PARMA, ECCO I NUMERI DI MAGLIA DEFINITIVI PER LA STAGIONE 2017-18

(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio 1913 comunica la numerazione ufficiale delle maglie da gioco per la stagione sportiva 2017/18.

Ecco la lista:

1 – Frattali Pierluigi
2 – Iacoponi Simone
3 – Coly Mohamed
4 – Corapi Francesco
5 – Di Cesare Valerio
6 – Lucarelli Alessandro
7 – Mazzocchi Pasquale
8 – Scaglia Luigi Alberto
9 – Calaiò Emanuele
10 – Baraye Yves
11 – Munari Gianni
12 – Ritirato nel 2002 e dedicato alla tifoseria crociata
13 – Ramos Juan
14 – Frediani Marco
15 – Garufo Desiderio
16 – Evacuo Felice
17 – Barillà Antonino
18 – Nocciolini Manuel
19 – Insigne Roberto
20 – Di Gaudio Antonio
21 – Scozzarella Matteo
22 – Nardi Michele
23 – Galuppini Francesco
24 – Saporetti Lorenzo
25 – Germoni Luca
26 – Siligardi Luca
27 – Giorgino Davide
28 – Gagliolo Riccardo
29 – Scavone Manuel
30 – Pinto Giovanni
31 – Sierralta Francisco
32 – Lescano Facundo
33 – Dezi Jacopo
34 – Nunzella Leonardo
35 – Dini Andrea
36 – Adorni Federico

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

PARMA, I NUMERI DI MAGLIA PROVVISORI PER LA COPPA ITALIA

Stadio Tardini

Stadio Tardini

38 pensieri riguardo “PARMA, ECCO I NUMERI DI MAGLIA DEFINITIVI PER LA STAGIONE 2017-18

  • 18 Agosto 2017 in 12:42
    Permalink

    Voglio Giuseppe Rossi

    • 18 Agosto 2017 in 13:42
      Permalink

      D’accordissimo Seba ma coi cinesi e con Crespo che fa scena muta come fosse una statua di sale c’è poco da sperare.
      Tra CAPUTO E PEPITO non avrei il minimo dubbio sceglierei ad occhi chiusi Pepito.
      Se non si rompe avremmo fatto il colpo del secolo, se si rompe ancora, non perderemmo niente ma con i cinesi e con IL MUTO CRESPO c’è poco da sperare

      • 18 Agosto 2017 in 13:51
        Permalink

        Giuseppe Rossi è il sogno
        Giuseppe Rossi è l’oasi per un assetato
        Giuseppe Rossi è la chiave per la serie A
        Giuseppe Rossi è spettacolo cuore crociato e gol
        Giuseppe Rossi verrebbe a piedi per giocare con noi
        Giuseppe Rossi è Giuseppe Rossi
        I cinesi nemmeo sanno chi è.
        Crespo lo sa chi è ma fa il muto
        Peccato già rimpiango i magnifici sette

  • 18 Agosto 2017 in 13:07
    Permalink

    Apertura articolo…foto ….avevo pensato al nuovo sponsor PIRELLI, poi ho guardato meglio, era la parte retro della maglia …!!

  • 18 Agosto 2017 in 15:03
    Permalink

    La cosa che mi lascia perplesso è che Pepito di cui ho il suo cellulare non è mai stato interpellato dal Parma 1913 nonostante non costi un cavolo e lui pretenda veramente poco.
    Lui non si sente finito anzi vuole spaccare il mondo ma pur avendo lui il cuore gialloblu’ mai e SOTTOLINEO MAI, nessuno della societa si è fatto sentire.
    Cosa costava a Crespo sentirlo, aveva per caso paura che telefonandogli GLI CADESSE L’ERNIA? doveva telefonargli tanto per sapere ma Crespo si dice sia diventato muto in modo irreversibile per l’emozione dopo il rigore messo a segno da Lucarelli con il Pordenone

    • 18 Agosto 2017 in 15:58
      Permalink

      Non capisco perchè ce la si prenda con Crespo… sostituisce Ferrari che non mi sembrava parlare di mercato o intavolare trattative… talvolta succede che i presidenti lo facciano, ma solitamente quando sono presidenti padroni. Crespo non lo è.

      Credo che questo ruolo sia di Faggiano che ovviamente bene se ne guarda dallo sbandierare i suoi obiettivi o le sue strategie. Detto questo evidentemente non lo hanno chiamato perché non sono interessati, cosa che ovviamente è opinabile, io stesso abbraccerei Pepito tutta la vita, ma perché chiamarlo se preferiscono altri obiettivi?

      • 18 Agosto 2017 in 16:41
        Permalink

        Ferrrari parlava del parma in generale ,mica delle scommesse su chi vince il campionato o di perisic ,co dit dabo’ ?

        son passati 40 giorni facci lei ragioniere

        • 18 Agosto 2017 in 18:53
          Permalink

          Anche a Faggiano avranno fatto domande sul suo lavoro ma non vengono riportate sui siti di sport non essendo stato un calciatore.

          D’accordo che avrebbe potuto essere presentato / presentarsi… ma non dovremmo merivagliarci si tratta di una carica attribuitagli come ambasciatore, simbolica. Quanti calciatori hai visto diventare presidenti 5 anni dopo… e non venirmi a dire che questo rappresenta un problema.

  • 18 Agosto 2017 in 15:39
    Permalink

    Col senno del poi era meglio non rompere le scatole all’Entella per Caputo, probabilmente se ne sarebbe stato lì buono e l’Empoli non si sarebbe rinforzata così tanto… ora è una seria pretendente se concretizza anche Antenucci.

  • 18 Agosto 2017 in 16:42
    Permalink

    ma di quale scatole sta parlando ? pronto ? ci sente ?

    Faggiano e’ da tre settimane che ha detto che il discorso caputo era chiuso

    • 18 Agosto 2017 in 18:46
      Permalink

      era chiuso nel senso negativo ovviamente ,una postilla se no Luca col suo q.i. non ci arriva

      a proposito il parma gioca stasera e spajot nador http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    • 18 Agosto 2017 in 22:52
      Permalink

      Faggiano ha detto che contiamo consolidarsi 2/3 anni in serie b… anche a questo credi?

      Il discorso Caputo era chiuso (dichiarazione di facciata) solo perché l’Entella lo dichiarava incedibile. Sapeva che probabilmente sarebbe arrivata la rottura tra Entella e Caputo ma immagino che non si aspettasse questo investimento empolese, che non poteva fronteggiare. 5 milioni (acquisto e ingaggio) per l’alternativa a calaió oltre a un discorso finanziario probabilmente avrebbero creato problemi di spogliatoio.

  • 18 Agosto 2017 in 17:08
    Permalink

    Si Mario Stanic ma Crespo un saluto per lo meno doveva farlo alla sua tifoseria, Ferrari tante volte ha parlato e tante volte s’è fatto intervistare. Il problema Caputo e stato gesrtito malissimo.
    Noi abbiamo fatto i lavoro sporco che poi ha sfruttato l’Empoli facendoci fare la figura dei fessi e inimicandoci l’Entella e il suo presidete
    SE QUESTO NON È DILETTANTISMO MI DICA ALLORA COS’E.
    In quanto a Pepito in società hanno altri obiettivi?
    Io penso che rinunciare a sentire per lo meno al telefono un campione come GIUSEPPE ROSSI è pazzia dirigenziale allo stato puro.
    Vogliamo andare inserie A con i FICHI SECCHI.?
    Ma avete visto le rose dei pretendenti alla serie A?
    Addirittura la Cremonese senza cinesi ha fatto uno squadrone più forte del nostro SQUADRONE CINESE
    Noi aspettiamo il botto di fine mercato sperando di prendere un top player al prezzo di un bidone.
    È SEMPRE STATA QUESTA LA NOSTRA POLITICA ma ai cinesi va bene cosi’?
    Guardi la campagna abbonamenti.
    Langue non decolla chissà il perché
    Dai Stanic sia sincero anche lei sente quella puzza particolare quell’odore inconfondibile di “pioccioneria”?
    Io invece sento già l’odore delle caldarroste e con queste il rimpianto di D’AVERSA di non aver preso Pepito.
    Succederà così vedrà
    Chi vivrà vedrà

    • 18 Agosto 2017 in 18:45
      Permalink

      20…….presenze

      • 18 Agosto 2017 in 20:20
        Permalink

        gettoni = presenze ?
        Io pensavo che gettoni ….come monete se mete como gol …. Troppo poesia mia …

      • 18 Agosto 2017 in 22:22
        Permalink

        Marilungo
        20 presenze e zero gol.
        CHE ATTACCANTE.
        CR7 TREMA
        Abbiamo trovato il suos succesore

        Grande Faggiano.
        Qualcuno getti la spugna sul ring del calciomercato
        FERMATELO
        LO STANNO MASSACRANDO
        http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif

      • 19 Agosto 2017 in 00:00
        Permalink

        Marilungo 20 presenze zero gol
        I numeri dicono tutto
        Un attaccante epocale

    • 18 Agosto 2017 in 22:07
      Permalink

      GIUSEPPE ROSSI…….il resto è noia.

  • 18 Agosto 2017 in 17:54
    Permalink

    meno male che si puo’ arrivare a 99

  • 18 Agosto 2017 in 18:01
    Permalink

    Faggiano dimettiti

    • 18 Agosto 2017 in 19:31
      Permalink

      Non demordi, eh? In base a cosa?

  • 18 Agosto 2017 in 20:41
    Permalink

    Campagna acquisti senza senso, abbiamo ancora le punte della serie D e vogliamo andare in A… non basta per le dimissioni???

  • 18 Agosto 2017 in 21:04
    Permalink

    Comunque é scandaloso che con tutti i siti di parma, e del parma..per chi é di fuori non vi possa essere un live dell amichevole!

    • 19 Agosto 2017 in 10:52
      Permalink

      adesso capisco molti dei tuoi commenti ad minchiam

  • 18 Agosto 2017 in 21:05
    Permalink

    Sempre più deluso da questa società… ci fanno credere che siamo diventati grandi è ancora non sappiamo chi è il nostro proprietario….

  • 18 Agosto 2017 in 22:13
    Permalink

    Una cosa è certa, FAGGIANO HA FALLITO, ha fatto gli affari dell’Empoli s’è inimicato Gozzi e tutta l’Entella e penso che anche per lui quando le castagne saranno mature……..

  • 18 Agosto 2017 in 23:01
    Permalink

    Ribadisco : chi fa gol in questa squadra?

    3 partite (bari fiorentina empoli) 2 gol entrambi su rigore e 0 gol su azione.

    Secondo me Dezi fará un buon bottino ma davanti vedo delle difficoltà che non verranno confermate.

    • 19 Agosto 2017 in 20:31
      Permalink

      fara’ gol mao ,egli ci guida ed e’ ovunque

  • 19 Agosto 2017 in 00:24
    Permalink

    Anche stasera abbiamo capito che non segneremo neanche con la matita….. siamo da metà classifica vedendola rosea, da play out se gira male qualcosa…. ma il cinesino perché non si fa più vedere??? Sta giocando a nascondino??? O si presenta il primo settembre quando i soldi non contano più??? Faggiano ha rassegnato le dimissioni dopo aver perso ogni obbiettivo???

  • 19 Agosto 2017 in 09:28
    Permalink

    Ma leggendo qui io penso no..ma la gente, gli ultras da tastiera che scrivono su questa pagina, sanno quello che dicono, ricordano dov eravamo due anni fa, oppure noo???? Non vi va bene mai nulla!!! Nessuno ha detto che dobbiamo andare in A quest’anno! Nessuno lo ha mai dichiarato. Per cui..teniamoci ció che abbiamo. Facciano questo campionato da mezza classifica, play off e basta!! Non mi pare che foggia venezia e cremonese siano messe tanto meglio. Finiamola di dire cazzate ogni giorno, tipo faggiano dimettiti! Che se non era per lui domenica giocavamo contro la feralpisaló!

    • 19 Agosto 2017 in 12:53
      Permalink

      Porta pazienza tra un po’ spariranno tutti come in passato.

    • 19 Agosto 2017 in 20:30
      Permalink

      va be dai ultras da stadio te invece,era da un po che non sentivo “se non ci fosse stato lui chissa’ dove saremmo” devo cominciare a grattarmi i coglioni ?

  • 19 Agosto 2017 in 10:15
    Permalink

    Scusa e secondo te avrebbero chiesto Caputo per fare un mercato da metà classifica??? Ma ci sei o ci fai??? Vogliamo andare in A con i soldi del monopoli, che problema c’è??? Comunque dopo ieri sera e aver visto la pochezza che abbiamo in ogni parte del campo penserei seriamente a evitare di giocarci il prossimo anno con la feralpisalo….. tre partite tiri in porta zero goal su azione zero… e venerdì inizia il campionato…. e poi ascoltiamo le interviste di crespo che parla di dove andrà a giocare perisic…. mi mama…

  • 19 Agosto 2017 in 11:47
    Permalink

    Ma caro Luca!!!! Per caso l Entella con Caputo ê andato in A???? Non mi pare..caputo non vuol dire A…magari calaió si!!! Cosa ne sai?? Vallo a dire a quelli del Benevento!

  • 19 Agosto 2017 in 12:11
    Permalink

    Calma e gesso. Bisogna capire che non è obbligatoria la promozione in A al primo anno. Quindi piano con le critiche precampionato, io sono fiducioso che faremo, Caputo o mica Caputo, un buon torneo. Poi si vedrà. Sono, di contro, più preoccupato per la situazione societaria, dove non c’è chiarezza, almeno verso l’esterno. Crespo Twitti meno e parli di più del Parma.

    • 19 Agosto 2017 in 20:28
      Permalink

      crespo chi

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI