BREDA (MISTER PERUGIA): “RAMMARICO PER IL RISULTATO; CAMPIONATO MOLTO EQUILIBRATO, LE PARTITE SI VIVONO CON PIU’ ENFASI ED APPRENSIONE”

IMG_6863(Ilaria Mazzoni) – Roberto Breda, tecnico che siede sulla panchina dell’avversaria crociata di oggi, il Perugia, afferma di aver visto un primo tempo abbastanza brutto da parte di entrambe le formazioni che si sono dimostrate, almeno nei primi quarantacinque minuti, bloccate. Molte sono state le imprecisioni e gli errori gratuiti commessi dalla sua squadra nella propria area di rigore, disattenzioni che hanno significato regalare al Parma almeno un paio di occasioni interessanti. Pochi, inoltre, i tiri in porta che la sua squadra è riuscita a costruire ma c’è, in ogni modo, rammarico per il risultato finale: Breda afferma che, prima dell’episodio del calcio di rigore, la partita sembrava essersi ormai avviata su un binario a loro favorevole. Aggiunge poi che il Parma non aveva creato molte occasioni, dispiace, continua, perchè avrebbero voluto fare risultato al Tardini soprattutto dopo la scorsa partita persa tra le propria mura di casa. Nessun commento, invece, sull’episodio, quello del calcio di rigore, che ha significato il pareggio definitivo; non è suo uso, sostiene, commentare le decisioni arbitrali. Una partita, conclude, in cui entrambe le formazioni hanno commesso molti errori. Un’analisi, infine, su questo campionato di serie B: è molto più evidente, sostiene, rispetto agli anni passati che vi sia un equilibrio tra le diverse contendenti. Forse proprio per questo motivo si vive con maggiore enfasi ed apprensione il risultato di ogni gara; questo per tutte le piazze, non solo per Parma. Un commento finale, infine, su Cerri, attaccante parmigiano di Breda: ci teneva molto a questa gara, afferma, ma può e deve far ancor meglio per conquistare il palcoscenico che gli compete. Ilaria Mazzoni

2 pensieri riguardo “BREDA (MISTER PERUGIA): “RAMMARICO PER IL RISULTATO; CAMPIONATO MOLTO EQUILIBRATO, LE PARTITE SI VIVONO CON PIU’ ENFASI ED APPRENSIONE”

  • 11 Febbraio 2018 in 19:16
    Permalink

    Sembra ce serva ancora la sconfitta di Empoli x cambiare il manico. Si rischia che sia troppo tardi. Solo ritiro. Troppo poco. Non condivido.

  • 11 Febbraio 2018 in 21:12
    Permalink

    Il rigore era netto persino dalla curva. Per il resto il Perugia ha meritato il pari con un buon secondo tempo.

I commenti sono chiusi.