giovedì, Aprile 18, 2024
Videogallery AmatorialeCarmina ParmaIn EvidenzaNews

BUON COMPLEANNO A REGGIANA-PARMA 0-2: UN ANNO FA, IL 19.12.2016, IL DERBY CHE INCHIODO’ I CUGINI E RILANCIO’ I CROCIATI… (VIDEO)

Luca Savarese(Luca Savarese) – Adesso sono lì, una a 31 punti, nella parte alta della classifica di B, l’altra, con 26 lunghezze, nelle prime posizioni della Lega Pro girone B. Ça va sans dire, sono Parma e Reggiana. Lo scorso anno però, esattamente 12 mesi fa, le due squadre si davano battaglia nella prima sfida, quella d’andata, giocata al Mapei Stadium il 19 dicembre 2016. Che notte, quella notte! Ma, l’adrenalina e l’aria da Derby, iniziarono a respirarsi non appena il calendario, d’estate, aveva partorito la data dei due scontri. Parmigiani e Reggiani via a compilare taccuini ed a riempire agende: il 19 dicembre 2016, gara 1 e il 7 maggio 2017, gara 2, dovevano rigorosamente essere libere. Quindi arrivederci compleanni, battesimi e cerimonie varie: il Derby, che tornava dopo 19 anni, non lo si poteva perdere perché lo si voleva vivere e, alla grande. A dir la verità, il termometro già prima dell’inizio dei giochi, registrava una certa febbre. Prova ne sia la tenzone a colpi di barzellette che gialloblù e granata realizzarono ad Olmo di Gattatico nelle persone di Gianpoalo Cantoni ed Willer Collura. Quella sera, ad agosto, sempre che ce ne fosse stato bisogno, raccontò e dai can dom 1radiografò lo spirito da derby. Insomma, i cuori erano già belli caldi in estate. Ma, per gustare le emozioni vere e proprie del campo, si dovette attendere la settimana di Natale. Così i pastori reggiani e quelli parmensi si recarono allo stadio. Sulle spalle nessuna pecora, ma ciaramelle di sfottò e bauli di colorita e simpatica rivalità. L’ultima volta che le due squadre si trovarono di fronte era lontana, troppo: 1997. Allo stadio, si andava ancora senza smartphone e mica c’erano i tornelli. Finì zero a zero al Giglio, teatro all’epoca esclusivamente reggiano perché, la favola del Sassuolo, era ancora nell’inchiostro dei romanzieri. E Reggiana-Parma 2.0 targata 19 dicembre 2017? Non un romanzo, ma semmai una prosa recitata senza paura da un attore, il Parma, che aveva da poco ritrovato sé stesso e con mister reggiana-parmaD’Aversa arrivato pochi giorni prima al posto di Gigi Apolloni, stava riscrivendo un copione, incominciato col tecnico romano, in quarta serie. Così Reggiana, allenata da Leonardo Colucci (che stava per fare l’impresa col Pordenone nella San Siro nerazzurra una settimana fa) e Parma, andarono in scena. Era tornato il galà del Derby. La platea e la galleria del Mapei però, animate da uno sventolio continuo di bandiere, capirono subito che la compagnia teatrale parmense aveva imparato la parte a menadito: dopo ventitré minuti, infatti, il Parma, grazie ad un colpo di testa in tap-in di Davide Giorgino (intervistato su queste colonne la settimana scorsa dopo il suo trasferimento al Rezzato) era già in vantaggio. Non solo, sette minuti più tardi, alla mezzora, Baraye dava alla pratica un timbro baraye-e-giorgino-reggiana-parmamolto chiaro, colorandola di giallo e blu. Sotto l’albero il Parma mise il Derby vinto col più classico verdetto all’inglese. “Il Parma sbanca Reggio e sale al quarto posto”, titolava la gazzettadiparma.it. Un derby per un Capitano è una seconda fascia, quella non stretta al braccio ma al cuore. Che serata meravigliosa un anno fa, il derby non è una partita come le altre”, ha infatti scritto sui social stamani Alessandro Lucarelli. Alla Reggiana restava il ritorno, che il Parma fece suo. Ma questa è un’altra storia. Quella di Reggiana-Parma 0-2, al di là della sfida ai rivali vicini reggiani, fece capire che sì, i Crociati avevano riacceso i motore ed erano pronti a rimettersi, a testa bassa, sul grand prix del campionato. Certo, la monoposto veneziana viaggiò forte, ma al pit stop dei Play Off, fu serie B. Buon compleanno Reggiana-Parma 0-2! Luca Savarese

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL COMPENDIO DEI VIDEO EMOZIONALI DEL TIFO E DEI GOL DEL DERBY REGGIANA-PARMA 0-2 (19.12.2016)

1 – INGRESSO SQUADRE IN CAMPO (1)

2 – INGRESSO SQUADRE IN CAMPO (2)

3 – REGGIANA-PARMA 0-1, 22′ GOL DI DAVIDE GIORGINO

4 – REGGIANA-PARMA 0-2, 29′ GOL DI YVES BARAYE

5 – COREOGRAFIA TIFOSI CROCIATI AD INIZIO RIPRESA

6 – 22′ ST TRAVERSA DI FRANCESCO CORAPI

7 – TRIPLICE FISCHIO FINALE, LA CORSA SOTTO LA NORD E I FESTEGGIAMENTI

8 – IL FINALE SOTTO LA CURVA

9 – ABBRACCIO LUCARELLI-FERRARI, E CORO: DAI C’ANDOM

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

A TU PER TU CON… DAVIDE GIORGINO: “GRAZIE AI TIFOSI PER AVERMI FATTO SENTIRE PARTE INTEGRANTE DELLA FAMIGLIA PARMA” – IL VIDEO DEL SUO GOL ALLA REGGIANA

L’ETICA DEL VERO DERBY. A SUON DI BARZELLETTE, A OLMO, LA SFIDA CANTONI-COLLURA. E MAJO HA REGALATO AL COLLEGA GRANATA MAGNANI LA MAGLIA COL CUGINO TRISTE… (video)

7 GIORNI FA IL DERBY: DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL COMPENDIO DEI VIDEO EMOZIONALI DI PARMA-REGGIANA

9 pensieri riguardo “BUON COMPLEANNO A REGGIANA-PARMA 0-2: UN ANNO FA, IL 19.12.2016, IL DERBY CHE INCHIODO’ I CUGINI E RILANCIO’ I CROCIATI… (VIDEO)

  • Robin hood

    ecco ricominciamo col REVIVAL….
    ma chissene frega….dei cubetti…
    voglio tornare in serie A e battere la Juventus, l’Inter, il milan..
    quando non si ha argomentazione…e in società c’è
    “il silenzio cosmico” si rispolverano questi ricordi oramai
    sbiaditi….bastaaaaaaaaaa

    • Ricordi sbiaditi? Ma co dit?

      Non posso neanche darti del reggiani perché neppur eloro ce l’hanno sbiadito questo ricordo…

  • Meglio perdere 3 a 0 in serie A con la Juventus che vincere 2 a 0 con la Reggiana in serie C…..

    • e che bestemmione… manco mosconi…

  • Rispetto

    Rimaniamo in B e divertiamoci, evitando di fare la fine del Benevento….

  • Domenico

    Ma l’arrivo dei cinesi a cosa è servito?
    A divertirsi in B? Ha ha questa è bella….

    • Gabriele

      E’ servito a evidenziare che coloro che sostenevano che sarebbe saltato tutto sono dei pagliacci

  • Spero a fine anno di celebrare anche altro, non solo un derby, altrimenti il prossimo anno altro revival.

  • Pencroff

    Diffidiamo della gente che vuole imporci cosa festeggiare e cosa no. Noi festeggiamo per quello che ci tira di più di festeggiare e non rompete il cazzo, pancioni!

I commenti sono chiusi.