Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / * Amichevol-Empoli * poi Parma Calcio1913 Night: 22 agosto, ore 20.30

parmaland b 2

Nei miei articoli si *leggerà* anche di calcio (non) giocato: il ciclostile e l’autore dei medesimi declinano ogni responsabilità in merito al fatto che possano o non possano piacere gli argomenti, le modalità, i testi, le analisi, e tutto quanto concerne il pensiero del sottoscritto, il quale, comunque e sempre, col benestare di StadioTardini.it, accetterà, nel libero spazio delle “pagine nere”, le espressioni ed i commenti di tutti coloro vogliano esternare la propria opinione, preferibilmente  sul Parma, sul calcio in generale, sui cinesi, sulle quote azionarie, sul C.d.A, sui soldi in arrivo e sulle prestazioni degli addetti ai lavori

016(Mauro “Morosky” Moroni) – * Prentazione Staff Under 14 e Under 15 – In attesa dell’allenamento della prima squadra, ieri sono stato alla mini conferenza stampa (come scrive il direttore Majo, en plain air), dei rispettivi allenatori  (per gli U 15, Roberto Bucchioni col suo collaboratore Fabio Alimehmeti e gli allenatori degli U 14 – Giovanissimi Regionali Professionisti 2004- Michele Saltori e Cornelio Donati) delle due squadre giovanili in oggetto: dalle parole del Responsabile del Settore Giovanile, Sig. Luca Piazzi, ma pure da quelle dei  quattro mister, traspare entusiasmo, voglia di lavorare, migliorandosi e dando una mano ai ragazzi nella crescita sportiva senza trascurare l’aspetto umano, scolastico e di maturazione generale dei singoli: tra le simpatiche note di colore, la bionda presenza di una delle superstiti della squadra femminile, il portiere Beatrice Lusignani, tra l’altro impegnata, in questi giorni, in uno stage con la Società Parma Calcio 1913 e, oltre a dare il proprio contributo in campo (anche in termini di gradevole femminilità), sta “studiando” in collaborazione con lo Staff Dirigenziale, per la serie, avanti quote rosa anche nel calcio !

parma empoli bandiere* Prima squadra * – Siamo arrivati a meno 7 dalla “prima”, un po’ come se fossimo al Teatro Regio per inaugurare la stagione della lirica: ultima amichevole di prestigio, contro l’Empoli, una delle tre retrocesse (con chiare ambizioni di risalire subito), e, per le tifoserie gemellate, sarà un’anteprima della gara di campionato che si disputerà nel primo turno infrasettimanale previsto per martedì 19 settembre p.v; dopo la CAPUTO_FRANCESCO_ENTELLAgara di venerdì 18, ancora pochi giorni per ultimare la preparazione, andando a recuperare gli acciaccati per avere la rosa al completo, sfoltita ed in grande spolvero: ancora meno di due settimane per la chiusura del “caldo e scoppiettante mercato” che vedrà arrivare, nel breve, io dico, non uno, ma due attaccanti di elevato spessore per la categoria: i nomi li conoscete tutti, senza nemmeno dovermi sbilanciare molto, il primo dovrebbe essere quel Ciccio Francesco Caputo di cui si parla dal giorno dopo della finale di Firenze, benché si leggano di ulteriori fresche difficoltà, anche se Gozzi ha ormai capito che non lo terrà, ma proprio al Parma non lo vuol dare, e starebbe facendo di tutto proprio per farselo acquistare dal “ricco” Empoli, grazie ai denari del paracadute, e l’altro, l’altro potrebbe essere un ragazzo di colore (nelle ultime 160 gare da professionista ha segnato 40 gol), 29 enne di nazionalità guineana, Karamoko Cissè, ripeto, potrebbe !!!

* Formazione D’Aversa * – ( Morosky )

Frattali

Iacoponi  Di Cesare  Lucarelli  Scaglia

Dezi  Munari  Barillà

Insigne  Calaiò  Baraye

siligardi-primo-allenamento-pinzolo-foto parmacalcio1913Peccato non ci sia il “mio calciatore” Luca Siligardi (inutile rischiare per un amichevole, la fascia destra sarà la sua e sarà molto difficile togliere la maglia 26 dal campo , questo ve lo garantisco io ), egli tornerà a deliziare la platea col suo magico sinistro quando si farà veramente sul serio ( a proposito, la Cremonese ha tesserato un altro molto bravo, Paulinho, centravanti brasiliano, *chilù l’è bon dabon* e Siligardi lo conosce bene avendogli giocato assieme nel Livorno).

* Martedì 22/08 ore 20.30 c/o Stadio Tardini – Presentazione Squadra

ready for battleSenza conoscerne il programma (non essendo trapelata nessuna notizia ufficiale) mi aspetto una di quelle serate “mega luccicanti”: come scrivevo in qualche articolo fa, auspico che, oltre ad essere presentate tutte le squadre (giovanili e femminile comprese) con relativi Staff Tecnico, Medico e collaboratori, per dare una connotazione importante, un segnale concreto ed opportuno per la piazza e la tifoseria, vengano presentate anche le seguenti e importanti figure, organi istituzionali e nuove “immagini” societarie:

Presidente

Vice Presidenti

Componenti nuovo CdA

Main Sponsor

Maglie (tre nuove divise per la stagione 2017/18)

luca luca e lizhangQuanto sopra ritengo sia il minimo che ci si debba aspettare, un “atto dovuto”, una aperta e trasparente immagine reale della nuova società “pramszan-cinese”  giusto per dare corpo e sostanza, oltre che consistenza solida ed economica, al nuovo progetto societario proveniente dall’Est: la piazza ha i propri timori (memore del recente passato trambust-terremot-fallimentare) e la piazza vorrebbe conoscere progetti, ambizioni, dinamiche, programmi e quant’altro sia inerente la materia Parma e, soprattutto, calcio a Parma, in Italia; e qui credo che, oltre alle parole del Presidente, sarebbero molto gradite e opportune le “parole parmigiane” di entrambi i Vice Presidenti, sia Hernan Crespo che Giacomo Malmesi, parole che dovrebbero anticipare intenzioni e fatti concreti.

michele angella alessandro lucarelliNessuno dovrà promettere la luna, nessuno dovrà fare dichiarazioni di facciata, dovranno solo dire alla piazza come stanno le cose e di quale tipo di progetto sportivo-economico si andrà, oltre che parlare, cercare di mettere in atto, sul campo e in sede: è tutto, la piazza penso che non chieda altro, chiarezza, trasparenza, solidità e serietà, per il resto, per i risultati sportivi, sarà compito di Daniele Faggiano, di Roberto D’Aversa e, soprattutto, dal gruppo dei calciatori: loro saranno i primi artefici, sul campo, dei nostri sogni, speranze, desideri e gioie (ci saranno anche sconfitte, dolori, momenti difficili ma, come ben sapete, siamo passati sopra tutto, oltre ogni piccolo o grande ostacolo si sia presentato davanti quindi, continuiamo su questo percorso vincente con Parma Calcio 1913, Forza Parma Calcio 1913, dal 2015 in avanti, la marcia continua!).

Da Collecchio (con  occhi  *cracolici* da “Faggiano & Piccioni” sul mercato),

un saluto cordiale a tutti i “tifosi “gnan un yuan”, bagolon e cines…

Mauro “Morosky” Moroni

con StadioTardini.it & Parma Calcio 1913

dalla Serie D alla Serie A, in soli 3 campionati

(e presto uscirà anche l’apposita maglia)

Avvertenze:*Articolo contenitore* biodegradabile: disperdere tranquillamente su StadioTardini.it, non inquina pensieri né opinioni a norma della certificazione Iso-moroskyParmaCalDO1913 – 17/06/2017 e precedenti play off

rosa al 17 luglio

 

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

READY FOR BATTLE: IL 22 SERA AL TARDINI IL PARMA SI PRESENTA, CON LE NUOVE MAGLIE, ALLA CITTA’

Stadio Tardini

Stadio Tardini

66 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / * Amichevol-Empoli * poi Parma Calcio1913 Night: 22 agosto, ore 20.30

  • 17 Agosto 2017 in 15:35
    Permalink

    CAPUTO
    Cartina tornasole della proprieta’
    Se arriva
    PROPRIETÀ STELLARE
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif
    se va ad altri
    PROPRIETÀ “PIOCCIONA”
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif

  • 17 Agosto 2017 in 16:12
    Permalink

    Ciao Mauro, credo che la dirigenza, i dirigenti, non siano pronti ad affrontare un programma vincente e ambizioso.
    Non hanno una mentalità vincente, lungo tutta una stagione ci saranno chiari di luna, a volte storti, a volte affannosi, con crisi dietro l’angolo, e loro come si comporteranno?
    Con un Crespo fresco di nomina, ma inesperto ad affrontare battaglie tra galli nello spogliatoio, appena qualcosa va male, o qualcuno che non gioca e vorrebbe il posto, mugugna. Chi può percepire l’attimo fuggente per intervenire subito? con polso duro?
    Manca una figura importante, navigata con pieni poteri decisionali immediati. Tu cosa ne pensi?
    O quando le cose vanno male dobbiamo aspettare i cinesi?
    Nelle loro acquisizioni di squadre europee non hanno avuto molta fortuna, anzi molto poca con squadre retrocesse, certo loro hanno i soldi, ma non sanno nulla di come si gestisce un club e quali problematiche può avere in qualsiasi momento.
    Avrei un nome da sottoporti, Ceresini, tu cosa ne pensi? Non so se lui accetterà, ma un uomo della sua statura dirigenziale con esperienza attiva, andrei a prenderlo tutte le mattine con un autista, e che potrebbe portare la squadra al alti livelli, e penso abbia tutte le capacità per farlo. E il popolo crociato sarebbe felice di averlo, saremmo più tranquilli tutti. Basterebbe poco, un pò di buon senso, ma in questo mondo dove tutti vogliono erigersi all’io e gonfiarsi il petto c’è poco da sperare di buono. Ma ormai ci siamo, manca poco al via, speriamo nel detto ” non c’è il due senza il tre” di promozioni naturalmente… Grazie .

    • 17 Agosto 2017 in 18:56
      Permalink

      No, Giorgio Massari. ci vorreero non una ma due figure.
      IL BASTONE E LA CAROTA.
      Mi spiego meglio.
      Ci vorrebbeLA CAROTA, cioè una figura che riesca a sistemare le cose senza “spargimento di sangue” tanto per intederci e una figura alla Ceresini o alla Melli, come carota potrebbero andare bene poi ci vorrebbe una secoda persona, il così detto BASTONE che prenderebbe in mano la situazione se la CAROTA non avesse ottenuto i risultati sperati.
      Il così detto BASTONE dovrebbe essere un figlio di buona donna pronto ad attaccare ai ganci degli spogliatoi coloro che sgarreranno, un tipo tanto per intenderci temuto e odiato dai giocatori

    • 17 Agosto 2017 in 19:05
      Permalink

      Ma Fulvio Ceresini quale esperienza attiva avrebbe? Mah

      • 17 Agosto 2017 in 19:19
        Permalink

        Ceresini, chi ha almeni i capelli sale e pepe, se non solo sale, sa bene che era l’eminenza grigia tecnica dell’era Tanzi, il primo consigliere di Calisto. Di esperienza attiva ne ha da vendere

  • 17 Agosto 2017 in 16:24
    Permalink

    In bocca la lupo, crepi il lupo, Vecchio Giovane Grande Parma, sei nei nostri cuori. La juve, l’inter, il milan? niente balle,
    solo Parma. Conta su di noi tifosi. Aspettiamo tutti la serie A,
    PER INIZIARE UNA NUOVA FAVOLA MERAVIGLIOSA
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif

  • 17 Agosto 2017 in 17:30
    Permalink

    Caputo vicinissimo all’Empoli. Questa storia ha fracassato gli zebedei.

    • 17 Agosto 2017 in 19:01
      Permalink

      Se così fosse e cioee che la società se l’ee lasciato scappare
      allora, come dicevo sopra……….
      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif
      …..allora gli obbiettivi per il prossimo anno NON SAREBBE LA SERIEA

      • 17 Agosto 2017 in 19:23
        Permalink

        Il Parma ha l’accordo in mano col giocatore da mesi, è il suo attuale proprietario che, non avendo apprezzato il corteggiamento di Faggiano al suo uomo, piuttosto che mandarlo qua lo manda altrove. Quindi tutto il suo teorema e la frase “se l’è lasciato scappare” non stanno in piedi,
        Comunque, secondo me, non tutto è perduto: vedo che i tatticismi di Faggiano proseguono, basta leggere questo articolo di parmatoday:
        http://www.parmatoday.it/sport/parma-caputo-si-allontana-empoli-in-pole.html
        http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

  • 17 Agosto 2017 in 17:31
    Permalink

    Ciao Giorgio,
    per risponderti nel breve, da quello che posso saperne e dedurre, Io penso che Daniele Faggiano sia la figura giusta per questo ruolo tecnico-sportivo: egli è a capo di tutto l’aspetto tecnico dirigenziale e, per tutto ciò che concerne campo e spogliatoio ,ritengo che abbia carta bianca ( almeno fino ad oggi così è stato, fin dal suo avvento a Parma ): se le cose cambieranno con l’avvento del gruppo cinese io non lo so, anzi, spero proprio di no !!
    Fino ad ora ha costruito ( sulla carta ) un ottima rosa, ampia e qualitativa: da venerdì 25 toccherà ai calciatori mettere in atto ciò che sanno fare per cercare di arrivare + in alto possibile: certo, potrebbero esserci momenti difficili, crisi di risultati, di gioco, di classifica ma…sono convinto che ci siano le carte in regola per effettuare un campionato importante.

    Io non conosco, se non di nome, l’ex Presidente Fulvio Ceresini ma, al di la delle sue doti e capacità manager-gestionali, ritengo che in questa novella società non verranno + chiamate “figure “del passato storico del Parma che fu: i proprietari parmigiani e i nuovi co-proprietari cinesi, chiaramente, vorranno mettere, nei posti di comando, persone di loro fiducia: qualcuna c’è già, altre, forse, arriveranno : IO PUNTO SU DANIELE FAGGIANO con pieni ed ampi poteri sull’aspetto tecnico sportivo relativamente alla prima squadra…PUNTO , questo è solo il mio libero pensiero.
    Ciao..grazie a te.
    Moro

    • 17 Agosto 2017 in 19:25
      Permalink

      Morosky, capisco che ami così tanto Faggiano da avergli regalato la tua maglietta, però sarebbe ora che lasciassi lì di idolatrarlo. O arriverai anche tu a farti tatuare Faggiano sul petto come il tuo amico Boni fece con Leonardi?

      • 17 Agosto 2017 in 19:44
        Permalink

        No io non sono della generazione dei tatuaggi ( che mi stanno pure sulle palle ): per quanto concerne il D.S. ha già dimostrato, con poche parole e molti fatti, da gennaio a oggi…di che pasta è fatto e di che lana va vestito: io lo stimo come grande professionista che conosce questo mondo molto bene …o sbaglio ??
        Non si tratta di idolatrare bensi di stimare chi è capace …chi produce fatti e risultati ..senza vendere fumo negli occhi …punto a capo ..

    • 17 Agosto 2017 in 23:08
      Permalink

      Beh facciamo un po’ di chiarezza. Faggiano non ha pieni poteri. Dispone di un budget e deve rendere conto ai nuovi padroni. Questi hanno messo 15 milioni , di cui 3 sono serviti a pagare gli azionisti, circa 3/5 per pagare il disavanzo di gestione e la differenza per la campagna acquisti e stagione prossima . I nuovi proprietari non sono tifosi del Parma. Si tratta di un asset e per questo viene stanziato un budget annuo non rivedibile al rialzo
      Traduzione se hai sette milioni circa e li spendi , dopo non ce ne sono più. Così è successo quest’anno. Ultimo acquisto e stato gagliolo preso la mattina del venerdì quando al pomeriggio era previsto il cda con ingresso dei cinesi. Ora prendi solo calciatori a zero. Caputo è dell’Empoli. Preso per aver fatto offerta alta e perché l’Entella l’ha giurata a faggiano per come si è comportato nella trattativa. Ma il Parma non ha più modo di spendere per cartellini. Crespo non ha ancora fatto un solo giorno di lavoro ma credo che lui sarà presto il nuovo allenatore del Parma. Ma basta pensare ai cinesi come benefattori. Loro hanno altri progetti e la nomina di un direttore sportivo del gruppo dovrebbe far riflettere tutti.

      • 18 Agosto 2017 in 17:57
        Permalink

        Paolo cio’ che hai scritto e’ raggelante ,non che non sia abbastanza d’accordo eh ?

        intanto i milioni della seconda tranche per ottenere il 60% erano tre dico tre siore e siori,gli altri non so e quando arriveranno ,sicuramente quando arriveranno andranno al 90%

  • 17 Agosto 2017 in 17:41
    Permalink

    Per quanto mi riguarda il sig. Caputo mi sta cominciando a stufare, tutti siamo uomini di mondo e capiamo che è normale provare a guadagnare qualcosa di più, altra cosa è mettersi all’asta ed andare da chi ti offre un euro in più. Altro che progetto o ambizioni qua sta’ diventando solo una questione di portafoglio.
    Caputo è un giocatore forte ma nessuno è imprescindibile e soprattutto ricordo come sono andate le cose a Pera e Gonzales.
    Se il giocatore non chiarisce subito cosa vuol fare sinceramente preferirei andare verso gente più giovane che apprezza la piazza e che ha fame di arrivare (vedi prestito di un giocatore tipo Pinamonti), da affiancare a Calaio che comunque mi da piene garanzie per una buona annata. Fosse stato per me avrei preso Ganz (purtroppo andato al Pescara) o in alternativa Cerri (andato al Perugia). Non sono convinto su Ceravolo o Cisse.
    Sempre e solo forza Parma.

    • 17 Agosto 2017 in 19:49
      Permalink

      No signori, attenzione, Caputo credo proprio che non c’entri nulla in questo caso …se il Presidente non lo cede, al prezzo che dice lui, il calciatore, essendo sotto contratto, non si può muovere. ..
      è un po’ come con le mogli, poi ti fanno le corna comunque…
      quindi la prenderà nel tanganica non una ma due volte…anche se il sig. G. è iper miliardario …
      il concetto è quello …
      se gli piace e gode a rimettere dei soldi …che goda pure …
      ..
      da un certo lato ha pure ragione , il giocatore è sotto contratto, lui ha mangiato una foglia strana, sa che il giocatore vuole venire qui ..ma, se non lo cede …tutto fermo ..!!
      prima o po al se stufa ..second mi ..

