’iter della campagna acquisti, ci comunica che il piccione è rimasto in panne  e ha dovuto atterrare ( in emergenza ) a Istambul;

in poche ore partirà un missile Cina-terra-aria-Istambul-Collecchio che veicolerà l’importante plico in Sede!

Qui Istanbul, a voi Stadio Tardini!

Stadio Tardini

Stadio Tardini

57 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / B gnan un yuan ? 您好所有人民币

  • 19 Luglio 2017 in 12:07
    Permalink

    Scusate ma i 4/5 acquisti dichiarati da FAGGIANO prima del ritiro lunedi sera quali sarebbero???

    IL MEDICO SOCIALE
    L’ALLENATORE DELLA PRIMAVERA
    IL SECONDO ALLENATORE DELLA PRIMAVERA
    IL RESPONSABILE STAMPA

    Ma i giocatori aspetta a prenderli il prossimo anno… quando ci saremo stabilizzati…..

    • 19 Luglio 2017 in 13:24
      Permalink

      é arrivato anche il nuovo addetto all’edicola davanti allo stadio…
      era alla Casertana in Lega Pro, ex Primavera del Napoli dopo aver fatto le giovanili a Scampia ( li però tirava molto + forte )

  • 19 Luglio 2017 in 12:11
    Permalink

    Ma si compra qualcuno si o no?Ci diamo una mossa?O anche Faggiano si è Minottigalassizzato?Inizio a sudare freddo.

    p.s. Barone lo so che servono giocatori non di nome ma utili bla bla bla.

    • 19 Luglio 2017 in 12:54
      Permalink

      Se sudi freddo Davide è na brutta cosa: sono i primi sintomi di febbre gialla, quella cinese..mama !!! è un brutto segnale !
      campagna acquisti in pericolo !! fat sgner da un medgon !!

    • 19 Luglio 2017 in 13:27
      Permalink

      Anche se a zero, Siligardi è da buttare via?

  • 19 Luglio 2017 in 12:25
    Permalink

    Crespo è sicuramente motivato ed al Parma ci tiene, ma speriamo che “vicepresidente tecnico” lo faccia gradualmente, ascoltando chi ha esperienza ed evitando chi puo consigliarlo perseguendo scopi personali. Tanti giocatori a fine carriera credono di poter far tutto nel calcio con un minimo di formazione ma non è proprio cosi. Già la scelta del tecnico della primavera non ha convinto diverse persone, io non so valutarlo ma di fatto rafforza cio che scrivevo prima

    • 19 Luglio 2017 in 17:35
      Permalink

      Buonasera Gabriele come sta ?
      Abbia fiducia, come me, in Daniele Faggiano: i pezzi importanti arriveranno, se non sarà nell’immediato sarà + avanti ma, questo non sposterà le cose né gli equlibrii di una squadra in fase di rimodernamento-rinnovamento…
      mi segua e non abbia timore..il nostro uomo, sul calcio mercato, la sa lunga…mi creda …se sbaglio mi dirà tra una 50 di giorni …prima sarà presto per esternare sentenze …
      ..buona serata
      moro

  • 19 Luglio 2017 in 12:48
    Permalink

    A me piace come si è mosso finora i DS Faggiano.
    Non ha preso grandi nomi ma giocatori giovani, motivati oppure ottimi profili provenienti dalla serie C, motivati affamati e desiderosi di mettersi in mostra.
    Come da lui affermato, questi giocatori costituiranno il patrimonio della società. Presi a bassissimo prezzo fra un paio di anni varranno soldini.
    I colpi poi arriveranno, un paio verso fine mese… Fa bene a continuare a trattare ed aspettare che i prezzi si abbassino.
    Mica vorremmo strapagare un Piccolo o un Caputo più di quello che realmente valgono (buoni giocatori, ma non sono Cristiano Ronaldo o Messi).
    Lo Spezia ha poi chiaramente dichiarato di aver pagato troppo Piccolo, e non vede l’ora di disfarsene.
    Pertanto avanti così e fiducia nel DS….

    • 19 Luglio 2017 in 13:27
      Permalink

      si e’ mosso come un faggiano ,brevi voli a bassa quota ,che se si alza troppo da terra poi gli sparano a pallettoni

    • 19 Luglio 2017 in 17:39
      Permalink

      sono pienamente d’accordo ..condivido ..
      calma, serenità, atteggiamento orientale …( ci dobbiamo abituare )
      pazienza..non sprecare energie mentali e, nel contempo, usare le proprie forze …ottimizzandole al top …
      noi abbiamo ( è un settimanale ? ) famiglia cristiana ?
      loro hanno famiglia “buddhana” ..!
      ognon gha la so crosza ..

  • 19 Luglio 2017 in 12:48
    Permalink

    Che schifo di società..neanche un acquisto uno schifo unico..
    I cinesi non mandano i soldi Crespo mette amici ad allenare..Faggiano non fa acquisti..
    Forse erano meglio Manenti Taci e Ghirardi…
    Retrocediamo a fine campionato e falliremo come dei poveretti…

  • 19 Luglio 2017 in 12:49
    Permalink

    Simone ti sei dimenticato il nuovo capo giardiniere

    • 19 Luglio 2017 in 13:28
      Permalink

      c’e’ da dire che come dice giustamente Barone non e’ un giardiniere di nome pero’ sara’ utile

      • 19 Luglio 2017 in 14:21
        Permalink

        Beh, direbbe Razzi, utile “non creto” ..

  • 19 Luglio 2017 in 12:52
    Permalink

    Mi dispiace che la Spett. Direzione abbia cancellato il numero ” cro ” ( in Cina c’è anche per l’ “assegno circolare al largo”, non solo per i bonifici terra-terra ) del documento in foto:
    avrebbe consentito ai lettori di verificare, nell’immediato, la conferma dell’operazione avvenuta, è sempre il solito problema di valuta legato alle banche, soprattutto in queste transazioni finanziarie internazionali: sai che ti devono arrivare, sai che sono partiti, sai che Mapimapi veicolava molte operazioni di questo tipo, sarà mica che “al pisson” al se fermè all’ autogrill ?
    che faccia il pieno, na controllata all’olio, le gomme, entra a mangiare un rustichello, cambiare l’acqua ai fagioli, insoma ag vol al so temp anca lu povret !!

    • 19 Luglio 2017 in 13:00
      Permalink

      Mama che pena..

    • 19 Luglio 2017 in 13:29
      Permalink

      di la verita’ a fare certi assegni hai imparato alla mapi Group 🙂

      • 19 Luglio 2017 in 14:19
        Permalink

        Beh si ..certo !
        Li altro che ciclostili, emettevavamo assegni a “manetta” , bancari, circolari, cabrio, a lunga gittata, coperti, scoperti, senza trapunta, senza rete,
        assegni di tutti i generi e, ovviamente, di tutti gli importi , tanto, i soldi mica erano i nostri ( di mapimapi ) ..li veicolavavamo ( ca..o che verbo incasinato ) da tutt i canton …
        a parma s’è rotto il pos ( il pozzo ) e sema ruvinè..

  • 19 Luglio 2017 in 13:23
    Permalink

    Mauro mia nonna poveretta segnava la rosolia se è ereditario mi segno da solo allora

    • 19 Luglio 2017 in 16:02
      Permalink

      Io, da ragazzo, ho segnato la rosAlia ( solo un paio di volte ) poi non si è + voluta far segnare, ha iniziato a farsi segnare da un medgone di colore ( tale Mutombo ) e da le ne ho perso le tracce ..

      • 19 Luglio 2017 in 16:29
        Permalink

        siciliana ?

        • 19 Luglio 2017 in 23:28
          Permalink

          ti cmè fet a saverel ? et tirè a bocer o t’ani dit quel in bar ??

  • 19 Luglio 2017 in 14:03
    Permalink

    Secondo me arriveranno salvo intoppi Caputo, Gagliolo, Dezi e partiranno sicuramente Evacuo, NUNZELLA, Coly, Giorgino, Zommers, Fall tra I probabili Scaglia e Munari.

    • 19 Luglio 2017 in 16:20
      Permalink

      Evacuo nunzella garufo piu che partire c’è da sperare di trovare qualcuno a cui regalare i pacchi, andrà a finire che dovremo pagare una bella buonuscita, il mercato va giudicato anche in base ai contratti che fai e i loro sono da giocatori forti di lega pro

      • 19 Luglio 2017 in 16:31
        Permalink

        quelli che per me erano pacchi lo scorso anno e per te erano dei buoni colpi ,e quest’anno ricominci con le tue contumelie nei miei confronti,che pasIense cag vol 🙂

        • 19 Luglio 2017 in 18:17
          Permalink

          No no qua ricordi male.. garufo nunzella dissi la verità ossia che non li conoscevo, evacuo lo avrei preso ma io sono un tifoso che aveva visto poco la b, un ds mestiere doveva sapere che era in quelle condizioni.
          Cercherò cmq di fidarmi di piu 🙂

          • 20 Luglio 2017 in 10:10
            Permalink

            Fidarti di più?!?!?!

            E’ due anni che scrive corbellerie su tutto e tutti, è facile indovinare così. Anche gli orologi rotti ogni giorno segnano l’ora giusta due volte.

          • 20 Luglio 2017 in 11:45
            Permalink

            Fidarsi di chi…? Di assioma?? Quello che l’anno scorso aveva capito già da agosto che sarebbe stata una stagione fallimentare? Che ridere….

  • 19 Luglio 2017 in 14:20
    Permalink

    Cmq mi chiedo a cosa servano i ritiri. Se tutti dicono che a fare le squadre (cit. Minotti) c’è tempo fino al 31/08 e oltre con i mitici svincolati, perchè buttare dei soldi per andare in ritiro?Ci vai con metà squadra da prendere e metà da dar via, con degli sconosciuti da scambiare, tanto vale trovarsi il 16 agosto con la squadra pseudo defintiva, allenarsi due settimane e bon.

    • 19 Luglio 2017 in 16:32
      Permalink

      Davide, sai meglio di tutti che..i giocatori che arriveranno eventualmente dopo, stanno svolgendo la preparazione con le loro attuali squadre…
      non è che se fanno 2 settimane la e 4 da noi ..succede nulla + di tanto ..
      intanto corrano e si facciano il culo …poi vediamo

  • 19 Luglio 2017 in 14:33
    Permalink

    In qualità di commentatore mi pregio segnalare questa perla del lettore jdm…..

    jdm says: 19 luglio 2017 alle 13:32

    LucaB sta trovando difficolta’ anche a cateria su Wikipedia chilor ,comunque pinto viene dal monopoli che poi sono i soldi che ha faggiano per prendere parco della vittoria 😀

    … direi che, dopo la conferenza stampa di mapimapi con il suo commercialista …è una delle pietre miliari della comicità tratta da:

    notizie di calcio a Parmaland …

  • 19 Luglio 2017 in 15:04
    Permalink

    Ferma tutto D’Aversa ha appena detto
    “Ho chiesto due giocatori per ruolo per la competizione interna e per le difficoltà che si possono trovare durante il campionato, in caso di infortuni e squalifiche. Ci sono tante dinamiche che possono influire su un campionato intero ma principalmente la soluzione tattica che vogliamo adottare è il 4-3-3 anche se mi piacerebbe avere una squadra che sa cambiare in corsa i sistemi di gioco, con una duttilità già dimostrata un anno fa”.

    Abbiamo :

    Occhi di Falco
    http://www.parmatoday.it/sport/parma-occhi-su-falco-faggiano-in-pressing.html

    Aristotels Pinto
    https://www.transfermarkt.it/giovanni-pinto/profil/spieler/397797
    https://www.youtube.com/watch?v=ntP_x3d3gR4

    Il grandissimo MOKULU
    https://www.transfermarkt.it/benjamin-mokulu-tembe/profil/spieler/55595

    GIORNO
    i nuovi acquisti LANOTTE
    https://www.transfermarkt.it/alessio-lanotte/profil/spieler/160850
    SERAO
    https://www.transfermarkt.it/giuseppe-serao/profil/spieler/361421
    e MATTINA
    https://www.transfermarkt.it/fabio-mattina/profil/spieler/406220

    Questi quattro sono veramente forti perché sono intercambiabili e possono giocare alla grande nelle 24 ore….

    • 19 Luglio 2017 in 15:41
      Permalink

      ma smettila di fare il fenomeno un po…dimmi quanti dei giocatori acquistati dal parma conosci o hai mai visto giocare…
      mi piacerebbe capire da te visto che sei un preparato DS e un supereroe del mercato come faresti la squadra e quali giocatori prenderesti…

    • 19 Luglio 2017 in 16:17
      Permalink

      LucaB, apprezzo il tuo prezioso lavoro di ricerca sui giocatori “giornalieri” tipo pronto intervento, tutto coperto 24 su 24, un po’ come l’elettrauto di Via Buffolara: però se mi manchi sul count down diventi inadempiente al ns contratto di collaborazione, il lettore DEVE SAPERE quanti gg. mancano alla fine della campagna acquisti ..e pure quanti Agostino Ca dovranno pervenire a fare il provino !!
      Non sgarrare + sulla tempistica altrimenti sono costretto a prendere dei provvedimenti disciplinari e ti mando a seguire il settore giovanile !! to là !

  • 19 Luglio 2017 in 15:27
    Permalink

    Mi ero perso Pinto. Allora adesso sono tranquillo sul mercato fatto. Mi sa che questi qui non sono cinesi. Ma genovesi, con parenti scozzesi e tutti futuri iscritti ça va sans dire all’UPI.
    Quando un forestiero arriva a Parma per avere l’onore di ricevere la tessera di Strada al Ponte Caprazzucca e quindi essere a tutti gli effetti un imprenditore parmigiano deve fare l’esame di piòccioneria. Sanz non lo aveva superato e la valigia regalata all’hotel lo dimostra. I cinesi invece essendo cinesi ce la stanno mettendo tutta per prendere il massimo dei voti e ricevere dall’uomo pipato la prestigiosa tessera UPI. Per questo vogliono fare meglio di Minotti e i “colpi” messi a segno sino ad oggi lo dimostrano.

    • 19 Luglio 2017 in 16:54
      Permalink

      Scusa ma c’è un’apposita disciplina al nostro pregiato Ateneo ?
      ..
      dov è al campus la facoltà di pioccioneria ??
      con quali titoli si accede ( meglio un indirizzo tecnico, un liceo oppure un indirizzo tipo …senza fissa dimora ?? )

  • 19 Luglio 2017 in 16:03
    Permalink

    Secondo il mio modesto parere non si muoverà niente fino all’ingresso ufficiale dei cinesi. Quoto in pieno il commento del lettore circa l’utilità di un ritiro con mezza squadra . Spero proprio in un cambio di rotta del mercato.

    • 19 Luglio 2017 in 16:23
      Permalink

      A mio IMMODESTO parere ..san riva miga al pisson …ag pensa Daniele Faggiano, cosa credevate ?
      Ma secondo voi, terzo Assio, quinto Petacchi : siamo cos’ “slirati” da non fare la campagna acquisti consolidatrice se non arriva il cheque ?
      dai la ..an scarsarì miga an ?
      mi dig che, con chi milion 12 milion li …ag paghema la lusza, gli steward, le cene …le colazioni alla foresteria…il campo base …
      e i giardinieri …
      tutt al rest…al gross ..l è bele a quert ..dai la ..pepito ..
      an sema miga fiol ed nisonsen dal pastorell veh …co dit ?

      • 19 Luglio 2017 in 16:34
        Permalink

        e primo carnera

  • 19 Luglio 2017 in 16:41
    Permalink

    Massima stima per colui che inventò la supposta:
    è riuscito a metterla nel culo a tutti ..

    Ultima ora: il Milan ha comprato Vettel…
    per guidare il pulman

  • 19 Luglio 2017 in 16:52
    Permalink

    e che dire dell’inventore della carta igienica ,sta sul culo a tutti

  • 19 Luglio 2017 in 16:57
    Permalink

    interi lunghissimi rotoli di morbidezza :

    nella pubblicità quando è caduto il rotolo ed è andato giu in discesa il cane, rincorrendolo, s è perso e non l hanno + ritrovato ..
    torna a casa lassye
    chi l’ha visto ??

  • 19 Luglio 2017 in 16:58
    Permalink

    figa Assio stiamo dando spettacolo sparando cazzate…

  • 19 Luglio 2017 in 17:21
    Permalink

    La facoltà di Piocioneria è tra il lungo Parma e Via Farini. In strada al Ponte Caprazucca. Con una succursale piccola a Varano e una bella grande a Pedrignano, laddove vengono messi in pratica gli insegnamenti appresi. Terminati i 3+2 con relativa specialistica si può accedere a un master in oculatezza. Dopo di che lo studente diventato a tutti gli effetti imprenditore parmigiano può recarsi al Forte al Bagno Piero (o meglio all’Alpemare, nuovo bagno top di propreità di ANdrea Bocelli) a guardare le partite di calcio delle strisciate su Sky degustando spaghettini con le arselline dicendo al milanese di fianco che il calcio fa schifo e che non bisogna mai fare il passo più lungo della gamba.

    • 19 Luglio 2017 in 18:48
      Permalink

      ogni riferimento a fatti persone o cose e’ puramente casuale.

      ps:gli spaghettini non dirmi di che marca fossero

      • 19 Luglio 2017 in 18:49
        Permalink

        lo sai che il trienno in consolidamento e’ al campus ?

        • 20 Luglio 2017 in 00:01
          Permalink

          ma il magnifico rettore adesso chi è ?
          mapi mapi ?

      • 19 Luglio 2017 in 23:59
        Permalink

        Ciò che mi fa impazzire, dal punto di vista enogastronomicoturisticogeografico ..è il degustare spaghetttini con le arselle : no qui,Assio, lo chiedo a te come top conoscitore ( co eni 43, 44 ?? anni di calcio visionato ?? ) del calcio antico, passato, attuale e moderno: Davide merita il nostro encomio per il piatto al Forte ma qui mi chiedo anche : gli spaghettini sono i ” capellini” ? la misura più fine ? sutil a botta ?
        serviti con le arselle, rigorosamente in bianco, con aglio prezzemolo e, volendo, q.b., peperoncino …senza esagerare ..
        e il milanese ? muto ..!! allibito ..
        anche perché, oggi come oggi, lor ien drè spendar na berca ed sold ..

  • 19 Luglio 2017 in 17:21
    Permalink

    STADIO TARDINI NEWS …

    Grazie al nostro LucaB da Istambul per l’importante aggiornamento live circa le sorti dal “pisson”, the pigeon; come potete leggere in calce all’articolo vi diamo le ultime drammatiche notizie del nostro uccello viaggiatore durante la mission China-Collecchio : il medesimo ha avuto problemi durante il volo ( a causa del plico particolarmente “pesante”, trattasi di “sovraccarico” ??? è quello che cercheranno di stabilire le indagini della LIPU in merito al volo internazionale di cui sopra ) e è dovuto atterrare all’aeroporto animale di Istambul per avarie al cargo.
    Vi daremo i ragguagli dettagliati nel prossimo notiziario per tenervi aggiornati su questo importante caso internazionale.
    Grazie Istambul , da Stadio Tardini è tutto, a voi lettori.

  • 19 Luglio 2017 in 17:35
    Permalink

    Ficcioli siamo passati dai missili del dittatore Kim Jong al piciò

    Etor ke bagolò e il giocatore mozzarellahahahah

    Basta con questa ironia di bassa lega e alta frega

  • 19 Luglio 2017 in 20:24
    Permalink

    Figa se chilù la rot il bali col pont ed caprasucá!
    A Varano lavorano 200 o più persone che vincono le corse, chi sin freghe se in tal folber l’isgner ag becá nient. Facoltá di scantologia no?

  • 19 Luglio 2017 in 23:15
    Permalink

    Morosky può essere che Faggiano debba aspettare l’ingresso ufficiale dei cinesi per poter intervenire?sente di escluderla questa cosa? Grazie in anticipo per la risposta….anche io resto fiducioso

    • 20 Luglio 2017 in 01:05
      Permalink

      Marco, sinceramente non saprei rispondere con assoluta certezza ma…credo che le operazioni dell’attuale mercato siano disgiunte dall ‘ intervento economico cinese : ..prenda la risposta con le molle ..sono nella sua medesima posizione, non conosco cifre, dettagli, numeri né ..gestione finanziaria ..
      Come ho già scritto altrove …stimo ed ho fiducia nelle capacità del D.S….

  • 19 Luglio 2017 in 23:45
    Permalink

    Ragazzi, lettori, “amici “di innumerevoli commenti, ironici, calcistici, tecnici, a volte sciocchi ( i miei ) ..sono 10 minuti che rido da solo ..dopo aver letto tutte le robe e contro robe..
    giustamente, come ha scritto qualcuno, la stiamo buttando su un’ironia demenziale ma..
    pensiamoci bene ..
    se parliamo seriamente scimmiottando gli addetti ai lavori, ci viene rimproverato di fare i professori, se diciamo la nostra a favore delle scelte-mosse societarie ci viene detto di esser filosocietari, lecchini e servi della gleba, se diciamo delle cazzate, ironia british, ci viene detto altro ..
    ma allora cosa dobbiamo fare ?
    tutti noi intendo ..
    io, ieri ho fatto un j’accuse, verso me stesso..
    a volte capita che i toni vengano accentuati, oltrepassati e poi si vada, di conseguenza, a portarsi la carta igienica..
    ..
    un attimo di stop, semi game over..
    pausa di rifle-conission
    e si vada avanti con serenità
    senza acredine, senza livore, non tanto per il sottoscritto o per pinco pallino che fa il bastian contrario spesso-sempre..
    vivi e lascia morire va bene no ?
    che male c’è a dire la propria ?
    con misura, equilibrio e ..bon ton ..almeno questo ..
    se poi vogliamo mandarci a prendere carta igienica..
    scateniamo la scottex ..??
    ma dai ..
    e se si perde ancora il cane ??

  • 20 Luglio 2017 in 00:09
    Permalink

    Assio ..io però ora mi chiedo : ma visto che c’è questo master in pioccioneria , ti co dit ? ..
    apriamo un agenzia global service ?
    tu che sei istruito prendi il patentino ok ?
    fema un lavor dal genar: consulenze, perizie, stime a spanna, visure catastali, perimetrali, procure con calciatori, sezione osservatori coppa italia : donca , sas capita al Pontedera, al ses d’agost, mi a ven li stess mo, sa ghè Pesenti, mi an scomett gnan un borr, sia chiaro !
    Allora, dicevo , Assio, ti at fe al ..Amministratore Delegato e mi at fag da manuel…a porti la caretta coi document, a vag a vedar el partidi dei prospetti che tu mi andrai a segnalare …e ..eh niente..
    a nin parlema ..tal dig mi..dabon

  • 20 Luglio 2017 in 00:14
    Permalink

    Detto questo, dopo l’ultimo calice di fragolino on ice ..
    je suis bagolon e vist che an garis garufo pu nunzella da dir
    av salut coi miei migliori zommers di commiato , senza rancore, e che sia fatta piena luce sui fatti ( dalla Colombia a San Patrignano )

  • 21 Luglio 2017 in 10:18
    Permalink

    Scusi Mauro,
    VUOLE METTERE UN CERESINI FIGLIO CON UN CRESPO? ma come si fa a metterlo vicepresidente?
    ci vogliono uomini con capacità vincenti, perchè uno come lui? con tutto il rispetto dovuto non mi sembra assolutamente un uomo giusto al posto giusto.
    Mancano giocatori e uomini per questa avventura in B,
    speriamo bene, di fare un buon campionato, ma mi sentivo più sicuro con i magnifici 7.
    Buone vacanze.
    (ps. ma siamo sicuri che gli assegni cinesi siano coperti?)

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI