INTERMEZZO LETTERARIO / LA DISTANZA di Luca Tegoni (12^ e ultima puntata)

la distanzaLuca Tegoni, apprezzato autore di StadioTardini.it, la scorsa estate ha pubblicato in proprio (www.lulu.com) un romanzo corto “La Distanza”  che dal 6 Gennaio 2018, a puntate, ci ha accompagnato ogni giorno, allo scoccare delle 12, fino ad oggi, 12^ ed ultima puntata.

Il volume è acquistabile su amazon.it

Ecco la dodicesima e ultima puntata:

Ama, sorridendo a Nina, richiude gli occhi e riprende il suo sonno. Nina, una volta aperti gli occhi, osservata Ama che riprende a dormire, si corica supina e con il cuscino leggermente alzato e le mani incrociate dietro a reggere la testa, comincia ad elaborare la sua idea di felicità, guarda oltre la propria vista e vede la distanza che la separa dalla felicità ridursi ogni giorno. Il percorso diventa sempre meno faticoso e la tortuosità originale, generata dall’ignoranza di sé, si semplifica con una progressione quotidiana resa efficace dalla comprensione di eventi e sentimenti che la coinvolgono.

Nina si lascia coinvolgere, come mai prima, dalle persone e dagli interessi che, in alcuni casi, diventano comuni. Nina avverte che si sta liberando dalla superficialità che le garantiva, un tempo, l’incolumità sociale. Quelle poche persone che riempivano la sua vita, la collega, l’amica e Rallo, oggi si sono moltiplicate senza soluzione. Lei rimane aperta e desiderosa di conoscere, di non ignorare. Curiosa di vivere.

Piano, senza far rumore, Nina si alza da letto, si copre le spalle con una giacca per ripararsi dall’aria fresca ed esce fuori. Il sole, ancora basso, attraversa in lontananza le righe fosche che lascia la luna e alzandosi asciuga l’atmosfera rendendola limpida. Nina si dirige fuori dal campo in direzione opposta a quella della città. In fondo, davanti a lei, c’è una piccola altura che vuole raggiungere.

Ama si sveglia e vede il posto vuoto lasciato da Nina. Esce fuori, senza parlare, senza fare rumore, con passo rapido si dirige verso la tenda di Rono e vede in lontananza Nina che si allontana, abbracciata in una giacca. Ama non sente freddo e si ferma a guardarla.  Aspetterà il suo ritorno e intanto giocherà con i cuccioli, scherzerà con Lest e pelerà le patate in cucina. Poi un giorno se ne andranno insieme.

Nina non si volta e finalmente la strada comincia a salire, la vetta si avvicina ed aumenta in lei il desiderio di arrivare in cima per guardare le cose alle quali il cielo e il sole danno luce tra lei e l’infinito.

Il colonnello Killgore non ha smesso di vivere. Combatte in un’altra storia raccontata da un altro Rono.

Nina è viva ed è in viaggio con Ama.

Mi mandano cartoline da molti posti che non conosco.

Gli angeli non si stancano di accompagnarle.

Coprono, di volta in volta, grandi distanze.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

5 pensieri riguardo “INTERMEZZO LETTERARIO / LA DISTANZA di Luca Tegoni (12^ e ultima puntata)

  • 17 Gennaio 2018 in 12:24
    Permalink

    Ultimo Capitolo

  • 17 Gennaio 2018 in 19:41
    Permalink

    Veramente una bella serie!

  • 18 Gennaio 2018 in 19:53
    Permalink

    Dear Luca Tegoni ,
    Congratulations for your extraordinary literary work ….. I would like also to thank Stadiotardini.it for making it posible for me as one humble fan of Parma Calcio 1913 , not only to enjoy livelely debates of our beloved team but also High Culture …Literature , Gastronomia ecc ecc ..
    Keep up the good work ,
    Sincerely ,
    Douglas

  • 20 Gennaio 2018 in 23:58
    Permalink

    a quando una seconda storia?
    La aspettiamo!

I commenti sono chiusi.