      • 17 Agosto 2017 in 21:33
        Permalink

        Il punto penso sia diverso, in quanto se Caputo, come sembra nelle ultime ore, dovesse andare all’Empoli, non c’entra la volontà della proprietà dell’Entella ma quella del giocatore, che prima voleva venire a Parma (rifiutando sia il rinnovo con l’Entella sia altre offerte di altre squadre di B) poi, come riportano diversi siti di calciomercato, ha cambiato idea avvicinandosi all’Empoli quando sembrerebbe gli sia stato offerto un quadriennale a ben 500mila euro all’anno (cifra mostruosa per la serie B). Se questa cifra è vera, aggiunta al costo del cartellino (2 milioni la richiesta dell’Entella), a mio avviso l’affare non è praticabile, i costi sono fuori da ogni logica.
        La mia lettura, poi magari mi sbaglio, è che è cambiata la volontà del giocatore non tanto dell’Entella. Comunque, come scrivevo prima, preferisco avere a Parma gente motivata non tanto dalla busta paga ma dal poter giocare nella nostra città indossando con onore e rispetto i nostri colori, per cui fossi nel nostro Direttore non rilancerei ma virerei su altri obiettivi, prendendo un giovane forte che abbia fame di vittorie e voglia di emergere.
        Sempre e solo Forza Parma

        • 17 Agosto 2017 in 23:19
          Permalink

          LG il punto su Caputo è questo. Lui è stato cercato da faggiano senza contattare il club. Ha raggiunto accordo col Parma è fatto di tutto per essere ceduto. Nel frattempo Empoli e Palermo hanno richiesto il giocatoreall’entella, parlando coi dirigenti. Il Parma solo questa settimana ha presentato una pseudo offerta per l’acquisto mentre gli altri clubs l’hanno fatto prima . Sabato scorso l’Entella ha ceduto alle richieste di cessione di Caputo ma l’accordo col giocatore era di andare a giocare nella squadra che offriva di più per il cartellino. Lui è stato di parola. Ci sono tanti errori di faggiano nella trattativa. Io non lo vedo un grande dirigente. Ha solo preso giocatori pagando tanto. Adesso deve prenderne uno facendosi preferire agli altri dirigenti. Vediamo quanto vale

  • 17 Agosto 2017 in 19:10
    Permalink

    ciao Moro salutom Lizhang ,fozza pamma ! http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    • 17 Agosto 2017 in 19:52
      Permalink

      beh, ti neg sit miga martedì sira ?
      o sei in vacanza fuori Parma ?
      c’è sempre quell’accordo per il caffè..consumazione …due chiacchiere …facciamo per il 25 contro la Cremonese ? …io alle 18.30 sono davanti allo stadio….se ti va…fat conosar ragazzo ..
      ciao
      moro

      • 17 Agosto 2017 in 20:01
        Permalink

        mi si ag son sempor,le lilu’ che le un gran malduche’ a nes fa pu vedor ,iabo’

  • 17 Agosto 2017 in 19:44
    Permalink

    Caputo all’empoli in un giorno… e qualcuno scrive che noi abbiamo i soldi….. prendiamo solo cadaveri di altre squadre abbiamo speso zero euro e in più abbiamo in casa ancora giocatori che andavano venduti lo scorso anno…

    • 17 Agosto 2017 in 20:02
      Permalink

      certe cose bisogna solo pensarle che qui dentro c’e pieno di zulu’ con l’anello al naso e sono anche molto feroci http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 17 Agosto 2017 in 21:52
    Permalink

    Caputo per me verrà ECVOME SE VERRÀ. bisogna solo avere pazienza, forse arriverà nell’ultimo giorno di mercato MA ARRIVERA’.
    STATENE NON CERTI MA CERTISSIMI GENTE DI POCA FEDE
    Chi dice che vuole l’Empoli VANEGGIA STRAPARLA DICE CAZZATE.
    Non andrà né all’Empoli né al Palermo, lui VUOLE NOI, SOLO NOI E NOI VOGLIAMO LUI, SOLO LUI.
    Lui non vuole piu’ stare all’Entella, HA FATTO LA SUA SCELTA, ha fatto tutto questo casino per venire da noi SOLO DA NOI.
    Lo ha fatto per venire da Faggiano che per lui e’ un amico. un padre, un fratello. UN DIO.
    Il loro presidente lo vuole trattenere ma se lo fa, fa KARAKIRI e dovra’ venderlo a gennaio a prezzo dimezzato danneggiando col suo comportamento l’Entella che con questo pacchiano muro contro muro rischia la C.
    Se un giocatore non vuole più stare in una squadra è FOLLIA PURA trattenerlo e se lui vuole venire da noi, È FOLLIA PURA NON PREDERLO
    Secondo il mio modestissimo punto di vista CAPUTO È STATO TERRIBILMENTE CORRETTO NEI NOSTRI CONFRONTI, per venire da noi ha fatto tutto questo casino. era l’unico modo per venire.
    Vuole noi e noi l’avremo e insieme andremo inserieA.
    PAROLA MIA
    PAROLA DI THE ROCK.http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif

  • 17 Agosto 2017 in 22:21
    Permalink

    No no,bisogna dirle certe cose. Anzi, sono convinto che è l inizio della fine e il fallimento è dietro l angolo. Lo spirito giusto è questo e chi non la pensa cosi è un povero ignorante!

  • 17 Agosto 2017 in 22:23
    Permalink

    Siamo guidati da una massa di incapaci che non capisce che basta dare una letta a stadio tardini x risolvere tutti i problemi. Che lavor

    • 18 Agosto 2017 in 10:03
      Permalink

      ma che letta a stadio tardini lilor i t’han gnan caghe’ ,spajot

  • 17 Agosto 2017 in 22:44
    Permalink

    Por favor. …Todos. ..
    ” Siempre positivo nunca negativo ”
    Nunca bajo los brazos. …Parma es especial. …Parma es concepto Ganador 💪💪💪… Parma will achieve the maximun catagory of Calcio Italiano. .Seria A …. We may suffer getting there but we will get there …We are Parma. ..never forget that. .
    ..Forza Parma.

    • 18 Agosto 2017 in 11:23
      Permalink

      we are parma chi ,lizhang ? bevi meno sangria ahahaha

      • 18 Agosto 2017 in 11:51
        Permalink

        La Sangria es para Los Turistas …….
        JoDidodiMoño
        que bien encuentras Usted en las alcanterias

  • 17 Agosto 2017 in 23:34
    Permalink

    Ciao Dou glas come mai straniero e ami il Parma? Come l hai conosciuto?

    • 18 Agosto 2017 in 06:47
      Permalink

      Ciao Giorgio
      Mandame un correo electrónico. …
      douglasabdell@gmail.com. … e scrivo. …la storia é molto. ..qui fatica scrivere tanto. ..
      Forza Parma

  • 17 Agosto 2017 in 23:51
    Permalink

    _______________________ULTIMISSIMA______________________
    ARRIVA CERAVOLO.
    Caputo ha tradito.
    L’ Empoli squadra nemica
    Altro che gemellaggio
    Peggio dei reggiani

  • 18 Agosto 2017 in 00:17
    Permalink

    Ceravolo scorsa stagione 20 gol
    Caputo scorsa stagione 18 gol
    A me sembra migliore Ceravolo

  • 18 Agosto 2017 in 00:39
    Permalink

    Beh si, concordo con Moro. è ora che ci dicano come stanno veramente le cose. Il mercato è stato buono, ma penso fosse ancora il budget stanziato dalla vecchia proprietà. Ora tocca alla nuova palesarsi.

  • 18 Agosto 2017 in 01:05
    Permalink

    The rock purtroppo mi sa che domani firma con l empoli che si piglia anche antenucci con 25 milioni di euro di paracadute.
    Quindi a me sti cinesi incominciano a starmi sul cazzo.
    Preferivo i pioccioni parmigiani che ci hanno portato calaio munari ecc

    • 18 Agosto 2017 in 13:32
      Permalink

      25 milioni di paracadute ci sarebbe la corsa a retrocedere

  • 18 Agosto 2017 in 08:54
    Permalink

    Se cos’i fosse sarebbe un mercenario altro che amico di faggiano… e poi comunque non credo sia Maradona troveremo un degno sostituto….. alla fine con l’entella dove e’ arrivato???

    • 18 Agosto 2017 in 09:42
      Permalink

      Infatti sono d’accordo, sarà bravo ma non penso sia un fenomeno se a 30 anni non è mai arrivato in A ed ha giocato nell’Entella. Non so quale sia il budget residuo del Parma ma ora come ora andrei su un giovane di valore in prestito (magari strappando un compenso x la valorizzazione).
      Sempre e solo forza Parma

  • 18 Agosto 2017 in 10:21
    Permalink

    Morosky ma non avevi detto che andavi a prendere Caputo in macchina?
    MI sa che devi andare ad Empoli a prenderlo..
    https://www.tuttomercatoweb.com/parma/?action=read&idnet=cGFybWFsaXZlLmNvbS0xMjc3OTc
    Comunque tranquilli Faggiano ha detto che prenderà in bomber !!
    a meno che non intendesse questo da indossare quando farà piu fresco..
    http://store.kinjaz.com/collections/1229205-outerwear/products/16860303-shadow-bomber

    Comunque tranquilli mancano ben 13 giorni al termine del mercato e 7 alla prima di campionato c’è un sacco di tempo…

    • 18 Agosto 2017 in 12:05
      Permalink

      Ho il motore acceso,
      appena il D.G ( non che A.D. ) Luca Carra mi darà il via , io parto immediatamente e vado …a Chiavari, a Empoli, dove mi dicono vado ..purchè sia quello giusto ..quello che farà 20 gol pesanti ..
      come si chiama ?
      Caputo ?
      Si si ..ho caputo bene …

      • 18 Agosto 2017 in 14:03
        Permalink

        Morosky è andato all’empoli siamo una società di ridicola..

  • 18 Agosto 2017 in 10:50
    Permalink

    Direi che Boriello è l’attaccante giusto.
    Se non c’è da pagare il cartellino l’ingaggio è sostenibile in prospettiva serie A

  • 18 Agosto 2017 in 11:08
    Permalink

    In el mare ce molto pesce ……

    • 18 Agosto 2017 in 11:30
      Permalink

      pieno di mercurio http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 18 Agosto 2017 in 11:16
    Permalink

    Stiamo stati troppo ad aspettare sperando che il prezzo pet Caputo diinuisse, abbiamo alimentato un asta che per Caputo non avrebbe mai dovuto esserci
    Non abbiamo saputo cogliere l’attimo fuggente.
    Troppe indecisioni, troppa superficialità, troppo dilettantismo e poi Crespo, sempre nell’ombra, mai una parola mai niente.
    COME SE NON CI FOSSE
    E FORSE È SOLO UNA FIGURA SIMBOLICA DI FACCIATA.
    Forse in società vale solo come
    UN DUE DI BRISCOLA.
    CARPE DIEM
    Abbiamo fatto di tutto per far litigare Caputo con la sua società abbiamo rotto i rapporti con ol presidente dell’Entella e poi facciamo cogliere i frutti ad altri.
    PIÙ POLLI DI COSÌ………
    È STATO UN N PASSO FALSO DI FAGGIANO E ANCHE DEI CINESI.
    Era stato detto che Caputo era la cartina di tornasole per sapere le reali intenzioni dei cinesi.
    E’ stato un fallimento e i cinesi e Faggiano escono con le ossa rotte
    Gozzi voleva due milioni?
    Gleli dovevamo dare e Caputo sarebbe stato nostro ma qui si centellina l’euro, si aspetta troppo.
    LA “PIOCCIONERIA” spiace dirlo ma è anche CINESE.
    Per me la proprietà vuole INVESTIRE POCO.
    Vuole andare in serie A ma per andare inA specialmente quando vieni dalla B, BISOGNA INVESTIRE e spendere e non cercare di riforzare la concorrenza
    Guardate la Cremonese. non hanno i cinesi eppure………

  • 18 Agosto 2017 in 12:49
    Permalink

    io prenderei Giuseppe Rossi. GRATIS

  • 18 Agosto 2017 in 12:53
    Permalink

    Meno male che c’è jdm che ci fa ridere un po’ dai. Il gene gnocchi di Stadio tardini, sempre la battuta pronta. Majo pagalo perché sarebbe un peccato perderlo.

    • 18 Agosto 2017 in 17:40
      Permalink

      devo dire che e’ un impresa anche per me battere il tuo di umorismo che definirei angloreggiano

  • 18 Agosto 2017 in 13:09
    Permalink

    Vero, sono d’accordo…le sue sono proprio come le pillole ROMPI PALLONE su “la gazzetta di Milano” ( quella rosa , dello sport..ma sempre di Milano ..) ..del buon Gene…

  • 18 Agosto 2017 in 13:53
    Permalink

    Empoli presi antenucci e Caputo, grande faggiano …. scusa morosky ma non doveva venire a Parma??? Ridicoli…

  • 18 Agosto 2017 in 14:46
    Permalink

    Caputo stasera sarà a Parma… per vedere i suoi nuovi compagni di squadra… dell’empoli!

  • 18 Agosto 2017 in 15:08
    Permalink

    Sono un Po triste..il nostro mercato di colpo si E arenato..

  • 18 Agosto 2017 in 15:11
    Permalink

    Nessun problema Caputo ha fatto la sua scelta, i conti si fanno alla fine, adesso è ora di girare pagina. Su Ceravolo non sono convinto (ha fatto davvero bene solo l’anno scorso) e poi con che motivazioni verrebbe giù dalla A? Meglio un giovane bravo che abbia voglia di sfondare. Ho letto anche di Paulinho, una volta era molto forte, però adesso com’è dopo 3 anni in Arabia? Su Gilardino avrebbe fatto comodo l’anno scorso, quest’anno ho forti dubbi. Su Rossi mi sono già espresso, troppo rischioso e poi anche inadatto a fare la punta centrale nel 4-3-3. In ogni caso l’attaccante più forte della B ce lo abbiamo noi ed è Baraye altro che Caputo. Sempre e solo forza Parma

  • 18 Agosto 2017 in 15:22
    Permalink

    Ho letto il nome di Cutrone… e dopo averlo visto giocare in qualche apparizione estiva direi che se lo riuscissimo a prendere sarebbe davvero un ottimo giocatore… adesso serpeggerà un sacco di malumore per non essere arrivati a Caputo (per lo meno tra i tifosi), speriamo di cavarcela con almeno un buon acquisto anche noi in attacco.

    Sinceramente non mi fa piangere non avere caputo (soprattutto alle cifre che si leggono), ma mi preoccupa iniziare il campionato senza l’attaccante in grado di concorrere per il posto di centravanti con Calaiò.

  • 18 Agosto 2017 in 15:43
    Permalink

    Mamma mia gente che gode che Caputo va ad Empoli che sfigati

  • 18 Agosto 2017 in 17:02
    Permalink

    Spendere 5 milioni, tra cartellino ed ingaggio per un calciatore di 30 anni, pur bravo, ma sempre di serie B non credo che il Parma se lo potesse permettere, almeno per questa stagione. L’Empoli ha sfruttato il paracadute della retrocessione, evidentemente vuol tornare subito in serie A, ha scommesso forte su di un bravo attaccante di categoria, alla fine si vedrà se ha fatto bene o meno. Non mi sento certo di criticare la società per non aver rilanciato. Speriamo arrivi un buon attaccante. Comunque la società ha sempre dichiarato che questo sarebbe stata una stagione di consolidamento, siamo noi tifosi che pretendiamo subito la serie A, chi caccia il grano ha dichiarato gli obiettivi, veri o presunti che siano, subito dopo la promozione.

  • 18 Agosto 2017 in 17:28
    Permalink

    Io come tifoso sono contento, la società ha detto che il programma è di stare 2-3 anni in B e poi di provarci per la A. Hanno costruito una bella squadra già subito e non so cosa sia pretende di più…certi commenti sono illeggibili. Per chi ci crede forza PARMA

    • 18 Agosto 2017 in 18:01
      Permalink

      beata te che li hai sentiti parlare ,la societa’ dico,io solo parlare di perisic e un fozza pamma strappato all’ex hotel baglioni http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif

      se e’ vero il detto la fantasia al potere te saresti il number one http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

      • 19 Agosto 2017 in 00:09
        Permalink

        Non so cosa pretendi tu, magari voi sapere la società che ti venga a cena o andare a bere insieme. A me va bene che stanno costruendo la squadra e ci mettono la materia prima.

  • 18 Agosto 2017 in 19:33
    Permalink

    Tranquilli…… Quando poi la società con il lavoro egregio dei suoi componenti, dal vice direttore al magazziniere, produrrà risultati sportivi, molti dei componenti di questo salotto, che cambiano spesso nome per le passate figuracce torneranno in letargo….

  • 18 Agosto 2017 in 19:36
    Permalink

    La piocioneria UPI ha contagiato i cinesi. Abbiamo tirato la volata,lavorato tre mesi e alla fine l’Empoli ha goduto. Bravi. E siamo ancora senza punta. Comunque godo solo X Gozzi. Iniziava a starmi davvero sui maroni. Però ripensandoci alcuni mesi fa erano uscite voci su Faggiano vicino all’Empoli. Non è che ha già iniziato a lavorare per il suo futuro club?
    Spero anche il 21 di avere finalmente news dai cinesi perché la situazione è diventata imbarazzante. Chiudo con il solito augurio di un pessimo europeo alla nazionale di basket. E a un pessimo ritorno di immagine al suo main sponsor.

  • 18 Agosto 2017 in 20:24
    Permalink

    Bravo Cristian71. Ti quoto al mille per cento

  • 18 Agosto 2017 in 23:40
    Permalink

    Guardate che Faggiano è già un po’ che diceva che Caputo nn si farà…. nn è questione di piocioneria,questione che c’è un budget da rispettare e Caputo al costa trop.

  • 19 Agosto 2017 in 00:35
    Permalink

    Ci siamo fatti scappare uno scarto dell’Entella!
    Roba da mat…ma Crespo duel? A magner degli involtini primavera? SVEGLIATEVI Che è ora…

  • 19 Agosto 2017 in 10:05
    Permalink

    Domenico ci sei o ci fai?

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI