Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / Nessun terno e nemmeno cielo gialloblù

NUOVO LOGO parmaland

IMG-20171211-WA0003_resized(Mauro “Morosky” Moroni) – Come premessa devo dare atto che le parole di D’Aversa, prima della gara, erano veritiere: “La Ternana sarà anche penultima, ma non è una classifica adeguata alle prestazioni”, è una squadra che ha giocato, lottato, corso e creato, pure essa, qualche problemino alla nostra difesa, quindi, complimenti agli umbri, hanno cercato il pareggio (mentre noi sbagliavamo troppo) e l’hanno giustamente trovato. Sotto un cielo con pioggia a catinelle, solo un misero e scialbo pareggio e altri  due punti gettati alle ortiche; se  maturità si doveva dimostrare, mi spiace, ma siamo ancora immaturi: la prima della classe ha pareggiato contro la penultima, per i primi 20 minuti iniziali aveva giocato, creato e segnato (una grande azione personale dell’ex Carpi, Di Gaudio, finalizzata con rientro a destra e, appena dentro l’ area, con un gran tiro a giro portava meritatamente in vantaggio i Crociati); poi, anche a seguito di alcuni cambi azzeccati, seppur rischiosi, la Ternana (allenata da questo mister simpatico e fuori dagli schemi, lontano dalle mode del calcio italiano, a tratti eccentrico, ma concreto e genuino), nei 70 minuti successivi ha ampiamente meritato il pareggio! Questo è quanto! Io credo che la svolta della gara si sia avuta al 37° del 1° tempo quando, senza che ci sia stato infortunio, il mister locale ha tolto un centrocampista, Bombagi, per inserire un altro attaccante, Finotto: da quel momento abbiamo subito l’iniziativa dei locali che ci hanno pressato nella nostra metà campo lasciandoci solo un paio di contropiedi e qualche calcio da fermo; al 71° Mister Pochesci ha rincarato la dose, ha tolto un terzino, Vitiello, per inserire un trequartista, Tiscione, tale mossa ha dato il via all’azione del gol, un cross basso e arretrato nel cuore dell’area con Tremolada libero di calciare, al volo, per il gol del pareggio.

sandro pochesci dopo ternana parmaEcco, di fronte a queste mosse tattiche (sto perdendo e provvedo a fare di tutto per sovvertire il risultato, mi sembra un’ottima presa di posizione), mi piacerebbe vedere, ogni tanto, anche qualcosa di extra da parte del nostro allenatore: col senno di poi si poteva pure togliere Baraye ed inserire un centrocampista di lotta, vedi Barillà, si poteva togliere anche Mazzocchi per inserire un difensore puro (visto che loro avevano 3 punte e due trequartisti), ma, chiaramente, sono tutti discorsi da tifoso scontento per l’epilogo, giusto giustissimo, di una gara che si doveva vincere, cavolo: continua ad essere un campionato di ciapanò e, visto che nessuno riesce a prendere il largo che te devo dì ? …tola su dolsa ? tolemla su dolsa!!!

Pierluigi frattali ternana parmaDi buono, da raccogliere, in questa partita vorrei sottolineare la gara attenta di Frattali con due parate-prodezza a salvare la porta, la buona prova di Scozzarella, di Dezi (che ha sostituito Munari dopo 10 minuti), anche se ha sbagliato parecchi passaggi l’ho ritrovato in buona condizione, soprattutto in fase di propulsione, del solito Lucarelli, ma pure Di Gaudio: gli altri hanno giocato nella norma, ma troppo poco per vincere, purtroppo! Ciò che mi impensierisce, guardando anche le altre gare (Novara-Cremonese, ma, soprattutto, Cesena-Pescara), è la conferma che parecchie squadre sostengono ritmi di gioco molto più elevati, per corsa, intensità, pressione e cattiveria agonistica: stavolta non si è giocato male, ma è il solito discorso: le partite, quando c’è l’opportunità, vogliono chiuse, si va sullo 0-2 e gara sigillata in busta chiusa!

1-1 Novara-Cremonese (venerdì 08/12 ore 12.30 )
1-1 Ternana-Parma (ore 15.00)
4-2 Cesena-Pescara (ore 18.00)
1-0 Spezia-Foggia (ore 20.30)
1-1 Ascoli-Virtus Entella (sabato 09/12 ore 15.00)
2-2 Cittadella-Avellino
1-0 Empoli-Carpi
2-0 Frosinone-Brescia
1-1 Salernitana-Perugia
1-1 Venezia-Pro Vercelli
0-3 Bari-Palermo (domenica 10/12 ore 17.30)

*** Tre asterischi così come i gol del Palermo (privo del centrocampo titolare, nonché del bomber Nestorovski) a Bari nel confronto diretto tra quella che ora è la prima in classifica e la quarta dopo Frosinone e Parma; dopo un primo tempo senza grandi emozioni i rosanero, con un super Coronado, hanno fatto bottino pieno andando appunto al comando in solitaire: e questi sono i meriti sportivi, tanto per cominciare, poi, dopo le vicende dei tribunali, si vedrà come saremo combinati: la prossima gara ospiteranno la Ternana, padrona dei pareggi, chissà, magari ce ne scappa un tredicesimo!

borsino 18

* Marcatori *

  • 14 Caputo (Empoli, 2)
  • 12 Pettinari (Pescara)
  • 11 Galano (Bari, 1)
  • 10 Nestorovski (Palermo, 2)
  • 09 Di Carmine (Perugia, 1), Caracciolo (Brescia, 1)
  • 08 Mazzeo (Foggia, 4), Donnarumma (Empoli), Jallow (Cesena)
  • 07 Improta (Bari, 1), Han Kwang-Son (Perugia), Montalto (Ternana)
  • 06 Ardemagni ( Avellino, 1), Ciano (Frosinone), Bocalon (Salernitana)

* Situazione cartellini giallo-Shanghai *

  • 3 Scavone, Calaiò, Munari, Insigne
  • 2 Di Cesare, Gagliolo, Mazzocchi, Scozzarella, Lucarelli, Iacoponi
  •  1 Scaglia, Frattali

Cari lettori “bagolini” buongiorno,

dopo questa gara mi brucia particolarmente quella roba là: io, queste, le ritengo partite buttate via (a parziale consolazione potrei dire che la Ternana non gioca male, anzi, non merita nemmeno la posizione in cui si trova in classifica e, comunque, è composta da onesti pedatori che, però, lottano e corrono come indemoniati – tra parentesi hanno perso solo 4 gare, pareggiandone ben 12 e vincendone 2),

sempre con passione sportiva ed ironia,

Mauro “Morosky” Moroni

P.S.: Sottolineo le gare con punti malamente regalati alle avversarie di giornata ma, pure alle avversarie dirette per i play off (visto che la ns. dirigenza ha dichiarato questo come obiettivo ..eh eh eh eh dai la, lesa li ed conter del bali che mi am lev bonora la mateena!):

2 Ternana

1 Carpi

1 Pescara

2 Salernitana

E mi fermo qui senza considerare altre partite la cui sconfitta poteva starci ma poteva pure essere evitabile (Empoli e Brescia), quindi, ulteriori 2 punti in più): per la serie (A) la matematica è una scienza esatta!

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

D’AVERSA: “TERNANA-PARMA: PARTITA IMPORTANTE PER CAPIRE QUANTO SIAMO MATURI. LORO HANNO UNA MEDIA ALTISSIMA SUI CONTRASTI VINTI: CARATTERISTICA CHE RISPECCHIA POCHESCI”. I CONVOCATI

 

 

Stadio Tardini

Stadio Tardini

18 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / Nessun terno e nemmeno cielo gialloblù

  • 12 Dicembre 2017 in 16:48
    Permalink

    Tutto molto condivisibile!!! C’è l’amaro in bocca perché si potrebbe fare qualcosina in più, avendo un calendario agevole fino al 31 dicembre: chiudere prima le partite, cambiare modulo ogni tanto, evitare altre sconfitte (sono troppe)…Ma nel complesso bisogna essere più che soddisfatti e caricare la squadra per raggiungere un obiettivo insperato ad inizio stagione.
    Capitolo Frattali
    Ormai è una garanzia e quindi inutile stare qui a dire altro: lui con tutto il reparto arretrato hanno raggiunto un importante equilibrio che ci porterà lontano a fine campionato.
    Capitolo Dezi
    Il ragazzo alterna cose egregie in fase offensiva a stupidi errori che possono costare carissimo davanti la nostra area di rigore, sintomo di una situazione mentale non proprio delle migliori. Soluzione: complice anche l’infortunio di Gianni, farlo giocare con più continuità dandogli fiducia.
    Capitolo Insigne
    Si è visto pochissimo e il dubbio è il seguente: non è che quando gioca con l’amico Dezi ignora gli altri compagni e anche le sue abilità solo per far segnare l’amicone (la sua esplosione è coincisa con l’esclusione dall’undici di partenza proprio di Dezi, l’unico inamovibile nelle primissime giornate)? Se così fosse, allora, mi dispiace ma mi rimangio quanto detto su Dezi e lasciamolo pure in panca!!!!
    Capitolo Di Gaudio
    D’Aversa ha fatto benissimo a toglierlo: è troppo, ma troppo egoista e fin qui ha brillato solo in una azione (che gol!!), mentre ha sprecato tantissimi assist e opportunità di mandare in gol i compagni (l’ultima proprio contro la Ternana sul punteggio di 0-1 per noi nel secondo tempo!!!).
    Capitolo Bomber
    Non si va da nessuna parte senza un bomber, purtroppo! Ma quando torna Ceravolo? Altrimenti urge un top player per la categoria a gennaio ( il primo, non il 31!!!!)!!!
    Forza Parma

    P.S. contro il Cesena sarà molto più dura che contro la Ternana!

  • 12 Dicembre 2017 in 17:32
    Permalink

    Siamo quasi alla fine del girone di andata e devo dire ke il

    Sig. Dezisamente una grossa delusione etor ke aspettiamolo

    Lomo spajot mo miga x ander al bar o in discoteca no no

    Ma x fare un girone di ritorno dignitoso almeno su là !!!!

    O forse a Parma siamo troppo provinciali e NON ti trovi bene

    Allora vedrai ke ritornerai dove sono meno provinciali sicuro

  • 12 Dicembre 2017 in 17:54
    Permalink

    Moro stavolta devo dire che hai scritto quello che ho visto io,saral miga che te gnu in ment pesenti ahn ?http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif

    bravo l’allievo ha superato il maestro ,posso ritirarmi a vita monastica http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    • 12 Dicembre 2017 in 21:12
      Permalink

      ma cosa vuoi, cerco di scrivere ciò che vedo, ciò che penso, senza troppe formalità, senza reverenze o zuccherini per nessuno…. poi, a volte, noi ,dal di fuori, vorremmo vedere cose diverse ma, non avremo mai la controprova e, ovviamente, non è detto che le nostre idee siano migliori di quelle della panchima, del D.S. o della società:
      qualcuno dice che il mister prepara bene la partita in settimana e quindi, dopo, non deve cambiare nulla : non è assolutamente vero, esempio, quando la partita cambia, o nel punteggio oppure nella svolta tattica, se vedi che in un settore vai in difficoltà continua ( indipendentemente dai tiri in porta subiti ) devi fare qualche cosa per provvedere, tamponare, chiudere, fare filtro e, francobollare a uomo i giocatori chiave ( vedi Tremolada anche 20 minuti prima del gol , era il giocatore che faceva partire azioni e passaggi + pericolosi ..o no ? )
      ma va bene dai …BASTA NON PERDERE A BARI e vincere le altre due …se no ..sta ben rosina …
      moro

      • 13 Dicembre 2017 in 09:27
        Permalink

        hai detto poco,la differenza fra un allenatore e un uomo che fa la formazione

  • 12 Dicembre 2017 in 18:04
    Permalink

    Per gennaio si parla di matri o coda

  • 12 Dicembre 2017 in 20:25
    Permalink

    Ci manca sempre 1 centesimo per fare 1€. Purtroppo D’Aversa è questo, un allenatore che gioca sempre al risparmio per non prenderle. I cambi sono, poi, scontatissimi: attaccanti per attaccanti, difensori per difensori e centrocampisti per centrocampisti.

  • 12 Dicembre 2017 in 22:07
    Permalink

    Ho sentito l’intervista a faggiano..parlava di un litigio(o presunto tale) con d’aversa. Che cosa c é di vero?

  • 13 Dicembre 2017 in 08:23
    Permalink

    Dezi è un danno per la squadra e per Insigne NON deve giocare assolutamente se sabato vogliamo vincere…

  • 13 Dicembre 2017 in 09:00
    Permalink

    Pure io ho sentito l’intervista a Calcio & Calcio di lunedì scorso:
    non credo che, se debbono discutere di lavoro ( parma calcio ), lo facciano in Via Farini nel pieno della vasca; avranno avuto uno scambio di opinioni, magari pure acceso, che poi le voci, riportate, siano state ingigantite e colorate diversamente…tutto può essere ma..siamo seri dai…

    moro

    ps. discutere, anche animatamente, sul lavoro, è all’ordine del giorno, è solo con l’ascolto di tutte le opinioni e punti di vista che si porta all’arricchimento globale del pensiero, o no ?

    • 13 Dicembre 2017 in 16:29
      Permalink

      si son taccati in via farini ? ormai in centro a parma c’e’ una situazione insostenibile e il sindic a nel pol fer gnenta

  • 13 Dicembre 2017 in 11:04
    Permalink

    Siamo sicuri che serve veramente una prima punta di peso?
    Ragioniamoci su… Calaiò dovrebbe recuperare a breve, Se Ceravolo si rendesse disponibile a febbraio (come sembra giri voce) … a che serve la nuova punta? ci ritroveremmo con 3 prime punte da gestire, vista poi la rigidità di D’Aversa ad inserire i nuovi acquisti, si rischierebbe di spendere tanti soldi per nulla…
    A meno che a Gennaio non si ceda proprio Ceravolo…

  • 13 Dicembre 2017 in 11:21
    Permalink

    Per la corretta informazione ( anche per dare ai marcatori il frutto del loro buon lavoro, cioè due gol mancanti ) segnalo che, in data odierna, su “La Gazzetta ed Paerma”, viene riportato il numero 18, in luogo di 20, nella casella GOL FATTI nelle “seconde 9 gare
    ( dalla 10 ima alla 18 ima ) come di seguito specificato:

    10 ENTELLA 3
    11 foggia 3
    12 AVELLINO 2
    13 frosinone 1
    14 cittadella 2
    15 ASCOLI 4
    16 carpi 1
    17P .VERC. 3
    18 ternana 1 …..

    totale 20 ..fermo restando la correttezza degli altri gol segnalati rispettivamente , fatti e subiti, sia nelle prime nove gare che in quelle successive fino ad arrivare alla 18 ima, contro la Ternana.

    dalla 1>9 dalla 10>18 tot.

    fatti 7 20 27
    subiti 10 7 17

  • 13 Dicembre 2017 in 11:23
    Permalink

    beh, è venuto incolonnato alla minchiorum ma ..spero di aver reso l’idea….
    fatti 7+ 20 = 27
    subiti 10+7= 17

  • 13 Dicembre 2017 in 17:04
    Permalink

    Ma infatti dipende tutto dal rientro di Ceravolo in gruppo: se è Febbraio + un mese per arrivare al 100% e non rischiare ricadute, allora meglio andare avanti con Calaiò un altro mese e comprare un esterno TOP: Insigne non può essere sempre l’unico a salvarci (come dimostra Terni), Di Gaudio è un mezzo flop (troppo egoista e non si è ancora integrato), Baraye fa della discontinuità il suo miglior pregio, ma anche difetto!!!
    Forza Parma

    P.S. magari 7 punti nelle prossime 3, ma la vedo quasi impossibile!!!

  • 13 Dicembre 2017 in 17:57
    Permalink

    NO NO RAGAZZI …NO NO ….SI DEVE ANDARE IN SERIE A….
    costi quel che costi…
    ..
    i soldi, certamente, non li metto io ma….ormai che siamo in ballo, bisogna rilanciare e sistemare DARASZON CLA SQUEDRA CHI …

    oggi ero a Collecchio:
    bollettino medico, da ciò che si è visto in campo, Munari e Saporetti tra palestra e piscina; Calaiò tra palestra e campo con allenamento personalizzato, Ceravolo palestra e leggera sgambatura in campo, corsetta soft e allenamento col pallone…SENZA TIRARE E SENZA SCATTARE…..OVVIAMENTE
    DI CESARE rientrato alla grande, a Bari sono convinto che giocherà lui ….a fianco di Lucarelli ….gli altri avranno un tridente , da desta a sinistra GALANO ( Gagliolo ) CISSE, FLORO FLORES o NENE’ ( uno dei tre a centro area ..tra Lucarelli e l’altro NOSTRO CENTRALE ) ed infine IMPROTA a sinistra ( Iacoponi ) ..
    gli altri sono tutti in gruppo, abili ed arruolati: tra i + in palla ho visto SILIGARDI DI GAUDIO e INSIGNE ..BARILLA’ e tutta la DIFESA ASSOCIATA …

    tornando al mercato, visto che su Ceravolo la società non ha mai detto quali sono i reali tempi di recupero ( lo sanno ? non lo sanno ? dipenderà dal decorso post operatorio a seconda degli sviluppi, caso per caso, senza una tempistica fissa, a seconda della reazione del soggetto operato, della sua muscolatura, dei vari diversi tempi tra persona e persona ???)
    …un ATTACCANTE SERVE SENZ ALTRO ….Calaiò, con la prossima, sarà stato fermo 4 giornate ..1 mese intero…quindi, non potranno rischiare ulteriormente, dopo succede che qualcuno parte, scatta e se ne va…a comandare ma, prima che succeda, armiamoci e …partite cavolo …24 partite dai …
    PUNTA
    CENTROCAMPISTA
    E TERZINO SX
    …sfoltire 3 over …un paio di giovani inoperosi e mai messi in campo ….a meno di trovare l’esterno sx under ma veramente affidabile e forte …TERZINO …in modo da poter usare GAGLIOLO anche ed eventualmente nel suo ruolo…infortuni dei difensori permettendo …
    …nel prossimo articolo, in uscita, ci sarà qualche nome a me gradito…sul-sui quali puntare per ….

    • 13 Dicembre 2017 in 18:39
      Permalink

      Sono d’accordo, su punta però bisogna vedere se qualcuno meglio di nocciolini o qualcuno che possa essere il titolare

    • 13 Dicembre 2017 in 19:20
      Permalink

      Yes Mauro….
      That’s the way it is….. A….A…..A…..
      We are Parma
      Noi siamo Parma
      Nosotros somos Parma….
      Managgia con questo negativisimo
      Forza Parma único e sempre
      🤙💪💪💪💪💪💪⚽️

I commenti sono chiusi.