Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / D’Aversa sì, ok: ma i giocatori in campo ? Carnevale col Venezia o Venezia al Carnevale? E la neve…

NUOVO LOGO parmaland

mauro morosky moroni(Mauro “Morosky” Moroni) – I Crociati devono badare solo a rientrare in carreggiata e a vincere. Punto. Detto questo, anche se gli addetti ai lavori dicono che non guardano la classifica e gli altri risultati (ma chi vogliono prendere in giro, noi appassionati di Stadio Tardini? No, no: ragazzi non funziona così!), io, al contrario, la guardo parecchio, ma, soprattutto, guardo anche le altre gare della giornata. Direi che, Cittadella-Empoli, Frosinone-Perugia, Pescara-Cremonese, Pro Vercelli-Palermo e Ternana-Bari, dovrebbero togliere punti a qualcuna delle nostre avversarie e, ferma la premessa che i nostri devono assolutamente vincere, tornando al gol, anche gli altri risultati ci potrebbero dare una mano per recuperare punti e posizioni: ogni giornata è così, c’è chi sale e chi scende: Parma, è ora di risalire, prima che sia troppo tardi, anche per non andare a compromettere un percorso che ci aveva visto arrivare in testa alla classifica agli inizi di dicembre (in quel momento noi avevamo 29 punti e l’Empoli 26, loro hanno cambiato allenatore, hanno pareggiato una gara e vinte le 6 successive, andando a recuperarci 15 punti!per poi, in due mesi, dilapidare tutto e trovarsi lontano 12 punti dalla vetta, una roba incredibile per me!

prosssimo turno

CARNEVALE DI VENEZIA* L’avversaria: Venezia * Lagunari al 6° posto, 39 punti, 9 vittorie, 12 pareggi, 5 sconfitte, gol fatti 32, subiti 25; in trasferta il loro ruolino è il seguente: 13 gare, 16 punti frutto di 3 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte con 17 gol fatti e 16 subiti; è una formazione quadrata, ben disposta in campo, non segna molto, ma non subisce nemmeno tanto  i gol sono pari ai nostri, 32 e 25).
Dopo aver ceduto Moreo al Palermo ha ingaggiato Litteri dal Cittadella il quale ha già fatto 3 gol degli 8 totali messi a segno.
Punti di forza della squadra: il portiere Audero (scuola Juve), i difensori Modolo, Andelkovic, Domizzi, Zampano, Del Grosso e Garofalo, i centrocampisti Bentivoglio, Soligo, Pinato, Suciu, Firenze e Falzerano e gli attaccanti Zigoni, Marsura, Geijo, Fabiano e Litteri: diciamo che, da neo promossa, sta ben figurando, con un 3-5-2 impostato in panchina da Pippo Inzaghi che, qualche partita e qualche gol, da giocatore, li ha fatti.

calcio giocatoUltimi due mesi col passo del gambero * Visto il trend negativo che dura dal 09 dicembre, (18^ giornata del girone d’andata) in casa della Ternana, abbiamo inanellato, nelle ultime 9 gare, 5 pareggi, 3 sconfitte e una sola vittoria per la miseria di 8 punti in perfetto stile “vatla thor” in ti play out”: diciamo che, seppur con tutte le problematiche di campo, di gioco, di risultati, di giocatori infortunati e via dicendo, se ci fosse una reazione, un segnale di luce, un cambiamento radicale da parte della squadra, già a partire dai veneziani che all’andata abbiamo “pettinato” con un golletto di Valerio Di Cesare (quando segnavamo solo di testa e, comunque, su calcio piazzato), se ci fosse questa riscossa (io credo che peggio di così non possa andare, o sbaglio ?) si potrebbe ancora recuperare, non dico le prime due, ma, quei 4 punticini che ci dividono dal 4° posto (traguardo ad oggi ancora perseguibile, ma per questo bisogna cambiare marcia e ritmo, altrimenti andiamo tutti a casa) io dico, anzi, affermo che si possono recuperare anche nel giro di 15 giorni, 3 partite, ma bisogna vincere! Solamente vincere!

palle rotantiIo non mollo, nonostante tutti i casini, le criticità e le problematiche, io non mollo e credo che si debba non mollare, ma loro si devono smuovere e svegliare, devono dare di più in campo, in allenamento, su ogni pallone, su ogni contrasto e su ogni tiro, an sarà miga acsì dificil no? O chietar eni tutt Ronaldo, Messi, Modric, Iniesta o Suarez?  No signori, gli altri vanno in campo in 11 come noi solo che , ultimamente gli altri pedalano di più, si impegnano di più e lottano alla morte fino al 95°, D’Aversa o no, questi giocatori devono “sbragarsi in mezzo per il ParmaCalcio1913, ca$$$$o !!

* Tifo e buon senso * Mi sono anche stufato di parlare di soldi, di investimenti, di campagna acquisti più o meno brillanti, di cinesi, di bilanci, di contratti da saldare il 30/06 p.v. e di tutte queste robe che a me, appassionato di calcio, non devono interessare più di tanto: la “mia” squadra di calcio, la squadra per cui mi inca$$o, per la quale scrivo, per la quale sbavo e tiro moccoli, in realtà, di fatto, non è mia: ci sono delle quote societarie, ben conosciute da tutti, ci sono 3 gruppi, uno di maggioranza (che sia buono, solido o meno io questo non lo posso sapere), uno di minoranza (non dimentichiamo che costoro, interamente nostrani, hanno riportato, bene o male, la squadra in Serie B, questo dopo le trasferte di Arzignano, di Borgo San Lorenzo, di Mezzolara e di San Mauro Pascoli, giusto per ricordare) ed infine, non per ultimo, il gruppo di azionariato diffuso, quel piccolo 10% in cui ognuno di noi può entrare, anche con 100 euro mi pare, e rappresentare, seppur per questo piccolo 10%, una piccola voce che ha il suo rappresentante ed il proprio voto in seno al C.d.A!

Credo che il tifoso, prima di contestare la società, debba anche pensare che questa gente, bontà sua, ha messo soldi propri (non nostri) e quindi possa anche legittimamente pretendere di scegliere, di operare, anche di sbagliare, scelte o strategie: è evidente che ognuno di noi vorrebbe sempre il meglio, il top, ma non sempre i buoni propositi vanno a finire come vorremmo: ci sono infinite variabili che fanno, di questo modo del calcio, non una scienza esatta bensì un qualcosa che, a volte prende il palo, a volte va fuori di un soffio, a volte l’arbitro ti fischia contro, a volte la scelta dei giocatori o del mister vanno oppure non vanno bene per quel momento, per quel campionato per quel gruppo: e questo credo che ci possa stare, come in tutte le altre cose della vita, il punto è che, quando vinciamo, tutto va bene e siamo tutti furbi e bravi mentre, quando perdiamo, nessuno vorrebbe mai le colpe e tutti avrebbero fatto meglio della società, del Direttore Generale, del Direttore Sportivo, del Mister e dei giocatori (quello infortunato, quello tatuato, quello piantagrane lavativo, quello che non rende, quello che non tira e quello che non fa gol): perché non ci diamo tutti una calmata, una mossa, anche piccola, e facciamo i tifosi? Non tifosi muti o silenziosi, ma tifosi incitanti, tifosi attenti, ma sempre e solo tifosi: il nostro singolo, piccolo o grande contributo legato al biglietto o all’abbonamento, ci da il diritto di guardare le partite, applaudire, fischiare, contestare, ma bisogna anche sapersi fermare qui, non oltrepassare la riga e non avere la pretesa di saperne sempre di più di coloro che sono ai vari posti di comando o di coloro che vanno in campo: poi, può piacere o meno il gioco, può esser simpatico o meno il Mister, il Dirigente, il Direttore, tutta gente che lavora e che cerca di svolgere al meglio il proprio compito, almeno così credo ed auspico.

* I marcador dal Paerma *

  • 06 Calaiò (3), Insigne
  • 03 Gagliolo, Lucarelli
  • 02 Ceravolo (1), Di Cesare, Di Gaudio, Scavone
  • 01 Munari, Iacoponi, Barillà, Baraye, Corapi, autorete

Situazione cartellini giallo China *

  • 4 Scozzarella (in diffida)
  • 3 Calaiò, Munari, Insigne, Iacoponi, Gagliolo
  • 2 Di Cesare, Mazzocchi, Lucarelli, Frattali, Barillà
  • 1 Di Gaudio, Da Cruz, Gazzola, Dezi
  • La (im)possibile formazione * Tutto è legato all’infermeria super affollata quindi diventa arduo ipotizzare l’undici che andrà in campo ma, io ci provo lo stesso, come sempre, sbagliando; si tenga presente che, a mercoledì, sono incerte le condizioni di Ciciretti, Da Cruz, Munari, Di Gaudio e Mazzocchi mentre si spera di riuscire a recuperare Scozzarella, Di Cesare e Munari.

FRATTALI

IACOPONI LUCARELLI DI CESARE

SCOZZARELLA

GAZZOLA   SCAVONE   BARILLA’

INSIGNE

CERAVOLO CALAIO’ (Da Cruz)

Personalmente mi affascinerebbe l’idea di veder giocare insieme Calaiò con Ceravolo, supportati, in fase offensiva, da Insigne e dagli inserimenti delle mezzali: sono idee lontane da quelle del mister, ma, tanto, peggio di così credo che non possa andare: risultati, gioco, fase realizzativa, nerbo, agonismo… Basta, sono sempre le stesse cose che tutti vediamo e riconosciamo, Mister, pensaci tu per il meglio se no, purtroppo, nonostante le parole dei dirigenti, salterà la panchina, e, se non si ritornerà a  vincere, pure con continuità, saranno cavoli amari.

IMG-20180219-WA0040* No morosky no !!! * Mi riferisco alla piccola rubrica all’interno della trasmissione “Calcio Ducale”, in onda la domenica sera in diretta dal Dadaumpa (ore 20.30) e trasmessa su Di.Tv. canale 210 del digitale terrestre con replica registrata il martedì , sempre 20.30 su Video Taro (canale 88 o 198): che dire? La trasmissione è piacevole, mi sto divertendo, ha un buon seguito di tifosi appassionati sia delle sorti del Parma Calcio 1913 sia del Calcio Giovanile e Dilettantistico parmense: il “Manso” l’ è un “reszdor”, conduttore esigente ed è costretto ad ammonirmi ogni tanto per le mie intemperanze “out of topic” mentre le fanciulle sono carine, simpatiche e spigliate (e non vi dico le mamme …..due petites bijoux): veniteci a trovare oppure guardateci, io di calcio non ne capisco molto (ma gli ospiti che abbiamo in studio sì), però, almeno ci divertiamo!

Venerdì sera sarò, come sempre, come inviato “non speciale”  in collaborazione con StadioTardini,

direttamente dalla Tribuna Est “Davidi Romano”,

buona partita a tutti,

sempre un bel “sbraj”,

Forza Parma Calcio 1913  ai  tifosi – lettori,

un saluto cordiale a tutti,

Mauro Morosky Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

37 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / D’Aversa sì, ok: ma i giocatori in campo ? Carnevale col Venezia o Venezia al Carnevale? E la neve…

  • 22 Febbraio 2018 in 13:28
    Permalink

    ma Siligardi è ancora a Parma?
    qualcuno ha notizie?

    • 22 Febbraio 2018 in 13:50
      Permalink

      Siligardi Lunedì si allenava in gruppo a Collecchio

  • 22 Febbraio 2018 in 13:33
    Permalink

    Aspettando Godot….
    Qui si aspetta, si spera in una riscossa, in un cambio di passo.
    Pensate che una vittoria sul Venezia (magari di fortuna) possa trasformare DAversa in un genio del calico???

    I giocatori sono con il mister???? ma a chi la vogliono dare a bere?
    Non capisco perchè queste affermazioni nettamente in contrasto con l’evidenza.

    E poi, DAversa non è mai riuscito ad uscire da nessun period buoi, come afferma l’avv. Malmesi, ma ha solo avuto un paio di partite fortunate e basta… statistiche… quando ne perdi 3 di fila… è più probabile che poi ne vinci una…

    PIANTIAMOLA CON QUESTO STRAZIO!!!!!

  • 22 Febbraio 2018 in 13:59
    Permalink

    e la neve va…….

  • 22 Febbraio 2018 in 14:28
    Permalink

    La mia proposta di formazione (4-4-2) da destra a sinistra: Frattali, Gazzola, Iacoponi, DiCesare, Gagliolo, Baraye, Scozzarella, Scavone, Insigne, Ceravolo e Calaio (formazione sul presupposto di non avere Munari, Mazzocchi, Ciciretti, DiGaudio e DaCruz).
    Temo purtroppo che venga schierato il soliti 4-3-3 con l’inserimento di Vacca o Dezi al posto di Calaio…
    Sempre e solo forza Parma

  • 22 Febbraio 2018 in 14:44
    Permalink

    ,Risposta a.LG..

    Bene via Lucarelli, ma Insigne e.Barrage sono troppo leggere per un campo cosi’ peasante
    .

    • 22 Febbraio 2018 in 15:37
      Permalink

      Li ho ipotizzati in quanto unici esterni potenzialmente disponibili… in ogni caso cercherei di schierare Ceravolo e Calaio insieme, con un campo pesante meglio avere due prime punte se occorre giocare con lanci lunghi.
      Sempre e solo forza Parma

  • 22 Febbraio 2018 in 14:45
    Permalink

    Da Cruz credo che possa essere disponibile quindi il mister, o ritorna al 4-3-3 classico oppure col recente 3-4-3 ma ..i giocatori non cambiano ( magari gagliolo per il Capitano , ogni tanto, anche i vecchietti devono rifiatare…VERO ALE ???? http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif)

    ………………………….FRATTALI
    …….GAZZOLA IACOPONI LUCARELLI DI CESARE
    ………..SCAVONE SCOZZARELLA BARILLA’
    ………….INSIGNE CERAVOLO DA CRUZ ….

  • 22 Febbraio 2018 in 15:21
    Permalink

    Circa un msg vocale ANONIMO che gira su whatsapp da un paio di settimane e lancia accuse pesanti, cifre e situazioni denigratorie circa il presunto operato della Società ParmaCalcio1913 dico la mia:

    – chi ha le palle e le prove documentate metta nome e cognome e dia dei riscontri su ciò che afferma in quanto si rischia, nel caso non fossero veritiere, di diffondere notizie tali da gettare fango e mer…a
    su una società che fino ad oggi mi pare abbia onorato i propri impegni ( se c’è qualcuno che avanza denaro, stipendi, parcelle, fatture inevase, fornitori, appalti, terzisti, professionisti, fornitori eccc, lo può dire o scriver apertamente credo, anche qui sopra, nome cognome, crediti da esigere, circostanziati e supportati da documenti !! )

    Questo “signore” , nell’oscurità dell’anonimato ,mette zizzannia, butta un grosso macigno in un laghetto ( nascondendo la mano e la faccia ) nel quale, attualmente, ristagna l’acqua non limpida del momento negativo, della classifica che si sta allungando, dei risultati mancanti, del non gioco, della posizione scomoda dell’allenatore, degli infortunati, degli errori e dei mea culpa: un acqua melmosa da depurare in fretta, da ricostruire limpida purissima levissima con l’apporto dei gol, delle vittorie e dei punti, di tutto ciò che serve a rivitalizzare il “malato”, gli infortunati e gli eventuali mal di pancia , singoli o collettivi …

    Io starei molto attento a mettere in giro porcate, cose non verificate, non certe e non consolidate da reali certezze dimostrabili : è proprio il discorso dell’anonimato che non mi piace , che mi da l’idea di un gioco sporco condotto con maliziosa e perfida cattiveria ..
    chi vuole , non dico bene al Parma, ma chi vuole il male ….seminerà e raccoglierà solo cose negative, a volte sotto forma di denunce-querele, a volta sotto forma di due plate….
    ..
    il mio è solo un consiglio da signore anziano ..che cerca di vedere le cose con distanza, imparzialità e un piccolo cenno di buon senso..
    mauro morosky

    • 22 Febbraio 2018 in 16:18
      Permalink

      Io non ho sentito il messaggio… Visto che l’hai tirato fuori, saresti così gentile da spiegare cosa dice il messaggio anche a chi come me non sa di cosa stai parlando? Grazie

    • 22 Febbraio 2018 in 16:22
      Permalink

      questa non la sapevo ,me lo giri ?

      • 22 Febbraio 2018 in 21:34
        Permalink

        dammi il numero di tel tramite la Direzione di Stadio Tardini ….ormai lo conosce tutta Parma …
        discredita società, cinesi, discorsi economici ..ecc ecc ..
        una grande porcata …o ci si mette la faccia e si spiattella ciò che si sa ..oppure ..le cose anonime fanno solo fango e merda e, in questo frangente avverso, nessuno ne ha bisogno …credo

  • 22 Febbraio 2018 in 15:23
    Permalink

    Tanto tra defezioni ecc. solito 4-3-3
    FRATTALI GAZZOLA IACOPONI DI CESARE GAGLIOLO
    DEZI SCOZZARELLA SCAVONE
    INSIGNE CERAVOLO BARAYE

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif

  • 22 Febbraio 2018 in 15:48
    Permalink

    Notizie su Ciciretti la perla del mercato?

  • 22 Febbraio 2018 in 15:49
    Permalink

    ma se Dezi non lo volete ( non solo tu Luca ) non mettetelo in formazione …giocherà Barillà ? con Scavone e Scozzarella …

    così come Baraye….credo che sia ancora la volta di Ds Cruz…ristabilito dall’influenza ? dico bene dottore ?
    ..
    si, si….via pure il Capitano…Ale non dovevi andare al Patronato per la documentazione pre pensionistica ?
    23 anni di professionismo, un bel T.F.R, i contributi a posto, na bella pensioncina, il corso da allenatore ( io sono sempre il vice ..ricordalo )

    ..si scherza ..suvvia …
    tanto dietro c’è già pronto Matteo che scalpita…

    ciao ragass e …marcmand …..fi taszir Pippo che dman da sira al sarà in tribuna …

  • 22 Febbraio 2018 in 17:20
    Permalink

    si spera intanto nella neve!
    pare davvero strano tanti infortuni o quasi che verranno confermati. spogliatoio diviso mi pare ancora causa problemi con il mister.
    comunque se si gioca e per chi gioca…forza ragazzi!!!

  • 22 Febbraio 2018 in 17:22
    Permalink

    Domani arrivono so quanti lagunari appena ebbri

    Facciamo come loro….prezzi altissimi senza dirlo

    Fosse x me pagano anke l’umidità ke portono a Parma

    Attenzione e okki ben aperti in zona Tardini e NON solo

    Forsa Pàrma sempre al tuo fianco senza il rifacimento

  • 22 Febbraio 2018 in 17:41
    Permalink

    Dezi…par l’amor ad Crist no par piaser.
    Faccio una domanda. Ma se domani sera si perde (cosa diciamo possibile) o si pareggia male uscendo quindi dalla zona play off e quindi facendo crollare il muro di c…e del Ds del Benevento Faggiano e di Paperino Carra sulla bei promossa con obiettivo massimo play off la società (se ne esiste una) o le società (se ne esistono due) cosa fara’/faranno? Si andrà avanti con la fola della fiducia a D’Aversa fino alla zona play out?

  • 22 Febbraio 2018 in 18:29
    Permalink

    Io personalmente mi farò la trasferta fino a Chiavari per tifare Parma. Il tifo da parte mia non verrà mai meno. Pretendo però che la società sia più presente e non così menefreghista.

  • 22 Febbraio 2018 in 19:01
    Permalink

    Chiunque gioca, testa basa e pedalare e pochi bali, bisogna vincere e basta .FORZA CROCIATI.

  • 22 Febbraio 2018 in 19:07
    Permalink

    Cosa direbbe questo Anonimo in questo messaggio???

    • 22 Febbraio 2018 in 19:59
      Permalink

      Delle robe che non stanno né in cielo né in terra che vorremmo evitare avessero ulteriore diffusione rispetto alla enorme cassa di risonanza già avuta prima per l’effetto ripetizione su chat, whatsapp, etc.
      Comunque illazioni alla base di preoccupazioni da Lei già espresse privatamente o pubblicamente nel recente passato e che Stadio Tardini non si presta a diffondere ulteriormente per non alimentare il fenomeno.
      Grazie

  • 22 Febbraio 2018 in 20:25
    Permalink

    Grazie! Gentile come sempre:) un’ultima cosa .. dovrei salire domani sera a Parma. C è un rischio neve e quindi un possibile rinvio della partita?

    • 22 Febbraio 2018 in 20:59
      Permalink

      Le previsioni non sono un granché, vedremo se ci azzeccano…

  • 23 Febbraio 2018 in 07:12
    Permalink

    Ore 7.00 un leggero velo di neve …in città strade pulite…..
    il terreno di gioco suppongo sia stato adeguatamente coperto e protetto ma ….il problema non è questo ….
    se le vie di accesso e di uscita dei tifosi …oltre alle gradinate e alle curve…saranno innevate, l’organo preposto alla sicurezza, GOS, dovrà decidere cosa fare per …!!!
    il pericolo è solo questo ….in campo credo che si possa giocare tranquillamente….
    ma se venisse rinviata per questo secondo motivo …c’è un termine per recuperarla ? qualche giorno ? tempo permettendo …?? fra un mese ? due ??
    come funziona ??
    grazie

  • 23 Febbraio 2018 in 09:51
    Permalink

    GRAVE LUTTO FAMIGLIARE PER IL NOSTRO MAURO MOROSKY MORONI
    TUTTI GLI AMICI DI STADIOTARDINI SI STRINGONO A LUI NEL DOLORE PORGENDOGLI LE PIÙ SENTITE CONDOGLIANZE

    • 23 Febbraio 2018 in 11:25
      Permalink

      Condoglianze anche da parte mia

    • 23 Febbraio 2018 in 11:36
      Permalink

      Condoglianze Morosky

    • 23 Febbraio 2018 in 13:44
      Permalink

      Condoglianze Mauro ,
      no sei solo …compartiamo i profundi sentimenti con Te e tu Famiglia
      Un Grande Abbraccio …

  • 23 Febbraio 2018 in 11:33
    Permalink

    Sentite condoglianze moroski ,un abbraccio

  • 23 Febbraio 2018 in 12:16
    Permalink

    Porgo sentite condoglianze per il grave lutto che l’ha colpita.

  • 23 Febbraio 2018 in 13:51
    Permalink

    sentite condoglianze

  • 23 Febbraio 2018 in 14:54
    Permalink

    Sentite condoglianze

  • 23 Febbraio 2018 in 15:11
    Permalink

    condoglianze Moro

  • 23 Febbraio 2018 in 15:17
    Permalink

    Condoglianze

  • 23 Febbraio 2018 in 19:21
    Permalink

    Ti sono vicino anch’io Morosky

  • 23 Febbraio 2018 in 20:14
    Permalink

    Condoglianze anche da me, non ci conosciamo ma ormai è come essere in un gruppo che si trova al bar per discutere. A presto

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI