PERUGIA-PARMA 3-0 (FINALE) – GOL: 17′ PT HAN 5′ ST BUONAIUTO 21′ ST BUONAIUTO LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI / IL TABELLINO

PERUGIA-PARMA 3-0 / IL TABELLINO (da www.parmacalcio1913.com)

Marcatori: 19′ Han, 51′ e 67′ Buonaiuto

AC PERUGIA – Rosati, Zanon, Pajac (78′ Casale), Monaco, Di Carmine, Buonaiuto, Volta (V.Cap.), Colombatto, Han (59′ Mustacchio), Bandinelli, Brighi (Cap.) (31′ Bianco).

A disposizione: Santopadre, Nocchi, Coccolo, Emmanuello, Dossena, Frick.

All.: Giunti

PARMA CALCIO 1913 – Frattali, Iacoponi, Di Cesare, Scaglia, Calaiò (Cap.), Baraye, Munari (V.Cap.)(56′ Di Gaudio), Barillà (56′ Scozzarella), Siligardi (74′ Ceravolo), Gagliolo, Dezi.

A disposizione: Nardi, Corapi, Lucarelli, Mazzocchi, Frediani, Nocciolini, Insigne, Germoni, Sierralta.

All.: D’Aversa

Arbitro: Sig. Davide Ghersini di Genova.

Assistenti: Sigg. Manuel Robilotta di Sala Consilina e Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore.

Quarto Ufficiale: Sig. Cristian Cudini di Fermo.

Note – Calci d’angolo: 4-10. Ammoniti: Volta (4′), Munari (50′), Di Cesare (73′).

Recupero: 2’pt, 3’st

LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

Gentili amici di Stadio Tardini eccoci al consueto appuntamento con la cronaca live delle gesta dei crociati

Parma che scende in campo con la novità Luca Siligardi

Ecco le formazioni delle squadre in campo:

PERUGIA (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Volta, Monaco, Pajac; Brighi, Colombatto, Bandinelli; Buonaiuto; Di Carmine, Han.
A disposizione: Santopadre, Nocchi, Coccolo, Emmanuello, Mustacchio, Dossena, Frick, Bianco.
Allenatore: Giunti.

PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Gagliolo, Scaglia; Dezi, Munari, Barillà; Siligardi, Calaiò, Baraye.
A disposizione: Nardi, Corapi, Lucarelli, Mazzocchi, Frediani, Nocciolini, Insigne, Di Gaudio, Scozzarella, Germoni, Ceravolo, Sierralta.
Allenatore: D’Aversa.

Arbitro: Davide Ghersini della sezione di Genova.

SECONDO TEMPO

1′ Tiro in area di Barillà deviato i giocatori del Parma protestano per fallo di mano in area: l’arbitro concede il calcio d’angolo

2′ Buonaiuto cerca l’angolo Frattali devia in angolo

5′ GOL DEL PERUGIA  Buonaiuto salta Scaglia lascia partire un destro che si infila alla sinistra di Frattali

10′ Conclusione sul fondo di Siligardi

11′ Baraye di testa trova la porta sbarrata da Rosati

11′ esce Munari entra DiGaudio

11′ esce Barillà entra Scozzarella

14′ esce Han entra Mustacchio

18′ Siligardi in mezzo per Di Gaudio parata da incorniciare per Rosati

21′ GOL DEL PERUGIA Buonaiuto show gol fotocopia con dribbling su Gagliolo e destro al fulmicotone su cui Frattali non può nulla

29′ Ancora un colpo di testa di Baraye ancora un’ottima parata di Rosati

33′ entra Casale esce Pajac

Fin qui partita da dimenticare per un Parma che non ha mai visto la palla e non è mai riuscito ad entrare in partita

41′ Calaiò spara da distanza ravvicinata Rosati è invalicabile oggi

44′ assist di Baraye per Ceravolo che non inquadra la porta

48′ Si chiude il sipario su una gara che ha visto il Perugia surclassare il Parma sia dal punto di vista fisico che tecnico

Urgono rimedi per il Parma che deve fare un esame di coscienza e ritrovare al più presto quell’umiltà e quello spirito di sacrificio che fanno la differenza in serie B.

 

 

PRIMO TEMPO

Fase di studio delle due squadre nei primi minuti

9′ Di Carmine lascia partire un bolide da fuori area la sfera fa la barba al palo

13′ Lancio di Iacoponi per Calaiò in posizione regolare, l’arciere crociato manca l’aggancio e l’azione sfuma

15′ Sinistro di Pajac sul fondo. Era comunque sulla traiettoria Frattali

17′ GOL DEL PERUGIA Gran girata di Bonaiuto al volo che coglie la traversa sul rimpallo arriva la testa di Han che trafigge Frattali

20′ Barillà perde palla a centrocampo Han si invola verso la porta ma il suo diagonale finisce alle stelle

Parma in bambola la squadra di D’Aversa sembra incapace di imbastire azioni pericolose

Il Parma sembra molle sulle gambe non riesce a fronteggiare la corsa e la determinazione degli avversari

26′ Gagliolo solo in area di testa spara alto

30′ sostituzione Perugia esce Brighi entra Bianco

31′ Bandinelli calcia da lontano fuori di poco

Partita maschia Parma in difficoltà ma il Perugia sembra tirare un po’ il fiato

 

56 pensieri riguardo “PERUGIA-PARMA 3-0 (FINALE) – GOL: 17′ PT HAN 5′ ST BUONAIUTO 21′ ST BUONAIUTO LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI / IL TABELLINO

  • 16 Settembre 2017 in 15:03
    Permalink

    Forza e carica crociati!

  • 16 Settembre 2017 in 15:22
    Permalink

    Facciamo vomitare dovrebbero vergognarsi!!

    • 17 Settembre 2017 in 16:10
      Permalink

      come sponsor era meglio plasil ,scherzi a parte meglio portarsene un astuccio allo stadio di plasil che non sara’ ne la prima ne l’ultima.

      nota di servizio per Morosky :mi sa che la media le dre sbaseros

      dopo venezia parma comincio a guardare la classifica a l’arversa che fa rima con d’aversa http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 16 Settembre 2017 in 15:30
    Permalink

    Se dovesse finire così D’Aversa deve dimettersi. NON UN TIRO IN PORTA, solo dilettantistiche CIABATTATE, difesa inguardabile.
    UNO SCHIFO.
    Pazienza per l’attacco che con questo sistema di gioco si sa che è nullo ma anche la tanto decantata difesa sembra UNA GRUVIERA.
    Visto, mi avete criticato ma avevo ragione.
    Spero che tutto cambi e magari invece di prendere il secondo gol. pareggiamo ma è utopia solo a pensarlo.http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif

  • 16 Settembre 2017 in 15:32
    Permalink

    Una pena

  • 16 Settembre 2017 in 15:35
    Permalink

    GETTATE LA SPUGNA
    Non c’è partita
    Ridateci GUIDOLIN

  • 16 Settembre 2017 in 15:37
    Permalink

    Altro che serie A
    Sarà già un miracolo evitare la serie C

  • 16 Settembre 2017 in 15:37
    Permalink

    Stasera d’aversa deve dimettersi!!!

  • 16 Settembre 2017 in 15:38
    Permalink

    Siamo ridicoli!!!! Camminiamo in campo..

  • 16 Settembre 2017 in 15:41
    Permalink

    Siamo senza allenatore!!! E mediocri… dezi gioca con i pulcini

  • 16 Settembre 2017 in 15:48
    Permalink

    Solito Parma. Aspetto di sentire le solite scuse puerili dell’allenatore del lanciano che darà colpa ai giocatori. Zero corsa , zero ritmo, zero idee, zero tiri e per mera fortuna ne hai preso solo uno ma le colpe sono sempre e solo degli altri. Speriamo nel secondo tempo che il Perugia cali

  • 16 Settembre 2017 in 15:48
    Permalink

    Nelle quattro partite ufficiali.Bari Cremonese Novara e Brescia nel secondo tempo non abbiamo maicl segnato un gol nonostante 3 attaccanti..
    Anche un cieco vedrebbe che D’Aversa non va.

  • 16 Settembre 2017 in 15:49
    Permalink

    Mah…questa volta davvero male. Stiamo dormendo.

  • 16 Settembre 2017 in 15:50
    Permalink

    Ma queste undici signorine lo sanno che non giochiamo più in d???

  • 16 Settembre 2017 in 15:51
    Permalink

    Faggiano dimettiti siamo ridicoli… siligardi è peggio di insigne….

  • 16 Settembre 2017 in 15:53
    Permalink

    Sono senza parole…. non saprei a chi dare più di 4 in pagella a questi morti….

  • 16 Settembre 2017 in 15:54
    Permalink

    di buono c’e’ che siamo ancora in partita alla fine del primo tempo,di brutto c’e’ che pare che lizhang sia su tutte le furie

  • 16 Settembre 2017 in 15:59
    Permalink

    Siamo
    PREVEDIBILI
    LENTI
    SPENTI
    SCARSI
    ANONIMI
    PERDENTI e….mal guidati.

  • 16 Settembre 2017 in 16:01
    Permalink

    Speriamo in in rigore nella ripresa.
    Ormai noi segnamo solo su rigore.
    Dura lex sed lex

  • 16 Settembre 2017 in 16:02
    Permalink

    Secondo me a dicembre siamo già retrocessi…

  • 16 Settembre 2017 in 16:15
    Permalink

    PENOSI da VERGOGNA.

  • 16 Settembre 2017 in 16:30
    Permalink

    E questa sarenbe la super difesa del Parma?

  • 16 Settembre 2017 in 16:32
    Permalink

    Che vergogna !

  • 16 Settembre 2017 in 16:33
    Permalink

    D’Aversa a casa! Basta!

  • 16 Settembre 2017 in 16:34
    Permalink

    Cinque partite ufficiali
    Bari
    Cremonese
    Novara
    Brescia e
    Perugia
    2 gol fatti di cui uno solo su azione e 6 subiti.
    E con questa squadra e con D’Aversa ci si vuole salvare?
    Ma va….

  • 16 Settembre 2017 in 16:35
    Permalink

    Pietosi. Vorrei sapere cosa serve fare mercato per giocare ancora con Baraye, Calaio e mediocri simili.

  • 16 Settembre 2017 in 16:36
    Permalink

    Se la società vuole vincere il campionato , deve cambiare allenatore subito. Iachini e Guidolin non fanno giocare bene ma vincono perché conoscono il calcio. d’Aversa gioca male e perde perché non ha nessuna idea di calcio. Del resto era disoccupato dopo l’esonero a lanciano e anche come calciatore la sua carriera è stata quella che è stata ( squalifica per calcio scommesse). Con lui puoi fare un onesto campionato da metà classifica. Capiremo in seguito.

  • 16 Settembre 2017 in 16:45
    Permalink

    Inguardabili..

  • 16 Settembre 2017 in 16:48
    Permalink

    Malissimo. Forse questo ci sveglierà un po’. Al contrario di domenica scorsa, oggi non ci sono proprio alibi.

  • 16 Settembre 2017 in 16:59
    Permalink

    Ho elogiato quando mi sono piaciuti.. oggi siamo stati una vergogna per il calcio e la serie B . Nessuna scusa ma provvedimenti subito. A dir poco vomitevoli da allenatore a portiere.

  • 16 Settembre 2017 in 17:31
    Permalink

    dopo 4 partite si può fare un primo bilancio?

    non lo so..

    secondo me la squadra è ancora da amalgamare, NON c’è gioco e bisognerà avere pazienza prima di porre sentenze.

    ma il gioco NON c’era neppure l’anno scorso, c’è da ricordare che l’anno scorso c’è stata la “Rivoluzione Tecnica” ed è stato un campionato piuttosto tribolato, ed anche se poi abbiamo vinto i play-off il gioco NON l’abbiamo mai avuto.
    quest’anno la squadra è stata costruita sin dall’inizio sulle richieste del mister D’Aversa, sono stati venduti gli elementi in esubero abbiamo una rosa competitiva con 2 giocatori per ruolo proprio come voleva il Mister.
    alcuni acquisti sono arrivati negli ultimi giorni di mercato, dobbiamo pazientare ancora un po per giudicare il loro inserimento. portiamo pazienza.

    d’altronte.. gli obiettivi per questa stagione NON sono quelli di vincere il campionato pertanto prendiamola su dolce.

    Sicuramente una eventuale sconfitta con l’Empoli in casa potrebbe incidere sulla tranquillità del gruppo pertanto occorre una boccata d’ossigeno e un rinnovato entusiasmo con una bella vittoria.

    sveglia ragazzi!!!

  • 16 Settembre 2017 in 17:55
    Permalink

    A parte la palla sanguinosa persa , non si può prescindere da Scozzarella in mezzo, troppo prevedibili sulle fasce, con Scaglia troppo offensivo. Davanti Calaiò, che non tiene un pallone, non ga salire la squadra. Urge bagno di umiltà.

  • 16 Settembre 2017 in 18:24
    Permalink

    Guidolin è libero………

  • 16 Settembre 2017 in 18:29
    Permalink

    Se fossi in D’Aversa mi dimetterei.
    La serie B caro mister non e’ la Lega Pro.
    Un modulo suicida con lanci lunghi a
    VIVA IL PARROCO.
    L’avevo detto in tempi non sospetti che D’AVERSA convquel sistema di gioco assurdo per i giocatori che ha, NON AVREBBE MANGIATO LE CASTAGNE e se le mangia e’ perché lui non si dimette e qualcuno non ha il coraggio di esonerarlo

  • 16 Settembre 2017 in 18:34
    Permalink

    Con D’Aversa si va poco lontano….si ritorna a REGGIO EMILIA

  • 16 Settembre 2017 in 18:54
    Permalink

    ho sentito lizhang e’ incazzatissimo perché il granada non ne vince una

  • 16 Settembre 2017 in 18:55
    Permalink

    ci ha buttato ben oltre 40 milioni ,ma e’ uno che facendolo di mestiere rimetterci dei soldi …..iabo’

    • 16 Settembre 2017 in 19:34
      Permalink

      Per forza spende 1.200.000 euro per 24 giocatori. La media di 50000 euro lordi a cranio

      • 16 Settembre 2017 in 20:30
        Permalink

        cosa dai del piocione al nostro presidente che ama il parma piu’ di ogni altra cosa ? vai a vedere la reggiana

  • 16 Settembre 2017 in 19:00
    Permalink

    o ma guarda un po’ tanti duri e puri che appena uno tentava di ragionare subito entravano a gamba tesa non sei tifoso reggiano eccc adesso li vedo belli critici e incazzulenti …….ma va la !!!! ma siete veri tifosi non lamenttatevi sempre e solo parma non ve lo ricordate piu ? come vedete si fa presto a cambioare idea……….

    • 16 Settembre 2017 in 19:55
      Permalink

      ma cosa vuoi ragionare alla fine son quelli che non gliene caga un cazzo o che lo guardano in tv ,altrimenti non me lo spiego come si faccia a parlare di calcio a parma con una situazione societaria coem questa,il resto e’ logica conseguenza ,se non gliene fotte un cazzo al padrone del vapore figureros chietor

  • 16 Settembre 2017 in 19:06
    Permalink

    D’Aversa si DEVE dimettere anche per rispetto di noi tifosi. Il campionato è ancora lungo, non c’è dubbio, ma i segnali (nonostante le due vittorie) sono inquietanti ed inequivocabili.
    Simone da Brescia.

  • 16 Settembre 2017 in 19:12
    Permalink

    ragazzi adesso tutti contro d aversa immagino !!m a signori quando vi dicevo che faggiano ha fatto una campagna acquisti del menga tutti a difenderlo qui manco guidolin ci tira fuori qualcosa ………….vi sembra dezi uno da 5 ml ? parliamo di ceravolo che ce lo hanno dato rotto !!! e pagato 3 ml di eur lo stesso d aversa e stato chiaro ne avra per tutto l anno !!! ceravolo e rotto (non lo dico io ma d aversa pubalgia ? va centelinato non spremuto di e d aversa ) giochera con dolore tutto l anno capirai se potra fare grandi cose ( e faggiano asseriva di essere amico di caputo che manco l ha avvisato che firmava per l empoli alle stesse condizioni del parma ) ma dico le visite mediche faggiano sa che esistono ? no perche anche siligardi a verona dicono che ha continui problemi muscolari non lo sapeva ? ma il polpolino se la prendera con d’aversa intanto il ds cerchera un altra squadra per il prossimo anno perche’ i paghero’ che ha promesso chi li paghera ? signori sveglia e stata sbagliata la campagna acquisti gente molle che vengono qui strapagati a prendere un sacco di soldi per un onesto centro basso classifica ………….(perche la bestia prendeva 400ml al benevento e qui ne deve prendere 20% in piu ? che non e a posto fisicamente ? )

    • 16 Settembre 2017 in 20:10
      Permalink

      Il tuo ragionamento è corretto. Faggiano spende valanghe di soldi e prende solo calciatori che nessuno vuole . Purtroppo gli acquisti di quest’anno , come oneri ce li porteremo dietro per diversi anni, tenuto conto che i cinesi non investiranno nulla per la squadra. Ci sono vari problemi : i limiti governativi, i debiti della holding e il core business che è vendere pubblicità in Cina. Se non si sale quest’anno, per diverso tempo faremo campionati di B di mantenimento categoria.1

    • 16 Settembre 2017 in 21:37
      Permalink

      Mah…quando la squadra vuole sa giocare. è l’allenatore che non va.

  • 16 Settembre 2017 in 19:20
    Permalink

    E un allenatore che non sa prevedere in anticipo i cambi da fare e quando lo fa ormai la frittata e’ fatta.
    D’altronde se lui crede che il 433 sia un modulo addetto a difendersi….non ha detto che si va su prendendo pochi gol?
    Mister allora cambi modulo…ah già lui non cambia mai…
    Rammento le ultime 6 partite in campionato ..1 goal ! ed ora dimostra ancora che la fase offensiva e’ largamente insufficiente.
    Se bisogna cambiare manico non aspettiamo troppo…spero ovviamente si batta Empoli ma in caso contrario….via!

  • 16 Settembre 2017 in 19:31
    Permalink

    Mi sa tanto che il prossimo anno ci sarà ancora il derby con la Reggiana naturalmente non in Serie B…..

  • 16 Settembre 2017 in 19:31
    Permalink

    Sconfitta nettissima,anxi ci va di lusso,poreva finirecin una grandinata,divgoal,frattalinnon adeguatonalla categotia,fi cesare la b non e laclega pro,attacco scollegato,calaio non e giocatore da battaglie,l unicobchexsalvo baraye ,ma lasciato.troppo solo,d aversa martedibc e l empoli,puo esserecil crocevia della stagiobne,il.pareggio non basta,laxpazienza staxfinenfo,de profundis?

  • 16 Settembre 2017 in 19:38
    Permalink

    D’Aversa ha sposato il 4-3-3 e ha giurato etetna fedeltà a questo sistema di gioco finché morte non li separi per cui o accettare il mister così com’è o esonerarlo e più aspettiamo a esonerarlo e più si fa il male del Parma buttando nella spazzatura le nostre ambizioni

  • 16 Settembre 2017 in 20:15
    Permalink

    Di cesare e iwcoponi fanno la differenza in lega pro,ma in b dono uno dei tanti

  • 16 Settembre 2017 in 21:53
    Permalink

    Calma, calma!!! Cm dicevo dopo le prime due vittorie…Perugia, Palermo e Frosinone sono di un altro pianeta! Dobbiamo restare agganciati alla zona playoff fino a gennaio e sperare nel mercato! Qualche correttivo va fatto subito: Scozzarella? Di Carmine e Ceravolo? 3-5-2? Non lo so…dai mister, sveglia!!! Però senza catastrofismi: siamo ancora in tempo e comunque stiamo affrontando solo squadre tra le prime dieci: novara, cremonese, brescia, perugia poi avremo empoli, venezia, palermo!!!

    • 16 Settembre 2017 in 22:13
      Permalink

      Bravo CiFra …..
      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

      • 17 Settembre 2017 in 08:54
        Permalink

        co dit cristo risorto

    • 16 Settembre 2017 in 22:14
      Permalink

      di carmine ? ,pensa ti che livel che ghe chi dentor….ahahaha

  • 17 Settembre 2017 in 14:51
    Permalink

    Parma 4-3-1-2 ora (da gennaio): Frattali; iacoponi (calabria), lucarelli (uno forte dalla a), gagliolo, scaglia (peluso); munari (j. mauri), scozzarella, barillà (hetemaj); dezi; ceravolo, di gaudio/calaiò (matri) all. D’aversa (bucchi se necessario…) (il sassuolo tra poco lo esonera…)

I commenti sono chiusi.