MOONTALK #JurassicParm / SPECIALE ESTATE DAL RITIRO DI PINZOLO

andrea concari pinzolo(Andrea Concari) – Bentornati a tutti e benvenuti allo special estivo del Moontalk direttamente dal ritiro estivo del Parma a Pinzolo. Nella giornata di domenica il nostro staff si è infatti recato nella località montana del Trentino, sede del ritiro del Parma, per visionare l’ultima partita prima del rientro nel ducato: ovvero la “sfida” contro il Dro, formazione dilettantistica che si è prestata a questo incontro amichevole nell’incantevole scenario del Trentino.

Una partita per testare la preparazione

Cosa altro aspettarsi da questa partita, se non un mero test della condizione atletica e mentale del Parma? Con prove di movimenti tattici, situazione di calci da fermo e avvicendamenti tra i vari interpreti. Insomma un vero e proprio rodaggio in vista della nuova stagione.

jurassic parma speciale estateNon è un caso, a nostro avviso, che in quella che è la più classica delle azioni di calcio da fermo, Lucarelli svetti di testa e trovi il primo gol di giornata. Un Parma che quindi riparte dal Capitano ancora una volta. Capitano che ci è sembrato tra i più concentrati sulla partita dando il buon esempio e mantenendo a livelli accettabili la concentrazione contro un avversario che seppur inferiore è stato rispettato e si è fatto valere dando filo da torcere dal punto di vista della tenacia difensiva e della condizione atletica.

Condizione atletica che per quanto riguarda il Parma ci è invece onestamente sembrata ancora acerba, con calciatori che di certo non hanno brillato per velocità, ma che invece sono sembrati piuttosto imballati dalla preparazione. C’è da dire però che questa situazione è completamente normale vista la stagione e quindi non desta particolari preoccupazioni.

IL MERCATO E LA SOCIETA’

lucarelliAd assistere alla partita, con un occhio sul campo e uno sul cellulare anche il DS Faggiano, che crediamo abbia potuto trarre alcune indicazioni importanti assieme a D’Aversa sulla direzione da seguire nella campagna acquisti, che fino ad ora si direbbe buona, condotta dal Parma. Crediamo che in fin dei conti, a parte acquisti e cessioni di rifinitura, la squadra base ci sia già quasi tutta. Certo mancano due colpi “top”: ovvero un difensore centrale da alternare a Lucarelli e Di Cesare e una punta di livello da alternare a Calaiò.

Tuttavia crediamo che la società aspetterà a fare questi due colpi (salvo occasionidro parma irresistibili), in attesa dell’insediamento ufficiale del primo presidente Crociato proveniente dal sollevante. Crediamo infatti che l’ultima bomba di mercato sarà anche un modo per il nuovo presidente per ingraziarsi la tifoseria, per lo più titubante su questa operazione, e legittimare in tal senso la sua nuova carica.

6 DSC_0311I TIFOSI

Da sottolineare il grande apporto della tifoseria presente al campo sportivo di Pinzolo. Davvero una bella dimostrazione di attaccamento alla maglia e una bella occasione per passare una domenica estiva assieme con le famiglie e la squadra del cuore. Tra questi siamo veramente felici di aver potuto salutare il collega Morosky con il quale abbiamo scambiato indicazioni tecniche, previsioni di mercato e “du casedi” durante lo svolgimento della partita.

Sempre a proposito dei tifosi, è doveroso tifo crociato a pinzolosoffermarsi su uno dei temi che maggiormente anima i social nell’ultimo periodo, ovvero l’andamento della campagna abbonamenti. Campagna che ad avviso del Moontalk quest’anno faticherà a raggiungere le 10.000 tessere – obiettivo della società -. Soprattutto per la, si spera momentanea, mancanza di un surplus di stimoli che possa convincere quei ciao pinzolotifosi che appartengono alla “periferia” dello zoccolo duro dei 9.000.

Questo “surplus” dev’essere trovato da ambizioni di vittoria della categoria, da una campagna abbonamenti condotta magistralmente oppure da acquisti top che possano esaltare i tifosi più pigri, come fu ad esempio nell’anno del centenario per Cassano.

Per oggi è tutto, vi ringraziamo per aver visionato il video o letto l’articolo, è stata davvero una bella esperienza seguire i Crociati in questa fantastica giornata immersa nel verde del Trentino e nello spettacolo delle montagne.

Saluti e buone vacanze dal Moontalk!

13 pensieri riguardo “MOONTALK #JurassicParm / SPECIALE ESTATE DAL RITIRO DI PINZOLO

  • 1 Agosto 2017 in 08:48
    Permalink

    Grazie Andrea, è stato un piacere rivederti:
    certo che StadioTardini.it, con due “inviati” sul posto , ha fatto la sua degna figura: servizi, foto, documenti inediti ( dei quali ai ns lettori non glie ne può fregare di meno ) ma, proprio per questo, al di fuori degli schemi tradizionali, per la serie, “un nuovo modo di articolare”, di commentare e fare due chiacchiere di calcio.

    Ciao ragazzo, riposati, ossigenati, ricaricati di energie, ti aspetto ad inizio campionato..se ho capito bene !!
    Buone vacanze
    Mauro morosky

    • 1 Agosto 2017 in 10:55
      Permalink

      Ahah si “StadioTardini” sul pezzo, pure meglio di tante testate giornalistiche locali, non pervenute. Noi ci siam pagati il nostro biglietto e siamo andati a tifare 🙂 Senza tante sovvenzioni o altro. Solo passione e voglia di condividere un amore per la squadra della propria città.

      Esatto ci vediamo ai blocchi di partenza della Serie B.
      Anche se non escludo altri special 🙂

  • 1 Agosto 2017 in 11:54
    Permalink

    Sarà mica il caso di chiedere il rimborso spese alla Direzione ?
    O ci accontentiamo di una pizza e una caraffa di bianco alla spina ?
    Ricordi quei meeting post televisivi quando stavamo meglio del peggio ed eravamo meno poveri ?

  • 1 Agosto 2017 in 11:58
    Permalink

    Ottima analisi…
    Credo che l’acquisto del Bomber serva al completamento della rosa…non perchè non mi fidi di Calaiò (anzi) ma perchè il campionato è lungo e faticoso..ma se non dovesse arrivare uno del calibro di Caputo (che reputo al momento il top in serie B) tanto vale tenere EVACUO….

    • 1 Agosto 2017 in 13:34
      Permalink

      Credo che Evacuo andrà via in ogni caso, anche a costo di far reindossare gli scarpini a Crespo.

      Grazie per i complimenti 🙂

  • 1 Agosto 2017 in 12:10
    Permalink

    Lucarelli è stato dimenticato un po da tutti ma son convinto che darà una mano anche quest’anno, dentro e fuori dal campo

  • 1 Agosto 2017 in 15:39
    Permalink

    Lucarelli
    PARTIRA’ TITOLARE ….su questo non ci piove,
    poi, si vedrà …STRADA FACENDO

    • 1 Agosto 2017 in 17:57
      Permalink

      ..E Gagliolo è venuto qui a far panchina per far giocare Lucarelli ? http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif
      Ricordo che Lucarelli (grande persona, grande uomo spogliatoio, grande capitano e bandiera) ha la sua età e che l’ultima partita che ha fatto (forse ve lo siete dimenticati) ha rischiato con 2 “cappelle” nei primi 20 minuti di farci prendere gol nella finale con l’Alessandria.. Secondo me la serie B di alto livello da titolare non la può fare.

  • 1 Agosto 2017 in 16:41
    Permalink

    Ragazzi, Gagliolo parte titolare, centrale di sx. L’hanno preso apposta.

    • 1 Agosto 2017 in 19:22
      Permalink

      Io ci starei a scommettere che LUCARELLI partirà titolare, sia a Bari che la prima di campionato, poi vediamo chi avrà ragione..
      ma questo non è il mio pensiero, è il pensiero di D’Aversa, PENSIERO INIZIALE DI PARTENZA che, in seguito, potrebbe essere modificato..
      ci sta..sarebbe anche nella norma ma, se lo dovrà sudare il posto Gagliolo…magari, in certe partite, potrebbe giocare in fascia ..chissà..

  • 1 Agosto 2017 in 17:11
    Permalink

    Faggiano si è chiaramente messo a lavorare sottotraccia per Caputo. Lo molla per poi prenderlo negli ultimi giorni di mercato.

  • 1 Agosto 2017 in 18:44
    Permalink

    per dire quelle 4 casedi potevate stare a ca ( agostino ca ) scherzo su la cosa presoccupante che in fin dei conti ad oggi i titolari a parte le due ali (ex verona siligardi e carpi ) sono quelli dell anno scorso se volete mettete tre considerando un centrocampista a vs scelta (barilla 0 dezi ) insomma con 3 titolari diversi non e’ che ad oggi la squadra sia poi cosi tanto forte (anche perche le ali non segnano molto ) e non e’ che l anno scorso fecero sfaceli nella regular season li fece il venezia non noi

I commenti sono chiusi.