D’AVERSA: “NON VINCIAMO DA CINQUE PARTITE: MI PREME CHE LA SQUADRA VINCA, METTENDOCI LA GIUSTA DETERMINAZIONE PER PORTARLA A CASA” (VIDEO) / I CONVOCATI PER PARMA-NOVARA

d'aversa vigilia parma novara(www.parmacalcio1913.com) – Al termine della rifinitura che ha visto impegnati i Crociati alla vigilia del match di domani contro il Novara, Mister Roberto D’Aversa ha incontrato i giornalisti nella sala stampa di Collecchio.

La partita di domani non sarà facile, come tutte le gare di questo campionato. Veniamo da un periodo nel quale non vinciamo da 5 partite. Mi preme che la squadra vinca, mettendo la giusta determinazione per portarla a casa. Il problema del gol? I numeri dicono questo, e vanno migliorati. Noi guardiamo anche gli aspetti positivi perchè i ragazzi vadano in campo con coraggio e personalità, analizzando il fatto che sotto l’aspetto difensivo la squadra si sta ben comportando. La questione del gol va migliorata non solo dando la responsabilità al reparto offensivo, ma a tutta la squadra”.

Il mio dispiacere per la gara di Cremona è dato dal fatto che, se durante il girone d’andata siamo stati anche primi, è stato dovuto alla determinazione con la quale abbiamo affrontato le partite, a Cremona per 60 minuti la squadra ha giocato e portato in campo quelle situazioni provate in allenamento, ma dopo c’è la parte finale dove bisogna essere determinati e cattivi nel crearsi delle situazioni da gol ma soprattutto cercare di sfruttarle. Poi è emblematico che negli ultimi 20 minuti la Cremonese abbia vinto il 70% dei duelli individuali: questo non deve succedere a una squadra che vuole fare qualcosa di importante, a prescindere dai valori tecnici nel campionato di Serie B non si può prescindere da questo. Il mio dispiacere è legato al fatto che abbiamo buttato via un’occasione e nel girone di ritorno non c’è tutto questo tempo per recuperare e bisogna affrontare ogni partita con la massima determinazione“.

“Quando si riprende dopo una lunga sosta le gare sono un po’ particolari, poi però negli ultimi 20-30 minuti quel che deve risaltare nelle difficoltà è che ci deve essere un aspetto mentale che deve sopperire anche alle difficoltà fisiche: se analizziamo le partite ci sono sempre quei circa 15 minuti che regaliamo all’avversario, sotto questo aspetto dobbiamo migliorare. Certo ci sono gli avversari, ma è in questi casi che bisogna restare compatti, avere ancora più fiducia nei compagni ed essere determinati nel portare a casa il risultato. Quando le cose vanno bene abbiamo più personalità e giochiamo anche meglio, nei momenti di difficoltà ci sfilacciamo e concediamo di più, è un aspetto mentale che va migliorato se vogliamo fare qualcosa di importante”.

“In settimana si è lavorato per migliorare l’aspetto del gol, ma a prescindere da situazione tattiche e dal modulo, dipende tutto dalla voglia e dalla determinazione nel fare le cose, qui sta la differenza. Prima magari ci siamo creati l’alibi che mancava il centravanti ma non è quella la motivazione: se pensiamo sia così allora non risolviamo il problema. Ognuno deve cercare di migliorare questo aspetto, quando c’è un calcio d’angolo o uno sviluppo del gioco, non è questione di giocatori offensivi, è un discorso generale: se analizziamo la partita con la Cremonese troppo facilmente loro hanno trovato il gol su una palla buttata dalla trequarti, in una situazione che noi invece sudiamo per crearci. In attacco? Calaiò veniva da un lungo periodo di inattività, Ceravolo idem, la condizione aumenta man mano che fanno gli allenamenti“.

Il Novara? Analizzando il loro percorso hanno fatto meglio fuori casa che in casa, sono una squadra formata da ottimi giocatori, allenata da un tecnico preparato, sono organizzati sulle palle inattive e nello sviluppo del gioco, l’ultima l’hanno giocata con un 3-5-2. Non sarà facile ma vorrei che i miei andassero in campo con la determinazione per portare a casa il risultato“.

DAL PROFILO UFFICIALE FACEBOOK DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DI MISTER ROBERTO D’AVERSA ALLA VIGILIA DI PARMA-NOVARA

PARMA-NOVARA – I CONVOCATI

(www.parmacalcio1913.com) – Mister Roberto D’Aversa, al termine della seduta di allenamento a porte chiuse sostenuta questa mattina al Centro Sportivo di Collecchio, ha convocato 24 giocatori per la ventitreesima partita del campionato Serie B ConTe.it 2017/2018, in programma domani pomeriggio allo stadio Ennio Tardini (fischio d’inizio: ore 15) contro il Novara. 

Ecco la lista dei convocati (in ordine alfabetico):

Yves Baraye, Antonino Barillà, Emanuele Calaiò, Fabio Ceravolo, Jacopo Dezi, Valerio Di Cesare, Antonio Di Gaudio, Andrea Dini, Pierluigi Frattali, Marco Frediani, Riccardo Gagliolo, Marcello Gazzola, Simone Iacoponi, Roberto Insigne, Alessandro Lucarelli, Pasquale Mazzocchi, Gianni Munari, Michele Nardi, Juan Ramos, Manuel Scavone, Matteo Scozzarella, Francisco Sierralta, Luca Siligardi, Antonio Vacca.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

16 pensieri riguardo “D’AVERSA: “NON VINCIAMO DA CINQUE PARTITE: MI PREME CHE LA SQUADRA VINCA, METTENDOCI LA GIUSTA DETERMINAZIONE PER PORTARLA A CASA” (VIDEO) / I CONVOCATI PER PARMA-NOVARA

  • 26 Gennaio 2018 in 15:33
    Permalink

    È da oltre un anno che lei è l’allenatore. Se non capisce perché la squadra sbaglia sempre forse è colpa sua che non riesce ad inculcare certo concetti ai giocatori.

  • 26 Gennaio 2018 in 15:33
    Permalink

    PENOSO!!!!! Dimettiti!!!!

  • 26 Gennaio 2018 in 16:07
    Permalink

    Vorrei capire come si può vincere se non si fa gol.
    Vorrei capire come si può vincere se non si tira mai in porta.
    Si critica tanto il modulo di D’Aversa
    il 4-3-3
    ma questo modulo non l’ha mai utilizzato.
    È uno specchietto per le allodole
    D’Aversa ha sempre utilizzato non solo quest’anno ma anche l’anno scorso un altro modulo.
    il 6-3-1
    infatti le due ali fanno i terzini.
    Sporadicamente fanno le ali lasciando Calajo’ da solo.
    Per questo, difendendo in 6 abbiamo
    QUASI LA MIGLIOR DIFESA
    Ci supera solo il Palermo per un gol
    attaccando con con il solo Calajo ‘ abbiamo
    OUASI IL PEGGIOR ATTACCO
    Ci supera in negativo solo la Pro Vercelli ultima in
    classifica con un gol subito in più.
    Non si può fare i terzini e poi far fare alle ali tutto il campo.
    Ovvio che quando uno tira è spompato non è lucido e
    CIABATTA
    Da quando seguo il Parma non ho mai visto
    i tifosi del Parma così imbufaliti ed anche Morosky
    sempre così pacato ha scritto che ora non perdonerà
    dalla partita con il Novara più niente.
    Certo se il mercato fosse questo
    sarebbe veramente imbarazzante.
    Si aspetta un centravanti.
    Ceravolo anche se è entrato a Cremona ha bisogno di due, tre mesi per tornare quello che SI SPERA quello di prima
    Ho messo SI SPERA perché non è detto che sia ancora il giocatore
    che ha fatto cose bene al Benevento.
    Potrebbe essere la brutta copia
    Girate la frittata come volete ma ci vuole qualcuno
    che la butti dentro e che noi non abbiamo e un
    centrocampista metronomo che dia
    inventiva a questo centrocampo che non corre
    non contrasta e che è prevedibile
    e poi bisogna motivare i giocatori.
    Sono spenti
    Senza personalità
    Non corrono
    Non pressano
    Fortuna che il mercato non è finito
    altrimenti ci sarebbe da mettersi le mani
    nei capelli o….nella pelata.

  • 26 Gennaio 2018 in 17:18
    Permalink

    Ma piedi fini Ciciretti Amato do el in B.go Romagnosi

    Out anca ki lù….Fontanlè basta miga e pensare ke al vena

    Dalla città eterna sarà ma mi pare una strunzata anzi di più

  • 26 Gennaio 2018 in 17:36
    Permalink

    è dai tempi di Marino che non c’era un plebiscito del genere control l’allenatore…chissà come mai, inspiegabile…

  • 26 Gennaio 2018 in 21:11
    Permalink

    D’aversa a casa!!!!

  • 26 Gennaio 2018 in 22:43
    Permalink

    Il Perugia perdeva sempre
    Poi è stato cambiato il modulo
    Gioca ora con 5 centrocampisti
    e dalla zona retrocessione
    vincendo meritatamente
    a Pescara per 2-0 s’e affacciato
    prepotentemente in zona play off.
    Quando incontreremo in casa dopo
    il Novara il Perugia.noi giocheremo
    con 3 centrocampisti e loro con 5
    e secondo voi come andrà a finire?
    Con 5 centrocampisti il Perugia ha
    avuto un sacco di occasioni.
    ma il nostro grande D’Aversa su
    questo non ci sente.
    È SORDO COME UNA CAMPANA
    Per lui più metti attaccanti e
    piu’ hai possibilità di segnare infatti
    con un centrocampo a 3 con
    centrocampisti scarsi, non riusciamo
    nemmemo più a tirare in porta.
    Siamo il penultimo attacco
    della serie B nonostante giochiamo
    sempre
    CON LA PIOGGIA
    CON LA NEVE
    CON LA TEMPESTA
    CON LA NEBBIA
    CON IL SOLE
    sempre con 3 punte
    Farglielo capire…..
    Con D’Aversa vien voglia di
    cambiare squadra.

  • 26 Gennaio 2018 in 22:44
    Permalink

    Domani sera alle 17 voglio vedere se in società avranno le palle…

    • 27 Gennaio 2018 in 00:00
      Permalink

      La partita di domani è molto importante, tutti speriamo che il Parma vinca e convinca. Questo perché la semplice vittoria, se ottenuta senza miglioramenti tangibili a livello di gioco, lascia il tempo che trova.
      Solo in questa eventualità la conferma di D’Aversa sarebbe ineccepibile. Il Parma deve cambiare marcia sul serio, altrimenti la Serie A non si raggiunge

    • 27 Gennaio 2018 in 09:34
      Permalink

      Valli a cattare te

  • 27 Gennaio 2018 in 10:19
    Permalink

    Oggi il Novara gioca con 5 centrocampisti e noi con 3.
    Io sarò anche un.” troll non pagato e non richiesto e mal visto
    da voi ” anche se noto che senza il.mio “trollismo” su
    questo sito scrivono in pochi ma
    ritornando a noi, ditemi come un allenatore che ha un centrocampo a detta di tutti scadente alla massima potenza come può giocare oltretutto in mezzo al campo in inferiorità numerica?
    3 contro 5 ?
    Lo sanno tutti che se hai un centrocampo forte il più della volte vinci le partite e se lo hai debole il più delle volte le perdi e allora io mi faccio una domanda.
    Ma non c’è nessuno in società che faccia ragionare D’AVERSA?
    Non c’è nessun giornalista che faccia capire a questo soggetto che se l’attacco non segna e non arrivano palle giocabili la colpa non è dell’attacco ma del centrocampo?
    Se poi affondiamo il bisturi nella piaga diciamo pure che il nostro è anche un centrocampo lento e prevedibile, senza inventiva e come oggi in forte inferiorità numerica e allora, va bene che la palla è rotonda ma oggi con D’AVERSA non la vedo
    rosa ( vittoria)
    grigia ( pareggio) ma
    NERA ( sconfitta)
    Speriamo che la palla sia…….. piu rotonda del solito.

  • 27 Gennaio 2018 in 11:26
    Permalink

    son 5 partite che non si vince hai voglia siamo ancora a meta’ strada

  • 27 Gennaio 2018 in 11:55
    Permalink

    Dai che oggi si vince, sensa tanti bali. tutti al tardini .FORZA CROCIATI.

  • 27 Gennaio 2018 in 13:29
    Permalink

    Vamos Crociati…..
    ⚽️💪👌
    Forza Parma

  • 27 Gennaio 2018 in 14:09
    Permalink

    Se perdiamo spero caccino d’aversa

  • 27 Gennaio 2018 in 14:46
    Permalink

    Squilli di tromba!!!Ecco Siligardi titolare!! Forza Parma!!

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI