NOTULA D’ANNUNZIO / AMATO CICIRETTI IN PRESTITO AL PARMA FINO AL 30.06.2018 / LE FOTO

(www.parmacalcio1913.com) – La Società Parma Calcio 1913 comunica l’acquisto a titolo temporaneo del calciatore Amato Ciciretti (Roma, 31 dicembre 1993) dal Benevento Calcio. Il giocatore in questa stagione ha disputato 12 presenze in Serie A, segnando 2 reti. In carriera ha collezionato 35 presenze e 6 reti in Serie B.

ciciretti-3ciciretti-2ciciretti-5

Stadio Tardini

Stadio Tardini

51 pensieri riguardo “NOTULA D’ANNUNZIO / AMATO CICIRETTI IN PRESTITO AL PARMA FINO AL 30.06.2018 / LE FOTO

  • 18 Gennaio 2018 in 12:36
    Permalink

    dajee

  • 18 Gennaio 2018 in 12:37
    Permalink

    Sicuramente sarà molto forte…ma mi sembra molto una Leonardata…che stimoli può avere un giocare a venire a giocare sei mesi in B sapendo che a giugno sarà già a Napoli…non so, non mi convince nonostante la qualità sia fuori discussione, ma mi piacerebbero giocatori che vengono qui per sperare di rimanere a suon di buone prestazioni…

  • 18 Gennaio 2018 in 12:46
    Permalink

    calaio’
    insigne dezi ciciretti
    vacca scozzarella (munari)
    gagliolo iacoponi di cesare gazzola
    frattali

    così sabato.

    • 18 Gennaio 2018 in 13:07
      Permalink

      credo sia difficile che Vacca e Scoz..partano in contemporanea…

      così come il trio Dezi ed i suddetti due …tutti banda bassetti …

      per il resto sono molto d’accordo

      moro

      quindi …o Scavone o Munari, uno dei due deve essere in campo !!

    • 18 Gennaio 2018 in 13:53
      Permalink

      La vedo dura visto che CICIRETTI è infortunato….

  • 18 Gennaio 2018 in 12:53
    Permalink

    Osservazione molto pertinente ma:

    – Ciciretti è arrivato iei l’altro in Serie A col Benevento, non ha ancora fatto nulla, l’ho visto in qualche stralcio di partita, bravo è bravo..tecnico e veloce…PUNTO

    – a Napoli deve ancora arrivarci e, prima di diventarne titolare dovrà sgnagnare del pane duro …o sbaglio ?

    – se farà 4 mesi MOLTO bene qui a Parma ( anche qui dovrà guadagnarsi il posto per giocare titolare ) sarà solo buon per lui …
    se giocherà poco e mica tanto per la quale ….ghè al ches che a Napoli al ghe vaga SOL per la fera ed San Gennaro ..
    …prima di ….bisogna dimostrare valore, palle e continuità…
    vedremo …vedremo …

  • 18 Gennaio 2018 in 12:54
    Permalink

    In tutti i casi un GRADITO benvenuto ad Amato Ciciretti ed ora possiamo dire che siamo già una squadra molto ben ..
    TATUATA

  • 18 Gennaio 2018 in 13:04
    Permalink

    Questi prestiti ( vedi Sierralta, Insigne ed ora Amato C. ) servono solo ad aiutarci a salire in Serie A, SE FARANNO BENE, POTREBBERO POI APRIRSI STRADE DIVERSE, sia per noi che per loro: se fosse Serie A pure per noi, i futuri sviluppi potrebbero cambiare, a Napoli nessuno dei due partirebbe titolare e, se deve essere Serie A, tanto vale stare qua ( in rima è pure beneaugurante )
    caso diverso per Sierralta che, a Udine, fucina di giovani semi sconosciuti, sfornati tutti gli anni come biscottini, potrebbe avere pure spazio …

    SCUFFET, MERET, ARMERO, ASAMOAH, MURIEL, SANCHEZ,
    ZIELINSKY, ..ora non me ne sovviene + nessuno ma..tanti altri sono usciti dal Friuli …

    • 18 Gennaio 2018 in 14:01
      Permalink

      Marcio Amoroso, preso a poco rivenduto (a tanto ) a noi.

      • 18 Gennaio 2018 in 15:27
        Permalink

        Bravo Chicco.P. , assit perfetto …. mo ag nè ed ietar sol che le listess …era il concetto che contava..

        • 18 Gennaio 2018 in 15:32
          Permalink

          assist

    • 18 Gennaio 2018 in 15:49
      Permalink

      mauro MOROSKY moroni son mi,

      vlinos son sempar mi …

      CON LA FOTO ed fianc

      an cred propria miga d’siar sotto mentite spoglie..

      dai c’andema , dai c’andema
      as vedema al 18 ed magg ….vers el 17 o clock

      • 18 Gennaio 2018 in 17:42
        Permalink

        Ma la foto ad fianc l’è de Mauro Morisky moroni.
        Ma tu chi sit?

  • 18 Gennaio 2018 in 13:05
    Permalink

    Ottimo acquisto.
    VERAMENTE OTTIMO.
    Con questo nuovo arrivo la società ha tolto la maschera.
    LA SERIE A LA VUOLE QUEST’ANNO.
    D’Aversa non ha più alibi.
    Con questa squadra come Caronte deve traghettarci a casa nostra, la serieA.
    Quest’anno
    alTardini arriveranno Palermo Frosinone Bari Venezia.
    Dobbiamo cantargli l’Aida di Verdi…..
    Ecco perché sabato dobbiamo vincere.
    LA CREMONESE E’ GEMELLATA CON LA REGGIANA
    e non essendoci la Reggiana,
    SONO QUESTI LE NUOVE
    TESTE QUADRE ALLUNGATE come i…………. TORRONI
    Caro Simone gli stimoli ci sono eccome
    Ciciretti ha la possibilità nel Parma di far valere le sue doti e poi non è detto che il Napoli se andiamo in A ce lo lasci un altro anno per maturare.
    Come vorrei già vederlo in campo a Cremona.

  • 18 Gennaio 2018 in 13:11
    Permalink

    Facciamo capire sul campo
    ai cremonesi gemellati
    con i reggiami
    che la loro squadra
    all’ombra del torrazzo
    è una squadra del cazzo.

  • 18 Gennaio 2018 in 13:11
    Permalink

    Sulle motivazioni non mi preoccuperei, i grandi giocatori sono tali anche xké non vogliono perdere neppure la partitella di allenamento infrasettimanale gialli contro blu.
    Grande acquisto che secondo me dovrebbe indurre l’allenatore a valutare un cambio di modulo verso un 4-2-3-1 o un 4-4-1-1 (tanto più o meno sono la stessa cosa) visto l’abbondanza di trequartisti tutti di grande qualità.
    Sempre e solo forza Parma

  • 18 Gennaio 2018 in 13:15
    Permalink

    io che sono un tatuatore sono contento il fatturato con vacca ciciretti ecc mi raddoppiera’ !!!!!!!!!!!!! siamo da champion tattuati siamo una squadra fortissima nel torneo tatu’ possiamo vincere la champion ……poi per il resto una follia di faggiano ma lo conosciamo gia’ peggio di leonardi fra qualche mese c’e il rischio di ritrvare il fiorenzuola o san mauro pascoli eccc

  • 18 Gennaio 2018 in 13:21
    Permalink

    ma sono perplesso 1) 280.000 per un prestito di 6 mesi e’ da pazzi piu uno stipendio da serie A o e’ maradona o faggiano e’ fuori come un balcone 2) e’ un trequartista non e’ punta non e’ ala in sostanza non puo’ giocare nel 4 3 3 a cosa serve ? al posto di chi gioca chi marca poi a centrocampo con dezi e ciciretti ? 3) lo spogliatoi potrebbe espodere presto con i tattuati vacca ciciretti e da cruz 4 ) fino ad ora non ha mostrato nulla anonimi campionati in serie c solo un anno buono a benevento ma il benevento e arrivato 8 mica primo l anno scorso …..5 ) secondo voi uno che arriva 6 mesi che sa gia che va a napoli se c e da mettere la gamba la mette ? voi direte si ma siete parmigiani onesti io sono romano come ciciretti e vi garantisco non la metterei per rischiare un crociato per il parma e evedermi smufare il passaggio al napoli !!!!!!!!!! fate voi poi il popolino sara’ contento io preferivo una punta da doppia cifra e stop senza tanti tattuati

    • 18 Gennaio 2018 in 15:24
      Permalink

      Ma Romano la vuoi capire che
      cerchiamo la promozione gia quest’anno
      magari senza play off?
      Il Parma spende troppo?
      Se spendeva poco lo criticavi.
      Ne sono sicuro
      Se spende mollto lo critichi.
      Appunto
      Ammettlo sei un criticone one one.
      Un criticone nato, purtroppo
      senza speranza di guarigione
      CHI PIU SPENDE MENO SPENDE
      Ricordalo quando nel mercato sublime
      di Faggiano. essendo tu incompetente
      non ci capisci proprio niente.
      ( fa anche rima)

  • 18 Gennaio 2018 in 13:27
    Permalink

    mi hanno gia offeso perche’ ho osato dire che e’ una follia ma per me la e’ pagato troppo caro ma come sempre faggiano (io inizierei a farmi domande che sia ammiraglio anche lui ) inoltre con il benevento dovevamo sistemare la storia ceravolo e invece faggiano che fa paga ancra il benevento anzi strapaga piu di squadre di serie a italiane e spagnole ……….io non capisco ……..poi dove gioca nel 4 3 3 ditemi voi al posto di scavone ? illuminatemi soloni dove gioca senza rovincare l equilibrio e non ditemi che d aversa cambia modulo se nn cn il livorno avrebbe fatto esperimenti nulla il che vuol dire che continua con il 4 3 3 per cui cosa ci azzecca ciciretti ? poi per 6 mesi fate voi con che spirito giochera’ sudera la maglietta ? a rispetto che mi ha dato del drogato mi dia lui le risposte non vedete tutto rosa che la vita non la e’ ci sono i furbi ……e chi starpaga i giocatori

    • 18 Gennaio 2018 in 15:27
      Permalink

      Romano non è per caso che mentre scrivi male dell’operato di Faggiano bevi l’Assenzio?

  • 18 Gennaio 2018 in 13:31
    Permalink

    molto molti dubbi a me sembra pane al popolino visto che non riesce a prendere la punta , FAGGIANO IL PARMA HA BISOGNO DI UNA PUNTA cosa aspeti a prenderla quando siamo fuori dai giochi quante partire ancora dovremo giocare senza punta ? calaio sa che lo vogliono dare via secondo voi come giochera’ , il …… non prende la punta cosa aspetta

    (StadioTardini) – Abbiamo eliminato la parola “nador”. La prossima volta il commento finisce nel cestino e lei bannato. Si possono esprimere i concetti con educazione senza dover per forza offendere qualcuno. Grazie.

    • 18 Gennaio 2018 in 15:33
      Permalink

      Ma Ughetto dai del tu a Faggiano offendendolo pure dandogli addirittura dell’ incapace anche se non in modo diretto?
      Ma come ti permetti.

    • 18 Gennaio 2018 in 23:34
      Permalink

      ma va la che Ughetto non ha offeso nessuno. Non scherziamo

  • 18 Gennaio 2018 in 13:35
    Permalink

    dicono Anastasio in arrivo.
    pare confermarsi la collaborazione con il Napoli che anche in ottica futura direi molto positiva.

  • 18 Gennaio 2018 in 14:07
    Permalink

    Direi 4-2-3-1 obbligato ora. Benvenuto!

  • 18 Gennaio 2018 in 14:29
    Permalink

    terzino sx classe 96 a carpi nessuna presenza quest’anno … vabbè tanto è under. via ramos a sto punto.come terzino arriverà Morleo,più un centrocampista destro e un bomber visto che calaiò è virtualmente del palermo

    • 18 Gennaio 2018 in 15:52
      Permalink

      Fischioli Luca, sei super inforNATO, va beh, con wiki …si sa tutto in tempo reale …ma hai pure una grande competenza, quatto quatto, conosci 1000 giocatori e…uno su mille se la fa…
      chi non saprei ma…se la fa..!!

  • 18 Gennaio 2018 in 14:44
    Permalink

    Per inciso , il buon Ciciretti ha alle spalle ben 36 partite di serie B e 12 di serie A NELLA SUA CARRIERA.
    Forse non è propriamente un fenomeno, avendo comunque 24 anni.
    Speriamo che il gioco valga la candela

  • 18 Gennaio 2018 in 14:50
    Permalink

    Beh non siete mai contenti.
    Io son certo che se arrivasse Messi, qualcuno avrebbe da dirw.
    Direbbe che costa troppo come se i soldi fissero i loro.
    Che è a fine carriera e bisogna stare sui giovani etc etc…
    Certo che incompetenti di calcio su questo sito abbondano.
    M’e’ venuto il sospetto che su questo sito camuffati da tifosi del Parma ci siano molti teste quadre e molte teste quadre allungate come i torroni che poi è la stessa cosa visto il gemellaggio.
    Faggiano sta facendo molto bene e se lo dico io che critico perfino l’aria che si respira, credetemi.

  • 18 Gennaio 2018 in 14:51
    Permalink

    ..se il Sassuolo trova il sostituto (cit. 29/08/2017)

  • 18 Gennaio 2018 in 15:11
    Permalink

    Intanto a Cremona partita fondamentale dopo 20 giorni di mercato andiamo ancora con Ceravolo rotto, Calaiò claudicante e Baraye pistapocce unico sano.

  • 18 Gennaio 2018 in 15:12
    Permalink

    Il Parma si sta napolizzando vedi Insigne Vacca e ora Ciciretti ma io non avendo niente contro i napoletani anzi essendomi simpatici la cosa non può che farmi piacere specialmente se uno di loro facesse gol battendo i nuovi reggiani dalla testa quadra allungata.

  • 18 Gennaio 2018 in 15:44
    Permalink

    Il 18 maggio sarò qui a godermi lo spettacolo ….

    la società ( Faggiano ) sta cercando di rimediare alle lacune, ai ruoli da MIGLIORARE QUALITATIVAMENTE, alle mancate prestazioni/rendimenti di alcuni atleti del mercato estivo ( alcuni sono già partiti, altri sono in partenza ) …e pure ai propri errori di valutazione !!!
    Sta rivoltando la rosa cavolo….

    GIA’ ENTRATI:

    DA CRUZ
    VACCA
    GAZZOLA
    CICIRETTI
    ……in arrivo :

    terzino sx
    centrocampista
    ATTACCANTE

    GIA’ USCITI:

    GERMONI
    SCAGLIA
    NOCCIOLINI
    CORAPI
    ….in uscita

    SILIGARDI
    BARILLA’
    forse RAMOS e FREDIANi oltre a CALAIO’ …

    mo co gal da fer ??
    qui si DEVE ANDARE IN SERIE A…la società ha minimizzato le dichiarazioni di intenti MA, DOPO QUESTA MOVIMENTAZIONE DI RISORSE UMANE …non ci sono dubbi su quello che era, E’ E RIMANE L’OBIETTIVO ..

    ed io penso che ….A…rriver .A’

  • 18 Gennaio 2018 in 15:56
    Permalink

    Se danno via CALAIO non vogliono andare in A…

  • 18 Gennaio 2018 in 16:15
    Permalink

    Ciciretti è molto bravo nel battere le punizioni dal limite dell’area, non è un vero e proprio esterno. Potrebbe essere definito un fantasista che gioca appena dietro la prima punta. È evidente che la società punta alla promozione diretta, e tutti ci auguriamo che ci si riesca.
    Vedremo come D’Aversa gestirà l’inserimento dei nuovi acquisti, magari escogitando qualche novità a livello tattico

  • 18 Gennaio 2018 in 16:31
    Permalink

    Velenoso , Ciciretti è romano e tifoso sfegatato romanista

  • 18 Gennaio 2018 in 16:54
    Permalink

    Al di la che piacciano o meno i giocatori acquistati non si può certo dire che la società non stia facendo uno sforzo economico x conquistare la promozione.
    Sempre e solo forza Parma

    • 18 Gennaio 2018 in 17:29
      Permalink

      Ma certo la società lo sforzo lo sta facendo eccome, questo è chiaro e credo sia innegabile.
      Però bisogna vedere come viene concretizzato lo sforzo, moratti a vincere lo scudetto ci ha messo una ventina d’anni e piu di mille miliardi di lire a forza di figurine prese senza logica

      • 18 Gennaio 2018 in 17:57
        Permalink

        Questo è ovvio, però direi che stia operando bene. Gli acquisti sono stati effettuati x alzare l’asticella: Gazzola sostituirà Mazzocchi permettendo a Iacoponi di andare in mezzo in caso di necessità, Vacca al posto di Corapi come vice Scozzarella (faccio fatica a giudicare se sia più forte ma quanto meno è qualche anno più giovane), Ciciretti sostituisce Siligardi e DaCruz (che è una punta centrale pura) sostituisce Nocciolini. Manca ancora il sostituto di Scaglia/Germoni a sinistra e forse potrebbe partire Calaio se arrivasse una punta top (vedi Matri che ha peraltro 2 anni in meno)
        Direi che tutti gli arrivati abbiano qualcosa in più dei partenti. Ora la patata bollente è dell’allenatore che deve integrarli e farli rendere.
        Sempre e solo forza Parma

        • 18 Gennaio 2018 in 20:12
          Permalink

          Guarda LG che Da Cruz non è un centravanti

  • 18 Gennaio 2018 in 16:59
    Permalink

    Faggiano le sta provando tutte.
    Sa che se non faremo il salto di qualità faremo la fine del Vicenza.
    Anche perchè solo con la salita in A riusciremo a pagare
    tutti quei giocatori in forza.
    280.000 eurini per Ciciretti sono una cosa da ufo.

    • 18 Gennaio 2018 in 18:22
      Permalink

      Purtroppo è esattamente cosi.
      Già il budget è sforato per quasi 10 mln quest’anno, poi ci aggiungi i riscatti obbligatori di Ceravolo, Gagliolo e Dezi a giugno e adesso il mercato di gennaio piuttosto costoso ( anche se Da Cruz è con tutta probabilità un acquisto finanziato da un club straniero).
      Qui se non si vince, occorrono tanti soldi.
      Ce li metteranno di sicuro…

      • 18 Gennaio 2018 in 23:44
        Permalink

        club straniero? A chi ti riferisci?

  • 18 Gennaio 2018 in 17:02
    Permalink

    Morosky dici che tutti questi nuovi innesti a metà campionato siano buona cosa? Speriamo, ma in genere si dice che a gennaio una squadra che va bene (e noi non siamo andati malissimo direi) dovrebbe essere poco ritoccata, per non intaccare troppo gli equilibri della rosa…. qui sembra che da qui a fine mercato verrà cambiata mezza squadra se non di più, che dire speriamo bene, ma non è che bastano i nomi per avere la certezza di aver migliorato la squadra. Poi parliamo di teste abbastanza “calde”, vedi Vacca, Da Cruz e lo stesso Circiretti…sperema bè va là

    • 18 Gennaio 2018 in 21:26
      Permalink

      Simone T., la domanda è legittima, dettata dal senno DI ORA ma ti potrei dire che, pure un anno fa si fece una mezza rivoluzione di uomini …8 nuovi arrivi …7 diventarono titolari in Lega Pro e hanno continuato, in serie B, ad essere titolari …+ o meno …

      Servirà impegno collaborativo da parte di tutte le componenti, giocatori, spogliatoio, staff tecnico e società: QUESTA SERIE A BISOGNA ANDARLA A PRENDERE …E’ LA’…GIORNATA PER GIORNATA FINO AL 18 MAGGIO ….ù

      le teste presunte calde ..verranno istruite e ben informate…
      chi sbaglia paga, in multe e..in ritorni a categorie inferiori …
      c est facil no ??

  • 18 Gennaio 2018 in 17:09
    Permalink

    Basta liberiamoci di Siligardi, vero bidone inenarrabile. Dalla partita di coppa Italia col Bari in agosto non l’ho mai visto fare un dribblig, un tiro, un cross e mettere un minimo di grinta. Sembra uno che va in campo a timbrare il cartellino come un impiegato postale di Enna.

  • 18 Gennaio 2018 in 20:27
    Permalink

    Ragazzi appunto perché alla fine del campionato saremo pieni di debiti si sta allestendo una squadra per salire di categoria già quest’anno.
    Ecco perché VINCERE la partita contro la Reggiana…pardon volevo dire la Cremonese ( che poi a pensarci bene è quasi lo stesso, visto il gemellaggio ) è di basilare importanza.
    Dobbiamo andare a,Cremona solo per vincere.
    Ogni altro risultato è una sconfitta.
    Se si vince PER ME si va un A.
    Il pareggio non voglio nemmeno prenderlo
    in tiepida considerazione.

  • 18 Gennaio 2018 in 20:34
    Permalink

    Ma se non sbaglio tempi non lontani fu fatta una rivoluzione a sto periodo e al ora funzionò. dai faggianone va avanti azze.FORZA GIALLO BLU.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI