mercoledì, Febbraio 28, 2024
In EvidenzaNewsVideogallery Amatoriale

FAGGIANO: “IL MERCATO DEL PARMA ORA È FINITO. SIAMO UNA NEOPROMOSSA: L’OBIETTIVO E’ CONSOLIDARCI E COSTRUIRE. TROPPO ENTUSIASMO MI SPAVENTA” (VIDEO)

daniele faggiano conferenza stampa 18 01 2018(www.parmacalcio1913.com) – A margine della presentazione dei tre nuovi acquisti del Parma Marcello Gazzola, Amato Ciciretti e Antonio Vacca, il Direttore Sportivo crociato Daniele Faggiano ha fatto il punto sul mercato e su diverse situazioni.

Ecco le sue parole:

IL MERCATO – “Ora il mercato sarà più in uscita che in entrata. Noi pensiamo alla Cremonese, e poi penseremo al Novara. Sul mercato abbiamo lavorato per cercare di aiutare il Parma a migliorare. Fare meglio di quello che abbiamo fatto nel girone d’andata, del quale sono contentissimo, non è facile. Ho letto che il Parma compra tutti, anche se ci sono nomi di giocatori con i quali non ho nemmeno parlato. Il punto è che il Parma fa gola:  fa piacere, ma destabilizza un po’. Tutti pensano che possiamo spendere e spandere, ma qui non vogliamo fare il passo più lungo della gamba, e stiamo attenti a tutto. Ci tengo a precisare che ora ci fermiamo, il mercato del Parma è chiuso. Poi vedremo: abbiamo un budget da rispettare, vogliamo andare avanti con quel budget e non vogliamo andare oltre. C’è stato un investimento importante per Da Cruz, un giocatore che ha 10-15 anni di carriera davanti. Ricordiamoci anche di lui, oltre ai tre ragazzi che stiamo presentando oggi. Sono orgoglioso di chi c’era prima, e di chi viene dopo. Cerchiamo di inculcare a loro la giusta mentalità. Vengono da realtà che hanno fatto tanto nel calcio, ma Parma è Parma. Entrare a Collecchio gli dà una spinta maggiore, e dovranno dimostrare di essere giocatori da Parma. Il centrocampo? Se non esce nessuno, non entra nessuno. Me li tengo stretti tutti. Può esserci una valutazione legata al piede preferito di alcuni giocatori”.

GLI OBIETTIVISiamo dei neopromossi, non dimentichiamocelo mai. Io vedo tante società che gettano acqua sul fuoco. Poi vedono il nostro ambiente molto carico, ma dobbiamo stare molto tranquilli, e non farci prendere troppo dall’entusiasmo. Questa cosa mi preoccupa, sono sincero. Sono il primo che vuole andare avanti, ma non è facile. Qui c’è un progetto importante, c’è un centro sportivo importante, una proprietà parmigiana, l’innesto dei cinesi, PPC… Tutti vogliono il bene del Parma, e sono tutti tifosi del Parma, soprattutto. E questo mi dà una carica in più e una responsabilità in più. L’obiettivo? È quello di fare bene, consolidarci e costruire. Non ammazzarci, altrimenti torniamo alla situazione di prima. Leggendo i giornali sembriamo il Real Madrid, ma poi gli altri fanno i fatti. Io non guardo a casa d’altri, ma siccome tutti guardano a casa nostra… Siamo neopromossi, davanti ci sono squadre retrocesse dalla Serie A. Ora leggo che siamo vicini a un giocatore che nemmeno conosco. A volte ci sfruttano perché Parma è Parma. Ora però il mercato è finito”.

CICIRETTICiciretti è un sacrificio della società, una mia pazzia, se volete. Prendere un giocatore per sei mesi non è mai semplice. Lui è a scadenza, con il Benevento non rinnovava e allora mi sono inserito. Ho pensato: mi chiamo Parma, e ci provo. Ho un buon gruzzoletto di punti, e cerco di accaparrarmi un giocatore per il quale questa mattina c’è stato un inserimento di squadre di Serie A che lo volevano per sei mesi. Quello che farà dopo non mi interessa. Ho sentito un giocatore motivato, tutte le volte che ci ho parlato. Ho visto la voglia del ragazzo. Lui viene da un po’ di inattività, perché si era fatto male il 30 dicembre, e deve recuperare. Non dobbiamo però andare di fretta perché il campionato è lungo. Lui però ha voglia: sappiamo che non è in formissima, com’è successo con Dezi o Siligardi quest’estate. Lui avrà bisogno di un po’ di tempo, mentre tutti gli altri sono arruolabili, a parte Da Cruz che è squalificato”.

VACCAVacca è un mio pallino, è un giocatore che mi è sempre piaciuto, ha qualità e dinamismo importanti. Quello che ci tengo a dire è che mi fido tanto dell’istinto, e delle sensazioni. A volte sbaglio, anche. Ma posso dire che dietro ai tatuaggi ci sono bravi ragazzi. Non vi nascondo che quando l’ho preso c’erano altre squadre che lo volevano, e il Foggia con noi si è comportato benissimo. Noi altrettanto con l’affare Scaglia, anche se erano due operazioni separate”.

GAZZOLAGazzola è un giocatore che può far crescere il livello della squadra anche dal punto di vista mentale. Lo ricordo perché uno dei miei collaboratori era un dirigente della Sambenedettese quando Ballardini portò lui, Cigarini e altri in quella squadra. Lui è di Parma, ci tiene moltissimo”.

LE VOCI SU MATRILa trattativa con Matri non c’è stata, anche perché il Sassuolo non se ne priva. Quest’estate era un “ni”, mentre ora mi hanno detto subito di no”.

LE CESSIONITutti i giocatori che hanno lasciato Parma sono come dei figli, e mi dispiace. Ancora oggi ho ancora difficoltà a scrivergli. Fa parte del mondo del calcio, è brutto quando devi fare operazioni di questo tipo. Sono andati via da un ambiente nel quale hanno fatto bene, e che li ha fatti stare bene. Corapi era a scadenza, gli altri sono in prestito e se le rispettive società non saliranno di categoria torneranno a Parma. Però un abbraccio e un saluto a loro, come a chi è andato via prima mi sento sempre di darlo, anche perché se sono qui è grazie anche a loro”.

CALAIO’ – “Calaiò ha delle richieste, da squadre che sono davanti a noi in classifica, ma Emanuele è un giocatore del Parma. Le valutazioni si fanno in base a tante situazioni. Ma il mercato in entrata è chiuso, posso rimanere vigile ad alcune situazioni, ma devo stare attento al budget. Qualcuno dovrà uscire, sia a centrocampo che in attacco e in difesa. Dobbiamo essere due per ruolo, e in attacco nel caso avere un settimo. Calaiò è un giocatore del Parma. Punto. E noi ce lo teniamo stretto”.

DAL PROFILO UFFICIALE FACEBOOK DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DEL DIRETTORE SPORTIVO DANIELE FAGGIANO

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

CICIRETTI: “CERAVOLO CI HA MESSO DEL SUO PER FARMI VENIRE AL PARMA. PROMETTO CHE IN QUESTI 6 MESI DARO’ TUTTO PER QUESTA MAGLIA” (VIDEO)

VACCA: “FELICISSIMO DI ESSERE QUI. IL PARMA E’ STATA L’UNICA SQUADRA AD ESSER RIUSCITA A SOTTOMETTERE IL FOGGIA” (VIDEO)

GAZZOLA: “RITORNO CON GRANDE ORGOGLIO. DA PARMENSE VOGLIO RIPORTARE LA SQUADRA CROCIATA DOVE MERITA” (VIDEO)

Stadio Tardini

Stadio Tardini

8 pensieri riguardo “FAGGIANO: “IL MERCATO DEL PARMA ORA È FINITO. SIAMO UNA NEOPROMOSSA: L’OBIETTIVO E’ CONSOLIDARCI E COSTRUIRE. TROPPO ENTUSIASMO MI SPAVENTA” (VIDEO)

  • Grande Faggiano
    È un uomo molto astuto
    Una vera volpe.
    Io avrei detto le stesse cose.
    E molto astuto.
    Domenica o lunedì
    poi vi diro’ il perché.
    Faggiano è un grande
    e chi dice l’opposto è
    IN MALAFEDE.

  • Mancherebbero ancora un terzino sinistro e per me sempre la punta centrale, dato che abbiamo preso solo ali o fantasisti.

    Dai direttore, un ultimo sforzo e poi abbiamo fatto un grande mercato.

  • Ragazzi ma non lo sapete
    che i tatuaggi sono una malattia
    e chi ha questa malattia non sa di averla?
    Certo anche a me fanno schifo.
    VERAMENTE SCHIFO
    e per me una bella donna
    con tatuaggi perde gran parte del suo fascino.
    e più ha tatuaggi e più il suo fascino ne risente
    Piuttosto che,averre su un braccio un tatuaggio
    GIURO
    preferisco DI GRAN LUNGA una cicatrice
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif

    • Caro Velenoso ,
      Neanche a mi …mi piace i tatuaggi …
      Pero Te dico ….son cosas dei giovani e il lorro cultura ….
      Il importante é che fanno en la cancha …
      Esempio ; Il Migliore giocatore dei Tutti tempi Messi di Barcelona ha varie tatuaggi ….
      Un Saludo e Forza Parma

      • Si però Douglas a,quell’eta si fanno cose istintive che poi ci si può pentire quando si matura.
        Ma come fa uno come Fedez a tatuarsi il collo, sembra abbia la lebbra.
        Al mare ho visto la schiena di uno che s’era fatto tatuare due ali.
        Faceva ridere tutta la spiaggia.
        Un altro sempre in spiaggia e sempre sulla schiena, s’era fatto tatuare un migale che è un ragno grosso.
        Te lo confesso oltre che schifo mi faceva pure paura.
        La cosa che non capisco è che si vantano di avere tatuaggi, io se li avessi, mi vergognerei da morire.
        Da lontano uno che ha i tatuaghi sulle braccia sembra che abbia una malattia della pelle.
        Ad ogni modo contenti loro….
        La cosa strana è che i ciclisti questa malattia non l’hanno mentre i calciatori sono infetti.

        • I ciclisti non hanno tatuaggi ne peli …perchè fanno forse infezione ..
          loro cadono sull’asfalto e non nelle aree di rigore…dove l’erbetta tenera, soffice e fresca non lascia tracce nei galloni

  • Big Daniele FAGGIANO: il mercato del Parrma chiuso ?

    non ci credo nemmeno se mi giuri e spergiuri !!

    IL MERCATO DEL PARMA ( già molto ma molto importante ) è ANCORA, TUTT’ORA, APERTISSIMO;
    hai acquistato due sicuri titolari ( GAZZOLA-CICIRETTI ) e due ottime seconde linee ( DA CRUZ – VACCA ),
    io dico al popolo di STADIO TARDINI che arriveranno ancora
    1 TERZINO SX
    1 CENTROCAMPISTA
    1 ATTACCANTE ( su questo ci metterei la firma..potrebbe essere MATRI, altro che Sassuolo, altro che non se ne porla +: è da metà agosto, anzi, da prima , che questo calciatore ha dato la sua parola % accordi per il trasferimento, DI MEDIA DURATA E COSTOSO..
    ma il punto è che se arriva lui, in serie B, questo ti sforna 15 gol il solo girone di ritorno !!!!

    QUINDI, IL NOSTRO MERCATO E’ ANCORA MOLTO APERTO, PURE IN ENTRATA;

    usciranno i previsti BARILLA’, SILIGARDI, forse FREDIANI, RAMOS, …
    è pure arrivato un UNDER IN PRESTITO, il terzino mancino ( un tiro mancino ) di proprietà Napoli che, a Carpi, non ha giocato per nulla:
    ma allora non conviene tenerci il nostro che è pure di proprietà ??
    o forse si tratta di un gentlemens agreement coi partenopei ( vedi DEZI, INSIGNE, CICIRETTI ….)

    quindi Daniele, non venire a raccontarmi palle che, al mattino mi alzo sempre molto presto e AN DORMI MIA DA PE’ ..
    ..
    altre persone possono pensare ciò che vogliono ma, questo sta diventando un signor MERCATO , PROPRIO UN SIGNOR MERCATO INVERNALE …cmè l’an pasè….
    e, se tanto mi da tanto…
    boom boom boom …tre di fila

  • ANASTASIO ..il terzino di cui sopra..21 enne ..

I commenti sono chiusi.